OGM NOTTE OSCURA GMOS CLANDESTINA CHIMICA

#Brzezinski 666 NWO FED NATO CIA BAAL JABULLON SPA GMOS AGENDA ] [ cosa posso fare per farti cambiare idea? il tuo giuramento massonico è un giuramento a morte? ALLORA MUORI! PERCHÉ QUELLO CHE TI POSSO FARE IO? È ASSAI PEGGIO DI QUELLO CHE TI POSSONO FARE LORO!
======
#PUTIN VLADIMIR #RUSSIA ] [ perché, tu paventi una invasione militare della LIBIA? SE, sharia Salman, sharia Erdogan, e ISIS SHARIA SARanno RESPINTi dai LIBICI CON SUCCESSO? non ci sarà nessuna invasione di terra!
=======
tutti i delitti nazisti golpisti di CIA NATO, di: MERKEL e MOGHERINI: i lecchini di Massoni D'Alema, Rothschild Bildenberg: tutti i satana del FED NWO l'Anticristo! CRIMEA, LA STRADA VERSO CASA [1° parte] PandoraTV, Pubblicato il 11 mar 2016 [ questa è la verità!!! non quello che dicono in tv media venduti, burattini manovrati dagli Usa. indignazione totale per l'europa. grande presidente Putin premio nobel per tutto quello che sta facendo. ] Pandora tv propone in versione italiana un documentario che nessuna tv italiana manderà mai in onda: "Crimea, la strada verso casa" racconta, con dovizia di immagini, documenti e testimonianze dirette, come si svolsero i fatti che, subito dopo il colpo di stato di Maidan, portarono al ritorno della Crimea nei confini della Federazione Russa. https://youtu.be/vAz65bMa66Y
===================
http://cina-super-potenza.blogspot.com/2016/04/terra-amore-non-possono-essere-comprati.html

#SALMAN #KINGDOM #SAUDI #ARABIA ] [ o noi, che, abbiamo la FEDE, adesso sconfiggiamo gli ATEI (dimostrandoci superiori e migliori di loro), oppure, loro ci uccideranno tutti!
revenge Yitzhak Kaduri

#Israele ] sono chiare le intenzioni di Dio holy JHWH, lui vorrebbe fare dalla ARABIA SAUDITA: il luogo più santo della TERRA! Quindi, io vorrò costruire li, il mio TEMPIO EBRAICO! Così, tutti vedremo venire in ARABIA SAUDITA, tutti quelli che sono diventati: i miliardi dei Figli di Abramo! Da questo punto di vista, per gli investimenti che sono da fare da noi, e i turisti della FEDE, che affluiranno: fino alla fine del mondo, la ARABIA SAuDiTA, sarà ripagata ampiamente del valore della Terra, perché: la Terra come l'amore non possono essere comprati o venduti!
revenge Yitzhak Kaduri

#Israele ] ero già possessore di queste informazioni, ma, io ho voluto fare delle ricerche maggiormente approfondite: "NON ESISTONO, NEL DESERTO EGIZIANO, PROVE DEI 40 ANNI DI SOGGIORNO, cioè, DEL PASSAGGIO DEL POPOLO EBREO NEL DESERTO".. perché, queste prove sono tutte reperibili nel Deserto Saudita! Che i Sauditi, poiché, come i Farisei e come me: noi siamo tutti dei fondamentalisti biblici, quindi noi sappiamo che, spettano di diritto a tutti gli ebrei la regione saudita della MADIANA: proprio perché, i nostri padri sono stati li: più di: 40 anni e un giorno! DA QUESTO PUNTO DI VISTA, PIÙ CHE VOLERLI PUNIRE? DIO JHWH HA VOLUTO DONARE LORO (a tutte le 12 Tribù di ISRAELE) UNA PATRIA PER I NOSTRI GIORNI! .. e come può essere solido, un matrimonio dove l'amore di Dio SANTO, è condiviso tra moglie e marito? COSÌ SARÀ SOLIDO IL NOSTRO MATRIMONIO CON I SAUDITI!
revenge Yitzhak Kaduri

#Israele ] è molto grave che, per migliorare le telecomunicazioni, cellulari ADSL, Satelliti, TV, ecc.. attraverso le scie chimiche, impediscono alle nubi di formarsi, ed alla pioggia di cadere! SENZA NASCONDERE IL DELITTO DI DIFFONDERE GLI OGM!
revenge Yitzhak Kaduri

Il presidente del Kosovo è il boss di un'organizzazione criminale internazionale? ] KOSOVO SHARIA È DEGNO FIGLIO DI SUA MADRE NATO FED GUFO! [ 01.04.2016( In un rapporto segreto del BND (servizi segreti tedeschi) del 22 febbraio 2005, pubblicato da "WikiLeaks", il neo eletto presidente del Kosovo Hashim Tachi è indicato come uno dei capi della criminalità organizzata internazionale. Il rapporto afferma che Thaci è coinvolto nel traffico di droga, armi e nella tratta di esseri umani, così come avrebbe ordinato vari omicidi. Inoltre Thaci potrebbe essere legato al terrorismo islamico. Ricordiamo che l'ambasciatore della Germania in Kosovo Angelika Viets ed i suoi colleghi di Stati Uniti, Francia, Gran Bretagna e Italia lo scorso 26 febbraio si erano congratulati con Thaci per la sua elezione a presidente. Come notato sul sito di "WikiLeaks", l'autenticità del documento di 27 pagine è stata confermata dalla stessa BND, dopo aver chiesto a "WikiLeaks" di rimuovere il documento dal sito. Il rapporto contiene la struttura della criminalità organizzata del Kosovo i cui leader, secondo il BND, sono Tachi, il suo più stretto collaboratore Dzavit Halit — vicepresidente del Parlamento del Kosovo e membro della commissione per l'integrazione europea, lo sponsor finanziario di Thaci Ekrem Lluka, Ramush Haradinaj, leader del partito d'opposizione "Alleanza per il futuro del Kosovo" e, come Thaci e Halit, in passato uno dei capi dell'esercito di liberazione del Kosovo (UCK, movimento terroristico). Come indicato nella relazione del BND, "il Kosovo è il centro della criminalità organizzata, da lì viene controllato il crimine in tutta Europa." Il Kosovo, si afferma nel rapporto, è diviso in tre zone di influenza: Drenica, Dukadjini e la parte nord-orientale. Sono controllate dagli ex leader dell'UCK, strettamente legati ai politici albanesi che hanno influenza nel sud della Serbia e in Macedonia. Il gruppo di Drenica è guidato da Thaci e collabora con le organizzazioni criminali in Albania, Macedonia, Bulgaria e Repubblica Ceca. Il gruppo ha istituito un proprio "servizio di sicurezza" e di questioni simili si occupa il SHIK, l'agenzia di intelligence kosovara, istituita nella seconda metà del 1999 a Pristina su iniziativa di Thaci. In realtà i servizi segreti si occupano di spionaggio, intimidazione ed eliminazione delle forze democratiche tramite killer di professione. Nella diaspora albanese ci sono rami ben organizzati del SHIK. Ad esempio la rete in Germania è diretta da un albanese che vive nel Baden-Württemberg, si afferma nel rapporto. "Tramite la società "Salbatring" a Pristina, che in parte è di proprietà di Halit, Thaci è legato al riciclaggio di denaro sporco e al contrabbando di carburante e sigarette. Dall'ottobre 2003 Thaci è accusato di traffico di armi e droga attraverso gli albanesi che vivono ad Amburgo." Uno dei principali sponsor di Thaci e dell'UCK durante la guerra in Kosovo nel 1999 e la guerra in Macedonia nel 2001 è stato il gruppo criminale guidato da Mehmeti Nazar, che vive in Texas. In un rapporto del KFOR, forza militare internazionale guidata dalla NATO, si indica che Halit è legato all'estremismo islamico. "Halit è legato alla compagnia svizzera "Phoenix Co.", gestita da Chazim Osmonaj che a sua volta è strettamente legato ai jihadisti turchi e agli estremisti islamici". Si parla dei rapporti con le organizzazioni islamiche di dubbia reputazione anche nel rapporto del BND. Secondo i documenti BND, lo sponsor di Thaci Ekrem Lluka è un "famoso trafficante di tutti i tipi di merce: armi, sigarette, automobili." Sebbene nei documenti si affermi che non è possibile determinare esattamente se sia legato con i radicali islamici, si osserva che il suo numero di telefono è stato trovato in uno dei diari dell'operazione "Wiseman" svoltasi a Pristina nel 2000. Nel corso dell'operazione a Pristina sono stati perquisiti gli uffici dell'organizzazione "Global Relief Foundation" e arrestate 3 persone con l'accusa di terrorismo. All'inizio di aprile si celebrerà l'insediamento di Hashim Thaci: è diventato presidente, dopo essere stato primo ministro, vice premier e ministro degli Esteri. Quanti politici occidentali verranno a rendere omaggio al presidente del "giovane Stato europeo"?: http://it.sputniknews.com/mondo/20160401/2394609/Thaci-Mafia-droga-armi-UE-Occidente-UCK-Islam.html#ixzz44bf3GGkk
king Israel LorenzoJHWH

10.03.2016. NESSUNO è IRRAGIUNGIBILE PER LA GIUSTIZIA DIVINA! usa ue cia nato e LEGA ARABA sharia ONU, PAGHERANNO PER tutti i LORO DELITTI DI SATANISMO, IO LO GIURO! GIUSTIZIA DIVINA TI INCALZA .. OCCIDENTE di proprietà SpA Bildenberg Farisei Massoni Banche Centrali il luciferismo del Talmud è per soffocare a morte ISRAELE e per soffocare la civiltà umanistica la democrazia e i diritti umani! NON ESISTE NESSUN DIRITTO, CHE PUò PORTARE LA UCRAINA A MINACCIARE IL DONBASS, E NESSUN DIRITTO CHE POTEVA PERMETTERE ALLA NATO DI INVADERE LA SIRIA CON I TERRORISTI ISLAMICI! I nazionalisti ucraini hanno bersagliato con bombe molotov l'Ambasciata russa a Kiev. E' successo la notte del 10 marzo. Alcuni estremisti hanno lanciato bombe incendiarie al di sopra della recinzione verso l'ingresso principale. Secondo le informazioni disponibili, gli aggressori sono stati immediatamente arrestati: http://it.sputniknews.com/mondo/20160310/2242078/Kiev-Savchenko.html#ixzz42Uce9FUc
king Israel LorenzoJHWH

QUaNDO SI DICE CHE: "LE FUTURE GENERAZIONI? SONO SEMPRE PIù PRECOCI!" lol. BOLZANO fuga d'amore all'asilo! lol. 10 MAR - Attimi di grande apprensione ieri mattina a Bronzolo, in Alto Adige, dove due bambini si erano allontanati dall'asilo del paesino della Bassa Atesina. Verso le ore 11 - racconta il quotidiano Alto Adige - le maestre si sono accorte che mancavano un bambino e una bimba di 5 anni che con ogni probabilità erano sfuggiti all'attenzione del personale allontanandosi verso le vicine campagne. Sono subito iniziate vaste ricerche e dopo poco più di un'ora un vigile del fuoco volontario ha trovato i due "fuggitivi" sani e salvi. Durante i lunghi minuti di incertezza una delle due mamme ha accusato un lieve malore ma poi tutti si sono potuti riabbracciare.
king Israel LorenzoJHWH

non si può sradicare la identità storica e sociologica di un popolo, neanche, se si tratta di un popolo di atei! Infatti, nel caso specifico, il crocifisso nei luoghi pubblici è rappresentante dei valori dello STATO laico e pluralista, e non è da identificare, con simbolo di una religione! ] CHI LA PENSA DIVERVAMENTE? LUI DEVE CHIEDERSI, CHE MALE A FATTO A LUI GESù CRISTO? PERCHé LO ODIA A TAL PUNTO? [ CORIANO (RIMINI), 10 MAR - Il sindaco di Coriano, Mimma Spinelli, ha scritto al ministero della Pubblica istruzione, al Vescovo e alla Direzione scolastica regionale e provinciale per comunicare l'esito del referendum sul ripristino delle benedizioni pasquali e l'esposizione del crocifisso nelle aule, che ha avuto il 94-95% di voti favorevoli. Lo riporta il Resto del Carlino. Il Comune ha inviato 1.280 questionari (ne sono stati consegnati e compilati 539, il 41,5%) dopo che una sentenza del Tar dell'Emilia-Romagna, su istanza della Uaar (Unione atei e agnostici razionalisti), aveva dato facoltà ai dirigenti di vietare le benedizioni a Pasqua nelle scuole dell'Istituto comprensivo Coriano e Ospedaletto. Il 95,2% si è detto favorevole al crocifisso in aula, il 94,1% ha detto sì alle cerimonie religiose cattoliche a scuola. "Il voto in mantenimento dei simboli e dei riti religiosi - commenta il sindaco - pare consegnare un dato: la religione supera i confini propri esprimendo la tradizione e la cultura di un popolo".
king Israel LorenzoJHWH

India è UN GOVERNO PENOSO PIENO DI MONSANTO: GMOS governo CRIMINALE OGM, CHE FA MORIRE SUICIDATI DALLA DISPERAZONE I SUOI CONTADINI! E TUTTE LE NAZIONE FANNO SUICIDARE GLI IMPRENDITORI PER I MUTUI ROTHSCHILD TRUFFA SPA FED FMI SIGNORAGGIO BANCARIO! .. è perché, la finanza non può controllare la contabilità delle Banche CENTRALI? Perché non esiste una matematica che può essere mostrata nella Banche Spa Centrali: è evidente!
king Israel LorenzoJHWH

e chi è quel sacerdote di satana, di origine polacche, che nel NWO, ha deciso di attaccare la Russia dalla Polonia, utilizzando missili nucleari tattici? C'è una foto, in cui è lui che da il mitra a Bin LADEN, quando era giovane, all'inizio della sua carriera terroristica! Proprio come John Sidney McCain III è un politico statunitense, senatore per lo stato dell'Arizona, che incontra il Turchia, quello che sarà, che dovrà essere: il Califfo del DAESH ISIS sharia ] [ Gli USA e Sauditi: pinificano e miNAcciano di distruzione nella LEGA ARABA, NATO e CIA, il massacro del genere umano!
revenge Yitzhak Kaduri

MY JHWH HOLY ] ma, se i satana soffriranno per mia assenza, questo non è un mio problema, io li ho attesi ma loro non sono venuti! no, questa storia non può durare in questo modo!
revenge Yitzhak Kaduri

my holy JHWH ] [ tra pochi giorni, potrebbe finire il mio lavoro di sistemazione dei blog! POI, MI VADO A CERCARE UN SECONDO LAVORO!
===============

Brzezinski ] [ cosa posso fare per farti cambiare idea? il tuo giuramento massonico è un giuramento a morte? ALLORA MUORI! PERCHÉ QUELLO CHE TI POSSO FARE IO? È ASSAI PEGGIO DI QUELLO CHE TI POSSONO FARE LORO!

=======================

Russia ha presentato al Consiglio di Sicurezza ONU dati su forniture armi Turchia al Daesh. 01.04.2016. La Russia ha presentato al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite i dati relativi alle consegne illegali di armi e munizioni da parte della Turchia nel territorio siriano sotto il controllo dei terroristi del Daesh: emerge da una lettera inviata dal rappresentante permanente della Russia all'ONU Vitaly Churkin. "Il principale fornitore di armi e attrezzature militari ai combattenti del Daesh in Siria è la Turchia, che sfrutta per questo scopo le organizzazioni non governative. Il sistema di approvvigionamenti militari è curato dai servizi segreti turchi. Le consegne avvenivano prevalentemente con mezzi di trasporto su strada, compresi anche i convogli con gli aiuti umanitari", — si afferma nel documento. Nel documento si elencano i nomi di diverse fondazioni e organizzazioni finanziate da fonti dei Paesi dell'Europa orientale e del Medio Oriente, nonché attraverso donazioni di persone fisiche e imprese che hanno trasferito nel 2015 in Siria diversi prodotti, comprese le attrezzature militari per i terroristi. Si evidenziano la fondazione "Bechar", "Lyilikder" e "Fondazione per la protezione dei diritti e delle libertà dell'uomo." Churkin ha inoltre segnalato il contrabbando ai gruppi terroristici di esplosivi e prodotti chimici industriali del valore di quasi 2 milioni di dollari: http://it.sputniknews.com/politica/20160401/2393885/Churkin-terrorismo-contrabbando-Siria.html#ixzz44b9Q2ie2
LorenzoJHWH Unius REI

Donbass, filorussi accusano Kiev: cerca nuovo formato dei negoziati e rottura di Minsk. 01.04.2016(La leadership ucraina sta cercando in tutti i modi di far saltare gli accordi di Minsk e di creare un nuovo formato dei negoziati escludendo i rappresentanti delle autoproclamate Repubbliche Popolari di Donetsk (DNR) e Lugansk (LNR), ha riferito oggi il vice comandante delle milizie DNR Eduard Basurin. "Abbiamo più volte sottolineato il fatto che durante gli incontri delle più alte cariche delle autorità ucraine con i loro protettori d'oltreoceano il numero di attacchi delle forze di Kiev incrementa, cosa che sottolinea ancora una volta la volontà dell'Ucraina di far saltare "Minsk-2 "e creare un nuovo formato del processo di negoziazione, escludendo i rappresentanti delle repubbliche popolari", — ha rilevato Eduard Basurin. Ha ricordato che nella giornata di ieri le forze di sicurezza ucraine hanno condotto massicci bombardamenti delle zone residenziali della Repubblica. "A seguito di questi attacchi nel villaggio di Golmovskaya sono state gravemente danneggiate 2 palazzine di 5 piani, un locale con generatore di calore, un parco giochi per bambini ed edifici privati. A Gorlovka è stata danneggiata la Casa della Cultura, l'ufficio dei passaporti e un edificio residenziale a 2 piani. Nel villaggio di Zaytsevo sono state colpite più di 30 abitazioni. Nell'ultimo giorno sono rimasti feriti 8 civili," — ha aggiunto: http://it.sputniknews.com/mondo/20160401/2393534/Basurin-Ucraina-DNR-LNR-USA.html#ixzz44b8EZtGK
LorenzoJHWH Unius REI

ISRAELE ] quando io ti ho detto, TU considera Giulio REGENI, come un cittadino israeliano? IO SAPEVO CHE QUESTA STORIA DIVENTAVA PER TE, LA LINEA ROSSA DELLA TUA SOPRAVVIVENZA! ORMAI LA ARABIA SAUDITA TI HA ACCERCHIATO!
LorenzoJHWH Unius REI

I SERVIZI SEGRETI SAUDITI LO SEGUIVANO COSÌ BENE, Giulio REGENI, CHE LO HANNO ANCHE UCCISO! ] TUTTA LA LEGA ARABA È DIVENTATA UNA SOLA ARABIA SAUDITA: ORA SARÀ INEVITABILE, bisogna che sia realizzato il CALIFFATO DI ROMA! [ Regeni: 'dossier Egitto, seguito da 007'. Al-Akhbar,saranno portate a Roma indagini su prima del rapimento. IL CAIRO, 1 APR - Nell'"esaustivo dossier" che "una delegazione della sicurezza egiziana" consegnerà martedì al procuratore di Roma, Giuseppe Pignatone, ci sono anche i risultati di indagini compiute da apparati egiziani sui numerosi incontri dal giovane ricercatore friulano con ambulanti e sindacalisti al Cairo: citando "fonti della sicurezza", lo scrive Al-Akhbar, uno dei maggiori quotidiani egiziani oggi in edicola.
LorenzoJHWH Unius REI

ORMAI SIAMO ALLA DEPRAVAZIONE! Questa è la tecnica della intimidazione che con la RUSSIA, non può funzionare! Accordo Russia-USA su Assad? Lavrov accusa Washington di “disinformazione”: 01.04.2016 Gli Stati Uniti diffondono rozzamente disinformazione sullo stato dell'avanzamento delle consultazioni russo-americane relativamente alla normalizzazione della crisi siriana, ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov. http://it.sputniknews.com/politica/20160401/2391206/Siria-diplomazia.html#ixzz44aOXCN2b
LorenzoJHWH Unius REI

ERDOGAN È IL SACERDOTE DI SATANA E SALMAN È IL SUO DIO: E TUTTI VISSERO: NAZISTI ASSASSINI POLIGAMI E PEDOFILI SHARIA CONTENTI ] [ ISTANBUL, 1 APR - È iniziata stamani a Istanbul la seconda udienza del processo a Can Dundar ed Erdem Gul, direttore e caporedattore del quotidiano turco di opposizione Cumhuriyet, che rischiano l'ergastolo con accuse di spionaggio per un'inchiesta sul passaggio di armi dalla Turchia alla Siria. "È il giornalismo a essere giudicato qui oggi, questo processo non ha ragion d'essere perché il giornalismo non è un crimine. Pensiamo che la legge ci darà ragione e saremo assolti", ha detto Dundar prima di entrare in aula, dove oltre agli imputati sono stati ammessi solo gli avvocati per motivi di "sicurezza nazionale". Fuori, centinaia di sostenitori e giornalisti seguono il caso. La scorsa settimana il presidente turco Recep Tayyip Erdogan aveva attaccato duramente un gruppo di diplomatici stranieri - tra cui la console generale italiana a Istanbul, Federica Ferrari Bravo - giunto per assistere alla prima udienza del processo, diventato simbolo della situazione della libertà di stampa in Turchia.
LorenzoJHWH Unius REI

adesso la TURCHIA deve restituire i 6milioni di euro che ha ricevuto dalla UE ] [ Da metà gennaio la Turchia ha rimpatriato con la forza circa 100 rifugiati siriani al giorno, tra cui anche donne e bambini. Lo denuncia Amnesty International, alla vigilia dell'avvio lunedì dell'accordo di riammissione con l'Ue. L'ong ha raccolto le testimonianze di numerosi siriani in Turchia, soprattutto nelle province di confine, cui in molti casi è stata anche negata la registrazione che attribuisce lo status di protezione temporanea, necessario per accedere ai servizi minimi, dalla sanità all'educazione. "Tutti i rimpatri forzati in Siria sono illegali secondo la legge turca, europea e internazionale", ricorda Amnesty, secondo cui si tratta di una pratica nota nella regione di confine tra i due Paesi, in particolare nella provincia turca di Hatay. Tra i casi denunciati dall'ong, c'è anche quello di una donna espulsa verso zone di conflitto in Siria all'ottavo mese di gravidanza. "Nel loro disperato tentativo di chiudere i confini, i leader europei hanno volutamente ignorato il più semplice dei fatti: la Turchia non è un Paese sicuro per i rifugiati siriani", sostiene John Dalhuisen, direttore di Amnesty per l'Europa e l'Asia Centrale. Secondo l'ong, nelle ultime settimane la Turchia ha rovesciato la sua politica di porte aperte nei confronti dei siriani, alimentando così un nuovo business di trafficanti di esseri umani, che chiedono ai rifugiati circa mille dollari a testa per aiutarli ad attraversare illegalmente il confine. "Dopo la costruzione di un'Europa fortezza - accusa Amnesty - adesso stiamo assistendo alla costruzione di una Turchia fortezza".
LorenzoJHWH Unius REI

+Sky air and if, the crazy and retard, I WERE YOU? I AM A TEACHER, AND WHAT ARE YOUR QUALIFICATIONS? As you assume great your knowledge? What is the banking seigniorage for you? E SE, IL crazy and retard, FOSSI TU? IO SONO UN DOCENTE, E QUALI SONO I TUOI TITOLI? Quanto presumi sia grande la tua conoscenza? cosa è il signoraggio bancario?
LorenzoJHWH Unius REI

#SHARIA #TALMUD #HELL ] corrupt human nature, then, anal pornography, is FED SPA NWO gays Gender Darwin lobbyes sodomites freemasonry
Sky air
Sky air1 giorno fa
+ LorenzoJHWH one thing I get the last laugh hahaha Sherk is love sherk is life sherk is love shrek is LIFE.
Sky air
Sky air2 giorni fa
STOP SPAMMING NOBODY CARES ABOUT YOU'RE MESSAGE!
LorenzoJHWH Unius REI

+Sky air why? TU PREGA CON ME! [ burn Satana in Jesus's name: BEVI TROIA!] DIO SANTO, DIO FORTE, DIO IMMORTALE, ABBI PIETÀ DI NOI E DEL MONDO INTERO! [15]Gesù disse loro: <>. [19] Il Signore Gesù, dopo aver parlato con loro, fu assunto in cielo e sedette alla destra di Dio. [20] Allora essi partirono e predicarono dappertutto, mentre il Signore operava insieme con loro e confermava la parola con i prodigi che l'accompagnavano. Mc. 16,15 seg. [1] Chiamati a sé i dodici discepoli, diede loro il potere di scacciare gli spiriti immondi e di guarire ogni sorta di malattie e d'infermità. Mt. 10.1 seg. [8] Guarite gli infermi, risuscitate i morti, sanate i lebbrosi, cacciate i demoni. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date. Mt. 10,8. Nel nome del Padre, e del Figlio, e dello Spirito Santo. Preghiera a San Michele Arcangelo [ burn Satana in Jesus's name!] Gloriosissimo Principe delle celesti milizie, Arcangelo San Michele, difendici nelle battaglie contro tutte le potenze delle tenebre e la loro spirituale malizia. Vieni in aiuto degli uomini creati da Dio a sua immagine e somiglianza e riscattati a gran prezzo dalla tirannia del demonio. Tu sei venerato dalla Chiesa quale suo Custode e Patrono, e a te il Signore ha affidato le anime che un giorno occuperanno le sedi celesti. Prega, dunque, il Dio della Pace a tenere schiacciato Satana sotto i nostri piedi, affinché non possa continuare a tenere schiavi gli uomini e danneggiare la Chiesa. Presenta all'Altissimo con le tue le nostre preghiere, perché discendano tosto su di noi le Sue divine misericordie, e tu possa incatenare il dragone, il serpente antico, Satana, e incatenato ricacciarlo negli abissi, donde non possa più sedurre le anime. Esorcismo [ burn Satana in Jesus's name!] In nome di Gesù Cristo, nostro Dio e Signore, e con l'intercessione dell'Immacolata Vergine Maria, Madre di Dio, di San Michele Arcangelo, dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e di tutti i Santi, fiduciosi intraprendiamo la battaglia contro gli attacchi e le insidie del demonio. Salmo 67 (si reciti in piedi) Sorga il Signore e siano dispersi i suoi nemici; fuggano dal cospetto di Lui coloro che lo odiano. Svaniscano come svanisce il fumo: come si fonde la cera al fuoco, cosí periscano i peccatori dinanzi alla faccia di Dio. V - Ecco la Croce del Signore, fuggite potenze nemiche; R - Vinse il Leone della tribú di Giuda, il discendente di Davide. V - Che la tua misericordia, Signore, sia su di noi. R - Siccome noi abbiamo sperato in Te. Ti esorcizziamo, spirito immondo, potenza satanica, invasione del nemico infernale, con tutte le tue legioni, riunioni e sétte diaboliche, in nome e potere di nostro Signore Gesú + Cristo: sii sradicato dalla Chiesa di Dio, allontanati dalla anime riscattate dal prezioso Sangue del divino Agnello +. D'ora innanzi non ardire, perfido serpente, d'ingannare il genere umano, di perseguitare la Chiesa di Dio, e di scuotere e crivellare, come frumento, gli eletti di Dio. + Te lo comanda l'Altissimo Dio +, al quale, nella tua grande superbia, presumi di essere simile; Te lo comanda Dio Padre +; Te lo comanda Dio Figlio +; Te lo comanda Dio Spirito Santo +; Te lo comanda il Cristo, Verbo eterno di Dio fatto carne +, che per la salvezza della nostra razza perduta dalla tua gelosia, si è umiliato e fatto ubbidiente fino alla morte; che edificò la sua Chiesa sulla ferma pietra, assicurando che le forze dell'inferno non avrebbero mai prevalso contro di Essa e che sarebbe con Essa restato per sempre, fino alla consumazione dei secoli. Te lo comanda il segno sacro della Croce + e il potere di tutti i misteri di nostra fede cristiana. Te lo comanda la eccelsa Madre di Dio, la Vergine Maria +, che dal primo istante della sua Immacolata Concezione, per la sua umiltà, ha schiacciato la tua testa orgogliosa. Te lo comanda la fede dei santi Pietro e Paolo e degli altri Apostoli +. Te lo comanda il Sangue dei Martiri e la potente intercessione di tutti i Santi e Sante +. Dunque, dragone maledetto, e tutta la legione diabolica, noi scongiuriamo te per il Dio + Vivo, per il Dio + Vero, per il Dio + Santo; per Iddio che tanto ha amato il mondo da sacrificare per esso il suo Unigenito Figlio, affinché, chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia la vita eterna; cessa d'ingannare le umane creature e di propinare loro il veleno della dannazione eterna; cessa di nuocere alla Chiesa e di mettere ostacoli alla sua libertà. Vattene Satana, inventore e maestro di ogni inganno, nemico della salvezza dell'uomo. Cedi il posto a Cristo, sul quale nessun potere hanno avuto le tue arti; cedi il posto alla Chiesa, una, santa, cattolica e apostolica, che lo stesso Cristo conquistò col suo sangue. Umiliati sotto la potente mano di Dio, trema e fuggi all'invocazione che noi facciamo del santo e terribile Nome di quel Gesù che fa tremare l'inferno, a cui le Virtù dei cieli, le Potenze e le Dominazioni sono sottomesse, che i Cherubini e i Serafini lodano incessantemente, dicendo: Santo, Santo, Santo il Signore Dio Sabaoth. V - O Signore, ascolta la nostra preghiera. R - E il nostro grido giunga fino a Te. Preghiamo: O Dio del cielo, Dio della terra, Dio degli Angeli, Dio degli Arcangeli, Dio dei Patriarchi, Dio dei Profeti, Dio degli Apostoli, Dio dei Martiri, Dio dei Confessori, Dio delle Vergini, Dio che hai il potere di donare la vita dopo la morte, e il riposo dopo la fatica, giacché non v'è altro Dio fuori di Te, né ve ne può essere, se non Tu, Creatore eterno di tutte le cose visibili e invisibili, il cui regno non avrà fine; umilmente supplichiamo la tua gloriosa Maestà di volerci liberare da ogni tirannia, laccio, inganno e infestazione degli spiriti infernali, e di mantenercene sempre incolumi. Per Cristo nostro Signore. Amen. Liberaci, o Signore, dalle insidie del demonio. V - Affinché la tua Chiesa sia libera nel tuo servizio, R - ascoltaci, Te ne preghiamo, o Signore. V - Affinché ti degni di umiliare i nemici della santa Chiesa, R - ascoltaci, Te ne preghiamo, o Signore. Si asperga il luogo con acqua benedetta, sia prima che dopo. http://www.festadelladivinamisericordia.com/esorcismo-leoneXIII.asp
LorenzoJHWH Unius REI

+Sky air and if, the crazy and retard, I WERE YOU? I AM A TEACHER, AND WHAT ARE YOUR QUALIFICATIONS? As you assume great your knowledge? What is the banking seigniorage for you? E SE, IL crazy and retard, FOSSI TU? IO SONO UN DOCENTE, E QUALI SONO I TUOI TITOLI? Quanto presumi sia grande la tua conoscenza? cosa è il signoraggio bancario?

======================
=================
#Israele ] sono chiare le intenzioni di Dio holy JHWH, lui vorrebbe fare dalla ARABIA SAUDITA: il luogo più santo della TERRA! Quindi, io vorrò costruire li, il mio TEMPIO EBRAICO! Così, tutti vedremo venire in ARABIA SAUDITA, tutti quelli che sono diventati: i miliardi dei Figli di Abramo! Da questo punto di vista, per gli investimenti che sono da fare da noi, e i turisti della FEDE, che affluiranno: fino alla fine del mondo, la ARABIA SAuDiTA, sarà ripagata ampiamente del valore della Terra, perché: la Terra come l'amore non possono essere comprati o venduti!
PERSECUTED CHURCH
PERSECUTED CHURCH13 ore fa
why? TU PREGA CON ME! [ burn Satana in Jesus's name: BEVI TROIA!] DIO SANTO, DIO FORTE, DIO IMMORTALE, ABBI PIETÀ DI NOI E DEL MONDO INTERO! [15]Gesù disse loro: <>. [19] Il Signore Gesù, dopo aver parlato con loro, fu assunto in cielo e sedette alla destra di Dio. [20] Allora essi partirono e predicarono dappertutto, mentre il Signore operava insieme con loro e confermava la parola con i prodigi che l'accompagnavano. Mc. 16,15 seg. [1] Chiamati a sé i dodici discepoli, diede loro il potere di scacciare gli spiriti immondi e di guarire ogni sorta di malattie e d'infermità. Mt. 10.1 seg. [8] Guarite gli infermi, risuscitate i morti, sanate i lebbrosi, cacciate i demoni. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date. Mt. 10,8. Nel nome del Padre, e del Figlio, e dello Spirito Santo. Preghiera a San Michele Arcangelo [ burn Satana in Jesus's name!] Gloriosissimo Principe delle celesti milizie, Arcangelo San Michele, difendici nelle battaglie contro tutte le potenze delle tenebre e la loro spirituale malizia. Vieni in aiuto degli uomini creati da Dio a sua immagine e somiglianza e riscattati a gran prezzo dalla tirannia del demonio. Tu sei venerato dalla Chiesa quale suo Custode e Patrono, e a te il Signore ha affidato le anime che un giorno occuperanno le sedi celesti. Prega, dunque, il Dio della Pace a tenere schiacciato Satana sotto i nostri piedi, affinché non possa continuare a tenere schiavi gli uomini e danneggiare la Chiesa. Presenta all'Altissimo con le tue le nostre preghiere, perché discendano tosto su di noi le Sue divine misericordie, e tu possa incatenare il dragone, il serpente antico, Satana, e incatenato ricacciarlo negli abissi, donde non possa più sedurre le anime. Esorcismo [ burn Satana in Jesus's name!] In nome di Gesù Cristo, nostro Dio e Signore, e con l'intercessione dell'Immacolata Vergine Maria, Madre di Dio, di San Michele Arcangelo, dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e di tutti i Santi, fiduciosi intraprendiamo la battaglia contro gli attacchi e le insidie del demonio. Salmo 67 (si reciti in piedi) Sorga il Signore e siano dispersi i suoi nemici; fuggano dal cospetto di Lui coloro che lo odiano. Svaniscano come svanisce il fumo: come si fonde la cera al fuoco, cosí periscano i peccatori dinanzi alla faccia di Dio. V - Ecco la Croce del Signore, fuggite potenze nemiche; R - Vinse il Leone della tribú di Giuda, il discendente di Davide. V - Che la tua misericordia, Signore, sia su di noi. R - Siccome noi abbiamo sperato in Te. Ti esorcizziamo, spirito immondo, potenza satanica, invasione del nemico infernale, con tutte le tue legioni, riunioni e sétte diaboliche, in nome e potere di nostro Signore Gesú + Cristo: sii sradicato dalla Chiesa di Dio, allontanati dalla anime riscattate dal prezioso Sangue del divino Agnello +. D'ora innanzi non ardire, perfido serpente, d'ingannare il genere umano, di perseguitare la Chiesa di Dio, e di scuotere e crivellare, come frumento, gli eletti di Dio. + Te lo comanda l'Altissimo Dio +, al quale, nella tua grande superbia, presumi di essere simile; Te lo comanda Dio Padre +; Te lo comanda Dio Figlio +; Te lo comanda Dio Spirito Santo +; Te lo comanda il Cristo, Verbo eterno di Dio fatto carne +, che per la salvezza della nostra razza perduta dalla tua gelosia, si è umiliato e fatto ubbidiente fino alla morte; che edificò la sua Chiesa sulla ferma pietra, assicurando che le forze dell'inferno non avrebbero mai prevalso contro di Essa e che sarebbe con Essa restato per sempre, fino alla consumazione dei secoli. Te lo comanda il segno sacro della Croce + e il potere di tutti i misteri di nostra fede cristiana. Te lo comanda la eccelsa Madre di Dio, la Vergine Maria +, che dal primo istante della sua Immacolata Concezione, per la sua umiltà, ha schiacciato la tua testa orgogliosa. Te lo comanda la fede dei santi Pietro e Paolo e degli altri Apostoli +. Te lo comanda il Sangue dei Martiri e la potente intercessione di tutti i Santi e Sante +. Dunque, dragone maledetto, e tutta la legione diabolica, noi scongiuriamo te per il Dio + Vivo, per il Dio + Vero, per il Dio + Santo; per Iddio che tanto ha amato il mondo da sacrificare per esso il suo Unigenito Figlio, affinché, chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia la vita eterna; cessa d'ingannare le umane creature e di propinare loro il veleno della dannazione eterna; cessa di nuocere alla Chiesa e di mettere ostacoli alla sua libertà. Vattene Satana, inventore e maestro di ogni inganno, nemico della salvezza dell'uomo. Cedi il posto a Cristo, sul quale nessun potere hanno avuto le tue arti; cedi il posto alla Chiesa, una, santa, cattolica e apostolica, che lo stesso Cristo conquistò col suo sangue. Umiliati sotto la potente mano di Dio, trema e fuggi all'invocazione che noi facciamo del santo e terribile Nome di quel Gesù che fa tremare l'inferno, a cui le Virtù dei cieli, le Potenze e le Dominazioni sono sottomesse, che i Cherubini e i Serafini lodano incessantemente, dicendo: Santo, Santo, Santo il Signore Dio Sabaoth. V - O Signore, ascolta la nostra preghiera. R - E il nostro grido giunga fino a Te. Preghiamo: O Dio del cielo, Dio della terra, Dio degli Angeli, Dio degli Arcangeli, Dio dei Patriarchi, Dio dei Profeti, Dio degli Apostoli, Dio dei Martiri, Dio dei Confessori, Dio delle Vergini, Dio che hai il potere di donare la vita dopo la morte, e il riposo dopo la fatica, giacché non v'è altro Dio fuori di Te, né ve ne può essere, se non Tu, Creatore eterno di tutte le cose visibili e invisibili, il cui regno non avrà fine; umilmente supplichiamo la tua gloriosa Maestà di volerci liberare da ogni tirannia, laccio, inganno e infestazione degli spiriti infernali, e di mantenercene sempre incolumi. Per Cristo nostro Signore. Amen. Liberaci, o Signore, dalle insidie del demonio. V - Affinché la tua Chiesa sia libera nel tuo servizio, R - ascoltaci, Te ne preghiamo, o Signore. V - Affinché ti degni di umiliare i nemici della santa Chiesa, R - ascoltaci, Te ne preghiamo, o Signore. Si asperga il luogo con acqua benedetta, sia prima che dopo. http://www.festadelladivinamisericordia.com/esorcismo-leoneXIII.asp
PERSECUTED CHURCH

BELGIO: 10 MILIONI DI MORTI IN CONGO. Redazione di Operai Contro, vi mando un articolo sui crimini del colonialismo belga in Congo. Forse è ora di finirla con la menata della civiltà europea e occidentale .... Monarchi e padroni sono dei criminali -> da http://www.kimbau.org/kimbau/a/10354.html Congo, il genocidio dimenticato Dalla seconda metà dell’Ottocento al 1960 http://decamentelibera.blogspot.it/2016/03/la-prima-isis-era-belga.html
PERSECUTED CHURCH

+Sky air ] [ IFuckingKillYouRapeU iHateNewLayout 666, SAID: "You be be my friend no any more do I will shut down u other Chanbel. Satan come to get u and u son! " REALLY? and how will you do to survive, without being able to hear, never more, the my voice? /// NOT BELIEVE YOU, THAT, I AM RISKED, FROM 8 YEARS old, MY LIFE, BY in THIS WAR AGAINST THE NWO? if, youtube did not give me this chance? 1. Of course, I would have gone in Donbass, to kill MERKEL NATO, SpA FED, CIA, 2, or, I would go to Syria to kill: Obama, Erdogan and Salman! because, in any case, the Masons in Satan's churches: UK Jezebel second SpA Rothschild? They must be stopped! ///REALLY? e come farai tu, a sopravvivere, senza poter sentire la mia voce? /// NON CREDI TU, CHE, IO STO RISCHIANDO, DA 8 ANNI, LA MIA VITA, FACENDO QUESTA GUERRA CONTRO IL NWO? se, youtube non mi dava questa possibilità? 1. certo, io sarei andato in Donbass, ad uccidere la MERKEL CIA NATO, 2, oppure, io sarei andato in Siria ad uccidere: Obama, Salman e Erdogan! perché, in ogni modo, i massoni nelle chiese di satana: UK Gezabele second SpA Rothschild? devono essere fermate!
PERSECUTED CHURCH

NON È NIENTE DI GRAVE, È SOLTANTO UN ALTRA FAMIGLIA DISTRUTTA DALL'USURAIO FARISEO SPA ROTHSCHILD SPA FED, E COSA DIRETE QUANDO, CON LE SUE CALUNNIE CIA NATO, LUI VI FARÀ MORIRE TUTTI NELLA GUERRA MONDIALE NUCLEARE? ] [ Scoperti due cadaveri carbonizzati nel Salernitano, Uno è quello di un neonato. Trovato anche uomo impiccato: ipotesi omicidio- suicidio, padre avrebbe ucciso moglie e bambino
PERSECUTED CHURCH

https://www.youtube.com/channel/UC5cqAsRyriIXaKku0RDa_dg [ +Sky air I too, like you, I believe that, do spam, it is very bad, incorrect! 1. But, I'm in the observatory of the martyrdom of Christians for over 25 years, and I can prove, like the Catholic Church, into NWO, conceal both the true straight lines, the martyrdom of Christians, and the constitutional crime of banking seigniorage! Before that, the CIA, the Saudis with their accomplices, invented Al-Qaeda and the jihadist galaxy in the world? already Islamists killed 300 Christians every day! ] And also I make my political commentary, a personal note, in every article of mine, and no one can say that I do spam: because this is my right: at First Amendment to the US! anche io, come te, io ritengo che, fare spam sia molto scorretto! 1. ma, io sono nello osservatorio del martirio dei cristiani da oltre 25 anni, e ti posso dimostrare, come la Chiesa Cattolica ed in NWO, nascondono entrambi, la vera realtà, del martirio dei cristiani, ed il delitto costituzionale di signoraggio bancario! Prima che, la CIA, con i loro complici sauditi, inventavano Al-Qaeda, e la galassia jihadista nel mondo? già gli islamici uccidevano 300 cristiani ogni giorno! ] ed inoltre io faccio il mio commento politico, un commento personale, in ogni mio articolo, e nessuno può dire che io faccio spam: perché questo è il mio diritto: al PRIMO Emendamento USA!
PERSECUTED CHURCH

NON CONOSCO QUESTO RAGAZZO DI NOME OBAMA OSAMA SHARIA, CHE È SUCCUBE DEI SERVIZI SEGRETI CORPORATIONS NWO SPA FED, MA, UN PRESENTIMENTO, MI DICE CHE, UN CODARDO NON AVREBBE MAI DOVUTO DIVENTARE, IL TRADITORE: DI PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI USA! ] [ Tele Sur oscurata in Argentina. 31.03.2016. La censura mediatica esplode in Argentina a pochi giorni dalla visita del presidente degli Stati uniti d’America, Barack Obama. Domenica 27 marzo il governo neo conservatore di Macri ha oscurato il canale informativo venezuelano TeleSur. Con un annuncio fatto dal quotidiano conservatore la Nacion l'esecutivo si è trincerato dietro a "motivazioni pratiche" e a un non meglio identificato "rischio economico". A stretto giro di posta è arrivata la risposta di TeleSur: «TeleSur è un'esperienza di comunicazione rivoluzionaria, un progetto d'integrazione ideato da Hugo Chávez. Una fonte di informazioni senza precedenti che può contare su oltre 40 corrispondenti in tutto il mondo con un unico obiettivo che ha disturbato le grandi catene mediatiche in mano all'oligarchia: raccontare ciò che gli altri media non raccontano. Una centrale informativa nata per costruire l'indipendenza e la sovranità semantica dei popoli, al servizio dell'integrazione latinoamericana e caraibica. Mezzo d'informazione chavista? Se mostrare la realtà e non piegarsi al mercato delle notizie significa essere chavista, allora sì». La censura mediatica esplode in Argentina a pochi giorni dalla visita del presidente degli Stati uniti d'America, Barack Obama. Intanto, nel paese sudamericano vengono eliminati i sussidi a elettricità e gas, la moneta si svaluta e si procede a licenziamenti di massa: http://it.sputniknews.com/mondo/20160331/2386586/telesur-argentina.html#ixzz44VtqEFwt
Sky air
Sky air1 giorno fa
+PERSECUTED CHURCH stop spamming no one cares about you're message
PERSECUTED CHURCH

+Sky air https://www.youtube.com/channel/UC5cqAsRyriIXaKku0RDa_dg [ +Sky air I too, like you, I believe that, do spam, it is very bad, incorrect! 1. But, I'm in the observatory of the martyrdom of Christians for over 25 years, and I can prove, like the Catholic Church, into NWO, conceal both the true straight lines, the martyrdom of Christians, and the constitutional crime of banking seigniorage! Before that, the CIA, the Saudis with their accomplices, invented Al-Qaeda and the jihadist galaxy in the world? already Islamists killed 300 Christians every day! ] And also I make my political commentary, a personal note, in every article of mine, and no one can say that I do spam: because this is my right: at First Amendment to the US! anche io, come te, io ritengo che, fare spam sia molto scorretto! 1. ma, io sono nello osservatorio del martirio dei cristiani da oltre 25 anni, e ti posso dimostrare, come la Chiesa Cattolica ed in NWO, nascondono entrambi, la vera reltà, del martirio dei cristiani, ed il delitto costituzionale di signoraggio bancario! Prima che, la CIA, con i loro complici sauditi, inventavano Al-Qaeda, e la galassia jihadista nel mondo? già gli islamici uccidevano 300 cristiani ogni giorno! ] ed inoltre io faccio il mio commento politico, un commento personale, in ogni mio articolo, e nessuno può dire che io faccio spam: perché questo è il mio diritto: al PRIMO Emendamento USA!
PERSECUTED CHURCH

SHARIA SALMAN KINGDOM sharia ] perché ERDOGAN è tutto un coglione? ma, lui già si vede alla guida di un invincibile esercito di 10milioni di islamici sharia spietati! Quindi tutto il MEDITERRANEO? è soltanto una piccola tinozza dove lui si deve lavare i piedi! TU PUOI SEGUIRE I PAZZI, OPPURE, TU PUOI SEGUIRE ME!
PERSECUTED CHURCH

Roma: Berlusconi, avanti con Bertolaso ] [ calpestando la MELONI su Roma, Berlusconi ha distrutto la possibilità per il Centro Destra di vincere le elezioni, ma, questo è il male minore: meglio all'opposizione senza di lui, che, al Governo con lui: quel massone Rothschild Bildenberg culto!
PERSECUTED CHURCH

allo stato attuale: per i FARISEI SPA FED NWO, gli islamici sharia sono i santi di un dio GUFO al Bohemian Grove Akbar NATO CIA, e quindi, loro hanno il diritto di uccidere tutti, in tutto il mondo, per preparare la strada al Califfato Rothschild! ] [ Salvini, 30mila di Hamas tengono in ostaggio milioni persone. Il direttore del valico commerciale Ami Shaqed gli ha illustrato il passaggio delle merci da Israele verso la Striscia e viceversa
PERSECUTED CHURCH

SHARIA SALMAN KINGDOM ] LASCIANDO stare Erdogan da parte, che lui è tutto un coglione? Ma, io speravo nella tua intelligenza: 1. quindi tu al Regno di Israele, 2. tu hai scelto, tu hai preferito il Regno di Rothschild!
PERSECUTED CHURCH

dove regna la legge della Sharia di ERDOGAN E SALMAN? non abita più la speranza! mercoledì 30 marzo 2016. Tre blogger libici della città di Marj, a cento chilometri a est di Bengasi, sono scomparsi e non si sa nulla della loro sorte. Lo comunicano i familiari e gli amici, che sospettano siano stati rapiti. Si chiamano Alì Asbaali, Ahmed Hawwaz e Miar al Uroufi.
PERSECUTED CHURCH

voi siete tutti morti! ] [ TROPPE POCHE PERSONE PRENDONO LE DECISIONI STRATEGICHE, E GUIDANO IL GOVERNO MASSONICO MONDIALE, I POLITICI SONO SOLTANTO DELLE COMPARSE, QUESTA È LA LOGICA CONSEGUENZA DEL CONTROLLO, MONOPOLIO SPA ROTHSCHILD, il controllo SpA FED FMI BCE, il controllo privato e MONDIALE del DENARO!
PERSECUTED CHURCH

Pubblicato il 30 mar 2016, È SPARITA IN OCCIDENTE LA LIBERTÀ DI STAMPA E LA LIBERTÀ DI INFORMAZIONE: È UN UNICO MONOPOLIO DELLE BANCHE CENTRALI, IL REGIME IMPERO FARISEI TALMUD ROTHSCHILD BILDENBERG, CHE UCCIDERANNO ISRAELE E TUTTO IL GENERE UMANO: IL PRIMA POSSIBILE! Raymond Mc Govern e Elizabeth Murray - Il lavoro sporco dei servizi segreti americani. PandoraTV ] [ Raymond Mc Govern e Elizabeth Murray, ex membri di primissimo piano servizi segreti americani, descrivono con dovizia di dati e di particolari i retroscena e le menzogne architettate dietro guerra in Vietnam, in Iraq e in Siria e l'abbattimento del volo MH17 sui cieli ucraini. https://youtu.be/66t94IyHalE Video gentilmente concesso da Byoblu.com https://youtu.be/gCW39ZeD3Ao
PERSECUTED CHURCH

31.03.2016 ( Perchè sono rimasti muti Obama e Cameron dopo la peggiore sconfitta subita dallo Stato Islamico a Palmira? Se lo chiedono “The Independent” e molti cittadini britannici ) NON C'È NELL'OCCIDENTE LA VOLONTÀ DI DISTRUGGERE ISIS sharia, PERCHÉ IL LORO OBIETTIVO È ASSAD E POTER OTTENERE UNA GUERRA MONDIALE NUCLEARE CON 5 MILIARDI DI MORTI! Con l'appoggio dell'aviazione russa, l'Esercito siriano è riuscito a riprendere il controllo della città di Palmira,una dura sconfitta per lo Stato Islamico (ISIS) su cui non si sono pronunciati i leaders degli Stati Uniti e del Regno Unito, lo scrive "The Independent". "Lo Stato Islamico ha appena sunbito la sua peggiore sconfitta in più di due anni, tuttavia nè il presidente degli USA Obama, nè il primo ministro del Regno Unito Davis Cameron, hanno detto una sola parola su questo avvenimento", scrive Robert Fisk, corrispondente del giornale britannico "The Independent". Il personale tecnico nella base aerea Hmeimim in Siria dove si trovano gli aerei russi. Meno di una settimana dopo che le "anime perse" del "Califfato islamico" avevano distrutto le vite di più di 33 innocenti a Bruxelles, dovremmo tutti applaudire il rovescio più schiacciante subito dall'ISIS nella sua Storia, la perdita dell'antica città storica romanica di Palmira, dichiarata patrimonio culturale dell'Umanità dall'Unesco. Tuttavia, non appena i maestri neri delle esecuzioni capitali sono fuggiti da Palmira, Cameron e Obama "sono rimasti tanto muti come la tomba a cui l'ISIS ha inviato tante delle sue vittime", scrive Fisk. Colui il quale ha dato l'ordine di ammainare la nostra bandiera nazionale in onore del re dell'Arabia Saudita (sto parlando di Cameron naturalmente) non ha pronunciato una sola parola. Sono stati l'Esercito siriano, Hezbollah e gli iraniani , appoggiati dai bombardamenti russi, quelli "che hanno buttato fuori gli assassini dell'ISIS da Palmira", mentre gli USA affermano di aver lanciato soltanto due attacchi aerei contro l'ISIS nelle vicinanze di Palmira, nei giorni precedenti alla sua riconquista. Secondo il giornalista inglese, questo atteggiamento " fa capire tutto quello che occorreva sapere circa la guerra contro il terrore degli USA: hanno voluto distruggere l'ISIS ma neppure tanto". Come era solito dire il mio defunto vecchio collega nel Sundaty Express, John Gordon, fatti sentire un poco, no? Qui ci sta l'Esercito siriano, appoggiato naturalmente da Vladimir Putin e dai russi, che sono riusciti ad annientare e gettare fuori dall'antica città i sinistri pagliacci dell'ISIS e noi britannici non ci azzardiamo a pronunciare una sola parola per dire che è stata una cosa ben fatta. Quando Palmira era caduta nelle mani dell'ISIS, l'anno scorso, avevamo predetto la prossima caduta di Al- Assad. Abbiamo ignorato e siamo rimasti in silenzio di fronte alla insistente domanda dell'Esercito siriano: perchè, se gli americani odiano tanto l'ISIS, non hanno bombardato i convogli dei terroristi, che avevano visto avanzare nel deserto, quando questi hanno rotto le linee dell'Esercito siriano? Perchè loro non attaccano l'ISIS?Questa domanda me la aveva fatta un generale dell'Esercito siriano dopo che i suoi soldati erano stati sconfitti e suo figlio era morto difendendo Homs. I suoi uomini erano stati catturati ed erano stati uccisi con la testa mozzata in mezzo alle rovine di Palmira. Noi allora siamo rimasti in silenzio. Putin si rese conto di tutto questo e ne aveva parlato ed aveva previsto con esattezza la riconquista di Palmira. I suoi aerei hanno attaccato l'ISIS- gli aerei USA non lo avevano fatto — prima della conquista fatta dall'Esercito siriano. Non ha potuto però evitare di sorridere quando il comando USA ha fatto sapere di aver fatto due attacchi aerei nei giorni precedenti della conquista di Palmira. Questo realmente dimostra tutto quello che cera da spaere circa la guerra al terrore degli americani: volevano distrugere l'ISIS ma non tanto. (…). Ho scritto molte volte che l'Esercito siriano sarà quello che deciderà il futuro della Siria. Se riuscirà a conquistare anche Raqqa y Deir el-Zour, dove il Fronte Al Nusra (sostenuto dai sauditi) ha distrutto la Chiesa del genocidio armeno del 1915 ed ha gettato le ossa dei morti del genocidio dei cristiani per le strade, prometto che staremmo zitti un'altra volta. Si presuppone che noi dovremmo distruggere l'ISIS? Dimenticalo. Questo è un lavoro di Putin e di Assad. Nota: Tanto meno si è sentita una parola in proposito, per rallegrarsi della riconquista di Palmira, da parte del premier italiano Matteo Renzi e neppure dal suo ministro degli esteri, Paolo Gentiloni, lo stesso che, "preoccupato" per l'intervento russo in Siria, quando questo iniziò in Settembre, ebbe ad affermare: " se Mosca "avesse l'illusione di risolvere mano armata la situazione sarebbe una complicazione del quadro, uno sviluppo negativo"
PERSECUTED CHURCH

I SATANA MASSONI SPA FED, FARISEI TALMUD HANNO FRETTA, ED HANNO DECISO DI PRENDERSI IL GENERE UMANO SUBITO! ] [ CERTAMENTE, TUTTI I LEADER OCCIDENTALI, E TUTTI I LEADER DELLA LEGA ARABA ecc..ecc.., MERITANO DI ESSERE GIUSTIZIATI CON LA PENA DI MORTE! ... E QUESTO È VERO, SE FOSSE APPLICATA la legge della TORaH? Quindi, IO il King di ISRAELE, io FAREI PIÙ CADAVERI DI UNA UNA GUERRA MONDIALE NUCLEARE, ECCO PERCHÉ, IO HO DECISO DI ESSERE MISERICORDIOSO verso tutti! ma, 1. l'occultamento del delitto di Kiev del abbattimento Malaysia Airlines MH17? 2. l'occultamento del Pogrom di Odessa; 3. l'occultamento del Pogrom contro il sovrano e plebiscitario popolo russofono del Donbass! 4, l'occultamento del Golpe a Kiev, con i 100 cadaveri fatti dai cecchini della CIA.. 5. la disintegrazione di ISRAELE, TUTTO QUESTO, NON LASCIA NESSUNA SPERANZA, 6. neanche per la ARABIA SAUDITA, che anche lei NON DEBBA SPARIRE DA QUESTO PIANETA, disintegrata COME NAZIONE, E CHE, anche, 7. L'ISLAM VENGA SOFFOCATO COME IL NAZISMO! Ovviamente, anche, 8. i cristiani europei saranno fatti disintegrare contro i cristiani russi! I SATANA MASSONI FARISEI HANNO FRETTA, ED HANNO DECISO DI PRENDERSI tutto il GENERE UMANO SUBITO!
PERSECUTED CHURCH

Ucraina, Cremlino: rottura relazioni con Mosca “al limite della follia”. 31.03.2016. C'È UNA LOGICA IN QUESTA FOLLIA DELLA NATO, ED È QUELLA DI TRASCINARE LA RUSSIA IN UNA RISSA: PER DIMOSTRARE A TUTTI I COSTI, CHE, QUESTO È UN LITIGIO RECIPROCO, È NON, UNA CRIMINALE AGGRESSIONE DEL IMPERO NAZISTA ROTHSCHILD SPA FED BILDENBERG, PERCHÉ, QUESTA GUERRA MONDIALE NUCLEARE CON 5MILIARDI DI MORTI, SERVE, SOLTANTO PER RIGENERARE UN NUOVO CICLO MONETARIO: IL SIGNORAGGIO BANCARIO, CHE, I FARISEI HANNO RUBATO CON LA COMPLICITÀ DEI MASSONI: ALTO TRADIMENTO. IL TUTTO SI BASA SU UNA MONETA DI PROPRIETÀ DI ROTHSCHILD SPA, CHE, INDEBITA I POPOLI FINO A SOFFOCARLI, PERCHÉ, QUESTA È UNA GUERRA: TOTALMENTE INUTILE SUL PIANO STRATEGICO, PERCHÉ, I DUE SCHIERAMENTI, NON POSSONO VINCERE E NON POSSONO PERDERE: E CHE, QUINDI, LO SCOPO UNICO È QUELLO DI FARE TANTI MORTI AMMAZZATI, CHE, OVVIAMENTE, I CADAVERI NON POSSONO CONTROLLARE CHE, IN BANCA IL LORO DENARO NON ESISTE PIÙ! QUINDI, SI DEVONO CREARE DELLE FONDAZIONI, DOVE IN CASO DI MORTE, I LORO CONTI IN BANCA POSSANO, COMUNQUE, ESSERE RIVENDICATI DA QUESTA FONDAZIONE!
PERSECUTED CHURCH

SATANA USA, può anche dire qualche verità, per far veicolare per vere le sue menzogne! MA ULTIMAMENTE GLI USA STANNO MENTENDO SU TUTTO! Zakharova: USA stanno intenzionalmente nascondendo la verità sull’abbattimento del Boeing. 31.03.2016 Il portavoce ufficiale del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha dichiarato che al dicastero è arrivata l’informazione che Washington ha rifiutato la concessione delle foto satellitari al padre di una delle vittime del volo Malaysia Airlines MH17. "Ci è giunta la comunicazione che l'amministrazione USA ha negato a Thomas Schansman, padre di Quinn Schansman morto nel disastro aereo del Boeing malese in Ucraina, di concedergli le foto dei satelliti americani che potrebbero far luce sulle circostanze della tragedia", ha detto Maria Zakharova, citata da RIA Novosti. Secondo la Zakharova, poco dopo il disastro aereo del volo Malaysia Airlines MH17 gli USA hanno secretato le relative informazioni, "dando l'impressione di non avere intenzione di condividerle con chi non le ha, incluso i parenti delle vittime". "L'attuale risposta del segretario di Stato non fa altro che aumentare la sensazione che Washington, sapendo chi è il colpevole della caduta del Boeing, nasconda intenzionalmente la verità nel tentativo di coprire il vero colpevole", ha aggiunto Maria Zakharova: http://it.sputniknews.com/mondo/20160331/2385380/zakharova-usa-boeing.html#ixzz44V8L20XE
PERSECUTED CHURCH

SOLTANTO ARMI ATOMICHE TATTICHE POSSONO IMPEDIRE ALLA RUSSIA DI ESSERE DISINTEGRATA, DA UNA ORMAI INEVITABILE, E GIÀ DECISA AGGRESSIONE DELLA NATO, CHE È 30 VOLTE PIÙ POTENTE IN UOMINI E MEZZI!! 31.03.2016. Il presidente USA, Barack Obama, ha dichiarato che la Russia deve rispettare gli impegni presi riguardo il trattato sui missili a corto e medio raggio. Il ministero degli Esteri russo ha sottolineato che gli USA devono ritrattare le accuse infondate. ========= QUESTO DI RENZI È UN VOLGARE COLPO A GAMBA TESA, ED UN COLPO SOTTO LA CINTURA: VIOLAZIONE DELLE REGOLE DEMOCRATICHE ELEMENTARI! POI, SE VINCE TRUMP L'ITALIA SI DEVE TAGLIERE LE PALLE PER COLPA SUA! Renzi, auguri a Hillary Clinton, 'Credo sia la più capace, in grado seguire strategie per futuro'
PERSECUTED CHURCH

https://www.youtube.com/channel/UC3ymoG9-t8bcH-wSuM3qRLw +Fetna 666 YOUTUBE MASTER DIRECTOR ] 1. perché tu sei venuta IN questa pagina https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion ? io non ti ho invitato! 2. PERCHÉ TU CREDI CHE DIO SIA PIÙ STUPIDO DI SATANA?
3. IO CREDO CHE TU HAI FALLITO IL TEST!
=================
certo Maometto lo ha ordinato, e la sharia lo ha scritto! ] ED IO NON SONO L'IPOCRITA CHE SALAFITI E FARISEI VANNO CERCANDO! [ 01.04.2016 Una fossa comune con i corpi di civili è stata scoperto dai militari siriani nella parte nord-orientale della città di Palmira, riporta il canale televisivo "Al Mayadeen.": http://it.sputniknews.com/mondo/20160401/2394148/Siria-Daesh-crimine-terrorismo.html#ixzz44fUxrYgN
================
NON SO PERCHÉ, LE FALSE DEMOCRAZIE MASSONICHE SENZA SOVRANITÀ MONETARIA HANNO DIMENTICATO, CHE, LA SOVRANITÀ APPARTIENE AL POPOLO! BILDENBERG, NATO, CIA FED, SPA FMI, NWO BUSH, ROTHSCHILD, MOGHERINI, SATANA, D'ALEMA, BOLDRINI, RENZI? TUTTI LO HANNO DIMENTICATO! ] [ Poroshenko spera in una missione armata dell'OSCE nel Donbass. Per il leader ucraino l’alternativa alla risoluzione della crisi nel sud-est del paese è l'introduzione di una missione armata internazionale. Le autorità delle repubbliche separatiste ritengono ciò sia in contrasto con gli accordi di Minsk: http://it.sputniknews.com/mondo/20160402/2396372/usa-danni-caccia.html#ixzz44fVlKMb9


Eurocracy, vicini al baratro
Eugenio Benetazzo https://youtu.be/rYpYkM1eGkU
Eugenio Benetazzo https://www.youtube.com/watch?v=rYpYkM1eGkU Pubblicato il 02 apr 2016
Eugenio Benetazzo ospite di Gianluca Versace a Canale Italia
=============

MY #ISRAEL ] [ a quel #ricchione, di: #Salman #Salafita, #wahhabita, piace così tanto: "metterlo in culo a tutti, insieme a Rothschid", che, lui non si è accorto, ancora, di averlo messo in culo, anche, a tutti i #musulmani, in tutto il mondo!

#SALMAN #KINGDOM #SAUDI ] [ COME, #Bildenberg #Satana #Merkel, #Mogherini, #GENDER, #DARWIN, #Boldrini? COME, CHE COSA CI POSSONO FARE? questo è un bordello di #Farisei #Enlightened #SPA, #Talmud, #ROTHSCHILD FED, che, a noi tutte le religioni del mondo? loro ci manderanno tutti a puttane! infatti FARISEI, con le genealogie paterne, SI NASCE, E certo, NESSUNO POTREBBE DIVENTARLO, NEANCHE GLI EBREI!

certo, nessuno potrebbe pensare e credere, che, questa è una guerra di SALAFITI Sauditi sharia jihad, contro: cristiani, buddisti induisti e contro tutti i dhimmi, in tutto il resto del mondo, dato che: Bildenberg: tutti i satana Merkel Mogherini, Boldrini, I MASSONI SATANISTI FARISEI CONTROLLANO IL NUOVO ORDINE MONDIALE SPA FED SPA FMI SPA BCE.. quindi, perché gli islamici sauditi l'anticristo: loro stanno distruggendo, attaccando, tutte le religioni del mondo? PERCHÉ I SAUDITI HANNO DECISO DI DISTRUGGERE L'ISLAM ANCHE? PERCHÉ I SAUDITI HANNO PENSATO DI POTER ESSERE, IMPUNEMENTE, I COMPLICI DEL TALMUD SATANICO, CIA SACRIFICI UMANI, E DELLA KABBALAH MAGIA NERA IMPERO SATANA: IL GUFO: NELLA NATO?

revenge Yitzhak Kaduri
#SALMAN #KINGDOM #SAUDI #ARABIA ] [ o noi, che, abbiamo la FEDE, adesso sconfiggiamo gli ATEI (dimostrandoci superiori e migliori di loro), oppure, loro ci uccideranno tutti!

MY #ISRAEL HOLY ] Salafiti e Farisei massoni: figli di putana, e satanisti cannibali della CIA, mi vanno calunniando [ DICONO CHE, IO LITIGO CONTRO TUTTI! ] ed invece due brave, sante, istruite, affascinanti amiche cattoliche? io avevo in youtube, e me le hanno uccise: sull'altare di Satana! e per salvare la vita ad un mio migliore amico musulmano del Kuwait? io ho dovuto interrompere la mia relazione con lui!

============
MY HOLY KINGDON ISRAEL ] perché #Salman e #Rothschild sono due #ricchioni? perché amano metterlo in culo a tutti! e più sono i #musulmani, a prenderlo nel #DARWIN, #GENDER? e più godono quegli inzivosi lurdacchioni!
============
USA 666 RUSSIA COMPLOTTO NWO LE TROIE! ] mi hanno detto, che: con le "scie chimiche" si ottiene un duplice effetto: 1. effetto serra: Perché, i raggi ultravioletti vengono catturali ed associati al calore geotermico: per poter scongelare l'ARTiCO e così poter sfruttare i giacimenti! 2. effetto avvelenamento da alluminio: per sostituire le creature di Dio, con gli OGM SPA MONSANTO: geo-ingegneria clandestina!

a tutti i maomettani assassini SERIALI, sharia nazisti di merda ] [ Russia e USA, fingono di fare il Cane e il Gatto, MA, È PERCHÉ voi siete tutti GIÀ morti! SATANA SOFFRIRÀ AL VOSTRO FUNERALE: UMMAH BASTARDI!

#KINGDOM #SAUDI #SALMAN #ARABIA ] forse qualcuno potrebbe pensare che Dio ha del sesso una visione non egocentrica come la nostra? [ FORSE una regina dei SATANISTI (DI CUI PROTEGGO LA IDENTITÀ), ci ha provato con me, poco fa: perché, ha citato una mia vecchia citazione: che dice: "AMORE JHWH" è IL SUO NOME, E LUI NON RICUSA DI COMUNICARE LE SUE: INTIMITà, " /// ma, io non credo che, qualcuno può pensare che, COLUI che è SANTO. e che, ha creato il sesso, proprio lui non conosce i sentimenti, e non sa amare! e NON TI DEVI MERAVIGLIARE, neanche, SE NON LA HO AGGREDITA questa femmina, IO HO RISPETTO DI TUTTE LE CREATURE PERCHÈ SONO tutte MORTALI E FRAGILI!

#KINGDOM #SAUDI #SALMAN #ARABIA ] se gli uomini scoprissero che, tutta la BIBBIA, è soltanto una Ermetica lettera d'AMORE? poi, capirebbero finalmente, che Talmud e Corano sono merda!

#KINGDOM #SAUDI #SALMAN #ARABIA ] tu, insieme al tuo "demone di religione" ALLAH? VOI PORTERETE TUTTO IL GENERE UMANO AL PIÙ COLOSSALE DISASTRO DI TUTTA LA STORIA DEL GENERE UMANO! così adesso, i satanisti massoni darwin gender cannibali SpA FED Farisei Baal JabullOn: il GUFO, loro hanno deciso di diventare nazisti sharia salafiti, proprio come te?








Il nostro fratello in Cristo Ing. Pierluigi Brivio, mi ha ordinato "nel nome di Gesù" di elaborare e di tradurre il suo pensiero evangelico, in categorie politiche ed economiche a beneficio dell'umanità, per superare il sistema della grande usura delle banche centrali e del signoraggio, che condiziona maledettamente ogni aspetto del nostro vivere civile. Io, in spirito di fede, ho posticipato cose che razionalmente – secondo me – avrebbero avuto priorità e mi sono disposto ai suoi ordini (poiché è il signore che parla attraverso i fratelli): “Stimatissimi amici: delle famiglie, delle imprese, dell’Italia, del mondo, caro Prof. Lorenzo Scarola, grazie. Collaboriamo da molti anni con il Prof. Auriti e dopo la Sua morte con il gruppo che continua il Suo lavoro. Sentiamoci... Attendiamo gentile conferma al ricevimento della presente e del Vostro impegno contro ladri e assassini. Ing. Pierluigi Brivio







[BOZZA] "QUIS UT DEUS!": COOPERATIVA di BENI e SERVIZI



Art. 1 SOTTO la TUTELA GIURIDICA del Presidente MONDIALE prof. Scarola Lorenzo, titolare dell'ASSOCIAZIONE "Associazione per la realizzazione di una democrazia vera e integrale con la proprietà popolare della moneta --" si costituisce: COOPERATIVA di BENI e SERVIZI "QUIS UT DEUS!".




Art. 2 Nessuno può partecipare alla costituita cooperativa se non aderisce alla associazione: "Associazione per la realizzazione di una democrazia vera e integrale con la proprietà popolare della moneta".




Art. 3 - Poiché il signoraggio dimostra come tutta l'umanità mondiale può essere truffata e abbindolata, grazie alla complicità di un piccolo gruppo di corrotti al potere, sii umile e sospettoso, apri il cuore e la mente alla ricerca, non lasciarti strumentalizzare dalla TV:

a)-“conosci te stesso”, ossia nella consapevolezza delle proprie capacità, dei propri limiti, della propria “ignoranza”, c'è il prezioso sapere di non sapere che è proprio la consapevolezza di ciò, che ti muove verso la conoscenza e il sapere. (Socrate)

b)- difenditi associandoti a chi come te, da questo momento, ha deciso di essere: onesto, generoso e altruista.

c)- non giudicare gli altri dal loro passato, perché il giuramento che li impegna di fronte alla loro coscienza e li impegna di fronte alla associazione li ha purificati.

d)- La estromissione che qualcuno eventualmente meriterà e la conseguente cancellazione dagli elenchi pubblici sarà una pena sociale pubblica ed enorme, nella società dei suoi pari.




Art 4 Per far parte della cooperativa, ci si impegna attraverso il giuramento e la solenne promessa di lealtà e onestà, giuramento da fare pubblicamente con una cerimonia formale.




Art. 5 Un gruppo di commercianti, cittadini, professionisti, mettono a disposizione dei locali nei quali si svolge il baratto: di beni e servizi. In una fase avanzata si può prevedere una grande (cittadella del commercio) area, totalmente recintata e sorvegliata [semplicemente attrezzata con pannelli prefabbricati], dove un insieme di operatori e commercianti si costituiscono in coordinamento e trasferiscono il loro esercizio, per contrastare il fenomeno delle multinazionali, per liberare la città dal traffico e per difendersi dalla richiesta di tangenti... sic.

Art. 6 – Nello stesso, si costituisce un centro di raccolta "EMPORIO" di ogni cosa che può essere riciclata, sia per introdurla nella collettività sia per procedere alla raccolta differenziata. Ecc... Tutti quelli che portano oggetti per la raccolta differenziata saranno ricompensati con i buoni sconto che offriranno i commercianti.

Art. 7 – Questo centro - "QUIS UT DEUS!": COOPERATIVA di BENI e SERVIZI - si basa sul valore umano! L'uomo è la più grande risorsa!

I nemici che dobbiamo combattere sono spietati, perché distruggono il valore dell'umano e trascinano infatti alla spersonalizzazione e alla disumanizzazione. Così li ha identificati il nostro ispiratore lo scienziato prof. Giacinto Auriti:

** “Personificazione del patrimonio, personificazione della norma, centro astratto di imputazione giuridica dei rapporti fictio juris, persona giuridica, ecc...

Tutte queste definizioni riducono la società a concetto senza contenuto umano; ed, a nostro avviso, costituiscono il sintomo di una grave deformazione dei giudizi di valore, che ammala la scienza giuridica contemporanea.

Osiamo dire che la dottrina, che si è occupata di diritto societario, ha considerato tutti gli aspetti della soggettività strumentale, tranne quello più importante. Poiché infatti non è concepibile uno strumento senza chi lo adoperi (l'uomo). La società strumentale (S.p.A.), presuppone un’altra società con contenuto umano: la società strumentalizzata (gli schiavi). La circostanza è che, i teorici del diritto societario abbiano ignorato questo essenziale aspetto del problema – purtroppo questo - ha fatto sì, che si è ridotto il più delle volte, il fenomeno societario a mero formalismo giuridico. (Prof. Auriti) Per questo, noi affermiamo che l'uomo è un valore inalienabile e irreversibile, centro di ogni diritto e di ogni dignità!

** Su queste premesse, ci si spiega come alcuni fenomeni si siano manifestati contestualmente e come non a caso si siano verificate delle vere e proprie coincidenze storiche:

1.stato costituzionale e massoneria,

2.classe dominante e stato socialista,

3.società anonima o multinazionale e sindacato di maggioranza degli azionisti,

4.partito politico e corrente di partito, ecc.




Dalla Relazione sulla Loggia P2 dell' on. Tina Anselmi, presidente della Commissione Parlamentare di inchiesta, sappiamo da cosa ci dobbiamo difendere:

E ciò perché la massoneria è la società strumentalizzante lo stato costituzionale,

la classe dominante è la società strumentalizzante lo stato socialista,

il sindacato di maggioranza degli azionisti è la società strumentalizzante la società anonima o la multinazionale,

la corrente è la società strumentalizzante il partito politico.

Per esattezza terminologica e concettuale teniamo a precisare che per soggettività strumentale deve intendersi quella che nell'ordine gerarchico pone al primo posto lo strumento e al secondo posto la persona umana. (Prof. Auriti)

---------------------------------------------------------------

VOLANTINO:

* Vuoi un lavoro che ti assicuri un guadagno certo ed una polizza legale gratuita? Proponiti per un periodo di prova come volontario dell’Equa Giustizia! Potrai guadagnare e assicurare i tuoi diritti! Contatta la Fondazione per l’Equa Giustizia al n°

* Vorresti risolvere i tuoi problemi legali a costo zero? Oggi è possibile. Lavora come volontario alla Fondazione per l’Equa Giustizia. Un’ora al mese per tutela legale a tempo indeterminato. Contattaci al n°

* Sei pensionato? Disoccupato? Casalinga?

Impegna il tuo tempo libero come volontario dell’Equa Giustizia. Una opportunità unica che ti permetterà di guadagnare e avere una tutela legale gratuita. Contatta la Fondazione per l’Equa Giustizia al n°

* La tutela legale è un lusso che non puoi permetterti? Oggi puoi tutelare i tuoi

diritti garantendoti consulenze e assistenza legale a costo zero. Informati!! Chiama la Fondazione per l’Equa Giustizia al n°

* Impresa, hai bisogno di una tutela legale sicura? Entra a far parte della

Fondazione per l’Equa Giustizia! Metti a disposizione il tuo lavoro e potrai aumentare il tuo fatturato ed ottenere consulenze legali a costo zero. Contatta la Fondazione per l’Equa Giustizia al n°

Vuoi garantire a te e alla tua famiglia un guadagno sicuro e la tutela dei tuoi diritti? Ti assumiamo in campo legale dopo un periodo di prova come volontario. Guadagnerai ed otterrai cause completamente gratuite! Contatta la Fondazione per l’Equa Giustizia.

-------------------------------------------------------------------------

Porterò avanti questo lavoro solo se troverò altri che mi spingeranno in questa direzione!--------------------------------------------------------------

NON PENSATE DI RICEVERE DA ME E dall'Ing. Pierluigi Brivio gli omogeneizzati in bocca: FORZA FATE LAVORARE LE MENINGI!




IBAN : IT33E0358901600010570347584,(non detraibili)

senz'altro - jhwhinri@gmail.com ti risponderà!

N.B. versamenti a Postepay

n° 4023-6004-5553-6625.(non detraibili)

*** Ogni creatura ha, giuridicamente nei confronti del Suo Creatore – secondo la Bibbia - il dovere di corrispondere il 10% di tutti i suoi beni.

Io, Lorenzo Scarola, sono abilitato a riscuotere i diritti di DIO sulla terra!

Fate voi...?!! Nessuna guerra contro il nemico, può essere fatta senza risorse. Il piccolo Davide possedeva una fionda e cinque pietre... altrimenti, neanche la fede avrebbe potuto fare il miracolo contro il GIGANTE GOLIA.












Io, Lorenzo Scarola, come ministro e rappresentante di Dio dichiaro che le maledizioni e la condanna di Dio, sono senza appello e scendono su chiunque, a qualsiasi titolo, non si impegni a far crollare questo sistema iniquo delle banche centrali e della moneta debito e il conseguente crimine di signoraggio.








il vero volto dell'istituzione


Il signoraggio bancario è il nostro

più alto simbolo istituzionale, eppure nessuno lo conosce, perché i massoni che ci comandano, sono complici dei banchieri internazionali, insieme a tutta una schiera di "papponi".

Questo è il VERO motivo di tutti i MALI che affliggono la nostra falsa democrazia.
Ma se i 40 banchieri ebrei hanno rubato la nostra sovranità monetaria: allora, la democrazia è tutta una truffa!
allora, noi siamo schiavi e sudditi di una occulta monarchia bancaria!
allora, la politica è un criminale teatrino!
allora, ....





Così risultano trionfare le tesi criminali della finanza internazionale e della massoneria, ai danni della sovranità dei popoli e ai danni della civiltà cristiana per il perseguimento del peggiore di tutti gli incubi:

un satanico New World Order.

-------------------------------------------

Educazione alla CITTADINANZA e alla CONVIVENZA CIVILE - Inno alla GIOIA - Gloria a Dio:
per tutti gli atei, se sono: “uomini di buona volontà”
per tutti i Testimoni di Geova, se sono: “fedeli e discreti servitori di JHWH”
per tutti i credenti se sono servitori del bene
per tutti i Musulmani se sono: “sottomessi perfettamente ad Allah”
per tutti i Cristiani se sono: “figli di Dio”.

Ecco, il vero volto di Dio nella educazione alla CITTADINANZA attiva e dinamica per il raggiungimento della fratellanza universale, nella ricchezza, della diversità, Dio ha sempre detto a tutti: “amatevi ed onoratevi perché siete tutti il frutto della mia gioia, siete stati fatti gli uni per gli altri, questa è la ricchezza che vi ho dato!”.

Per questo nella convinzione della propria identità, non ci dobbiamo mai spingere a considerazioni morali sulla diversità, ma tutti insieme, dobbiamo e possiamo realizzare la più mega fantastica CONVIVENZA CIVILE che sia mai esistita.

Ecco, una emozionante e straordinaria opportunità, che mai si è presentata così, come ai nostri giorni: ecco il positivo cosmopolita.

Questa diversità è un enorme potenziale di ricchezza economica e di tutela dei nostri valori democratici.

In questo cosmopolitismo nasce un nuovo progetto culturale per un nuovo ideale di famiglia umana universale.

Ecco, la nuova generazione che ha imparato a dialogare e a confrontarsi, che sa come arricchirsi della insostituibile esperienza altrui. Questa civiltà dell’amore per l’altrui identità è l’unica che può porre le vere basi per il migliore dei futuri politicante possibili.

Ecco il vero inno di gioia che lo Spirito Santo anela di cantare."


di lorenzo scarola



*** Una monarchia assoluta e segreta:
"Fondo mondiale", con diramazione in tutte le banche centrali - che altro non sono che delle tipografie S.p.A., sottratte alla giurisdizione nazionale, hanno schiavizzato tutta l'umanità, attraverso un sistema monetario parassitario e l'invenzione fantasiosa del debito pubblico!
Poi, hanno precipitato il terzo mondo nella disperazione, ora,
Poi, spinti dall'avidità insaziabile ci hanno già trasformato in schiavi moderni!




Le Banche Centrali S.p.A.
inventano il denaro dal nulla e ci derubano = In cambio di carta colorata (messa nel loro bilancio in passivo) ricevono titoli di stato (messa nel loro bilancio in attivo), cos'ì portano la contabilità in pareggio e nascondono a nero tutto il nostro sangue e sudore che non si sa dove finisce!


trasformano in farsa la politica, dovremmo metterci a ridere in faccia a Bush, Clinton, Berlusconi, Prodi, ecc... perché ci fanno credere che esiste ancora un sistema democratico... mentre la sovranità popolare non esiste più.

Alto tradimento dei governi contro tutte le democrazie e a favore dei banchieri centrali (iene fameliche) che decidono come dobbiamo vivere... questi con l'indebitamento (chi vuole soldi ad interesse?) stanno portando il mondo alla disperazione!

- Più studio l'argomento del signoraggio, più non finisco di stupirmi dal terrore!
- Non riesco a finire un sito, che devo subito passare ad un livello superiore di conoscenza , consapevolezza e terrore!
siti precedenti:
http://fedele.altervista.org/
http://xoomer.alice.it/democraziatrasversale
http://signoraggio-spa.blogspot.com/
http://democraziaestinta.blogspot.com/


Per l'onore dovuto a Yeshua Ha Mashiach Notzri

detto Gesù di Nazareth, ma lui non poteva dire che era di Betlemme, altrimenti lo avrebbero ucciso il primo giorno.

------------------------------------------------




Al prof. Giacinto Auriti piaceva ricordare l’intervento del soprannaturale nella storia.

Un esempio che portava era Santa Giovanna D’Arco:

era un modo per far meditare chi ritiene che la storia sia fatta solo di eventi della natura e dall'intervento dell'uomo.

La vita di Santa Giovanna D'Arco è una prova che nella nostra storia Dio interviene attraverso uomini in apparenza " fragili ", una ragazza che diventa condottiero vincente: questo avviene affinché si realizzi la Sua volontà e non la nostra.




PREGARE per la soluzione dei nostri problemi!

Pregare per la conversione:

*** Di chi ora usa questo sistema monetario, che causa ingiustizia .

*** Per chi scrive la preghiera è un valore prioritario.

*** Preghiamo affinché si realizzi la PROPRIETà POPOLARE della MONETA.

L’argomento è di dimensioni internazionali: è impensabile che ciò si realizzi senza la CONVERSIONE.



Grazie alle nostre preghiere potranno convertirsi uomini che hanno potere in materia.
Pregare ci cambia sempre in meglio e cambia anche gli altri attraverso l'intervento del Dio Creatore.
Tentando di risolvere il problema della moneta-debito eludendo la Buona Notizia che è nel Vangelo, è di per se un errore e come ogni errore si rende pericoloso per la incolumità del prossimo.

Il nostro comportamento deve essere aderente al Vangelo, perché quella è la sorgente da cui scaturisce la PROPRIETà POPOLARE della MONETA.

Se ci nutriamo del Vangelo si concretizzerà con la sostituzione della moneta-debito con la MONETA PROPRIETà del PORTATORE.

To beg for her Conversion of whom uses now this monetary system, that causes injustice.
For the one who he/she writes the prayer it is a priority value.
We pray so that the Ownership of the Coin realizes him.
The matter is of international dimensions: it is unthinkable that this realizes him without the Conversion.
Thanks to our prayers you/they can convert him men that have power in subject. To pray changes better always us in and it also changes the others through the intervention of the God Creatore.
Trying to resolve the problem of the coin-debt eluding the Good News that is in the Gospel, it is than for if an error and as every error it makes him dangerous for the safety of the next one.
Our behavior has to be adherent to the Gospel, because that is the source from which the Ownership of the Coin springs.
If we feed there some Gospel it will be concretized with the substitution of the coin-debt with the Coin Ownership' of the Carrier.




La PREGHIERA, ecco cosa occorre per far affermare la MONETA PROPRIETà del POPOLO.





Questa causa è di dimensioni mondiali: tutti quelli che lo hanno capito devono pregare affinché si realizzi.

Noi preghiamo per tutti coloro che hanno compreso che è un argomento di vitale importanza, affinché anche loro lo facciano.

Con la preghiera possiamo ottenere risultati proficui, impensabili.




The Prayer, here is thing it is necessary for making to affirm the Coin Ownership of the People. This cause is of world dimensions: all those that have understood him/it have to pray so that you realize him. We pray for all those people whom have understood who it is a matter of vital importance, so that also does them him. With the prayer we can get profitable results, unthinkable. 40 Jewish bankers of seigniorage, have stolen the monetary sovereignty and democracy is as a scam, the world itself is in great danger! I am organizing a meeting of prayer and faith and ask God's: mercy and pax every Monday from 20.00 to 21.00 When you left youtube vulgarity grow its business. YOUTUBE level rise when all ignominies: go. We then stay here safely together with our children Search humanumgenus Playlist: "musica celeste" God bless you if you will be positive. I am lorenzo scarola

--------------------

PROFEZIE SU YOUTUBE

I have prophesied in the name of Jesus

against all the videos from youtube

of Satanism, horror and porno.

In fact, your things are going from bad to worse and

some are dead and can not remove my notices.

There are many children!




Final Warning Eb.11,30

This channel you will be your grave, and some are already dead, and now can not remove my post as it did before.

In fact, your things are going from bad to worse some are dead and can not remove my notices.

I prophesied in the name of Jesus

against these Satanism horror porno vulgarity!

Please carry this material, and not continue to get so bad staying here again!

Search humanumgenus Playlist "musica celeste"

Psalm 63,9-12 Blood of Jesus on the cross for your trial now!




UFOs and flying saucers and aliens do not exist, they are prototypes, this is a red herring of "enlightened" that distracts us from real problems.

Stop: porno, horror, etc...

because we are preparing the 3° world war!

Many here have already taken away the video unfit!

And you?

I have prophesied in the name of Jesus, to protect children who are here.

Search Playlists "humanumgenus" "musica celeste"

you want to continue to go from bad to worse?

You can fight you with God?

----------------------------




http://signoraggio.wordpress.com/tag/massoneria/




*** Il SIGNORAGGIO è una Rete Mondiale Diabolica di distruzione delle coscienze e delle identità




*** Il SIGNORAGGIO è un Potere sovrano assoluto e occulto delle banche centrali, che hanno trasformato la democrazia in una farsa.























Io, Lorenzo Scarola, come ministro e rappresentante di Dio dichiaro che le maledizioni e la condanna di Dio, sono senza appello e scendono su chiunque, a qualsiasi titolo, non si impegni a far crollare questo sistema iniquo delle banche centrali e della moneta debito e il conseguente crimine di signoraggio.








il vero volto dell'istituzione


Il signoraggio bancario è il nostro

più alto simbolo istituzionale, eppure nessuno lo conosce, perché i massoni che ci comandano, sono complici dei banchieri internazionali, insieme a tutta una schiera di "papponi".

Questo è il VERO motivo di tutti i MALI che affliggono la nostra falsa democrazia.
Ma se i 40 banchieri ebrei hanno rubato la nostra sovranità monetaria: allora, la democrazia è tutta una truffa!
allora, noi siamo schiavi e sudditi di una occulta monarchia bancaria!
allora, la politica è un criminale teatrino!
allora, ....





Così risultano trionfare le tesi criminali della finanza internazionale e della massoneria, ai danni della sovranità dei popoli e ai danni della civiltà cristiana per il perseguimento del peggiore di tutti gli incubi:

un satanico New World Order.

-------------------------------------------

Educazione alla CITTADINANZA e alla CONVIVENZA CIVILE - Inno alla GIOIA - Gloria a Dio:
per tutti gli atei, se sono: “uomini di buona volontà”
per tutti i Testimoni di Geova, se sono: “fedeli e discreti servitori di JHWH”
per tutti i credenti se sono servitori del bene
per tutti i Musulmani se sono: “sottomessi perfettamente ad Allah”
per tutti i Cristiani se sono: “figli di Dio”.

Ecco, il vero volto di Dio nella educazione alla CITTADINANZA attiva e dinamica per il raggiungimento della fratellanza universale, nella ricchezza, della diversità, Dio ha sempre detto a tutti: “amatevi ed onoratevi perché siete tutti il frutto della mia gioia, siete stati fatti gli uni per gli altri, questa è la ricchezza che vi ho dato!”.

Per questo nella convinzione della propria identità, non ci dobbiamo mai spingere a considerazioni morali sulla diversità, ma tutti insieme, dobbiamo e possiamo realizzare la più mega fantastica CONVIVENZA CIVILE che sia mai esistita.

Ecco, una emozionante e straordinaria opportunità, che mai si è presentata così, come ai nostri giorni: ecco il positivo cosmopolita.

Questa diversità è un enorme potenziale di ricchezza economica e di tutela dei nostri valori democratici.

In questo cosmopolitismo nasce un nuovo progetto culturale per un nuovo ideale di famiglia umana universale.

Ecco, la nuova generazione che ha imparato a dialogare e a confrontarsi, che sa come arricchirsi della insostituibile esperienza altrui. Questa civiltà dell’amore per l’altrui identità è l’unica che può porre le vere basi per il migliore dei futuri politicante possibili.

Ecco il vero inno di gioia che lo Spirito Santo anela di cantare."


di lorenzo scarola



*** Una monarchia assoluta e segreta:
"Fondo mondiale", con diramazione in tutte le banche centrali - che altro non sono che delle tipografie S.p.A., sottratte alla giurisdizione nazionale, hanno schiavizzato tutta l'umanità, attraverso un sistema monetario parassitario e l'invenzione fantasiosa del debito pubblico!
Poi, hanno precipitato il terzo mondo nella disperazione, ora,
Poi, spinti dall'avidità insaziabile ci hanno già trasformato in schiavi moderni!




Le Banche Centrali S.p.A.
inventano il denaro dal nulla e ci derubano = In cambio di carta colorata (messa nel loro bilancio in passivo) ricevono titoli di stato (messa nel loro bilancio in attivo), cos'ì portano la contabilità in pareggio e nascondono a nero tutto il nostro sangue e sudore che non si sa dove finisce!


trasformano in farsa la politica, dovremmo metterci a ridere in faccia a Bush, Clinton, Berlusconi, Prodi, ecc... perché ci fanno credere che esiste ancora un sistema democratico... mentre la sovranità popolare non esiste più.

Alto tradimento dei governi contro tutte le democrazie e a favore dei banchieri centrali (iene fameliche) che decidono come dobbiamo vivere... questi con l'indebitamento (chi vuole soldi ad interesse?) stanno portando il mondo alla disperazione!

- Più studio l'argomento del signoraggio, più non finisco di stupirmi dal terrore!
- Non riesco a finire un sito, che devo subito passare ad un livello superiore di conoscenza , consapevolezza e terrore!
siti precedenti:
http://fedele.altervista.org/
http://xoomer.alice.it/democraziatrasversale
http://signoraggio-spa.blogspot.com/
http://democraziaestinta.blogspot.com/


Per l'onore dovuto a Yeshua Ha Mashiach Notzri

detto Gesù di Nazareth, ma lui non poteva dire che era di Betlemme, altrimenti lo avrebbero ucciso il primo giorno.

------------------------------------------------




Al prof. Giacinto Auriti piaceva ricordare l’intervento del soprannaturale nella storia.

Un esempio che portava era Santa Giovanna D’Arco:

era un modo per far meditare chi ritiene che la storia sia fatta solo di eventi della natura e dall'intervento dell'uomo.

La vita di Santa Giovanna D'Arco è una prova che nella nostra storia Dio interviene attraverso uomini in apparenza " fragili ", una ragazza che diventa condottiero vincente: questo avviene affinché si realizzi la Sua volontà e non la nostra.




PREGARE per la soluzione dei nostri problemi!

Pregare per la conversione:

*** Di chi ora usa questo sistema monetario, che causa ingiustizia .

*** Per chi scrive la preghiera è un valore prioritario.

*** Preghiamo affinché si realizzi la PROPRIETà POPOLARE della MONETA.

L’argomento è di dimensioni internazionali: è impensabile che ciò si realizzi senza la CONVERSIONE.



Grazie alle nostre preghiere potranno convertirsi uomini che hanno potere in materia.
Pregare ci cambia sempre in meglio e cambia anche gli altri attraverso l'intervento del Dio Creatore.
Tentando di risolvere il problema della moneta-debito eludendo la Buona Notizia che è nel Vangelo, è di per se un errore e come ogni errore si rende pericoloso per la incolumità del prossimo.

Il nostro comportamento deve essere aderente al Vangelo, perché quella è la sorgente da cui scaturisce la PROPRIETà POPOLARE della MONETA.

Se ci nutriamo del Vangelo si concretizzerà con la sostituzione della moneta-debito con la MONETA PROPRIETà del PORTATORE.

To beg for her Conversion of whom uses now this monetary system, that causes injustice.
For the one who he/she writes the prayer it is a priority value.
We pray so that the Ownership of the Coin realizes him.
The matter is of international dimensions: it is unthinkable that this realizes him without the Conversion.
Thanks to our prayers you/they can convert him men that have power in subject. To pray changes better always us in and it also changes the others through the intervention of the God Creatore.
Trying to resolve the problem of the coin-debt eluding the Good News that is in the Gospel, it is than for if an error and as every error it makes him dangerous for the safety of the next one.
Our behavior has to be adherent to the Gospel, because that is the source from which the Ownership of the Coin springs.
If we feed there some Gospel it will be concretized with the substitution of the coin-debt with the Coin Ownership' of the Carrier.




La PREGHIERA, ecco cosa occorre per far affermare la MONETA PROPRIETà del POPOLO.





Questa causa è di dimensioni mondiali: tutti quelli che lo hanno capito devono pregare affinché si realizzi.

Noi preghiamo per tutti coloro che hanno compreso che è un argomento di vitale importanza, affinché anche loro lo facciano.

Con la preghiera possiamo ottenere risultati proficui, impensabili.




The Prayer, here is thing it is necessary for making to affirm the Coin Ownership of the People. This cause is of world dimensions: all those that have understood him/it have to pray so that you realize him. We pray for all those people whom have understood who it is a matter of vital importance, so that also does them him. With the prayer we can get profitable results, unthinkable. 40 Jewish bankers of seigniorage, have stolen the monetary sovereignty and democracy is as a scam, the world itself is in great danger! I am organizing a meeting of prayer and faith and ask God's: mercy and pax every Monday from 20.00 to 21.00 When you left youtube vulgarity grow its business. YOUTUBE level rise when all ignominies: go. We then stay here safely together with our children Search humanumgenus Playlist: "musica celeste" God bless you if you will be positive. I am lorenzo scarola

--------------------

PROFEZIE SU YOUTUBE

I have prophesied in the name of Jesus

against all the videos from youtube

of Satanism, horror and porno.

In fact, your things are going from bad to worse and

some are dead and can not remove my notices.

There are many children!




Final Warning Eb.11,30

This channel you will be your grave, and some are already dead, and now can not remove my post as it did before.

In fact, your things are going from bad to worse some are dead and can not remove my notices.

I prophesied in the name of Jesus

against these Satanism horror porno vulgarity!

Please carry this material, and not continue to get so bad staying here again!

Search humanumgenus Playlist "musica celeste"

Psalm 63,9-12 Blood of Jesus on the cross for your trial now!




UFOs and flying saucers and aliens do not exist, they are prototypes, this is a red herring of "enlightened" that distracts us from real problems.

Stop: porno, horror, etc...

because we are preparing the 3° world war!

Many here have already taken away the video unfit!

And you?

I have prophesied in the name of Jesus, to protect children who are here.

Search Playlists "humanumgenus" "musica celeste"

you want to continue to go from bad to worse?

You can fight you with God?

----------------------------



TERESA e la NOTTE OSCURA




*** Ha fatto molto discutere, ma in futuro, se ne parlerà sempre più!

Sto parlando di quei particolari e terribili 50 anni di Madre Teresa di Calcutta, chiamati "notte oscura" e comuni a tanti mistici. In quei terribili momenti, mentre tutto il mondo la lodava e ammirava, mentre la sua opera diventava così straordinariamente efficace al punto da non potersi negare un intervento soprannaturale, lei, piccola e fragile donna, portava in se il dramma "dell'abbandono". Per questi lunghissimi e interminabili 50 anni, ha vissuto in uno strazio interiore, unicamente immolata ai suoi ideali senza poter godere di un minimo conforto ne umano e ne divino, è stato come se una mano aguzzina l'avesse spinda spiritualmente in un luogo isolato e scuro e poi li la avesse abbandonata per 50 anni.

In parte, è lo strazio di ogni vedova, che deve mandare avanti da sola, così da un momento all'altro, una famiglia numerosa! Il compagno? Un brutto giorno, il marito non ha fatto più ritorno a casa. Semplicemente sparito! Dopo tante promesse, dopo tanto lavoro e amore, dopo tante scelte fatte insieme, tutto diventa vuoto! La signora Madre Teresa, non si da pace, il loro rapporto era felice... così passano i mesi e poi gli anni e poi il vuoto diviene dolore, un dolore che scava in ogni angolo e brucia come un tradimento. Perchè questo meraviglioso compagno in realtà non è morto, ma si è eclissato!

Sola, privata del sostegno del conforto e privata di ogni esigenza di intimità, solo sulla base dei ricordi va comunque avanti, le eigenze dei figli sono tante e li no c'è neanche il tempo di piangersi addosso, bisogna lavorare e lavorare e lavorare e lavorare e lavorare,,,, non è il dovere di ogni mamma, quello di negarsi per la felicità dei figli? Così rispetta tutte le indicazioni ricevute molto tempo fa dal marito, dolorosamente sola, senza compagno porta avanti una situazione così difficile che sembra schiantarla sotto un peso impossibile, lei piccola, fragile e sola di fronte al mondo, incredibilmente però non si schianta! Le figlie sono affettuose, ma non possono sotituire il COMPAGNO! Il futuro? Promette solo cattive giornate, sempre grigie, sempre più pesanti, insomma prospettive per neinte rosee.

Chi le ha fatto tanto promesse, chi le ha dato tanto amore, semplicemente non c'è più, un giorno ha dato un bacio, è uscito di casa sorridendo come al solito e poi, nessuno sa dire dove sia. Era molto bello, quando LUI c'era, tutto era più facile, ma ora: "Dicono che la pena eterna che soffrono le anime dell'inferno è la perdita di DIO... Nella mia anima io sperimento proprio questa terribile pena del danno, di Dio che non mi vuole, di Dio che non è Dio, di Dio che in realtà non esiste. Gesù ti prego perdona la mia bestemmia". - lettera al padre spirituale.




Il postulatore della causa di canonizzazione ha detto: " Se mai sarà santa, sarà la santa della carità e dell'oscurità". Madre Teresa fondatrice delle suore della Carità, ha vissuto in un buoio e in una aridità, che rare volte si trova nella storia della Chiesa, ricordo che anche Santa Teresa d'Avila, ebbe una prova così tremenda, prova proporzionata allo spessore di una fede straordinaria.

Questo fa ricordare il grido di Gesù, che si è reso peccato per noi, affinchè noi fossimo resi per grazia, santità e così potessimo essere sempre in comunione col PADRE suo, intanto LUI sulla croce al posto nostro merita e sperimenta il suo silenzio terribile, quanto insostenibile: "Dio mio, Dio mio, perchè mi hai abbandonato".

La sofferenza dei mistici e grandi santi come Madre Teresa, reclama rispetto e solidarietà, perchè si trovano con Gesù, spiritualmente e fisicamente sulla croce, proprio nel momento dell'abbandono: "Il cielo non significa niente per me, mi appare un luogo vuoto" - madr Teresa. La logica vuole, che in relazione ad una esperienza di pienezza si può misurare anche il vuolto. Se non c'è il concetto della misura e dell'esperienza del pieno, nessuno si poterebbe lamenta per una privazione, come chi non sa di aver perso qualcosa.




Vedi del signoraggio che per un euro che hai in tasca te ne ha già rubato due (truffa del 200%) ma invisibilmente.

Nessuno se ne accorge e nessuno lo e sa, pertanto, dove "occhio non vede, cuore non duole".

*** Gesù dice: "non chi dice Signore Signore, ma chi fa la volontò del Padre mio, questi, sarà salvo!"

*** S. Francesco d'Assisi, similmente, dice: " non saremo giudicati dalle nostre parole, ma dalle nostre azioni".

*** Io dico: "Sono solo i fatti, il segno tangibile della nostra fedeltà!" è la stessa cosa che dire: " non può mai essere la religione salvifica in quanto tale, perchè la pratica religiosa può sempre nascondere un cuore cattivo. Ne può essere un cartelo stradallo l'obiettivo.

Chi non passa dalla religione di DIO, alla relazione con DIO e come chi non riesce mai a passare dalla credenza alla fede."

-------------------------------------------------------

*** Per questo, mi fece una grande pena il rappresntante di tutti i musulmani d'Italia, un signore tutto vestito di bianco, ma con l'anima nera, poichè i veri amici si vedono nel momento del bisogno e in quel momento Benedetto XVI era nel momento del bisogno!

*** Questo rappresentante di tutte le comunità islamiche d'Italia, stava in TV per la circostanza dell'equivoco di una frase di Benedetto XVI, pronunciata in Germania, la reazione indignata fu pesante, perchè grave fu interpretato l'insulto!

*** Tutti quelli che per un vuoto vergognoso di cultura, avevano equivocato, si sollevarono nella loro indignazione e non solo trai i musulmani.

*** Poi, si scoprì che la citazione non era stata capita, e così come tanti ignoranti con la coda fra le gambe tornarono ai loro posti.

*** Però nel montare del furore, per la circostanza dell'equivoco, appunto, questo rappresentante delle comunità islamiche italiane, forte del sentimento di sdegno generalizzato, voleva imporre a Benedetto XVI una dichiarazione, nella quale avesse ammesso che anche l'Islam, al pari del cristianesimo fosse una religione salvifica.

--------------------------------------------------------------------------

*** La cosa, mi fece assai una brutta impressione, semplicemente perchè neanche il cristianesimo in quanto religione, può essere salvifico. Nessuna religione in quanto tale, potrà mai essere salvifica! Se lo fosse, dovrebbe dichiarare morto DIO e a LUI dovrebbe sostituirsi! E, questa circostanza, potrebbe essere solo una bestialità, come dar ragione a chi dice che l'uomo ha inventato DIO.

---------------------------------------------------------------------------

*** La salvezza, invece, in tutte le religioni nasce dall'incontro con Dio, in tutte le idealità, INVECE, nascono dal doloroso, scomodo e compromettente incontro con il VALORE! In questo, l'ateo onesto non ha condizioni di privilegio, tutti gli uomini indistinatamente per i loro ideali devono pagare un prezzo di sangue e devono dolorosamente compromettersi, forse anche chiamati al sacrificio supremo.




*** Lo sanno molto bene gli orientali, che cercano l'esperienza del divino attraverso "illuminazione" o il "Nirvana". Essi, sanno molto bene che, devono percorrere molto coerentemente la strada della religione, ben sapendo che il vero obiettivo è l'esperienza di unione con il divino divinizzante.




*** Certo la religione, è come una mamma che, se è valida ti formerà per la vita e ti renderà un adulto automo. Il successo educativo di una madre è il valore di suo figlio: la sua maturità e la sua autonomia. Ma la madre che rende il figlio succube o dipendente da se, che non recide mai il suo cordone ombellicale, quella è proprio un madre cattiva!

-------------------------------------------------------------------------------

QUANTE VOLTE, LE RELIGIONI SI RENDONO CONTO DI ESSERE MADRI CATTIVE?

-------------------------------------------------------------------




*** Adesso sento il bisogno di dire qualcosa! A giudizio di S.S. Giovanni Paolo II, il più degno di essere suo successore, era proprio Benedetto XVI (lui sapeva il pericolo che avrebbe potuto correre la Chiesa, a motivo della massoneria).

*** Pertanto, noi ci troviamo sulla cattedra di Pietro, proprio il più degno di tutti i cardinali, ma lui - caro ragazzo - ha molti difetti:

1- è dolcissimo, in un mondo di insensibili.

2- è coltissimo, in un mondo di ignoranti.

3- è un vero "signore" in un mondo di cafoni.

4- ma, la cosa più grave di tutte, nell'era multimediale dell'immagine E DELLA FINZIONE è quella che non è fotogenico... sic ... SOLO PER QUESTO - poverino - SI DOVREBBE DIMETTERE!




----------------- Benedetto XVI, è nato nel momento sbagliato!

----------------- Ma, la vera grandezza, come il vero amore di quest'uomo incompreso, purtroppo, lo si capirà adeguatamente, solo dopo la sua morte.




Ciao LORENZO mi è giunta questa mail che ne pensi ?

Saluti - ROCCO - Caro Rocco, io non penso! Spetta agli interessati smentire eventuali calunnie, o no? Intanto caro fratello ti dico quello che so ed ora alle 2,30 del 07 - 03 - 2008 sei il primo in assoluto a ricevere queste mie riflessioni su Madre Teresa e Benedetto XVI, certamente, noi quattro siamo la VERA chiesa di Cristo, gli altri, si giudichino da soli! Poichè, disse Gesù a P. PIO : " nessuno si perderà senza saperlo! "

---------------

Ciao LORENZO mi è giunta questa mail che ne pensi ?

Saluti - ROCCO

'Istituto Opere Religiose è la banca del Vaticano. In deposito 5 miliardi di euro

Ai correntisti offre rendimenti record, impermeabilità ai controlli e segretezza totale




Scandali, affari e misteri

tutti i segreti dello Ior

di CURZIO MALTESE

Ho fatto una verifica - per non correre il rischio di mettere in rete una bufala e ho trovato questo articolo proprio in:

http://www.repubblica.it/2007/10/sezioni/cronaca/chiesa-commento-mauro/segreti-ior/segreti-ior.html

--------------

*** CARO ROCCO, SE LA REPUBBLICA HA RAGIONE... è CHIARO CHE LA CHIESA HA IL DOVERE DI FARE QUALCOSA, DI CORRERE AI RIPARI! SE LA REPUBBLICA, CONTINUA - INVECE - A CALUNNIARE... è ORA, CHE INCOMINCI A PAGARE RISALCIMENTI PER MOLTISSIMI ZERI. ALTRIMENTI IL MONDO NON CAPIRà!

---------------

LA CHIESA cattolica è l'unica religione a disporre di una dottrina sociale, fondata sulla lotta alla povertà e la demonizzazione del danaro, "sterco del diavolo". Vangelo secondo Matteo: "E' più facile che un cammello passi nella cruna dell'ago, che un ricco entri nel regno dei cieli". Ma è anche l'unica religione ad avere una propria banca per maneggiare affari e investimenti, l'Istituto Opere Religiose.




La sede dello Ior è uno scrigno di pietra all'interno delle mura vaticane. Una suggestiva torre del Quattrocento, fatta costruire da Niccolò V, con mura spesse nove metri alla base. Si entra attraverso una porta discreta, senza una scritta, una sigla o un simbolo. Soltanto il presidio delle guardie svizzere notte e giorno ne segnala l'importanza. All'interno si trovano una grande sala di computer, un solo sportello e un unico bancomat. Attraverso questa cruna dell'ago passano immense e spesso oscure fortune. Le stime più prudenti calcolano 5 miliardi di euro di depositi. La banca vaticana offre ai correntisti, fra i quali come ha ammesso una volta il presidente Angelo Caloia "qualcuno ha avuto problemi con la giustizia", rendimenti superiori ai migliori hedge fund e un vantaggio inestimabile: la totale segretezza. Più impermeabile ai controlli delle isole Cayman, più riservato delle banche svizzere, l'istituto vaticano è un vero paradiso (fiscale) in terra. Un libretto d'assegni con la sigla Ior non esiste. Tutti i depositi e i passaggi di danaro avvengono con bonifici, in contanti o in lingotti d'oro. Nessuna traccia.

Da vent'anni, quando si chiuse il processo per lo scandalo del Banco Ambrosiano, lo Ior è un buco nero in cui nessuno osa guardare. Per uscire dal crac che aveva rovinato decine di migliaia di famiglie, la banca vaticana versò 406 milioni di dollari ai liquidatori. Meno di un quarto rispetto ai 1.159 milioni di dollari dovuti secondo l'allora ministro del Tesoro, Beniamino Andreatta. Lo scandalo fu accompagnato da infinite leggende e da una scia di cadaveri eccellenti. Michele Sindona avvelenato nel carcere di Voghera, Roberto Calvi impiccato sotto il ponte dei Frati Neri a Londra, il giudice istruttore Emilio Alessandrini ucciso dai colpi di Prima Linea, l'avvocato Giorgio Ambrosoli freddato da un killer della mafia venuto dall'America al portone di casa.


Senza contare il mistero più inquietante, la morte di papa Luciani, dopo soli 33 giorni di pontificato, alla vigilia della decisione di rimuovere Paul Marcinkus e i vertici dello Ior. Sull'improvvisa fine di Giovanni Paolo I si sono alimentate macabre dicerie, aiutate dalla reticenza vaticana. Non vi sarà autopsia per accertare il presunto e fulminante infarto e non sarà mai trovato il taccuino con gli appunti sullo Ior che secondo molti testimoni il papa portò a letto l'ultima notte.
Era lo Ior di Paul Marcinkus, il figlio di un lavavetri lituano, nato a Cicero (Chicago) a due strade dal quartier generale di Al Capone, protagonista di una delle più clamorose quanto inspiegabili carriere nella storia recente della chiesa. Alto e atletico, buon giocatore di baseball e golf, era stato l'uomo che aveva salvato Paolo VI dall'attentato nelle Filippine. Ma forse non basta a spiegare la simpatia di un intellettuale come Montini, autore della più avanzata enciclica della storia, la Populorum Progressio, per questo prete americano perennemente atteggiato da avventuriero di Wall Street, con le mazze da golf nella fuoriserie, l'Avana incollato alle labbra, le stupende segreterie bionde e gli amici di poker della P2.

Con il successore di papa Luciani, Marcinkus trova subito un'intesa. A Karol Wojtyla piace molto quel figlio di immigrati dell'Est che parla bene il polacco, odia i comunisti e sembra così sensibile alle lotte di Solidarnosc. Quando i magistrati di Milano spiccano mandato d'arresto nei confronti di Marcinkus, il Vaticano si chiude come una roccaforte per proteggerlo, rifiuta ogni collaborazione con la giustizia italiana, sbandiera i passaporti esteri e l'extraterritorialità. Ci vorranno altri dieci anni a Woytjla per decidersi a rimuovere uno dei principali responsabili del crac Ambrosiano dalla presidenza dello Ior. Ma senza mai spendere una parola di condanna e neppure di velata critica: Marcinkus era e rimane per le gerarchie cattoliche "una vittima", anzi "un'ingenua vittima".

Dal 1989, con l'arrivo alla presidenza di Angelo Caloia, un galantuomo della finanza bianca, amico e collaboratore di Gianni Bazoli, molte cose dentro lo Ior cambiano. Altre no. Il ruolo di bonificatore dello Ior affidato al laico Caloia è molto vantato dalle gerarchie vaticane all'esterno quanto ostacolato all'interno, soprattutto nei primi anni. Come confida lo stesso Caloia al suo diarista, il giornalista cattolico Giancarlo Galli, autore di un libro fondamentale ma introvabile, Finanza bianca (Mondadori, 2003). "Il vero dominus dello Ior - scrive Galli - rimaneva monsignor Donato De Bonis, in rapporti con tutta la Roma che contava, politica e mondana. Francesco Cossiga lo chiamava Donatino, Giulio Andreotti lo teneva in massima considerazione. E poi aristocratici, finanzieri, artisti come Sofia Loren. Questo spiegherebbe perché fra i conti si trovassero anche quelli di personaggi che poi dovevano confrontarsi con la giustizia. Bastava un cenno del monsignore per aprire un conto segreto".

A volte monsignor De Bonis accompagnava di persona i correntisti con i contanti o l'oro nel caveau, attraverso una scala, in cima alla torre, "più vicino al cielo". I contrasti fra il presidente Caloia e De Bonis, in teoria sottoposto, saranno frequenti e duri. Commenta Giancarlo Galli: "Un'aurea legge manageriale vuole che, in caso di conflitto fra un superiore e un inferiore, sia quest'ultimo a soccombere. Ma essendo lo Ior istituzione particolarissima, quando un laico entra in rotta di collisione con una tonaca non è più questione di gradi".

La glasnost finanziaria di Caloia procede in ogni caso a ritmi serrati, ma non impedisce che l'ombra dello Ior venga evocata in quasi tutti gli scandali degli ultimi vent'anni. Da Tangentopoli alle stragi del '93 alla scalata dei "furbetti" e perfino a Calciopoli. Ma come appare, così l'ombra si dilegua. Nessuno sa o vuole guardare oltre le mura impenetrabili della banca vaticana.

L'autunno del 1993 è la stagione più crudele di Tangentopoli. Subito dopo i suicidi veri o presunti di Gabriele Cagliari e di Raul Gardini, la mattina del 4 ottobre arriva al presidente dello Ior una telefonata del procuratore capo del pool di Mani Pulite, Francesco Saverio Borrelli: "Caro professore, ci sono dei problemi, riguardanti lo Ior, i contatti con Enimont...". Il fatto è che una parte considerevole della "madre di tutte le tangenti", per la precisione 108 miliardi di lire in certificati del Tesoro, è transitata dallo Ior. Sul conto di un vecchio cliente, Luigi Bisignani, piduista, giornalista, collaboratore del gruppo Ferruzzi e faccendiere in proprio, in seguito condannato a 3 anni e 4 mesi per lo scandalo Enimont e di recente rispuntato nell'inchiesta "Why Not" di Luigi De Magistris. Dopo la telefonata di Borrelli, il presidente Caloia si precipita a consulto in Vaticano da monsignor Renato Dardozzi, fiduciario del segretario di Stato Agostino Casaroli. "Monsignor Dardozzi - racconterà a Galli lo stesso Caloia - col suo fiorito linguaggio disse che ero nella merda e, per farmelo capire, ordinò una brandina da sistemare in Vaticano. Mi opposi, rispondendogli che avrei continuato ad alloggiare all'Hassler. Tuttavia accettai il suggerimento di consultare d'urgenza dei luminari di diritto. Una risposta a Borrelli bisognava pur darla!". La risposta sarà di poche ma definitive righe: "Ogni eventuale testimonianza è sottoposta a una richiesta di rogatoria internazionale".

I magistrati del pool valutano l'ipotesi della rogatoria. Lo Ior non ha sportelli in terra italiana, non emette assegni e, in quanto "ente fondante della Città del Vaticano", è protetto dal Concordato: qualsiasi richiesta deve partire dal ministero degli Esteri. Le probabilità di ottenere la rogatoria in queste condizioni sono lo zero virgola. In compenso l'effetto di una richiesta da parte dei giudici milanesi sarebbe devastante sull'opinione pubblica. Il pool si ritira in buon ordine e si accontenta della spiegazione ufficiale: "Lo Ior non poteva conoscere la destinazione del danaro".

Il secondo episodio, ancora più cupo, risale alla metà degli anni Novanta, durante il processo per mafia a Marcello Dell'Utri. In video conferenza dagli Stati Uniti il pentito Francesco Marino Mannoia rivela che "Licio Gelli investiva i danari dei corleonesi di Totò Riina nella banca del Vaticano". "Lo Ior garantiva ai corleonesi investimenti e discrezione". Fin qui Mannoia fornisce informazioni di prima mano. Da capo delle raffinerie di eroina di tutta la Sicilia occidentale, principale fonte di profitto delle cosche. Non può non sapere dove finiscono i capitali mafiosi. Quindi va oltre, con un'ipotesi. "Quando il Papa (Giovanni Paolo II, ndr) venne in Sicilia e scomunicò i mafiosi, i boss si risentirono soprattutto perché portavano i loro soldi in Vaticano. Da qui nacque la decisione di far esplodere due bombe davanti a due chiese di Roma". Mannoia non è uno qualsiasi.

E' secondo Giovanni Falcone "il più attendibile dei collaboratori di giustizia", per alcuni versi più prezioso dello stesso Buscetta. Ogni sua affermazione ha trovato riscontri oggettivi. Soltanto su una non si è proceduto ad accertare i fatti, quella sullo Ior. I magistrati del caso Dell'Utri non indagano sulla pista Ior perché non riguarda Dell'Utri e il gruppo Berlusconi, ma passano le carte ai colleghi del processo Andreotti. Scarpinato e gli altri sono a conoscenza del precedente di Borrelli e non firmano la richiesta di rogatoria. Al palazzo di giustizia di Palermo qualcuno in alto osserva: "Non ci siamo fatti abbastanza nemici per metterci contro anche il Vaticano?".

Sulle trame dello Ior cala un altro sipario di dieci anni, fino alla scalata dei "furbetti del quartierino". Il 10 luglio dell'anno scorso il capo dei "furbetti", Giampiero Fiorani, racconta in carcere ai magistrati: "Alla Bsi svizzera ci sono tre conti della Santa Sede che saranno, non esagero, due o tre miliardi di euro". Al pm milanese Francesco Greco, Fiorani fa l'elenco dei versamenti in nero fatti alle casse vaticane: "I primi soldi neri li ho dati al cardinale Castillo Lara (presidente dell'Apsa, l'amministrazione del patrimonio immobiliare della chiesa, ndr), quando ho comprato la Cassa Lombarda. M'ha chiesto trenta miliardi di lire, possibilmente su un conto estero".

Altri seguiranno, molti a giudicare dalle lamentele dello stesso Fiorani nell'incontro con il cardinale Giovanni Battista Re, potente prefetto della congregazione dei vescovi e braccio destro di Ruini: "Uno che vi ha sempre dato i soldi, come io ve li ho sempre dati in contanti, e andava tutto bene, ma poi quando è in disgrazia non fate neanche una telefonata a sua moglie per sapere se sta bene o male".
Il Vaticano molla presto Fiorani, ma in compenso difende Antonio Fazio fino al giorno prima delle dimissioni, quando ormai lo hanno abbandonato tutti. Avvenire e Osservatore Romano ripetono fino all'ultimo giorno di Fazio in Bankitalia la teoria del "complotto politico" contro il governatore. Del resto, la carriera di questo strano banchiere che alle riunioni dei governatori centrali non ha mai citato una volta Keynes ma almeno un centinaio di volte le encicliche, si spiega in buona parte con l'appoggio vaticano. In prima persona di Camillo Ruini, presidente della Cei, e poi di Giovanni Battista Re, amico intimo di Fazio, tanto da aver celebrato nel 2003 la messa per il venticinquesimo anniversario di matrimonio dell'ex governatore con Maria Cristina Rosati.

Naturalmente neppure i racconti di Fiorani aprono lo scrigno dei segreti dello Ior e dell'Apsa, i cui rapporti con le banche svizzere e i paradisi fiscali in giro per il mondo sono quantomeno singolari. E' difficile per esempio spiegare con esigenze pastorali la decisione del Vaticano di scorporare le Isole Cayman dalla naturale diocesi giamaicana di Kingston, per proclamarle "missio sui iuris" alle dirette dipendenze della Santa Sede e affidarle al cardinale Adam Joseph Maida, membro del collegio dello Ior.

Il quarto e ultimo episodio di coinvolgimento dello Ior negli scandali italiani è quasi comico rispetto ai precedenti e riguarda Calciopoli. Secondo i magistrati romani Palamara e Palaia, i fondi neri della Gea, la società di mediazione presieduta dal figlio di Moggi, sarebbero custoditi nella banca vaticana. Attraverso i buoni uffici di un altro dei banchieri di fiducia della Santa Sede dalla fedina penale non immacolata, Cesare Geronzi, padre dell'azionista di maggioranza della Gea. Nel caveau dello Ior sarebbe custodito anche il "tesoretto" personale di Luciano Moggi, stimato in 150 milioni di euro. Al solito, rogatorie e verifiche sono impossibili. Ma è certo che Moggi gode di grande considerazione in Vaticano. Difeso dalla stampa cattolica sempre, accolto nei pellegrinaggi a Lourdes dalla corte di Ruini, Moggi è da poco diventato titolare di una rubrica di "etica e sport" su Petrus, il quotidiano on-line vicino a papa Benedetto XVI, da dove l'ex dirigente juventino rinviato a giudizio ha subito cominciato a scagliare le prime pietre contro la corruzione (altrui).

Con l'immagine di Luciano Moggi maestro di morale cattolica si chiude l'ultima puntata dell'inchiesta sui soldi della Chiesa. I segreti dello Ior rimarranno custoditi forse per sempre nella torre-scrigno. L'epoca Marcinkus è archiviata ma l'opacità che circonda la banca della Santa Sede è ben lontana dallo sciogliersi in acque trasparenti. Si sa soltanto che le casse e il caveau dello Ior non sono mai state tanto pingui e i depositi continuano ad affluire, incoraggiati da interessi del 12 per cento annuo e perfino superiori. Fornire cifre precise è, come detto, impossibile. Le poche accertate sono queste. Con oltre 407 mila dollari di prodotto interno lordo pro capite, la Città del Vaticano è di gran lunga lo "stato più ricco del mondo", come si leggeva nella bella inchiesta di Marina Marinetti su Panorama Economy. Secondo le stime della Fed del 2002, frutto dell'unica inchiesta di un'autorità internazionale sulla finanza vaticana e riferita soltanto agli interessi su suolo americano, la chiesa cattolica possedeva negli Stati Uniti 298 milioni di dollari in titoli, 195 milioni in azioni, 102 in obbligazioni a lungo termine, più joint venture con partner Usa per 273 milioni.

Nessuna autorità italiana ha mai avviato un'inchiesta per stabilire il peso economico del Vaticano nel paese che lo ospita. Un potere enorme, diretto e indiretto. Negli ultimi decenni il mondo cattolico ha espugnato la roccaforte tradizionale delle minoranze laiche e liberali italiane, la finanza. Dal tramonto di Enrico Cuccia, il vecchio azionista gran nemico di Sindona, di Calvi e dello Ior, la "finanza bianca" ha conquistato posizioni su posizioni. La definizione è certo generica e comprende personaggi assai distanti tra loro. Ma tutti in relazione stretta con le gerarchie ecclesiastiche, con le associazioni cattoliche e con la prelatura dell'Opus Dei. In un'Italia dove la politica conta ormai meno della finanza, la chiesa cattolica ha più potere e influenza sulle banche di quanta ne avesse ai tempi della Democrazia Cristiana.
(Hanno collaborato Carlo Pontesilli e Maurizio Turco) (26 gennaio 2008)







Bello,


Splendido,


Sublime condottiero, mio capitano!


Quale evangelista e profeta ha potuto avere internet a sua disposizione?


Mai, in tutta la mia vita, ho sperimentato tale serenità e concentrazione, come ora, che sono costantemente sotto pericolo di morte a motivo del banchiere internazionale!


Tutto il mio essere: spirito, anima e corpo hanno finalmente trovato l'armonia!


Sono, uno strumento nelle mani di Dio!














Come scarafaggi, vi verrò a cercare.... molto presto ... vi consiglio, pertanto, di tornare a Dio finchè siete in tempo!


*** Se c'è il signoraggio, non vi può essere democrazia e non vi può essere sovranità popolare!


*** Vogliamo un referendum che, faccia ritornare di proprietà degli italiani, la sovranità monetaria! No, alla grande usura e alla grande truffa delle Banche Centrali S.p.A.












Io, Lorenzo Scarola, come ministro e rappresentante di Dio dichiaro che le maledizioni e la condanna di Dio, sono senza appello e scendono su chiunque, a qualsiasi titolo, non si impegni a far crollare questo sistema iniquo delle banche centrali e della moneta debito e il conseguente crimine di signoraggio.








il vero volto dell'istituzione


Il signoraggio bancario è il nostro

più alto simbolo istituzionale, eppure nessuno lo conosce, perché i massoni che ci comandano, sono complici dei banchieri internazionali, insieme a tutta una schiera di "papponi".

Questo è il VERO motivo di tutti i MALI che affliggono la nostra falsa democrazia.
Ma se i 40 banchieri ebrei hanno rubato la nostra sovranità monetaria: allora, la democrazia è tutta una truffa!
allora, noi siamo schiavi e sudditi di una occulta monarchia bancaria!
allora, la politica è un criminale teatrino!
allora, ....





Così risultano trionfare le tesi criminali della finanza internazionale e della massoneria, ai danni della sovranità dei popoli e ai danni della civiltà cristiana per il perseguimento del peggiore di tutti gli incubi:

un satanico New World Order.

-------------------------------------------

Educazione alla CITTADINANZA e alla CONVIVENZA CIVILE - Inno alla GIOIA - Gloria a Dio:
per tutti gli atei, se sono: “uomini di buona volontà”
per tutti i Testimoni di Geova, se sono: “fedeli e discreti servitori di JHWH”
per tutti i credenti se sono servitori del bene
per tutti i Musulmani se sono: “sottomessi perfettamente ad Allah”
per tutti i Cristiani se sono: “figli di Dio”.

Ecco, il vero volto di Dio nella educazione alla CITTADINANZA attiva e dinamica per il raggiungimento della fratellanza universale, nella ricchezza, della diversità, Dio ha sempre detto a tutti: “amatevi ed onoratevi perché siete tutti il frutto della mia gioia, siete stati fatti gli uni per gli altri, questa è la ricchezza che vi ho dato!”.

Per questo nella convinzione della propria identità, non ci dobbiamo mai spingere a considerazioni morali sulla diversità, ma tutti insieme, dobbiamo e possiamo realizzare la più mega fantastica CONVIVENZA CIVILE che sia mai esistita.

Ecco, una emozionante e straordinaria opportunità, che mai si è presentata così, come ai nostri giorni: ecco il positivo cosmopolita.

Questa diversità è un enorme potenziale di ricchezza economica e di tutela dei nostri valori democratici.

In questo cosmopolitismo nasce un nuovo progetto culturale per un nuovo ideale di famiglia umana universale.

Ecco, la nuova generazione che ha imparato a dialogare e a confrontarsi, che sa come arricchirsi della insostituibile esperienza altrui. Questa civiltà dell’amore per l’altrui identità è l’unica che può porre le vere basi per il migliore dei futuri politicante possibili.

Ecco il vero inno di gioia che lo Spirito Santo anela di cantare."


di lorenzo scarola



*** Una monarchia assoluta e segreta:
"Fondo mondiale", con diramazione in tutte le banche centrali - che altro non sono che delle tipografie S.p.A., sottratte alla giurisdizione nazionale, hanno schiavizzato tutta l'umanità, attraverso un sistema monetario parassitario e l'invenzione fantasiosa del debito pubblico!
Poi, hanno precipitato il terzo mondo nella disperazione, ora,
Poi, spinti dall'avidità insaziabile ci hanno già trasformato in schiavi moderni!




Le Banche Centrali S.p.A.
inventano il denaro dal nulla e ci derubano = In cambio di carta colorata (messa nel loro bilancio in passivo) ricevono titoli di stato (messa nel loro bilancio in attivo), cos'ì portano la contabilità in pareggio e nascondono a nero tutto il nostro sangue e sudore che non si sa dove finisce!


trasformano in farsa la politica, dovremmo metterci a ridere in faccia a Bush, Clinton, Berlusconi, Prodi, ecc... perché ci fanno credere che esiste ancora un sistema democratico... mentre la sovranità popolare non esiste più.

Alto tradimento dei governi contro tutte le democrazie e a favore dei banchieri centrali (iene fameliche) che decidono come dobbiamo vivere... questi con l'indebitamento (chi vuole soldi ad interesse?) stanno portando il mondo alla disperazione!

- Più studio l'argomento del signoraggio, più non finisco di stupirmi dal terrore!
- Non riesco a finire un sito, che devo subito passare ad un livello superiore di conoscenza , consapevolezza e terrore!
siti precedenti:
http://fedele.altervista.org/
http://xoomer.alice.it/democraziatrasversale
http://signoraggio-spa.blogspot.com/
http://democraziaestinta.blogspot.com/


Per l'onore dovuto a Yeshua Ha Mashiach Notzri

detto Gesù di Nazareth, ma lui non poteva dire che era di Betlemme, altrimenti lo avrebbero ucciso il primo giorno.

------------------------------------------------




Al prof. Giacinto Auriti piaceva ricordare l’intervento del soprannaturale nella storia.

Un esempio che portava era Santa Giovanna D’Arco:

era un modo per far meditare chi ritiene che la storia sia fatta solo di eventi della natura e dall'intervento dell'uomo.

La vita di Santa Giovanna D'Arco è una prova che nella nostra storia Dio interviene attraverso uomini in apparenza " fragili ", una ragazza che diventa condottiero vincente: questo avviene affinché si realizzi la Sua volontà e non la nostra.




PREGARE per la soluzione dei nostri problemi!

Pregare per la conversione:

*** Di chi ora usa questo sistema monetario, che causa ingiustizia .

*** Per chi scrive la preghiera è un valore prioritario.

*** Preghiamo affinché si realizzi la PROPRIETà POPOLARE della MONETA.

L’argomento è di dimensioni internazionali: è impensabile che ciò si realizzi senza la CONVERSIONE.



Grazie alle nostre preghiere potranno convertirsi uomini che hanno potere in materia.
Pregare ci cambia sempre in meglio e cambia anche gli altri attraverso l'intervento del Dio Creatore.
Tentando di risolvere il problema della moneta-debito eludendo la Buona Notizia che è nel Vangelo, è di per se un errore e come ogni errore si rende pericoloso per la incolumità del prossimo.

Il nostro comportamento deve essere aderente al Vangelo, perché quella è la sorgente da cui scaturisce la PROPRIETà POPOLARE della MONETA.

Se ci nutriamo del Vangelo si concretizzerà con la sostituzione della moneta-debito con la MONETA PROPRIETà del PORTATORE.

To beg for her Conversion of whom uses now this monetary system, that causes injustice.
For the one who he/she writes the prayer it is a priority value.
We pray so that the Ownership of the Coin realizes him.
The matter is of international dimensions: it is unthinkable that this realizes him without the Conversion.
Thanks to our prayers you/they can convert him men that have power in subject. To pray changes better always us in and it also changes the others through the intervention of the God Creatore.
Trying to resolve the problem of the coin-debt eluding the Good News that is in the Gospel, it is than for if an error and as every error it makes him dangerous for the safety of the next one.
Our behavior has to be adherent to the Gospel, because that is the source from which the Ownership of the Coin springs.
If we feed there some Gospel it will be concretized with the substitution of the coin-debt with the Coin Ownership' of the Carrier.




5 marzo 2008 Ron Paul, REPUBBLICANO, ha vinto in Texas Buone nuove dal Texas,

dove Ron Paul ha vinto le primarie per rappresentare il distretto 14 al congresso degli Stati Uniti.

Paul ha sconfitto il suo rivale, Chris Peden, prendendo il 70% dei voti!

***********forte**************




Ron Paul vs FED (v. 1.0)

http://www.youtube.com/watch?v=u_nLoN0b_ZY

-----------------------

************************

contro la Federal Reserve




http://www.signoraggio.com

Il deputato repubblicano Ron Paul (libertario) critica il sistema monetario della Federal Reserve.

(less) Added: July 09, 2007 Category: People & Blogs Tags: signoraggio pascucci fiat money usura federal reserve, Ron Paul, moneta,




RON PAUL contro la Federal Reseve

www.signoraggio.com

Bernanke Testifies Before House Financial Services Committee Hearing on the labor market and Monetary Policy CQ Transcripts Wire Thursday, February 15, 2007 HOUSE COMMITTEE ON FINANCIAL SERVICES HOLDS A HEARING ON THE ECONOMY, THE LABOR MARKET AND MONETARY POLICY TRADUZIONE di MASSIMO Peroncelli, correzioni Sandro Pascucci.




Ron Paul Sono onorato di essere qui oggi come ranking member * e.. [U.S. Economic Outlook House Financial Services Cmte] {C-SPAN 2 }

ranking member* e... leader della minoranza nelle commissioni del Congresso USA ...




Ron Paul Sono onorato di essere qui oggi come ranking member e, nel mezzo del grande ottimismo sulle politiche monetarie e di cosa sta succedendo in economia, io cerco di sostenere la conservazione della integrità dell'unità monetaria, piuttosto che guardare superficialmente ad alcune nostre statistiche, ma condivido anche le preoccupazioni del direttore del comitato, per le nostre responsabilità nel supervisionare ed è anche suo interesse Direttore Bernanke, avere la trasparenza che noi tutti chiediamo.

La trasparenza sulla politica monetaria è un obiettivo a cui tutti dovremmo ambire. Spesso mi sono chiesto come mai il Congresso abbia lasciato andare con così, con tanta facilità, questa prerogativa sulla politica monetaria. si dice:

([commento di Sandro Pascucci] I politici corrotti hanno ceduto la SOVRANIT' MONETARIA , diritto del popolo, a il Grasso Banchiere. )

Il Congresso in pratica, ha ceduto il totale controllo del valore del nostro denaro ad una reticente Banca Centrale. Il Congresso ha creato la Federal Reserve, sebbene non avesse il potere costituzionale per fare questo! Noi ci dimentichiamo che quei poteri non esplicitamente concessi al Congresso dalla Costituzione sono intrinsecamente negati al Congresso.

E quindi l'autorizzazione per istituire una banca centrale non è mai stata data.

Naturalmente Jefferson e Hamilton, ne hanno discusso tempo fa, e sembra che il tutto si sia risolto nel 1913 {eh! eh! Eh!}.

Ma trasparenza e supervisione [sorveglianza] sono qualcos'altro e vale la pena parlarne.

Il Congresso, sebbene non per legge, ha essenzialmente ceduto ogni responsabilità di supervisione sulla FED. Non ci sono delle verifiche ufficiali. Il Congresso non sa nulla delle conversazioni, dei piani e delle azioni intraprese con le altre banche centrali. Riceviamo sempre meno informazioni a proposito della disponibilità monetaria ogni anno, specialmente adesso che non abbiamo neanche accesso a statistiche sulla M3 {dal 23 marzo 2006 la FED non pubblica più il dato riguardante la massa monetaria 3 [m1, m2, m3]} .

Il ruolo che la FED ha nel segreto gruppo di lavoro del Presidente sui mercati finanziari passa essenzialmente inosservato al Congresso. La FED non ha mostrato alcuna disponibilità ad informare il Congresso volontariamente su quanto spesso la FED si incontri, quali azioni intraprendano, gli effetti che hanno sui mercati finanziari, o perché prendano queste decisioni.

Ma tutte queste azioni dirette dalla FED alterano il potere d'acquisto dei nostri soldi. E questo potere d'acquisto [ incessantemente ridotto.

Un dollaro oggi ha un valore di soli 4 centesimi comparato con un dollaro di quanto la FED esordì nel 1913.

Questo ha significative conseguenze sulla nostra economia e sulla stabilità della politica.

Tutte le valute cartacee sono esposte al collasso [monetario] e la storia è piena di grandi sofferenze causate da questi collassi, {guarda caso} specialmente per i più poveri della nazione e per la classe media.

Questo può portare, anche ad agitazioni da parte del popolo. Persino prima del collasso di una valuta, i danni causati dal FIAT SYSTEM* [sistema di moneta inconvertibile, resa legale per decreto legislativo fiat “sia fatto” ] sono significativi.

Il nostro sistema monetario insidiosamente, sposta ricchezza dai poveri e dalla classe media, ai ricchi privilegiati.

I salari non tengono il passo dei profitti di Wall Street e delle banche e così si piantano i semi per i malumori delle classi sociali.

[[[ ehi, Ron! Evita Dallas nei prossimi mesi, ok? ]] omicidio di Kennedy che stampo moneta a nome del popolo americano .. sic..]




Quando infine, giungono i problemi economici, il libero mercato ed il libero scambio vengono spesso incolpati, mentre gli effetti dannosi del sistema monetario fiduciario (fiat monetary system) vengono ignorati.

Noi inganniamo noi stessi [dicendo] che tutto va bene con l'economia e ignoriamo i problemi fondamentali che sono causa di un crescendo scontento tra vari gruppi sociali.

Pochi capiscono che i nostri consumi e la nostra ricchezza apparente dipendono da un deficit di bilancio di 800 milioni di dollari l'anno.

Questo deficit, ci mostra che molta parte della nostra prosperità, deriva da prestiti piuttosto che da una vera crescita produttiva. Le statistiche mostrano che, anno dopo anno, i nostri lavori produttivi ...

... ora gli spengono il microfono {[ Dai, IGB! Non fare il bambino! Rimetti a posto il jack del microfono! Coraggio! .. ha quasi finito]}

(può continuare) ... “Penso che, finalmente mi abbiano zittito! E acceso ora"? OK!”

Questo fenomeno non [ visto come una conseguenza del sistema monetario fiduciario internazionale, dal quale [ sistema] il governo USA trae vantaggio, in quanto emettitore della valuta di riserva del mondo.

Gli organi ufficiali di governo ripetono continuamente che l'inflazione è attestata ad uno scarso 2%, ma la classe media americana, sa che il potere d'acquisto, soprattutto quando si parla di casa, energia, salute e tasse scolastiche, si restringe molto più velocemente del 2% annuo. Anche se i prezzi vengono contenuti a dispetto dell'inflazione

Concentrarsi sulle statistiche CPI* [Consumers Price Index - una sorta di ISTAT ] ci distrae dal problema vero.

Dobbiamo chiederci quali siano le importanti conseguenze delle manipolazioni dei tassi di interesse da parte della FED. Quando i tassi di interesse sono artificialmente bassi, sotto i valori di mercato, si investe malamente e l'eccessivo indebitamento, porta inevitabilmente alla recessione economica che tutti temono. Guardiamo i numeri del GDP [PIL GROSS DOMESTIC PRODUCT prodotto interno lordo] e confortiamo noi stessi dicendo che tutto va bene, ed invece la maggior parte degli Americani ancora non beneficia di questo alto tenore di vita che l'inflazione monetaria porta ai pochi privilegiati.

Coloro che ne beneficiano di più, sono quelli che usano per primi il nuovo credito [appena esso [ creato]

{[ Ci scusi Signor Paul, ma Lei ci sta scassando la minkia con questa verità scomodissima! Veda di concludere.]} OK. Concludo: io bleaa !'!'!'!?>

----------------------------------

--------------------- The secret birth of the federal reserve (italiano)

www.youtube.com/watch?v=X-cVI_kxqbk

hk.youtube.com/view_play_list?p=F9235067D094426

----------------------

Cento anni dopo Jefferson, il Presidente Abraham Lincoln, stava valutando la medesima questione quando disse: “ Il Governo dovrebbe creare, emettere e far circolare tutta la valuta... Creare ed emettere denaro [ la prerogativa suprema del Governo, e la sua più grande opportunità' creativa ... .. Adottando questi principi risparmierebbe ai contribuenti, immense somme di interessi e il denaro cesserebbe di essere il padrone, diventando il servitore dell'umanità.

Che cosa hanno a che vedere le paure di Jefferson e Lincoln, con quel qualcosa che oggi viene detto:

" NUOVO ORDINE MONDIALE?”...

A PROPOSITO FU Woodrow Wilson che per primo proclamò il:

NUOVO ORDINE MONDOIALE ... e fu la creazione della FED, Federal Reserve ad essere la ciliegina sulla torta dell'intera rivoluzione,

... .. perché è di questo che si tratta, una rivoluzione che sovvertì il tradizionale sistema americano e il Governo degli Stati Uniti. .... Gruppi come i Bilderbergers, il consiglio delle Relazioni con l'estero, la commissione Trilaterale e la Federal Reserve, controllano ciò che succede in America e nel mondo .. noi siamo solo trasformati in pedine.

Stasera avremo alcune prove del fatto che potrebbero farlo,

che potrebbero essere semplicemente i:

PADRONI DELL'UNIVERSO! SIC!.

[ UNA COSPIRAZIONE : LA CREAZIONE DELLA BANCA CENTRALE! ]

Introduzione al signoraggio



------------------------

http://www.youtube.com/watch?v=Idql6gzDMQs

-------------------------------------------------

Moneta come Debito (parte 3 di 5)

http://www.youtube.com/watch?v=DIicePkSIEo



****************************

Moneta come Debito (parte 4 di 5)

http://www.youtube.com/watch?v=XrhaMWEMnSo

-------------------------------------------



Non crediate che noi voliamo basso! Grazie al Prof. Giacinto Auriti Scienziato, noi siamo ai più alti livelli scientifici mentre portiamo avanti le nostre tesi!

Doesn't think that we fly low! Thanks to the Prof. Giacinto Auriti Scientist, we am to the more scientific high-levels while are bringing forth our theses!

----------------------------------------




UNIVERSITà DEGLI STUDI “ G. D’ ANNUNZIO “

Facoltà di Giurisprudenza - TERAMO

dott. prof. GIACINTO AURITI







L'ORDINAMENTO INTERNAZIONALE

DEL SISTEMA MONETARIO




PRINCIPI ED ORIENTAMENTI PER UNA RIFORMA DEL SISTEMA MONETARIO







2° Edizione ampliata e aggiornata

MARINO SOLFANELLI EDITORE

La presente pubblicazione è stata fatta come parte del programma di ricerca sulla riforma del sistema monetario internazionale finanziato dal Ministeri della Pubblica Istruzione.

-------------------------------

University Of the Studies “G. D ' I Announce “

Faculty of Jurisprudence - TERAMO

dott. prof. HYACINTH AURITI







THE INTERNATIONAL ARRANGEMENT

OF THE MONETARY SYSTEM




PRINCIPLES AND ORIENTATIONS FOR A REFORM OF THE MONETARY SYSTEM







2° widened Edition and adjourned

SEA SOLFANELLI EDITORE

The present publication has been made as part of the fetch program on the reform of the international monetary system financed by the Offices of the Public education.

----------------------------------------







CAPITOLO I




ANALISI DELLE STRUTTURE MONETARIE INTERNAZIONALI




SOMMARIO: 1. Evoluzione e recenti sviluppi del sistema monetario internazionale. 2. Gli accordi di Bretton Woods. 3. Il Fondo Monetario Internazionale. 4. La crisi del sistema monetario internazionale. 5, Il Pool dell'oro. 6. La fine del regime di Bretton Woods e l'avvento del Dollar Standard. 7. I diritti speciali di prelievo. 8. Considerazioni critiche e comparative sui vari orientamenti di politica monetaria internazionale. 9. Rigidità e flessibilità dei cambi monetari. 10. Le Società multinazionali.




ANALYSIS OF THE INTERNATIONAL MONETARY STRUCTURES




SUMMARY: 1. evolution and recent developments of the international monetary system. 2. the accords of Bretton Woods. 3. the International Monetary Fund. 4. The crisis of the international monetary system. 5, the Pool of the gold. 6. You end of the regime of Bretton Woods and the advent of the Dollar Standard. 7. the special rights of collecting. 8. critical and comparative considerations on the various orientations of international monetary politics. 9. rigidity and flexibility of the monetary changes. 10. The multinational Societies.

----------------------------------------------------

CAPITOLO II: VALORE E STRUTTURA DELLA MONETA




SOMMARIO: 11. Precisazioni introduttive sul concetto di valore. - 12. Valore creditizio e valore (convenzionale) monetario. - 13. rilevanza della forma e della istituzionalità giuridica nella creazione del valore monetario. 14. Brevi cenni sulla evoluzione storica dei simboli monetari di costo nullo.




CAPITOLO III: PRINCIPI ED ORIENTAMENTI PER UNA RIFORMA DEL SISTEMA MONETARIO




SOMMARIO: 15. L'inutilità della riserva monetaria. 16. La rarità monetaria. 17. I recenti sviluppi della politica monetaria internazionale. 18. La funzione monetaria. Considerazioni critiche. La c. d. piramide rovesciata. 19. Il diritto tributario uniforme come strumento del sistema monetario internazionale. 20. La moneta pesante come strumento di politica monetaria. 21. Linee per una riforma del sistema monetario internazionale.

I CAPITULATE II: VALUE IS STRUCTURE OF THE COIN




SUMMARY: 11. Introductory precise statements on the concept of value. - 12. Credit value and value (conventional) monetary. - 13. importance of the form and the juridical institution in the creation of the monetary value. 14. Brief signs on the historical evolution of the monetary symbols of void cost.




I CAPITULATE III: PRINCIPLES AND ORIENTATIONS FOR A REFORM OF THE MONETARY SYSTEM




SUMMARY: 15. The uselessness of the monetary reserve. 16. The monetary rarity. 17. The recent developments of the international monetary politics. 18. The monetary function. Critical considerations. The c. d. inverted pyramid. 19. The right tributary uniform as tool of the international monetary system. 20. The heavy coin as tool of monetary politics. 21. Lines for a reform of the international monetary system.

-------------------------------------------------------




PREMESSA: L'indagine che ci siamo proposti, oltre a colmare una lacuna della dottrina di diritto internazionale, presenta la novità di una ricerca di scienza monetaria svolta da un giurista anziché da un economista. Al fine di prevenire l'accusa di superficialità o di invasione di un campo di indagine di altra disciplina, teniamo a precisare che non è possibile spiegarsi la struttura, la funzione e l'essenza stessa, quindi, dello strumento monetario, senza muovere da considerazioni strettamente giuridiche.

PREMISE: The investigation that there are proposed, besides filling by law a gap of the international doctrine, introduces the novelty of a search of monetary science developed by a jurist rather than from an economist. With the purpose to prevent the accusation of superficiality or invasion of a field of investigation of other discipline, we hold to specify that it is not possible to make sense of himself/herself/themselves the structure, the function and the same essence, therefore, of the monetary tool, without tightly moving from juridical considerations.

-----------------------------------------

Come è noto, le definizioni finora proposte della moneta sono riconducibili tutte alle due ipotesi di "valore creditizio " e "valore convenzionale". Poiché, sia il credito che la convenzione sono delle fattispecie giuridiche, è ovvio che sfugge al controllo scientifico dell'economista ogni possibilità di una analisi approfondita della fattispecie. Se a ciò si aggiunge che la moneta si manifesta in quella forma particolare per cui il simbolo viene considerato di "corso legale ", ci si accorge che l'istituzionalità e la rilevanza giuridica che il simbolo monetario assume nei confronti della coscienza sociale fanno sì che il valore monetario si oggettivizzi come bene in virtù di un procedimento creativo che è esclusivamente giuridico

E' solo in un secondo tempo che l'economista può prendere in considerazione questo bene e valutarlo come protagonista di grande rilievo nelle vicende economiche. Ove mai non accettasse come punto di partenza dell'indagine monetaria la fenomenica giuridica da cui la moneta trae origine, la sua indagine si manifesterebbe come puro fatto empirico perché, mancando in lui la consapevolezza dei principi, verrebbe meno la possibilità di elaborare procedimenti conoscitivi di dignità scientifica.

Il grande rilievo che assume la precisazione delle premesse giuridiche, l'analisi dei procedimenti e delle strutture che al momento creativo della moneta si accompagnano, saranno dimostrati in questa indagine. Non si meravigli il lettore delle novità «scandalose» che dovessero emergere da questa ricerca, perché, una volta evidenziata la rigorosa successione logica delle varie fasi in cui la dimostrazione dell'assunto si realizza, vichianamente convinti del principio del verum et bonum convertuntur, soggiungiamo anche oportet ut scandali eveniant.

Giacinto Auriti

----------------------------------------------------------------

CAPITOLO I:




ANALISI DELLE STRUTTURE MONETARIE INTERNAZIONALI




SOMMARIO: 1. Evoluzione e recenti sviluppi del sistema monetario internazionale. 2. Gli accordi di Bretton Woods. 3. Il Fondo Monetario Internazionale. 4. La crisi del sistema monetario internazionale. 5, Il Pool dell'oro. 6. La fine del regime di Bretton Woods e l'avvento del Dollar Standard. 7. I diritti speciali di prelievo. 8. Considerazioni critiche e comparative sui vari orientamenti di politica monetaria internazionale. 9. Rigidità e flessibilità dei cambi monetari. 10. Le Società multinazionali.




1) Evoluzione e recenti sviluppi del sistema monetario internazionale.

ANALYSIS OF THE INTERNATIONAL MONETARY STRUCTURES




SUMMARY: 1. evolution and recent developments of the international monetary system. 2. the accords of Bretton Woods. 3. the International Monetary Fund. 4. The crisis of the international monetary system. 5, the Pool of the gold. 6. You end of the regime of Bretton Woods and the advent of the Dollar Standard. 7. the special rights of collecting. 8. critical and comparative considerations on the various orientations of international monetary politics. 9. rigidity and flexibility of the monetary changes. 10. The multinational Societies.




1) evolution and recent developments of the international monetary system.

------------------------------------




L'ordinamento internazionale del sistema monetario è certamente la parte più importante del diritto internazionale, perché tocca non solamente aspetti economici giuridicamente rilevanti per il diritto internazionale, ma considera anche categorie di interessi di tale rilievo, da non poter essere ignorati nella interpretazione delle stesse vicende storiche di ogni tempo.

L'indagine che ci siamo proposti sia pure a livello istituzionale colma una lacuna del tradizionale insegnamento del diritto internazionale. Merita infatti di essere posto nel giusto rilievo il fatto che nel sistema monetario si è andata realizzando una nuova forma di sovranità monetaria che non è solamente internazionale, ma anche - per molti aspetti soprannazionale.

Il regime monetario, che tradizionalmente si era retto sul rigido principio delle sovranità nazionali in una visione sostanzialmente isolazionistica, veniva infatti a modificarsi integralmente nel periodo successivo all'ultimo conflitto mondiale.

La modifica delle strutture economiche che, con le più avanzate tecnologie, venivano ad accelerare enormemente i procedimenti di produzione delle ricchezze, e l'imponente sviluppo dei traffici, che mettevano in contatto mondi diversi, mercati e contraenti di diverse nazionalità ed operanti in differenti aree monetarie, facevano avvertire l'esigenza di collegare in un unico sistema i flussi monetari che a questi fenomeni si accompagnavano.

Ciò significava soddisfare l'esigenza di stabilire parametri certi per la determinazione dei valori monetari, pur se espressi in differenti divise, e cioè stabilire un comune denominatore delle varie monete. L'oro, che aveva tradizionalmente svolto questa funzione, non era più sufficiente a soddisfare la sempre crescente necessità di liquidità monetaria. Si imponeva quindi la necessità di create un nuovo strumento capace di assolvere alla funzione di moneta internazionale. Il conseguimento di questa finalità caratterizzava l'evoluzione del nuovo sistema monetario internazionale.




2) Gli accordi di Bretton Woods.




A partire dal periodo immediatamente successivo all’ultimo conflitto mondiale, si è verificato un sostanziale mutamento dei sistemi monetari tradizionali, in modo tale da renderli particolarmente rilevanti per il diritto internazionale, e tali da modificare gli equilibri politici ed economici dei mercati.

Questo nuovo sistema ha la sua origine negli accordi di Bretton Woods del 22 luglio 1944. I lavori di questa conferenza si basarono sui due progetti presentati rispettivamente da Harry WHITE, delegato degli U.S.A., e da John Mainard KEYNES, delegato inglese, pubblicati contemporaneamente il 6 aprile 1943. Poiché attorno a questi due progetti si mossero i lavori della conferenza e, come vedremo, gli argomenti e le intuizioni in essi contenuti trovarono ampia valorizzazione nei successivi sviluppi dell'ordinamento internazionale del sistema monetario, merita fare qui un rapido cenno (1).

Il progetto WHITE sul quale fu basata la realizzazione del Fondo Monetario Internazionale prevedeva un cosiddetto fondo di stabilizzazione internazionale dell'entità non inferiore a 5 miliardi di dollari, costituito dai conferimenti in oro e divise dei paesi partecipanti.

A questo fondo avrebbero potuto attingere i paesi aderenti per soddisfare le loro esigenze di liquidità monetaria (2). A tal fine era prevista la costituzione di una unità monetaria denominata Unitas, che avrebbe avuto appunto come riserva questi valori. WHITE, infatti, considerava l'Unitas con un contenuto aureo di 137 e 1/7 grani (pari a 10 dollari del tempo) come moneta internazionale concepita alla stregua di una specie di titolo di credito rappresentativo dei valori posti a sua garanzia. In questo schema l'oro assumeva una posizione di tutto rilievo e ciò anche in considerazione del fatto che in quel periodo gli U.S.A. erano la nazione con le maggiori disponibilità auree. Secondo il piano WHITE i Paesi membri erano obbligati a cedere al Fondo, in cambio della rispettiva moneta nazionale, tutte le divise estere e l'oro che fossero venuti ad avere in eccesso rispetto ai quantitativi posseduti all'atto della loro adesione al Fondo.

Il piano WHITE che nelle grandi linee poi fu accolto nella realizzazione del Fondo Monetario Internazionale funzionava come una Banca, in cui ogni Paese figurava come "correntista" utilizzando divise monetarie tradizionali (oro e rispettiva moneta).

Il progetto presentava quindi dei limiti di incremento della massa monetaria che non poteva essere proporzionata al bisogno di moneta, cioè all'incremento dello sviluppo economico, ma alla quantità di riserva. Il progetto WHITE, che dava la parvenza di una maggiore affidabilità, perché basato su una garanzia aurea, in effetti, non dava alcun serio affidamento che non vi sarebbero stati eccessi arbitrari nella emissione di moneta, come dovevano dimostrare i successivi sviluppi della politica monetaria. Anche il progetto KEYNES prevedeva la costituzione di una nuova unità monetaria internazionale da utilizzare come riserva: il Bancor, che si differenziava però da quella americana, perché non prevedeva la costituzione di un fondo di riserva come presupposto della sua emissione, in quanto concepiva il Bancor come moneta internazionale puramente convenzionale, riconosciuta nell'ambito di una unione valutaria fra Stati.

Per il piano KEYNES, la Clearing Union avrebbe do¬vuto funzionare come strumento per la trasformazione in Bancor dei saldi attivi dei paesi creditori.

Nel piano KEYNES, quindi, il Bancor veniva a costi¬tuire una nuova moneta da emettere sul presupposto di un saldo attivo a favore del Paese creditore.

Il Bancor avrebbe dovuto avere la qualità di unità di misura del valore, ma non quella di essere oggetto di valore. Noi sappiamo che questa è una ipotesi impossibile, in quanto non è concepibile una unità di misura senza la caratteristica corrispondente a quella dell'oggetto che deve misurare. Sarebbe come concepire un chilogrammo che non avesse.la qualità del peso o un metro senza la qualità della lunghezza.

Coglie questo aspetto del problema il PALLADINO (3), che definisce l'ammontare dei Bancor spettante ad ogni paese creditore, come "limite delle quote teoriche che avrebbe funzionato come semplice remora per i Paesi debitori e come base di intervento per correggere eventuali squilibri patologici e strutturali".

Dunque il progetto KEYNES non si sarebbe concretato altro che nella limitazione della stessa sovranità monetaria dei paesi aderenti; ovverosia nel considerare il Bancor come parametro di valore cui commisurare gli incrementi monetari di ogni nazione.

I progetti WHITE e KEYNES, anche se avevano delle apparenti affinità, erano quindi strutturati su due concezioni e filosofie monetarie completamente antitetiche. Entrambi i piani contemplavano tuttavia una istituzione internazionale: rispettivamente un "Fondo" per WHITE e una “International Clearing Union " per KEYNES, allo scopo di realizzare una comune disciplina valutaria e le necessarie limitazioni alle politiche monetarie dei Paesi membri.

La impossibilità di fondere in un unico progetto le due soluzioni, derivò dal fatto che i fondamenti dei due piani muovevano su due concezioni antitetiche del valore monetario: per WHITE la moneta aveva valore creditizio ossia di titolo rappresentativo dei valori della riserva; per KEYNES la moneta aveva valore puramente convenzionale, cioè svincolato da qualunque forma di riserva, pur costituendo essa stessa riserva per le varie banche centrali. Entrambi i progetti realizzavano poi degli scopi parziali, mentre presentavano dei difetti di grande rilievo per differenti aspetti.

I lavori della Conferenza di Bretton Woods si svolsero con la partecipazione delle 44 nazioni invitate dal Presidente degli Stati Uniti Franklin Delano ROOSEVELT. La presidenza fu assunta dal Segretario del Tesoro Americano MORGENTHAU. Il Congresso giunse all’unanime condanna del regime monetario precedente all'ultimo conflitto mondiale, mettendo in evidenza la necessità di eliminare la restrizione dei cambi e del commercio con l'estero, incoraggiando la cooperazione internazionale. Nel discorso conclusivo fatto da Lord KEYNES, veniva posto in evidenza che la conferenza dovesse considerarsi come l'inizio di una nuova esperienza senza precedenti. "Abbiamo compiuto qui a Bretton Woods qualcosa di più significativo di quanto è detto nell'atto finale". Con queste parole di KEYNES si chiudevano dopo tre settimane, e precisamente il 22 luglio 1944, i lavori della Conferenza.




(1) Di particolare interesse rilevare che la Conferenza di Bretton Woods fu preceduta da una pre conferenza, alla quale parteciparono 15 Stati, che si tenne ad Atlantic City dal 23 al 30 giugno 1944. Oltre ad alcune questioni procedurali, in detta riunione preliminare furono affrontati aspetti di grande rilievo, quale il regime relativo alla flessibilità dei cambi.

(2) Le vendite di oro del Fondo agli Stati Uniti avrebbero permesso dì raccogliere dollari, che già da allora si prevedeva dovessero divenire la divisa più richiesta da utilizzare normalmente nelle transazioni internazionali. In questo progetto si veniva così sostanzialmente a proporre il dollaro come moneta di riserva delle altre divise, in quanto ancorato ad una base aurea.

3) Giuseppe PALLADINO, “La recessione economica americana", p. 129,

ed. Signorelli, Roma 1958.

-----------------------------------------------------

3) Il Fondo Monetario Internazionale.




Gli accordi di Bretton Woods portarono alla costituzione dello strumento operativo per l'attuazione delle mete indicate dalla conferenza: il Fondo Monetario Internazionale. Le opinioni contrastanti su cui strutturare il Fondo Monetario rispecchiavano le formule antitetiche proposte rispettivamente da WHITE e da KEYNES. Prevalse la tesi americana. Il Fondo monetario fu strutturato come una Società per Azioni, e l'accordo che istituiva il Fondo entrò in vigore il 17 dicembre 1946.

La partecipazione al capitale, rappresentato in quote versate da ogni paese, ed il cui ammontare era stabilito sulla base della potenza economica dei paesi aderenti, era anche la base per la distribuzione dei voti. La quota di ogni paese era composta per il 25 per cento da oro e per il 75 per cento da moneta nazionale. In cambio di tali conferimenti i paesi acquistavano la possibilità di ottenere Diritti di Prelievo, cioè potevano comperare moneta straniera, necessaria a saldare i propri debiti. Scaduto il termine al quale il diritto di prelievo era sottoposto, il Paese che lo aveva utilizzato doveva riacquistare la propria moneta o con moneta di riserva, o con la moneta straniera che aveva precedentemente acquistato. Il limite massimo di utilizzo di diritti di prelievo non poteva superare il 200 per cento della quota di ogni Paese aderente in moneta nazionale. Questo progetto salvaguardava una posizione di apparente equilibrio fra le varie Nazioni, in quanto il dollaro era sorretto da garanzia aurea. L’accoglimento del sistema americano portò ad una programmazione tale, per cui ci si avvide che la disponibilità di oro e di dollari (la cui emissione avrebbe dovuto essere limitata al rapporto di 35 dollari per ogni oncia troy di oro fino) non sarebbe stata sufficiente ad un adeguato incremento della liquidità monetaria internazionale, in conformità di quelle finalità previste dall'art. 1 dello statuto del Fondo (4).

Nella strutturazione del Fondo monetario internazionale non venivano tenute in alcuna considerazione le monete di conto, cioè utilizzabili soltanto nella contabilità fra Stati (Unitas e Bancor), mentre diventava operante il principio, comune ad entrambi i progetti, di riconoscere all'oro la funzione di parametro di riferimento per consentire che gli Stati aderenti potessero pagare in oro i loro debiti.




(4) L'Art. 1 dello Statuto del Fondo Monetario internazionale ne definisce lo scopo:

- promuovere la cooperazione monetaria internazionale attraverso un istituto che consenta la consultazione e la collaborazione sui problemi monetari internazionali;

- facilitare l'espansione e lo sviluppo equilibrato del commercio internazionale, contribuendo con questo mezzo alla promozione ed alla conservazione di, elevati livelli di occupazione e di reddito reale, ed allo sviluppo delle risorse produttive di tutti i Paesi membri;

- promuovere la stabilità dei cambi, mantenere un corretto ordinamento dei cambi tra i Paesi membri, evitare svalutazioni competitive;

eliminare restrizioni sui cambi che ostacolino lo sviluppo del commercio internazionale;

- mettere a disposizione dei Paesi membri le risorse del Fondo sotto opportune condizioni, per consentire loro di correggere gli squilibri delle loro bilance dei pagamenti, senza ricorrere a misure dannose della prosperità nazionale o internazionale;

- ridurre la durata e abbassare il livello dei disavanzi delle bilance dei pagamenti dei Paesi membri.

----------------------------------------------------------------

4) La crisi del sistema monetario internazionale




L'abbandono dello schema inglese con una moneta di riserva (Bancor) diversa da quelle nazionali metteva gli U.S.A. in una posizione di particolare privilegio. Gli accordi di Bretton Woods erano infatti concepiti in modo tale da essere impunemente violati, perché nessuna nazione era posta nelle condizioni di controllarne l’inadempimento, cioè di controllare se il Tesoro Americano avesse emesso dollari in misura maggiore di quanto consentito dalle disponibilità di riserve d'oro. Un tale controllo avrebbe infatti costituito un'ingerenza negli affari interni di un Paese straniero non ammissibile secondo i principi del diritto internazionale. Questo fondamentale difetto del sistema di Bretton Woods non è altro, poi, che il difetto essenziale derivante dall'equivoco iniziale di concepire la moneta come titolo (di credito) rappresentativo del valore della riserva (aurea o non) e non già come titolo puramente convenzionale, quale effettivamente è.

Questa possibilità consentiva, infatti, agli U. S. A. la realizzazione di un disavanzo cronico della propria bilancia dei pagamenti. Ciò per l'ovvia ragione che, a differenza degli Stati membri, che erano costretti a prosciugare di moneta i propri mercati per restituire nei termini al Fondo Monetario i prestiti ottenuti, questo problema non si poneva per gli U.S.A., il cui deficit della bilancia dei pagamenti era soddisfatto con la massima facilità, dato che il Tesoro Americano, essendo il creatore della moneta, base del sistema, non aveva nessuna difficoltà a provvedersene. Questo fenomeno causò l’effetto di un notevole squilibrio sui mercati mondiali, prima di tutto perché, come veniva rimproverato principalmente dalla Francia, con questo sistema gli U.S.A. esportavano la loro inflazione; in secondo luogo la massa dei beni e servizi importati causava una notevole crisi nel sistema produttivo americano, perché questo mercato era predisposto all'importazione con il conseguente rallentamento dei propri procedimenti produttivi, disoccupazione, ristagno economico.

Se da una parte i più industrializzati dovevano fronteggiare la spinta inflazionistica, d'altro canto erano avvantaggiati da un notevole slancio produttivo, che veniva giustificato politicamente dalla opportunità di ricostruire le economie dissestate dalla guerra. (Famosa la frase del noto economista francese Jacques RUEFF, per cui gli U. S. A. tornavano a distribuire birilli per continuare a giocare).

In effetti il dollaro, andando ad invadere aree monetarie di altri paesi, veniva ad esautorarli nella parte più essenziale della sovranità politica, perché si arrogava molte prerogative della sovranità monetaria di tutti i paesi aderenti al Fondo Monetario. Il sistema del resto era strutturato in modo tale che non poteva prescindere dall'uso del dollaro come moneta internazionale. Dal 1959 al 1971 tutti i mercati mondiali furono così invasi da masse sempre crescenti di dollari.

Ha inizio a questo punto il fenomeno degli eurodollari che tecnicamente vengono definiti come dollari appartenenti a non residenti e che influiscono in modo non lieve a determinare squilibri monetari (abbondanza o rarità di moneta) con spostamenti causati da spinte speculative da un mercato all'altro.




Gli U.S.A. che, sulla base degli accordi di Bretton Woods e con l'istituzione del Fondo Monetario Internazionale, avrebbero potuto immettere sui mercati mondiali 10.000 milioni di dollari, avevano praticamente creato oro carta per 80.000 milioni di dollari. Se dunque gli U.S.A. da una parte violarono gli accordi monetari, ciò avvenne con il tacito consenso della gran parte delle banche centrali del mondo occidentale, perché non è concepibile che masse così ingenti di dollari potessero essere immessi sui mercati mondiali in modo surrettizio.

L'antitesi che nacque fra gli Stati Uniti d'America e la Francia di DE GAULLE, particolarmente gelosa della propria sovranità monetaria, sfociò, come è noto, nella richiesta da parte francese di convertire in oro le masse di dollari esistenti sul proprio mercato. L'esempio francese fu seguito anche da altre banche europee, sicché per tener fede alla convertibilità nel rapporto di 35 dollari per oncia troy di oro fino, gli Stati Uniti d'America dal 1958 al 1971 subirono una copiosa uscita di oro per un ammontare di circa 90.000 tonnellate. Il dollaro cominciò a indebolirsi e l'oro a riprendere quota.

------------------------------------------------------

5) Il Pool dell'oro.




La previsione della possibilità di un rapido defluire del valore monetario dalla carta all'oro, che ha sempre costituito una preoccupazione costante dei sistemi bancari, in quanto minaccia la stessa affidabilità e stabilità del sistema monetario internazionale (5), aveva indotto le banche centrali a costituire nel 1961, a Londra, il Pool dell'oro con lo scopo di contenere il prezzo del metallo entro i limiti dei 35 dollari per oncia troy.

Con questo accordo le banche compravano oro a prezzo alto per venderlo a prezzo basso, ciò per l'ovvia ragione che la perdita subita sulla differenza di valore tra il prezzo dell'oro acquistato ed il prezzo dell'oro venduto, veniva abbondantemente ricompensato dagli incrementi di valore conseguiti nelle quotazioni ufficiali delle divise. Questo controllo del prezzo dell'oro dunque non è comprensibile se non si considera che il sistema bancario, avendo la possibilità di creare al costo nullo moneta nominale, e quindi avendo a disposizione senza limite e senza costo tutto il denaro di cui avesse necessità, veniva abbondantemente compensato della perdita subita nella compravendita di oro, perché, sottovalutando l'oro, lucrava sul corrispondente e contestuale aumento del potere d'acquisto della moneta carta.

La sovrabbondanza di dollari sul mercato causava però una tale massa di richieste per convertire dollari in oro, che nell'ultimo trimestre del 1967 le riserve dei paesi del mondo occidentale, impegnate a sostenere il dollaro per il rispetto dei patti di Bretton Woods, diminuirono di 1.400 milioni di dollari corrispondenti a circa 1.250 tonnellate di metallo ceduto al prezzo di 35 dollari per oncia troy. Il 15 marzo 1968 il mercato di Londra, incapace di tener fronte alla sempre crescente richiesta di oro dovette chiudere, così come il mercato di Zurigo. Quello di Parigi però, che aveva legato la propria politica monetaria all'oro, rimase aperto ed il prezzo salì rapidamente dai 35 dollari ad oltre 44 dollari l'oncia. L'avvenimento fu di tale risonanza che i Governatori delle banche centrali, riunitisi dopo pochi giorni a Washington decisero di astenersi da ogni forma di intervento sul mercato dell'oro.

Nella comunicazione rilasciata dopo la riunione veniva testualmente dichiarato: "Il governo americano continuerà ad acquistare e vendere oro all'attuale prezzo di 35 dollari per oncia nelle transazioni con le autorità monetarie…L'oro detenuto da organi ufficiali dovrebbe essere utilizzato soltanto per effettuare trasferimenti tra le autorità monetarie".

Su questa premessa veniva costituito il doppio mercato dell'oro: uno riservato alle transazioni fra banche centrali, in cui la quotazione del metallo era mantenuta rigidamente al livello di 35 dollari per oncia, l'altro del libero mercato, in cui la quotazione era lasciata oscillare secondo le spinte della domanda e dell'offerta.

Va rilevato che in quel periodo la levitazione dei prezzi era anche causata dalle richieste particolarmente importanti avanzate dalle industrie spaziali ed elettroniche per la realizzazione di nuove tecniche costruttive. Il risultato fu l'accentuazione del divario dei prezzi dei due mercati. Questo episodio non poteva non causare importanti effetti anche sul sistema monetario, perché i Paesi debitori, cioè con bilancia di pagamento in disavanzo, erano sottoposti ad un sacrificio economico ulteriore a quello contabilmente definito, perché impossibilitati a pagare con oro a quotazione di libero mercato; senza dire che i Paesi con consistenti riserve d'oro, fra cui l'Italia, vedevano limitata la loro potenzialità di creare nuova moneta, come invece avrebbero potuto se il prezzo della loro riserva aurea fosse stato quotato liberamente.

Con lo squilibrio che ne derivò sul sistema monetario venne meno il principio della stabilità dei cambi consacrato a Bretton Woods.




(5) Talché dal 1717, data della costituzione della Banca d'Inghilterra, la politica svalutativa dell'oro aveva dato luogo solo a poche rivalutazioni ufficiali per modeste percentuali, non proporzionate certamente alle spinte inflazionistiche del mercato.

---------------------------------------------------------




6) La fine del regime di Bretton Woods e l'avvento del Dollar Standard.




Le tensioni ed il disagio in cui si era venuto il trovare il tesoro americano dopo la palese impossibilità di rispettare i patti di Bretton Woods portò alla storica dichiarazione di Nixon del 15 agosto 1971 a Camp David, con cui veniva annunciata la decisione di sospendere la convertibilità del dollaro in oro. Data l'importanza di questo avvenimento, sembra opportuno esporre qui gli aspetti salienti di questa nuova radicale modifica del sistema monetario internazionale.

L'economia americana era stata sottoposta a delle gravi sollecitazioni. La artificiosa sopravvalutazione del dollaro rispetto all'oro e quindi rispetto alle altre divise monetarie, aveva aperto delle gravi crisi sul mercato americano. Gli U.S.A. avevano pagato a caro prezzo in termini di crisi economica e freno dello sviluppo produttivo l'affermazione del dollaro a livello mondiale come moneta di riserva. Non è senza significato, infatti, che, contestualmente alla non convertibilità venivano annunciati da Nixon provvedimenti di protezione doganale del 10 per cento sul prezzo dei beni importati dagli Stati Uniti.

Le giustificazioni vere per cui gli U.S.A. giunsero a questo passo basavano sull'ovvia considerazione che, essendo stati emessi sui mercati internazionali i D.S.P. come moneta puramente convenzionale (6) - cioè concepita senza riserva aurea - non c'era nessun motivo che il dollaro continuasse a rispettare questo vincolo di garanzia.

La teoria monetaria intuita da KEYNES nella progettazione del Bancor aveva trovato nei fatti la sua conferma storica. Ed ancor più questa intuizione doveva essere avvalorata dalle vicende che seguirono immediatamente la dichiarazione di Nixon. Sembrava in quei giorni che lo stesso sistema monetario occidentale dovesse crollare. Il fatto che il dollaro, all'apertura del mercato dei cambi, si svalutasse di minime percentuali rispetto alle altre monete, è la prova che il valore monetario è puramente convenzionale, mentre invece se fosse stato vero il principio che la moneta era da considerare come fede di deposito di oro o di altre riserve, il dollaro avrebbe dovuto perdere del tutto il suo valore. Ciò significa, in altri termini, che qualunque siano le alchimie ed i sofismi giuridico-politici con cui è giustificato il valore della moneta all’atto della sua emissione, rimane il fatto essenziale che la moneta trae valore dalla circostanza che sia accettata dalle collettività nazionali puramente e semplicemente come mezzo di pagamento e come unità di misura del valore dei beni reali. Gli U.S.A. avevano ottenuto per gradi il riconoscimento internazionale che la propria moneta, pur senza riserva fosse da considerare moneta di riserva. Era la trasformazione ufficiale dei Gold Exchange Standard in Dollar Standard.

Si ebbe nei giorni immediatamente successivi alla dichiarazione nixoniana una riunione straordinaria dei Ministri finanziari europei a Bruxelles, che dopo un vivace confronto di soluzioni, in particolare tra Francia e Germania, si concluse con la decisione che il corso del dollaro degli Stati Uniti si stabilisse liberamente in certi paesi della comunità con il mercato libero dei cambi, mentre invece per altri si aveva la istituzione del doppio mercato. In quell'occasione le autorità monetarie italiane, con un comunicato del Ministero del Tesoro successivamente integrato da una dichiarazione dell'Ufficio Italiano dei Cambi, dichiaravano libera la lira di fluttuare nei confronti del dollaro.

Sulla stessa linea si muoveva anche il Fondo Monetario Internazionale che, tramite una dichiarazione resa da Pierre Paul Schweitzer, Direttore Generale del Fondo, inviata ai Ministri delle Finanze dei 118 Paese aderenti, metteva in guardia da soluzioni frammentarie che avrebbero pregiudicato seriamente i risultati conseguiti nel periodo successivo all’ultima guerra mondiale. Il significato implicito di questa dichiarazione era sostanzialmente quello di proporre la conservazione del dollaro come moneta di riserva. Del resto la sua abolizione avrebbe gravemente leso gli interessi dei Paesi che avevano tesaurizzato masse imponenti di dollari, che una volta declassati dal rango di moneta di riserva, avrebbero perso gran parte del loro valore.

Significativa l'espressione usata nell’occasione da Paul Samuelson: “Il problema da affrontare oggi è quello degli 80.000 milioni di dollari rimasti sullo stomaco delle Banche centrali”.

(6) Si veda più avanti il par. 7.

--------------------------------------------------------

7) I diritti speciali di prelievo.




Gli squilibri monetari che avevano pregiudicato la stabilità del dollaro come moneta di riserva internazionale, inducevano le autorità monetarie a programmare un nuovo strumento di liquidità internazionale: i diritti speciali di prelievo. L'istituzione di questa nuova moneta di riserva internazionale fu approvata dall'Assemblea dei governatori delle banche centrali dei Paesi aderenti al Fondo Monetario Internazionale, tenutasi dal 25 al 29 settembre 1967a Rio De Janeiro. Questa nuova moneta elaborata nelle sue caratteristiche in quattro anni di studio dal Club dei 10 (cioè il gruppo dei dieci Paesi più industrializzati fra cui l’Italia) veniva ad aggiungersi alle altre monete di riserva.

Il valore dei D.S.P. venne fissato sulla base di quello di 1 dollaro, cioè 1/35 di oncia troy di oro fino. Questo nuovo strumento monetario aveva circolazione limitata alle transazioni fra Stati o fra le loro banche centrali. Con l'istituzione dei diritti speciali di prelievo (che inizialmente funzionava come strumento dei depositi e delle aperture di credito per cambi), il F.M.I. diventava un istituto di emissione. Possiamo dire che trovava realizzazione così il progetto KEYNES, che aveva previsto la possibilità di creare il Bancor come moneta di riserva puramente convenzionale, prescindendo dall'oro. Secondo il progetto, le quote di diritti speciali di prelievo assegnate ai Paesi membri erano proporzionate alle quote di partecipazione al Fondo Monetario Internazionale. Questa caratteristica fu criticata perché realizzava la conservazione di posizioni di privilegio a favore degli Stati economicamente più forti e dava le possibilità di sviluppo dei paesi economicamente più deboli, che pur avrebbero potuto conseguire notevoli miglioramenti economici e produttivi a patto che avessero ottenuto la disponibilità dei necessari mezzi finanziari.

I diritti speciali di prelievo furono considerati con notevole favore da gran parte degli ambienti politici e finanziari, perché consentivano la costituzione di riserve monetarie senza dover dipendere dalla egemonia del dollaro, ma in effetti ebbero ben poco rilievo pratico perché giunsero a rappresentare appena il 3 per cento delle riserve mondiali. Va tuttavia rilevato che i diritti speciali di prelievo sono entrati nella pratica delle transazioni internazionali anche per finalità differenti da quelle cui erano stati inizialmente destinati. Banche americane, svizzere, svedesi ed istituzioni pubbliche francesi hanno emesso titoli espressi in diritti speciali di prelievo, o costituito depositi in D.S.P.. I pedaggi per il transito nel canale di Suez sono stati calcolati in D.S.P. e non più in sterline egiziane.

La possibilità della estensione del loro uso ha indotto il Fondo Monetario Internazionale a cambiare i criteri per la definizione del valore base dei D.S.P. ed è stato sostituito al riferimento tradizionale (1/35 di oncia di oro ovvero un dollaro) un cosiddetto paniere di 16 monete, a decorrere dal l° luglio 1974; per "paniere" intendendosi la media ponderata delle divise monetarie. Le monete che partecipano del paniere sono quelle degli Stati le cui quote di esportazione di beni o servizi sono stati superiori all'1 per cento delle esportazioni mondiali valutate nel periodo 1968 72 (7). La predisposizione di questo strumento, che andava ad aggiungersi a quelli tradizionali (dollaro e oro) era giustificata dalla situazione di disagio in cui gli U.S.A. si erano venuti a trovare per la impossibilità di emettere dollari nel rispetto dei patti di Bretton Woods.




(7) E cioè: Stati Uniti, Germania, Inghilterra, Francia, Giappone, Canada, Italia, Olanda, Belgio, Svezia, Australia, Danimarca, Norvegia, Spagna, Austria, Sud Africa.

-------------------------------------------------------------

8) Considerazioni critiche e comparative sui vari orientamenti di politica monetaria internazionale.




Possiamo dire - dopo l'abolizione del Gold Exchange Standard e l'instaurazione dei D.S.P. - che l'oro ha fatto il suo tempo e che è destinato ad essere relegato nel ruolo di semplice merce?

Non crediamo che questa tesi sia attendibile per i seguenti motivi.

L'oro ha le caratteristiche essenziali: a) di costituire per consuetudine la veste di un valore monetario tradizionalmente riconosciuto in tutti gli Stati dei mondo; b) di non poter essere producibile ad nutum principis ; c) di non poter essere demonetizzabile arbitrariamente, perché il suo valore è convenzionalmente e tradizionalmente riconosciuto prima che dagli Stati, dalle stesse collettività nazionali; d) di non porre problemi di cambio, essendo già accettato come moneta, se non da tutti, dalla gran parte degli Stati del mondo.

Del resto il tallone d'Achille dei D.S.P., così come regolato nel sistema monetario internazionale, sta nel fatto di essere attualmente considerato in un sistema monetario ibrido, in cui cioè il valore monetario è concepito in parte come valore convenzionale e in parte come valore creditizio. All'atto dell'emissione, infatti, il D.S.P. prescinde dalla riserva monetaria, quindi ha valore convenzionale, mentre invece è destinato a costituire riserva monetaria delle varie divise nazionali, che assumono così valore creditizio rappresentativo delle riserve.

Nel caso quindi, tutt'altro che improbabile, che gradualmente i D.S.P. si affermino come moneta di riserva, viene da chiedersi se le banche centrali rispettino il limite di emissione della propria moneta nazionale in proporzione alle quantità di D.S.P. o di altra moneta di riserva in propria disponibilità.

Non si vede perché i vari Stati membri del F.M.I. non possano e non debbano seguire l'esempio eclatante dato al Mondo dagli Stati Uniti d'America, che hanno violato i limiti d’emissione convenuti a Bretton Woods non solo impunemente ma lucrando altresì il grosso risultato di imporre al Mondo il Dollar Standard.

Adottare il sistema keynesiano di sostituire all'oro D.S.P., non ne modifica la peculiarità fondamentale che un accordo di questo tipo possa essere impunemente violato perché l'emissione di divisa nazionale, essendo come abbiamo rilevato una prerogativa propria ed esclusiva di ogni stato, non ammette interferenze o controlli esterni adeguati, senza pregiudizio alla stessa sovranità.

Questa è la ragione per cui, malgrado le raffinate teorie dei monetaristi e l'abolizione ufficiale dell'oro come riserva, questo metallo continua ad avere notevole prestigio nelle transazioni internazionali. Basti considerare ad esempio che i Paesi dell'OPEC (esportatori di petrolio) ne hanno ancorato il valore ad un rapporto di 20 barili di petrolio per oncia troy di oro fino. (Nel caso che l'oro fosse svalutato, ne deriverebbe un automatico riequilibrio, perché i Paesi acquirenti di petrolio avrebbero interesse a pagare in oro piuttosto che in dollari). A ciò aggiungasi che il valore dell'oro deriva anche dalla sua utilità specifica a soddisfare esigenze industriali di particolare rilievo, specie nelle nuove tecnologie altamente sofisticate.

Per questi motivi l'economista francese Jacques RUEFF sostenuto, al tempo del governo De Gaulle, la necessità del ritorno al Gold Standard puro, proponendo la rivalutazione del prezzo dell'oro del cento per cento.

La vera grande modifica di fondo della sostituzione della moneta nominale alla moneta merce sta nel fatto che in questa la disponibilità del mezzo necessario all'emissione della moneta sta nelle mani di chiunque ce l'abbia, in una concezione orizzontale della funzione monetaria che rimane prerogativa del mercato, in quella invece la sovranità monetaria è retta su una concezione verticistica, perché è nelle mani della banca di emissione, la quale ha per legge la potestà, in regime di monopolio, di emettere moneta senza limite e senza costo, attribuendosene peraltro la proprietà a titolo esclusivo. La banca infatti emette la moneta prestandola e poiché prestare denaro è una prerogativa del proprietario, essa è per legge dichiarata proprietaria del denaro all'atto dell'emissione.

Si è realizzato così il basilare inconveniente dell'attuale sistema monetario, in cui chi crea i valori monetari sono i cittadini, mentre chi se ne appropria è il sistema bancario che si avvia ormai a conquistare tramite la sovranità monetaria una sovranità soprannazionale, per non dire mondiale.

Questo rovesciamento contabile ha realizzato un macroscopico indebitamento di tutti i popoli del mondo verso il sistema bancario senza contropartita.

Non bisogna dimenticare tuttavia che il gold standard ha i difetti non lievi di consentire l'emissione monetaria solo ai paesi che dispongono di oro e di determinare conseguentemente l'incremento di liquidità monetaria non in proporzione alle esigenze produttive e di mercato, ma alla quantità di metallo pregiato.

Col ritorno al gold standard si verificherebbe, quindi, una drastica spinta deflazionistica per rarità monetaria con gli inconvenienti ben maggiori di quelli del sistema a moneta nominale.

Questo significa che l'oro pur continuando ad avere il suo prestigio per le ragioni suddette nei rapporti internazionali fra banche centrali non potrà svolgere altro che una funzione ausiliaria e integrativa del sistema con moneta carta.

Per questi motivi occorre porsi l'arduo compito di proclamare una riforma dell'ordinamento internazionale del sistema monetario che abbia - per quanto possibile - i pregi dei sistemi tradizionali senza averne i difetti.




9) Rigidità e flessibilità dei cambi monetari.




Nell'ambito del sistema monetario internazionale, assume particolare importanza il regime dei cambi. Questo regime non può dare stabilità e certezza dei valori monetari costituenti oggetto delle transazioni internazionali, perché la moneta è una unità di misura oscillante nella entità del suo valore, ossia del suo potere d'acquisto, non solamente per iniziative degli organi monetari, ma anche per le più varie cause operanti sul mercato (produzione, consumo, offerta e domanda di merce o di denaro, prezzo dei petrolio ecc.), per cui non è facile a volte individuare le cause delle spinte inflazionistiche o deflazionistiche.

Basti pensare ad esempio che l'inflazione monetaria può esser causata non solo da abbondanza di moneta, ma anche da aumento della domanda dei beni reali. La domanda infatti causa l'aumento dei prezzi, che esprime quindi una spinta inflazionistica non controllabile dalle autorità monetarie.

Tre sono i sistemi di cambio tradizionalmente operanti:

a) libera convertibilità delle monete;

b) cambio fisso;

c) cambio flessibile entro limiti rigidi di oscillazione.




Ognuno di questi tre sistemi presenta pregi e difetti, di cui merita dare qui un rapido cenno. Per comprendere, sia pure nelle grandi linee questo fenomeno, occorre distinguere tra inflazione e deflazione, che sono fenomeni monetari interni, e sopravalutazione, e sottovalutazione, che sono fenomeni internazionali.

Data la impossibilità che le autorità monetarie controllino tutte le cause determinanti le spinte inflazionistiche o deflazionistiche, per dare stabilità ed affidamento alle previsioni del valore monetario per la determinazione dei prezzi nelle vendite internazionali (importazioni ed esportazioni) si è addivenuti ad accordi plurilaterali per contenere le oscillazioni dei cambi fra le varie monete entro limiti rigidi. Su questa linea opera il cosiddetto "serpente monetario europeo", che stabilisce un limite di oscillazione delle monete europee fra di loro all'interno del serpente, ed all'esterno verso il dollaro statunitense. Questo strumento, se soddisfa le esigenze dei singoli operatori, in quanto dà una certa affidabilità sul mantenimento del rapporto di cambio, non è tuttavia privo di inconvenienti, perché l'esperienza ha dimostrato che si verificano fenomeni di sopravalutazione o sottovalutazione artificiosa delle monete con notevole pregiudizio dell'equilibrio dei mercati sottoposti a regime di cambio fisso e semi rigido.

A titolo di esempio facciamo il caso che venga instaurato il cambio fisso tra lira e marco tedesco nel, rapporto di 400 a 1. Se al momento in cui il cambio fisso viene adottato, una unità di merce costa 400 lire in Italia ed 1 marco in Germania, per l'acquirente sarà indifferente acquistare l'unità di merce nell'una o nell'altra nazione. Se però, malgrado il mantenimento del cambio fisso le spinte inflazionistiche interne sono di diversa entità, e se l'inflazione in Italia è del 50 per cento ed in Germania dello 0 per cento, avviene che la medesima unità di merce potrà essere acquistata in Italia al prezzo di 600 lire e in Germania sempre al medesimo prezzo di 1 marco. A questo punto l'operatore economico italiano avrà interesse ad acquistare il detto prodotto in Germania, in quanto in virtù del cambio fisso sarà messo in condizione di ottenere 1 marco per 400 lire, pagando al vecchio prezzo il prodotto in Germania.

Questo esempio sta a significare che con il cambio fisso si determina la predisposizione del mercato con moneta sopravalutata (nel nostro esempio l'Italia) all'importazione, con il conseguente fermo produttivo e ristagno economico; mentre invece il mercato con moneta sottovalutata (nel nostro esempio la Germania) è predisposto all'incremento produttivo ed alla esportazione.

Queste considerazioni mettono in evidenza che la modifica dei rapporti di cambio monetari è tutt'altro che neutra nello scambio internazionale. E ci si spiega come strumenti monetari, che ad una visione unilaterale ed incompleta possono apparire idonei ad eliminare alcuni inconvenienti (ad esempio la instabilità dei cambi propri del libero mercato), presentano per altro verso altri inconvenienti di non minore rilievo di quelli che si erano voluti eliminare.

Per questi motivi la politica monetaria si è orientata su formule di compromesso fra lo schema della rigidità e quello della libera fluttuazione dei cambi, adottando lo schema semi rigido con limiti di oscillazione sufficientemente ampi da evitare fenomeni imponenti di artificiosa sopravalutazione o sottovalutazione monetaria.




10) Le società multinazionali.




Su queste premesse ci si può spiegare il fenomeno delle società multinazionali che si sono ormai affermate come protagoniste su tutti i mercati dei mondo.

Si tratta, come è noto, di società per azioni, o per meglio dire di gruppi di società anonime che operano contestualmente su differenti mercati in posizione di assoluta preminenza. Tanto è vero che il fenomeno si è imposto all'attenzione dei legislatori oltre che della dottrina e della giurisprudenza per tentare di arginare l'enorme potenzialità di conquista dei mercati e di dirompente concorrenza.

La vera ragione della maggiore vitalità di questi gruppi di imprese sta nel fatto che, potendo operare su mercati di diversa nazionalità e sotto differenti sistemi monetari, sono in condizione di sfruttare le favorevoli congiunture monetarie: ad esempio incentivando la produzione e la esportazione, nei paesi con moneta sottovalutata, e disincentivando i procedimenti produttivi e promuovendo l'importazione, nei paesi con moneta sopravalutata.

Esse sono così strutturate da poter superare facilmente le crisi causate dalla inversione di scelta della politica monetaria e dei cambi, perché sono a loro volta nella possibilità di invertire le proprie scelte incentivando o fermando i procedimenti produttivi sui vari mercati.

La loro potenza economica è data dunque dal fatto che sulle loro vele soffia sempre il vento favorevole dei rapporti di cambio delle monete, cui va aggiunto il privilegio di una disponibilità praticamente illimitata di finanziamenti.

E' ovvio che ciò è possibile perché sono controllate dalle medesime società strumentalizzanti il sistema monetario. Come è stato giustamente detto, con le multinazionali le banche centrali operano in prima persona sul mercato avendo a disposizione senza costo e senza limi te tutto il denaro che vogliono. Ed è questo il vero motivo per cui nei loro confronti non è possibile alcun tentativo concorrenziale da parte delle normali imprese commerciali.

I tentativi finora proposti di arginare l'azione dirompente di questi giganti dell'economia sono rimasti inoperanti e circoscritti al semplice rango delle buone intenzioni, perché il vero problema non è tanto quello di codificare leggi anti-trust (8), quanto quello pregiudiziale di sottrarre il dominio della moneta al sistema bancario.




(8) Vedi ad es. la legge anti trust americana ed il trattato CEE del 1956 artt. 85 90.

------------------------------------------------------------------

CAPITOLO II




VALORE E STRUTTURA DELLA MONETA




SOMMARIO: 11. Precisazioni introduttive sul concetto di valore. - 12. Valore creditizio e valore (convenzionale) monetario. - 13. rilevanza della forma e della istituzionalità giuridica nella creazione del valore monetario. 14. Brevi cenni sulla evoluzione storica dei simboli monetari di costo nullo.




11)Precisazioni introduttive sul concetto di valore.

VALUE IS STRUCTURE OF THE COIN




SUMMARY: 11. Introductory precise statements on the concept of value. - 12. Credit value and value (conventional) monetary. - 13. importance of the form and the juridical istituzionalità in the creation of the monetary value. 14. Brief signs on the historical evolution of the monetary symbols of void cost.




11)Precisazioni introductory on the concept of value.

-------------------------

La strutturazione di un equo sistema monetario internazionale è il presupposto indispensabile per la normalizzazione degli equilibri politici ed economici mondiali.

Poiché il tema, anche se di fondamentale importanza, costituisce un aspetto puramente tecnico della politica economica, va preliminarmente chiarito che esso presuppone a monte un discorso che deve necessariamente toccare aspetti essenziali di razionalità, di etica e culturali, ché altrimenti lo strumento monetario impazzisce nelle mani di chi l'adopera e non è più uno strumento al servizio della collettività, ma viceversa una grave minaccia alle stesse libertà fondamentali dei popoli.

Quando dei termini strabilianti entrano nel linguaggio corrente, l'opinione pubblica perde la consapevolezza del loro significato e si adatta ad accettare come fatti normali anche episodi assolutamente straordinari. Infatti oggi l'opinione pubblica ha accettato, come fatto del tutto normale e ragionevole, l'istituzionalizzazione dei cosiddetto “oro carta ".

Per realizzare una valutazione razionale ed obiettiva di questo fenomeno, occorre innanzi tutto precisare che al vertice bancario internazionale è stato possibile sostituire alla moneta merce il simbolo monetario di costo nullo perché ha compreso un fondamentale principio di filosofia del valore, e cioè che il valore non è mai una qualità della materia. il solido, il liquido, il peso, il volume ecc. sono qualità della materia, non il valore, perché esso consiste sempre in una previsione, ovverosia in un rapporto tra fasi di tempo, che è una dimensione dello spirito.

Così ad esempio possiamo dire che una, penna ha valore perché prevediamo lo scrivere. Quindi il valore è il rapporto tra il momento della previsione ed il momento previsto. Anche la, moneta ha valore perché ognuno è disposto a cambiare merce contro moneta perché prevede di poter dare a sua volta moneta contro merce. Quindi la previsione del comportamento altrui come condizione del proprio, è la fonte del valore convenzionale monetario. Ciò posto, ci si rende conto che anche l'oro ha valore di moneta, non perché sia oro, ma perché ci si è messi d'accordo che lo abbia.

Quando si orienta l'attenzione della generalità sulla convertibilità della carta moneta in oro, in effetti si evidenzia come necessario un fatto che invece è del tutto inutile a conferire alla moneta il suo potere di acquisto. La vera ragione per cui si vuole conservare nella opinione pubblica l'illusione che la moneta sia una "fede di deposito" e spacciare quindi sotto forma di titolo di credito un valore convenzionale, sta nell'indurre l'uomo della strada nel falso convincimento che esista un limite obiettivo alla emissione della moneta nominale (in quanto commisurata alla quantità di riserva) e che l'emissione del simbolo monetario da parte della banca non possa essere gratuita - come invece è - perché sarebbe condizionata dalla disponibilità del bene reale "oro".

Con il pretesto della riserva oro si vuole sostanzialmente conservare nell'opinione generale il riflesso condizionato causato dalle vecchie culture basate sull'uso secolare delle monete merci, ossia su una concezione materialistica del valore. In tal modo, con l'emissione di carta moneta strutturata come falsa cambiale o falsa fede di deposito, si induce la collettività a dare merce, che ha un costo, contro oro carta, che costo non ha.




12) Valore creditizio e valore (convenzionale) monetario.




Questa strategia di dominazione dei mercati si è basata dunque sulla confusione, deliberatamente preordinata, tra i due concetti di valore creditizio e di valore convenzionale. Mentre per valore creditizio si intende quello relativo alla prestazione oggetto dei credito, per valore convenzionale, invece, deve intendersi un valore che è causato dalla stessa convenzione.

Per chiarire questa differenza è utile portare un esempio: se si instaurano due atti di donazione reciproci fra due persone, si ha ex post un risultato identico a quello di un contratto di permuta. Ed è evidente che se due persone, invece di fare due atti di donazione, fanno un contratto, vuol dire che vi è un incentivo specifico e che quindi nel contratto risiede una utilità diversa e superiore a quella della prestazione e della controprestazione. Questo valore convenzionale è causato dalla previsione del comportamento altrui come condizione del proprio. Così avviene per la moneta, il cui valore è determinato dal semplice fatto che ognuno è disposto a dare moneta contro merce, in previsione di poter dare a sua volta merce contro moneta. I valori monetari esplodono così, mediante una pura attività mentale dei componenti le collettività nazionali che realizzano, con la convenzione monetaria, il valore della moneta.

Spacciando sotto forma di titolo di credito il valore convenzionale, il sistema bancario conseguiva lo scopo di appropriarsi dei valori convenzionali prodotti dalla collettività. Esso infatti, approfittando della circostanza che la emissione dei titoli di credito è prerogativa del debitore, apparendo come debitore nella dichiarazione cartolare, ed arrogandosi il diritto di emettere il titolo, acquistava la proprietà della moneta. Con questo sistema la banca riusciva a trasformare un debito apparente in un arricchimento sostanziale. Per esempio, il tenore documentale della banconota "Lire mille pagabili a vista al portatore", starebbe a significare solo teoricamente che, esibendosi questo documento alla banca, essa dovrebbe essere tenuta a corrispondere l'equivalente merce oro. E poiché, per legge, la banca non può convertire in oro i titoli monetari, essa è autorizzata ad emettere questa cambiale, che è una falsa cambiale, perché senza scadenza e senza responsabilità, e quindi con la garanzia di non pagarla.




La banca così trasforma un proprio debito apparente in un arricchimento sostanziale, mediante un macroscopico rovesciamento contabile di cui nessuno si scandalizza forse perché troppo evidente, e che le consente di appropriarsi di un valore che non ha nulla a che vedere col credito. Mentre il credito si estingue con il pagamento, la moneta continua a circolare dopo ogni transazione indefinitivamente. Ed essendo, oltre tutto, la moneta il mezzo per soddisfare ed estinguere il credito, non può avere essa stessa valore creditizio, anche se a volte il credito viene usato come surrogato della moneta (ad esempio la cambiale usata come mezzo di pagamento). E' questa la prova che la moneta, anche se circola normalmente sotto la veste di titolo di credito, incorpora un valore puramente convenzionale. La categoria dei valori convenzionali ancora oggi è quasi del tutto ignorata dalla scienza economica e dal sistema legislativo, tanto è vero che non esiste ancora un valido regime giuridico della funzione monetaria.

Secondo le teorie tradizionali, quando si parla del valore, erroneamente si intende per lo più per tale il valore costo, come incorporazione dei costo nel prodotto.

E' storicamente provato che ogni qual volta è invalso l'uso di considerare una merce come simbolo monetario, il suo valore è aumentato notevolmente. Poiché infatti il valore di un bene è commisurato alla sua utilità, quando una determinata merce, oltre a soddisfare l'esigenza cui è naturalmente destinata, soddisfa anche quella di essere misura del valore per lo scambio, ovviamente aumenta di valore perché aumenta di utilità. Ciò avvenne ad esempio all'inizio della storia coloniale americana negli Stati del nord per il granoturco e le pelli di castoro, e negli Stati del sud per il tabacco e il riso, quando queste merci furono considerate come moneta.

La moneta assume valore per il semplice fatto che è l'unità di misura del valore dei beni. Ogni unità di misura ha, infatti, la qualità corrispondente a ciò che deve misurare. Come il metro ha la qualità della lunghezza perché misura la lunghezza, come il chilogrammo ha la qualità del peso perché misura il peso, così la moneta ha la qualità del valore perché misura il valore. Ed il valore della moneta è convenzionale, oltretutto, perché ogni unità di misura è convenzionalmente stabilita. Acquistare consapevolezza di questa verità significa scoprire l'enorme potenzialità di valore della nostra attività mentale di gruppo, tanto è vero che il valore monetario sussiste anche quando il simbolo monetario è di costo nullo e carente di qualsiasi forma di riserva, come oggi avviene per il dollaro e i diritti speciali di prelievo.

Che la moneta avesse la duplice caratteristica di essere l'unità di misura del valore dei beni e di incorporate quindi il valore della stessa unità di misura, era chiaramente affermato da Ezra Pound (9): "La moneta non è uno strumento semplice come un vanga. Contiene due elementi: quello che misura i prezzi sul mercato e quello che dà il potere di comprare la merce”. Da ciò deriva che la funzione monetaria causa una duplicazione dei valori e raddoppia quantomeno la ricchezza dei popoli che la adottano, perché la somma delle unità di misura (monete) esprime una quantità di valore corrispondente a quello di tutti i beni reali misurati o misurabili nel valore. E' tempo che l'opinione pubblica si renda conto che chi crea il valore della moneta non è chi la stampa o la emette, ma chi l'accetta come mezzo di pagamento, cioè la collettività dei cittadini. La mancanza di questa consapevolezza, fa sì che ad appropriarsi del valore monetario non siano i popoli, ma il sistema bancario internazionale, in virtù del monopolio culturale della categoria dei valori convenzionali.




(9) Ezra Pound, Lavoro ed usura. All'insegna del paese d'oro. Scheiwiller, Milano 1972, pag. 19.

------------------------------------------------

Rilevanza della forma e della istituzionalità giuridica nella creazione del valore monetario.




Occorre precisare quali caratteristiche tecniche ed economiche assuma il procedimento di emissione nella creazione del valore monetario, ed in particolare l'enorme rilevanza della istituzionalità giuridica (cosiddetto corso legale) e la conseguente manifestazione formale mediante il simbolo monetario di costo nullo.

E' la manifestazione formale del simbolo che, una volta recepita dalla collettività, ne determina la tipica rilevanza giuridica per la coscienza sociale. E' questa che crea il valore monetario convenzionale, sicché nel momento stesso in cui si è incorporato nel simbolo il valore convenzionale, si obiettivizza in un nuovo bene: la moneta.

Questo bene ha dunque le caratteristiche di essere:

a) immateriale, b) collettivo, c) di avere un valore condizionato:




a) immateriale perché la strumentalità risiede non nell’elemento materiale del simbolo (la cui funzione consiste nel manifestare il bene, individuarlo come oggetto di diritto, attribuirne la titolarità al portatore del documento) ma nella convenzione monetaria. A conferma di ciò sta il fatto che, se si dichiara una moneta fuori corso, essa, pur senza perdere la sua integrità fisica, perde il suo valore.

Ciò avviene perché il simbolo ha perso la sua rilevanza giuridica. In breve, perché è venuta meno la convenzione sociale che attribuiva al simbolo il tipico valore convenzionale monetario.

La rilevanza giuridica è la tipica convenzione che rende attualmente utile ogni modo di essere degli strumenti giuridici.

Merita ricordare a questo punto la magistrale definizione di Pedio: "Conventionis nomen generale est omnia pertinens quod faciunt qui inter se agunt" (10).

Da queste ovvie considerazioni emerge la assoluta inattendibilità delle teorie che capziosamente ed interessatamente pretendono di qualificare la moneta come merce, cioè come bene materiale. Queste teorie sono di solito sostenute per difendere il monopolio culturale delle scienze monetarie, dirottando la cultura di massa sui falsi binari della concezione materialistica del valore.

La merce è stata da sempre la forma o manifestazione esteriore del valore monetario e solo entro questi limiti è accettabile la sua strumentalità o il suo valore che dir si voglia.

Anche l'oro ha valore di moneta non perché sia oro, ma perché ci si è messi d'accordo che lo abbia. Tanto è vero ciò, che si usa ormai normalmente la carta per espletare la funzione tradizionalmente assunta dall'oro e nessuno si scandalizza se si usa correntemente oro carta, cioè moneta formalmente manifestata mediante un simbolo di costo nullo.

Quando si distinguono i beni materiali da quelli immateriali in base alla considerazione che i primi sarebbero percepiti mediante i sensi (qui tangi possunt) ed i secondi mediante l'intelletto, non si comprende il punto essenziale della funzione della forma.

Anche i beni immateriali si manifestano infatti mediante un mezzo sensibile: ad esempio carta ed inchiostro nel diritto d'autore o nel disegno del brevetto o dell'opera dell'ingegno.

Non è dunque questo il criterio distintivo tra le due categorie di beni. La verità è invece che i beni materiali si distinguono dai beni immateriali, perché in quelli la strumentalità risiede nella materia, in questi invece risiede in una realtà spirituale.

Il valore che è elemento comune a tutti i beni - sia quelli materiali che quelli immateriali - consiste sempre in una realtà spirituale, cioè - come abbiamo detto - in una previsione, che è una dimensione dello spirito perché è un modo di essere del tempo.

Così come non è concepibile la vita senza tempo, non è concepibile valore senza vita, tanto è vero che non esiste ricchezza in un mondo dì motti. E' dunque la nostra esperienza vivente che ci rende consapevoli di questa verità.

Se la moneta fosse puramente e semplicemente merce, cioè materia, essa sarebbe concepibile anche in un mondo senza vita. Per reductio ad absurdum, dunque, questa tesi è da respingere.




b) collettivo in quanto ha la caratteristica di essere ad un tempo unità di misura convenzionale del valore dei beni e valore della stessa misura che diventa pertanto oggetto di scambio.

E' la collettività stessa che accettando la moneta come unità di misura e mezzo di pagamento ne crea e conserva il valore, sicché la moneta non sarebbe concepibile se non nell'ambito di una collettività che ne usa. Questa caratteristica assume importanza di grande rilievo nell'ordinamento internazionale del sistema monetario, perché quando di questa convenzione monetaria partecipano differenti Stati, nasce un interesse comune alla stabilità ed alla difesa dei valori monetari che costituisce un incentivo alla pacifica coesistenza ed al coordinamento dei sistemi economici.




c) di aver un valore condizionato dalla esistenza di beni da misurare nel valore. Questa condizione è comune a qualsiasi unità di misura. Ed è questa una precisazione fondamentale per evitare l'equivoco di ritenere la moneta "rappresentativa " del valore dei beni esistenti sul mercato quasi fosse una specie di titolo di credito o fede di deposito.

Il valore monetario è infatti, come abbiamo visto, convenzionale e non creditizio.

Avere consapevolezza di questa verità significa anche comprendere che, all'atto della nascita, questo bene deve essere regolato anche come oggetto di diritto; occorre cioè stabilire per legge, all'atto dell'emissione monetaria, di chi sia la proprietà della moneta. Una valida riforma del sistema monetario internazionale non è concepibile se a monte non accoglie il principio fondamentale di considerare ogni popolo proprietario della sua moneta. E' infatti la collettività dei cittadini che con la sua attività mentale crea il valore convenzionale monetario.

Come abbiamo già detto, e torniamo a ricordare, il valore della moneta è creato dal fatto che ognuno è disposto ad accettare moneta contro merce perché, a sua volta, prevede di poter scambiare moneta contro merce. Questa previsione del comportamento altrui come condizione del proprio è la fonte del valore convenzionale monetario.

Dunque, ogni popolo va riconosciuto proprietario della sua moneta in quanto è lui stesso che la crea. Il mancato chiarimento di questo concetto ha consentito il secolare equivoco dell'emissione monetaria. La banca infatti si è attribuita la proprietà della moneta perché l'ha emessa mediante indebitamento dei mercato, prestandola, e siccome i e prestare denaro è sempre prerogativa dei proprietario, con un rovesciamento contabile, si è attribuita la proprietà della moneta, il cui valore è, invece, creato dai cittadini.

Particolarmente significativa e rivelatrice la considerazione di E. POUND (11): “Lo scopo della guerra civile americana venne scoperto in un numero dell'Hazard Circular del 1862:

“Il grande debito che i nostri amici capitalisti dell'Europa faranno creare da questa guerra, verrà adoperato per controllare la circolazione. Noi non possiamo permettere che i greenbacks (biglietti di stato) circolino, perché non possiamo averne il dominio".

(l0) Digesto 2, 14; 1, 3.

(11) Ezra Pound, op. cit., pag. 69.

--------------------------------------------

14) Brevi cenni sulla evoluzione storica dei simboli monetari di costo nullo.




Non si può comprendere come sia stata possibile la realizzazione storica di questa strategia monetaria, se non si, considera la fondamentale esperienza del popolo ebraico dopo la fuga dall'Egitto. Questo popolo si fermò e visse per quarant'anni nel deserto del Sinai, in un periodo storico in cui l'economia era prevalentemente agricola. Per sopravvivere non aveva altra alternativa che spendere il tesoro sottratto agli egiziani, consumando definitivamente la ricchezza acquistata, ovvero trovare un espediente per appropriarsi senza costo, dei beni prodotti dagli altri popoli.

E' storicamente provato che il popolo ebraico, invece di comprare merce mediante l'oro e l'argento, introdusse nel mercato come mezzi di pagamento, i titoli rappresentativi dell'oro e dell'argento, ed i mercanti stranieri erano ben disposti ad acquistare questi simboli (mamrè o menrà) in luogo delle monete metalliche, sia perché, usando i titoli rappresentativi evitavano il rischio di essere rapinati dai predoni (che non avendo alcuna cultura scritturale non raffiguravano nei simboli documentali alcun valore monetario), sia perché avevano nel simbolo il massimo affidamento, in quanto questa cambiale emessa dal componente il popolo israelita era garantita solidalmente da tutta la collettività ebraica.

Non ci si può spiegare infatti l'assoluta fiducia riconosciuta dal mercato al simbolo documentale, così come se fosse stato esso stesso d'oro, se non si considera il poderoso influsso che ebbero nel popolo ebraico alcuni fondamentali comandamenti mosaici. Mosè infatti comandò al suo popolo l'obbligo del prestito reciproco in caso di bisogno e la remissione dei debiti ogni sette anni, in ricorrenza dei cosiddetto anno sabbatico (Deuteronomio, 15, 1 6). Nel rispetto collettivo di questi precetti, per l'ebreo era indifferente prestare o non prestare denaro al proprio fratello, perché avendo prestato denaro, ognuno a sua volta era in condizioni di pretendere il prestito da un altro ebreo, ed era altresì indifferente che nell'anno sabbatico si avesse la remissione dei debiti perché - per quanto grande fosse stato l'ammontare dei debiti estinti - si era sempre nella condizione di poterli riaccendere all'inizio del nuovo settennio.

Da questi comandamenti mosaici derivò che, ogni qual volta la cambiale veniva presentata per l'incasso, veniva regolarmente pagata, perché il debitore insolvente poteva rivolgersi per un prestito ad un altro ebreo, e questi glielo concedeva per comandamento religioso, tanto più perché, se a sua volta avesse avuto necessità di denaro, poteva pretenderlo nei confronti di altro componente il popolo ebraico. Così avvenne che ogni titolo di credito emesso da un qualunque componente il popolo ebraico, era sorretto dalla responsabilità solidale di tutti gli ebrei.

La certezza dell'adempimento divenne tale che, chi aveva in mano il titolo di credito, riteneva più comodo tenerlo presso di sé, piuttosto che presentarlo all'incasso. Infatti, il valore originariamente previsto come conseguibile alla scadenza del credito, ovvero alla presentazione all'incasso, diveniva un valore conseguito immediatamente, mediante il possesso del documento, per la certezza del diritto nata dalla fiducia e dalla esperienza mercantile. Era, infatti, la certezza del diritto a causare nell'animus del creditore portatore del titolo, l'anticipazione al momento attuale dei valori previsti come conseguibili al momento della scadenza ed a far sì che il titolo di credito acquistasse immediatamente un valore nuovo, attuale ed autonomo. Così ci si spiega come il portatore si riteneva soddisfatto del credito rappresentato nel titolo, senza presentarlo all'incasso, per il solo fatto di avere in mano il documento.

Si modificava in tal modo la natura originaria del documento perché esso perdeva la natura creditizia per assumere quella di valore convenzionale monetario. Ecco perché nella pratica mercantile il documento monetario emesso dal componente il popolo ebraico acquistò un valore equivalente o addirittura maggiore di quello dell’oro.

La monetizzazione dei debiti come espediente per spacciare moneta di costo nullo è acutamente rilevata da Ezra Pound (12) quando afferma: "La Banca d'Inghilterra fu basata sulla scoperta che, invece di prestare denaro, si sarebbero potute prestare le cambiali della Banca". E' evidente che, su queste basi, ha avuto origine una vera e propria strategia di dominazione in cui il sistema bancario riesce ad indebitare i mercati del valore monetario che crea dal nulla, e con tanta maggiore efficacia, in quanto alla incorporazione del valore monetario nei simboli cartacei, corrisponde la contestuale demonetizzazione dell'oro, dell'argento ed in genere di tutte le monete merci tradizionali.

E' ovvio infatti che, con la emissione e circolazione dell'oro carta, la gran parte del potere d'acquisto monetario veniva estratto dai simboli merce ed incorporato nei simboli di costo nullo. Questa alterazione dell'equilibrio monetario è stata una delle cause determinanti anche dei sistemi politici. Così, ad esempio, non è senza significato la circostanza che la decadenza dell'Impero Romano si verifichi contestualmente alla tosatura delle monete, operata dagli imperatori per colmare i vuoti monetari causati nell'erario dalla demonetizzazione dell'oro. Sicché si era costretti, per conservare una adeguata liquidità monetaria, a ridurre il peso delle monete o a fondere nel conio metalli

nobili con metalli vili, come è provato dalla storia numismatica, (13).

Il sistema bancario ha quindi compreso che, spostando la convenzione monetaria dal simbolo merce al simbolo di costo nullo, del quale peraltro controllava il monopolio dell'emissione per privilegio legislativamente riconosciuto, poteva conseguire il risultato di appropriarsi del valore monetario creato dal mercato. Su questo principio, per successivi graduali passaggi, il sistema bancario ha estratto dall'oro la gran parte. se non addirittura, in alcuni casi, la totalità del valore dell'oro.

La demonetizzazione dell'oro, conseguente a questa strategia di dominazione dei mercati, ha sottratto ai vertici economici e politici tradizionali il valore monetario di cui disponevano, cioè la loro stessa potenzialità economica, e con essa, la sovranità politica. Si. è realizzata così una forma macroscopica ed occulta di lucro, in cui i forzieri pieni d'oro delle monarchie della vecchia Europa e di tutti i risparmiatori, che erano per tradizione assuefatti a fare affidamento su questo simbolo monetario, erano svuotati non del loro contenuto materiale, ma del contenuto immateriale: il valore.

Su questi presupposti la decadenza dei sistemi politici è regolarmente causata dalla esplosione dei debiti che, non a caso, nella storia ha sempre coinciso con la demonetizzazione dell'oro. Una volta estratto dall'oro il suo valore monetario, esso era acquistato dal sistema bancario, cioè dai produttori di simboli monetari di costo nullo, che diventavano i nuovi padroni del mondo.

La realizzazione di questo strumento è stato possibile mediante il dominio assoluto della forma (monopolio dell'emissione), oltre che dalla consapevolezza culturale che la incorporazione dei valore convenzionale nel simbolo consente la possibilità di oggettivare il valore in un nuovo bene, manifestarlo, conservarlo ed attribuirne la proprietà al portatore dei documento. Su questa premessa, poiché il primo portatore è l'emittente, la banca si attribuisce la proprietà del denaro che emette, tanto è vero che lo emette prestandolo e, come si sa, prestare denaro è una prerogativa esclusiva del proprietario. La famosa frase del Paterson: "Il banco trae beneficio dall'interesse su tutta la moneta che crea dal nulla", che appare spregiudicatamente sincera, in effetti nasconde la parte più importante della verità, perché non è vero che il banco si arricchisce solo dell’interesse, ma anche e innanzi rutto della stessa moneta, il cui valore - come abbiamo visto - non è creato dalla banca, ma dalla collettività.

All'atto dell'emissione monetaria è stato applicato un principio ben noto alle scuole dell'alta diplomazia, per cui, quando si vuole fare accettare dalla controparte una condizione che quella non avrebbe mai accettato se ne avesse avuto la consapevolezza, si pone la clausola come parte implicita del contratto. Così avviene che, chi prende denaro in prestito da una banca di emissione esplicitamente riconosce di essere debitore, ma fa implicitamente altre due dichiarazioni ben più importanti, di cui non si rende conto, perché egli riconosce ai documenti ricevuti la qualità di denaro e ne attribuisce contestualmente la proprietà alla banca, perché prestare denaro è una prerogativa del proprietario.

Per nazionalità di una moneta non deve intendersi quindi che la collettività di quella nazione è proprietaria di quella moneta, ma, viceversa, che ne è stata espropriata ed indebitata all'atto dell'emissione dalla banca centrale di quella nazione. E' come se taluno si rivolgesse al proprio cassiere e invece di dirgli "dammi denaro" gli dicesse "prestami denaro". In quel momento si realizza un macroscopico rovesciamento contabile per cui il denaro non più suo ma dei cassiere. Esattamente in questi termini il rapporto che si instaura tra il governo o la collettività di quella nazione e la rispettiva banca centrale.

E' ovvio che questa grave degenerazione del sistema monetario può essere eliminata solo a patto di sanare all’origine il vizio di fondo.

La proprietà della moneta all'atto dell'emissione va sottratta al sistema delle banche centrali e restituita alle collettività nazionali, il che significa sostituire ai "biglietti di banca" i "biglietti di stato", analogamente a quanto avveniva con i greenbacks americani, prima della guerra di secessione.

(12) Ezra Pound, op. cit., pag. 69.

(13) Non possiamo esimerci a questo proposito dal confutare la tesi sostenuta da autorevole dottrina per cui la decadenza dell'Impero romano sarebbe da attribuire all'avvento del cristianesimo, che invece come portatore dei valori dei diritto naturale non poteva non armonizzarsi con la tradizione romana.

-------------------------------------------------------------

CAPITOLO III




PRINCIPI ED ORIENTAMENTI PER UNA RIFORMA DEL SISTEMA MONETARIO




SOMMARIO: 15. L'inutilità della riserva monetaria. 16. La rarità monetaria. 17. I recenti sviluppi della politica monetaria internazionale. 18. La funzione monetaria. Considerazioni critiche. La c. d. piramide rovesciata. 19. Il diritto tributario uniforme come strumento del sistema monetario internazionale. 20. La moneta pesante come strumento di politica monetaria. 21. Linee per una riforma del sistema monetario internazionale.




15) L'inutilità della riserva monetaria




Da queste premesse si può definitivamente chiarire l'equivoco tradizionale di far derivare il valore della moneta dalla merce posta a sua garanzia. Se fosse vera questa tesi, il dollaro coperto da oro e convertibile in oro, dopo le esplicite. dichiarazioni di Nixon dell'agosto 1971, non dovrebbe avere alcun valore, così come gli stessi diritti speciali di prelievo emessi dal Fondo Monetario Internazionale come moneta di riserva, perché a loro volta carenti di ogni forma di riserva. Si poteva ancora concedere una parvenza di attendibilità ai sostenitori della necessità della riserva monetaria (per conferire potere di acquisto ad una moneta concepita come titolo di credito), fin quando erano in vigore i patti di Bretton Woods.

Ma oggi, dopo l'abrogazione di questa convenzione, conservare al dollaro la qualità di moneta di riserva, significa accettare esplicitamente una vera e propria subordinazione coloniale nei confronti del sistema bancario americano. Infatti, mentre il dollaro - pur senza riserva d'oro - ha il riconoscimento internazionale di moneta legittima, ciò non avviene per le altre monete, vincolate alla necessità di una riserva in dollari. Come dire che mentre il dollaro, pur senza riserva, ha il valore dell'oro, ciò non avviene per le altre monete.

Le grandi linee della politica monetaria mondiale si basano oggi sulla teoria della doppia verità. Mentre per le banche di emissione di moneta di riserva (U.S.A., U.R.S.S., F.M.I.) vale il principio per cui il valore monetario è puramente convenzionale, per le altre banche di emissione (ed a maggior ragione per quelle che non emettono moneta), vale il principio che la moneta abbia valore creditizio in quanto concepita come pseudo fede di deposito di moneta di riserva.

Possiamo ben dire che il sistema bancario internazionale è retto da una struttura gerarchica di tipo feudale, in cui, dalla sovranità imperiale delle banche che emettono moneta di riserva, dipende, per germinazione spontanea, una proliferazione di banche coloniali. Per economia di espressione e per esattezza concettuale, proponiamo di definire come banche imperiali quelle capaci di emettere moneta di riserva e banche coloniali le altre, che per emettere la propria moneta, necessitano, o per meglio dire, stabiliscono di avere necessità di moneta di riserva.

----------------------------

16) La rarità monetaria.




E' ovvio che questa struttura regge sul monopolio culturale dei vertici bancari. Solo su questi presupposti, la grande opinione pubblica deculturizzata è assuefatta a valutare, come fenomeno naturale, che la moneta sia a volte esasperatamente rara.

Dire che un paese non può perseguire i suoi scopi per mancanza di denaro - afferma un anonimo ricordato da Ezra Pound (14) - è come dire che non si possono costruire strade per mancanza di chilometri.

La rarità dei simboli monetari, tradizionalmente causata dalla rarità della merce con cui il simbolo era coniato (oro), oggi viene accettata come un fatto del tutto normale, pur essendo la moneta di riserva producibile senza limite e senza costo, in quantitativi arbitrariamente stabiliti dai vertici delle banche imperiali. Allo stato attuale delle cose, tutti i popoli del mondo sono ridotti al livello di colonie del sistema bancario internazionale, con l'aggravante di non saperlo, perché tutte le iniziative dì politica monetaria sono promosse sul presupposto che la riserva sia necessaria per conferire alle rispettive monete nazionali il proprio valore.

Con questo sistema la banche imperiali sottraggono alle banche coloniali ogni discrezionalità, ogni libertà decisionale, per adeguare gli incrementi monetari allo sviluppo economico del proprio paese. Quando infatti questi incrementi sono commisurati alla quantità di moneta di riserva, sono sostanzialmente stabiliti dalle banche imperiali. La moneta infatti è come il sangue: la sua quantità va proporzionata all'entità del corpo da irrorare.

Per rendersi conto di questa verità basti considerare un esempio elementare: se sul mercato vi sono dieci penne e dieci lire, si potranno mediamente vendere le penne al prezzo unitario di una lira; ma se si devono produrre altre dieci penne, si dovrà mettere sul mercato altre dieci lire, ché altrimenti si potranno vendere le penne solo al prezzo di mezza lira. E se la penna costa ad esempio sessanta centesimi, è ovvio. che il procedimento produttivo, in mancanza di incremento di liquidità monetaria, si arresta. Questo significa che, ogni libertà decisionale sullo sviluppo o la recessione economica dei mercati, non sta nelle mani dei produttori di beni reali, ma in quelle del sistema bancario (15) che produce moneta di riserva.

(14) E. Pound, A che serve il denaro?, ed. S. Giorgio, Napoli, 1980, pag. 15.

(15) In questo senso, significativo il passo di BRUX ADAMS, (The New Empire, 1903, MacMillan, New York): "forse non è mai esistito un finanziere più capace di Samuele

Lloyd. Certo egli ha capito come pochi, anche nelle generazioni seguenti, la macchina potente del tallone unico ( ... ). Egli comprese che, una volta stabilita una contrazione della circolazione fiduciaria la si potrebbe portare all'estremo, e che quando la moneta avesse raggiunto un prezzo fantastico, come nel 1825, i debitori si vedrebbero costretti a rilasciare la loro proprietà alle condizioni (qualsiasi) dettate dai creditori."

Nihil sub sole novi. E' ciò che sta oggi accadendo con la sopravvalutazione del dollaro. Il sistema bancario non solo ha la possibilità di realizzare subordinazioni coloniali ma, addirittura, quella di espropriare il mondo.

-------------------------------------

17) I recenti sviluppi della politica monetaria internazionale.




Ciò è stato dimostrato dalle recenti vicende della politica monetaria statunitense. Per determinare una grave situazione di disagio e di recessione economica di dimensioni mondiali è stato sufficiente alle autorità monetarie americane programmare un aumento dell'interesse sui depositi bancari, in modo tale che gli operatori economici avessero maggiore convenienza a conservare il denaro in banca piuttosto che investirlo in attività produttive.

In tal modo al danno del vuoto monetario, causa di gravi forme dì recessione economica su tutti i mercati, operanti nell'area del dollaro, si è aggiunto l'ulteriore inconveniente di snaturare la funzione stessa della moneta, utilizzata al fine meramente speculativo di lucrare con denaro altro denaro (gli alti saggi di interesse bancario), piuttosto che a quello suo proprio di promuovere lavoro produttivo di beni e servizi.

Ciò è stato possibile alle autorità monetarie americane, senza correre alcun rischio, perché avendo esse il controllo egemonico della moneta di riserva, erano e sono in condizioni di produrre denaro senza altro costo che quello tipografico dei simboli monetari e senza altro limite che quello determinato dal proprio insindacabile arbitrio. Ci si spiega così come i flussi monetari siano caratterizzati da una alternanza pendolare di abbondanza o rarità monetaria, su cui speculano le occulte società strumentalizzanti il sistema.

I paesi che sono indebitati con la Banca Centrale Americana (la Federal Reserve Bank) per avere disponibilità di moneta di riserva, hanno visto aumentare pesantemente il proprio debito.

E' ovvio infatti che con l'apprezzamento della moneta base (resa rara con l'artificiosa politica degli alti saggi di interesse) di oltre il 100%, aumentavano di pari valore i debiti ed i crediti, con vantaggio del creditore e danno dei debitori(16).

In questa circostanza il sistema monetario internazionale ha manifestato i suoi gravi difetti, sintomi palesi del vizio di origine di aver concepito il sistema monetario internazionale sul pregiudizio della necessità della riserva per di più di una moneta nazionale (dollar standard).

La funzione monetaria del nostro tempo è retta sul macroscopico rovesciamento delle finalità che dovrebbero normalmente caratterizzare la competenza funzionale degli organi bancari.

Mentre il normale rapporto organico è retto dall'ovvio principio che l'organo sia al servizio della collettività, qui invece, le collettività nazionali sono parassitariamente sfruttate dagli organi monetari, tanto che potremmo ben dire che, quando la Banca d'America presta dollari, o quando il Fondo Monetario Internazionale presta diritti speciali di prelievo per concedere alla banche di emissione la disponibilità di moneta di riserva, non sono questi organismi bancari a servire le collettività nazionali, ma viceversa queste collettività sono parassitariamente sfruttate, in quanto vengono ad indebitarsi inutilmente per un valore (della moneta di riserva) pari a quello del loro denaro. Ciò avviene con la convinzione della necessità di doverlo fare e di dovere anche essere riconoscenti per l'ottenimento del prestito, nei confronti di chi lo ha concesso.

Si può dire quindi che tutto il sistema monetario Internazionale risulta deformato da un vizio di origine che potremo definire, secondo la formula spenceriana, come un vero e proprio "pregiudizio teleologico". H. Spencer, il noto sociologo inglese definiva infatti per tale quello "per cui un atto vien considerato necessario o meno, non in base alla sua effettiva concreta utilità, ma in quanto sia conforme o meno al culto stabilito". In breve, la necessità della riserva monetaria trae origine dalla semplice convinzione che la riserva sia necessaria. E’ questo un modo di essere della strumentalizzazione per fini di potere dell’idealismo hegeliano, per cui, essendosi ridotta la realtà all’idea della realtà, si è ridotto lo stato di necessità all’idea della necessità.

La filosofia hegeliana consente, nel campo delle scienze morali, una costruzione arbitraria della verità. Quando infatti si riduce la realtà all'idea della realtà (17) si conce pisce lo stesso pensiero come capace di immaginare la realtà stessa, ovverosia di costruire qualunque forma della verità purché pensabile. Vero diventa, così, tutto e il contrario di tutto. unità monetaria ha un maggiore valore perché l'espressione numerica dei nuovi simboli ha un ammontare inferiore a quello dei simboli sostituiti (così, ad es., la moneta francese).

Su questa convinzione si è creato l'unico impero coloniale del nostro tempo, in cui l'organizzazione funzioale gerarchica non è retta sul principio del servizio alla collettività, ma sulla discriminazione privilegiata di un vertice che difende la propria egemonia sul monopolio culturale della categoria dei valori convenzionali. Questo impero è talmente più efficiente di quello politico, che si è preferito abolire le vecchie colonie basate sulla sudditanza per farle rimanere tali in una subordinazione ben più drastica: quella del debito.




16) Merita qualche considerazione una importante scelta di politica monetaria che va sotto il nome di “moneta pesante".




L'appesantimento della moneta consiste nel sostituire alla moneta in circolazione nuovi simboli monetari con un valore multiplo dei simboli sostituiti. In tal modo la nuova unità monetaria ha un maggiore valore perché l’espressione numerica dei nuovi simboli ha un ammontare inferiore a quello dei simboli sostituiti (così, ad. Es., la moneta francese).

A prima vista questa operazione sembra del tutto irrilevante a produrre effetti concreti nella dinamica dei mercati m quanto, questi, conserverebbero i medesimi valori, pur se espressi con unità di misura monetaria di diversa entità.

Questo ragionamento però non regge ove si consideri che la moneta pesante è predisposta per una politica di inflazione mentre la moneta leggera è predisposta per una scelta monetaria deflazionistica. Il che significa che una moneta leggera serve gli interessi del sistema bancario che essendo proprietario " della moneta all'atto dell'emissione, tende ad incrementate il potere d'acquisto, mentre invece la moneta pesante è adeguata a tutelare gli interessi dei produttori di beni reali in quanto sono interessati ad una politica di incremento di liquidità monetaria.

Di solito le autorità monetario instaurano una moneta pesante per mascherare una politica monetaria deflazionistica, cioè operano un contestuale prelievo monetario dal mercato in ragione più che proporzionale rispetto alla “pesantezza" della nuova moneta, anche con eccezionali provvedimenti fiscali.




17) Su questo argomento rinvio a Carmelo Ottaviano, "Critica dell'idealismo" IV ed. Padova, 1941, p. 22 e ss..

-------------------------------------------

18) La funzione monetaria. Considerazioni critiche. La c.d. piramide rovesciata.




Si è realizzata così nella struttura della società una forma di c.d. piramide rovesciata. Questo termine. apparso recentemente negli atti parlamentari (18) merita di essere considerato particolarmente perché possa aversi la piena consapevolezza del suo significato. E' ovvio che non può parlarsi di piramide rovesciata se non si ha la preliminare definizione della piramide diritta.

I sociologi normalmente intendono per tale la c.d. società organica, in cui l'organo agisce in nome e per conto proprio ed altrui. La migliore espressione di questo tipo di struttura sociale è il noto apologo di Menenio Agrippa nel discorso alla plebe di Roma. Con l'aforisma delle membra ribellatesi allo stomaco con danno di tutto il corpo si sottolinea la circostanza che l'organo produce l'utilità tipica della sua attività funzionale, di cui godono pariteticamente tutte le membra.

Se si indica con un punto l'unità organo che produce l'utilità funzionale e con una serie di punti, ossia con una linea, la collettività che gode della funzione organica, dalla unione del punto di vertice con la linea della base emerge la struttura della piramide dritta.

Su tale premessa il concetto di società risulta dal collegamento circolare delle seguenti definizioni. Posto che:

a) l'organo consiste nelle persone fisiche che esercitano la funzione,

b) funzione è l'attività posta in essere dall'organo per servire la collettività dei soci,

c) rapporto organico è quello per cui l'organo agisce in nome e per conto proprio ed altrui,

la società consisterà nelle persone fisiche legate dal rapporto organico. Sicché potrà dirsi, in una equazione logica, ad es. che contratto di compravendita sta a compratore e venditore legati dal contratto, come rapporto organico sta a società.

Il concetto di società in tal caso ha contenuto umano e si realizza nell'insieme dei soci e dell'organo, ovverosia nell'aspetto sociologico e storicamente operante del rapporto organico.

E' questa la definizione della società secondo la tradizione romano cristiana. " Societas sunt homines qui ibi sunt" è la realistica e vivace espressione della scuola dei glossatori. Contrapposta a questa definizione sta la società retta sul concetto di "piramide rovesciata" che ha il suo fondamento e presupposto logico nella società-soggettività strumentale espressa con le più varie definizioni: personificazione del patrimonio, personificazione della norma, centro astratto di imputazione giuridica dei rapporti fictio juris, persona giuridica, etc.

Tutte queste definizioni riducono la società a concetto senza contenuto umano; ed, a nostro avviso, costituiscono il sintomo di una grave deformazione dei giudizi di valore, che ammala la scienza giuridica contemporanea.

Osiamo dire che la dottrina, che si è occupata di diritto societario, ha considerato tutti gli aspetti della soggettività strumentale, tranne quello più importante. Poiché infatti non è concepibile uno strumento senza chi lo adoperi, la società strumentale, presuppone un'altra società con contenuto umano:

la società strumentalizzante. La circostanza che i teorici del diritto societario abbiano ignorato questo essenziale aspetto del problema ha fatto sì che si è ridotto il più delle volte il fenomeno societario a mero formalismo giuridico.

Su queste premesse ci si spiega come alcuni fenomeni si siano manifestati contestualmente e come non a caso si siano verificate delle vere e proprie coincidenze storiche: stato costituzionale e massoneria, classe dominante e stato socialista, società anonima o multinazionale, e sindacato di maggioranza degli azionisti, partito politico e corrente di partito, ecc.

E ciò perché la massoneria è la società strumentalizzante lo stato costituzionale, la classe dominante è la società strumentalizzante lo stato socialista, il sindacato di maggioranza degli azionisti è la società strumentalizzante la società anonima o la multinazionale, la corrente è la società strumentalizzante il partito politico.

Per esattezza terminologica e concettuale teniamo a precisare che per soggettività strumentale deve intendersi quella che nell'ordine gerarchico pone al primo posto lo strumento e al secondo posto la persona umana. Poiché il diritto è uno strumento in quanto è il risultato di un'attività creatrice dello spirito, la soggettività strumentale, ovverosia la personificazione dello strumento si verifica tutte le volte che la società è retta sullo strumento primario e personificato della norma: lo statuto sociale.

Posta la distinzione tra società strumentalizzante e società strumentale, ne discende quella di società strumentalizzata, che è la collettività dei soci. E la proprietà, che è apparentemente delle società strumentali, diventa sostanzialmente delle società strumentalizzanti perché queste hanno tutti i poteri di cui si costituisce il diritto di proprietà. E' questa, dunque, la strategia con. cui le minoranze culturalmente più agguerrite spogliano e dominano le maggioranze.

Ciò avviene nello stato socialista, in cui la proprietà di stato è sostanzialmente proprietà dei governanti; nello, stato di diritto, in cui il dominio dello Stato è delle logge massoniche; nella società anonima in cui il complesso dei poteri costituenti il diritto di proprietà è del sindacato di maggioranza degli azionisti.

L'aspetto più pericoloso di questa patologia sociale sta nel fatto che ad essa corrisponde un sovvertimento dell'etica stessa della società. (Diceva esattamente Benedetto Croce che l'etica attiene al momento dei fini, l'economia a quello dei mezzi).

Mentre nella concezione organica della società, l'etica consiste nella tutela dell'interesse di tutti i soci (perché qui, la società consiste nella collettività dei soci), nella società-soggettività strumentale, che è una sorta di fantasma giuridico, l'etica normalmente consiste nella tutela dell’interesse della società strumentalizzante (che è sempre una minoranza) spacciata sotto la parvenza di tutela dell’interesse generale.

Questa gravissima deformazione razionale ed etica è, a nostro avviso, la causa principale della decadenza del nostro tempo perché tutti i giudizi di valore che operano nei rapporti sociali ne risultano deformati e addirittura stravolti.

Il mancato chiarimento delle premesse ha determinato, infatti, il grave fenomeno di far vivere sul piano della storia le conseguenze degli errori nati sul piano del pensiero di un pretestuoso e arbitrario razionalismo filosofico-giuridico irreversibilmente inquinato di irrazionalità.

Con questa strategia culturale le società strumentalizzanti si sono impadronite della volontà e della voce dei popoli, con la conseguenza di far ricadere sulle loro vittime le loro responsabilità

Su questi equivoci si sono resi possibili quei giudizi di condanna di dimensioni storiche, che hanno costituito spesso la scintilla ed il fermento dei grandi conflitti mondiali.

Siamo convinti che una scelta culturale è valida solo se nelle conclusioni coincide con il buon senso.

Merita di governare un popolo solo chi lo ama, perché solo chi ama è disposto a servire. La miseria del razionalismo filosofico giuridico, propria delle società strumentalizzanti, è tutta qui. Solo chi non ama è disposto a servirsi anziché servire.

La semplice e chiara formula della società organica, può infatti operare quando l'organo è al servizio della società intesa come collettività dei soci (19). La strumentalità non è mai momento primario dello spirito. Il momento primario è sempre la scelta dello scopo, al quale in un momento logicamente e cronologicamente successivo va commisurato e funzionalmente strutturato lo strumento. Possiamo quindi dire che nell'ordine gerarchico al primo posto sta l'uomo ed al secondo lo strumento. Nella società soggettività strumentale, con l'inversione dell'ordine gerarchico tra strumento normativo e persona umana si verifica l'inversione tra mezzo e fine e quindi il rovesciamento della piramide sociale, perché chi produce l'utilità è la collettività, chi ne gode è l'organo.

La maggiore manifestazione di questa degenerazione organica, funzionale e sociale si è storicamente realizzata nella sovranità monetaria. Chi produce infatti il valore monetario sono i cittadini, chi se ne appropria è la banca e per essa la società non apparente che la strumentalizza.

Non a caso tutte le strutture bancarie in tutto il mondo e lo stesso Fondo Monetario Internazionale sono delle società anonime, cioè delle soggettività strumentali. In tutte queste strutture è fin troppo evidente che il potere sostanziale - per quanto sopra dimostrato - non sta nelle mani del vertice formalmente apparente, ma in quello non apparente della società strumentalizzante.

Solo su queste premesse si può comprendere l'esatta portata della lettera spedita da uno dei Rothschild alla Ditta Kleheimer, Morton e Vandergould di New York in data 26 giugno 1863, ricordata da Ezra Pound (20) “ ... Pochi comprenderanno questo sistema, coloro che lo comprenderanno saranno occupati nello sfruttarlo, il pubblico forse non capirà mai che il sistema è contrario ai suoi interessi".




(18) Relazione sulla Loggia P2 dell'On. Tina Anselmi, presidente della Commissione Parlamentare di inchiesta.




19) Cfr. AURITI, Applicazione di una teoria della abilità ad una teoria del diritto e della persona giuridica, in Att. II, Cong. Naz. Fil. del Dir., Milano, 1956, p. 17 e ss..




(20) Ezra Pound, op. cit., pag. 49.

-----------------------------------------

19) Il diritto tributario uniforme come strumento del sistema monetario internazionale.




Su queste premesse ci si spiega come oggi si sia instaurato un diritto tributario uniforme come strumento normativo al servizio della sovranità monetaria e del sistema bancario con grave pregiudizio degli interessi delle collettività nazionali.

Così ad esempio l'imposta di valore aggiunto (I.V.A.) realizza un prelievo di denaro senza corrispettivo (21), proprio nel momento in cui sarebbe invece giustificato un incremento di emissione monetaria (22).

Come è noto, infatti, il prelievo qui avviene nel momento in cui il prodotto è immesso sul mercato, sicché si verifica contestualmente l'incremento dei beni reali ed il prosciugamento della liquidità monetaria.

In tal modo tutto il sistema fiscale è stravolto e deformato. Mentre il tributo tradizionale era il corrispettivo delle funzioni e dei servizi resi dallo Stato, ora lo scopo del prelievo fiscale è diventato il prosciugamento monetario del mercato senza altro corrispettivo che quello di "prosciugarlo", col pretesto di combattere spinte inflazionistiche. Sicché ogni aumento di produzione accelera il contestuale prelievo di moneta, realizzando una dinamica deflazionistica che predispone al fallimento le aziende produttrici di beni reali e rende sempre più. florida quella dell'usura.

I gruppi di potere che strumentalizzano il sistema bancario possono acquisire il controllo dei valori monetari esistenti sul mercato senza sottrarre ai cittadini la proprietà del denaro. A loro è, infatti, sufficiente che il denaro sia sottratto temporaneamente dalla circolazione a cicli annuali che annualmente si rinnovano -come appunto avviene con l'IVA - per il semplice fatto che:

a) la residua moneta rimasta sul mercato aumenta automaticamente di valore, cioè di un potere d'acquisto esattamente proporzionale alla arbitraria rarefazione di moneta causata dall'imposta;

b) il sistema bancario è sempre nella condizione di sostituire al costo tipografico altrettanta moneta in luogo di quella prelevata, conseguendo così non solo un arricchimento equivalente a quello della moneta tolta dalla circolazione, ma altresì l'ulteriore lucro dei relativi interessi bancari.

Il denaro prelevato da questa imposta, essendo già nelle tasche dell'operatore economico, è anche quello che egli potrebbe utilizzare senza pagare quegli interessi bancari che invece dovrà pagare quando avrà bisogno di denaro.

Lo scopo vero dell'Imposta di Valore Aggiunto è dunque quello di consentire al Sistema bancario di dare in prestito agli operatori economici il loro denaro ad usura dopo averlo prelevato gratuitamente.

Per rendersi conto della gravità degli inconvenienti dell'attuale sistema basti considerare l'enormità dei poteri consentiti ai gruppi che strumentalizzano il sistema delle banche centrali. Mentre l'emissione monetaria è effettuata dal sistema bancario senza altro costo che quello del simbolo, il pagamento fatto al contribuente ha un costo reale, perché quel denaro è stato da lui conseguito come corrispettivo di un'attività lavorativa. Ecco perché, avendo quel denaro un valore sostanziale corrispondente a quello da lui legittimamente prodotto, quando H fisco lo preleva senza corrispettivo realizza. un indebito impoverimento del contribuente.

Come se ciò non bastasse, le società strumentalizzanti i vari sistemi politici e bancari, avendo il potere di conoscere esattamente, per la denuncia resa dal contribuente negli usuali formulari, i margini di profitto, i costi e gli investimenti, sono anche in grado di dosare l'entità del tributo, in modo da ottenere il massimo lucro e stabilire arbitrariamente quanto lasciare all'operatore economico come margine di profitto A ciò si aggiunga il grave inconveniente dei costi indotti di questo sistema fiscale per cui, ricadendo sul contribuente la responsabilità delle registrazioni contabili, si vengono a sterilizzare quantitativi enormi di ore lavorative, destinate a mere attività ragionieristiche.

Se poi si pensa che l'imposta di valore aggiunto varia non solo da prodotto a prodotto, ma anche fra i vari mercati, il sistema è in grado a proprio insindacabile arbitrio di causare sviluppo o recessione economica dove e quando vuole, perché è in grado di alterare i margini di profitto consentiti.

E' fin troppo evidente che questi gravissimi inconvenienti del sistema potranno essere eliminati solo a patto che i prelievi fiscali siano effettuati al solo fine di coprire i costi delle funzioni e dei servizi resi dallo stato alla collettività.

(21) A ben guardare anche il furto altro non è che un prelievo senza corrispettivo.

(22) Cfr. quanto detto sulla rarità monetario, al paragrafo 16.

----------------------------------------------------

20) La moneta pesante come strumento di politica monetaria.




Se si vuole eliminare l'inconveniente di una moneta eccessivamente svalutata non è necessario usare lo strumento fiscale, è sufficiente adottare la procedura dell'appesantimento monetario (23) che consente di aumentare il valore dei simboli lasciando inalterato sul mercato il potere di acquisto della massa monetaria.

Pretendere di usare, come oggi avviene, il mezzo tributario per difendere la moneta da spinte inflazionistiche, significa consentire il perseguimento di ingiusti privilegi causando - per quanto sopra detto - l'indebito arricchimento del sistema bancario e l'indebito impoverimento dei cittadini.

Una volta dimostrato che la struttura della moneta è costituita da due elementi: quello materiale del simbolo e quello immateriale del valore, ci si accorge che, quando si pretende di fare prelievi fiscali per combattere l'inflazione, col pretesto di prelevare moneta per renderla più rara, si preleva anche il suo potere di acquisto. Col pretesto quindi di prelevare l'involucro formale del simbolo, si preleva anche il suo contenuto. Come dire che con il pretesto di togliere il vestito si toglie anche la pelle.

In tal modo non si realizza un semplice esproprio di denaro (come avviene con l'imposta) ma una vera e propria confisca con contenuti ingiustamente punitivi.

Ecco perché, per consentire il controllo della liquidità monetaria senza pregiudizio di vitali interessi del mercato, occorre realizzare contestualmente - anche con norme di diritto uniforme - l'abolizione delle dannose ed ingiuste strutture fiscali come l'I.V.A. e l'appesantimento delle monete.

Una volta restituita allo Stato la sovranità monetaria attualmente usurpata da un sistema di società anonime quali sono appunto tutte le banche del mondo, sarà possibile abolire lo stesso diritto tributario, avendo lo Stato la possibilità di controllare la circolazione monetaria e di soddisfare tutte le esigenze della collettività con i soli due mezzi, della emissione monetaria e dell'appesantimento della moneta, sicché il mezzo fiscale sarebbe usato per forme marginali di intervento e sempre con la finalità di coprire i costi delle funzioni e dei servizi resi dallo Stato.

(23) Cfr. nota 16, par. 17.

---------------------------------------------------------------

21) Linee per una riforma del sistema monetario internazionale.




Le nazioni potranno riacquistare, a nostro avviso, una sostanziale sovranità monetaria e con essa la libertà politica ed economica, alle seguenti condizioni:




a) che ogni popolo crei la sua moneta senza riserva monetaria;

b) che sia distinto il momento della creazione della moneta da quello della erogazione;

c) che all'atto della creazione ogni popolo sia riconosciuto proprietario della sua moneta. Posto, infatti, che il valore monetario è convenzionale, questo valore va attribuito a chi, partecipando della convenzione, contribuisce a crearlo, cioè alla collettività dei cittadini;

d) che la competenza a creare moneta sia sottratta al sistema bancario e restituita al potere politico, sostituendo ai "biglietti di banca" i "biglietti di stato".

e) che gli incrementi della emissione monetaria siano commisurati alla potenzialità dello sviluppo economico;

f) che le somme di nuova emissione, necessarie ai fini di pubblica utilità, che oggi sono addebitate allo Stato, siano invece ad esso accreditate ed assunte nella disponibilità del governo;

g) che i prelievi fiscali siano effettuati e giustificati esclusivamente come corrispettivo delle funzioni e dei servizi resi dallo stato alla collettività;

h) che per controllare l'inflazione sia adottato in luogo della pressione fiscale la procedura di appesantimento monetario;

i) che le monete siano fra loro liberamente convertibili;

j) che le somme di nuova emissione, necessarie per le attività produttive, siano date in prestito agli operatori economici senza interesse, ed una volta restituite dopo l'adempimento dei cicli produttivi, siano ripartite fra i cittadini, instaurando un nuovo diritto con contenuto patrimoniale ad integrazione di quelli della persona umana ed attinente allo status di cittadino;

In tal modo si predispone anche la diffusione della liquidità monetaria su tutto il mercato, così da eliminare gli inconvenienti tradizionalmente ed impropriamente definiti come sovrapproduzione, mentre invece essi erano solo fenomeni di sottoconsumo.

Quando infatti la distribuzione della moneta non è diffusa fra tutti i cittadini, viene spacciata per sovrapproduzione non quella in cui la produzione dei beni è più che proporzionale rispetto al fabbisogno, ma solamente quella in cui una parte del prodotto (sovrapproduzione impropria) rimane invenduta perché alcuni strati sociali non dispongono di sufficiente liquidità monetaria per acquistate ciò di cui, peraltro, hanno bisogno.

Questo sistema inoltre assicura ai produttori stessi il piazzamento del nuovo prodotto sul mercato, per l'ovvia ragione che la vendita a prezzo equo di nuovi prodotti è condizionato dalla emissione di nuova moneta. Si realizza così anche la eliminazione di quella forma di fallimento di aziende costrette a bilanci dissestati non per antieconomicità o per irrazionalità della iniziativa, ma a causa di ingiustificata ed arbitraria rarità monetaria. Sotto questo aspetto si deve rilevare che il pericolo della deflazione - in cui l'incremento dei beni prodotti è più che proporzionale rispetto a quello della liquidità monetaria - è un inconveniente altrettanto grave e per certi aspetti più grave rispetto a quello dell'inflazione, perché è la causa del fermo dei procedimenti produttivi (congiuntura).

Questi principi potranno diventare operanti a patto che i mercati si strutturino in modo da realizzare una organicità tale da renderli completi, almeno nella disponibilità delle materie prime fondamentali.

Ci rendiamo conto che ognuno di questi argomenti comporta la necessità di un'analisi approfondita, ma data la caratteristica eminentemente sintetica di questa indagine ci limitiamo per ora all'enunciazione di principi essenziali.

In breve una volta dimostrato che la moneta - anche se a volte assume la veste di titolo di credito - ha il valore eminentemente convenzionale, per realizzare un equo sistema monetario internazionale, occorrerà instaurare un regime pattizio che accolga:

1) nell'ordinamento interno di ogni stato il principio dì diritto uniforme che il popolo sia dichiarato proprietario della "propria" moneta all’atto dell'emissione, senza riserva, sostituendo ai "biglietti di banca" i "biglietti di stato" i

2) nei rapporti internazionali il principio della reciprocità del riconoscimento del valore della moneta altrui come condizione del riconoscimento della propria, consentendone la libera convertibilità in conformità dei regimi valutari.

Data la natura eminentemente convenzionale del principio di reciprocità, esso è pienamente capace di causare - per quanto sopra detto - valori monetari nelle transazioni internazionali;

3) l'oro come strumento monetario integrativo e sussidiario del sistema con moneta nominale.

Solo in mancanza di fiducia reciproca l'oro può costituire moneta internazionale per pagare ì saldi attivi dei paesi creditori. La funzione dell'oro rispetto alla moneta nominale sarebbe sussidiaria e limitata ai soli casi di impossibilità di reciprocità nel riconoscimento della moneta altrui come condizione del riconoscimento della propria.

Posto, infatti, che il principio della reciprocità è operante solo quando tra le parti contraenti vi è ragionevole fiducia sulla stabilità della moneta altrui; ove questa fiducia venga a mancare, e solo in questo caso, è opportuno considerare l'oro come strumento monetario idoneo a soddisfare i saldi attivi dei paesi creditori. In tal modo, pur riconoscendo all'oro la sua funzione di moneta, gli verrebbe consentita una funzione limitata a casi marginali.

Su queste premesse, essendo interesse di tutti gli stati usare simboli monetari di costo nullo piuttosto che la merce oro, sarà anche interesse generale limitare la funzione dell'oro al minimo indispensabile, eliminando le posizioni, drastiche ed alternative tra oro e sistema con moneta fiduciaria.

Prima di concludere, teniamo a porre in rilievo che tutte queste finalità particolari sono unificate, oltre che da una organicità tecnica, da una medesima scelta razionale ed etica cristiana, in contrapposizione a quella tradizionale, caratterizzante da millenni la sovranità monetaria. Da questi principi sarà possibile, a nostro avviso, tradurre in un valido sistema legislativo, lo strumento per soddisfare la fondamentale esigenza avvertita da tutti i popoli del mondo di una sostanziale e definitiva giustizia monetaria.

Non ci illudiamo che questa esigenza possa essere soddisfatta con facilità: e ciò non tanto perché le forze da contrastare sono le maggiori del mondo, quanto perché il maggiore ostacolo per una razionale riforma del sistema è l'ignoranza.

-------------------------------------------------------

Prima edizione : Maggio 1981

Seconda edizione : Aprile 1985

“ . . . Dire che uno stato non può perseguire i suoi scopi per mancanza di denaro è come dire che un ingegnere non può costruire strade per mancanza di chilometri . . .”

COPIA GRATUITA

------------------

jhwhinri@gmail.com



Dio si nasconde, perchè gode di essere trovato:




sito sui 600 cristiani martirizzati giornalmente.



Metafisica Umanistica e Personalistica per un vero New World Order - senza micro chip.















Io, Lorenzo Scarola, come ministro e rappresentante di Dio dichiaro che le maledizioni e la condanna di Dio, sono senza appello e scendono su chiunque, a qualsiasi titolo, non si impegni a far crollare questo sistema iniquo delle banche centrali e della moneta debito e il conseguente crimine di signoraggio.








il vero volto dell'istituzione


Il signoraggio bancario è il nostro

più alto simbolo istituzionale, eppure nessuno lo conosce, perché i massoni che ci comandano, sono complici dei banchieri internazionali, insieme a tutta una schiera di "papponi".

Questo è il VERO motivo di tutti i MALI che affliggono la nostra falsa democrazia.
Ma se i 40 banchieri ebrei hanno rubato la nostra sovranità monetaria: allora, la democrazia è tutta una truffa!
allora, noi siamo schiavi e sudditi di una occulta monarchia bancaria!
allora, la politica è un criminale teatrino!
allora, ....





Così risultano trionfare le tesi criminali della finanza internazionale e della massoneria, ai danni della sovranità dei popoli e ai danni della civiltà cristiana per il perseguimento del peggiore di tutti gli incubi:

un satanico New World Order.

-------------------------------------------

Educazione alla CITTADINANZA e alla CONVIVENZA CIVILE - Inno alla GIOIA - Gloria a Dio:
per tutti gli atei, se sono: “uomini di buona volontà”
per tutti i Testimoni di Geova, se sono: “fedeli e discreti servitori di JHWH”
per tutti i credenti se sono servitori del bene
per tutti i Musulmani se sono: “sottomessi perfettamente ad Allah”
per tutti i Cristiani se sono: “figli di Dio”.

Ecco, il vero volto di Dio nella educazione alla CITTADINANZA attiva e dinamica per il raggiungimento della fratellanza universale, nella ricchezza, della diversità, Dio ha sempre detto a tutti: “amatevi ed onoratevi perché siete tutti il frutto della mia gioia, siete stati fatti gli uni per gli altri, questa è la ricchezza che vi ho dato!”.

Per questo nella convinzione della propria identità, non ci dobbiamo mai spingere a considerazioni morali sulla diversità, ma tutti insieme, dobbiamo e possiamo realizzare la più mega fantastica CONVIVENZA CIVILE che sia mai esistita.

Ecco, una emozionante e straordinaria opportunità, che mai si è presentata così, come ai nostri giorni: ecco il positivo cosmopolita.

Questa diversità è un enorme potenziale di ricchezza economica e di tutela dei nostri valori democratici.

In questo cosmopolitismo nasce un nuovo progetto culturale per un nuovo ideale di famiglia umana universale.

Ecco, la nuova generazione che ha imparato a dialogare e a confrontarsi, che sa come arricchirsi della insostituibile esperienza altrui. Questa civiltà dell’amore per l’altrui identità è l’unica che può porre le vere basi per il migliore dei futuri politicante possibili.

Ecco il vero inno di gioia che lo Spirito Santo anela di cantare."


di lorenzo scarola



*** Una monarchia assoluta e segreta:
"Fondo mondiale", con diramazione in tutte le banche centrali - che altro non sono che delle tipografie S.p.A., sottratte alla giurisdizione nazionale, hanno schiavizzato tutta l'umanità, attraverso un sistema monetario parassitario e l'invenzione fantasiosa del debito pubblico!
Poi, hanno precipitato il terzo mondo nella disperazione, ora,
Poi, spinti dall'avidità insaziabile ci hanno già trasformato in schiavi moderni!




Le Banche Centrali S.p.A.
inventano il denaro dal nulla e ci derubano = In cambio di carta colorata (messa nel loro bilancio in passivo) ricevono titoli di stato (messa nel loro bilancio in attivo), cos'ì portano la contabilità in pareggio e nascondono a nero tutto il nostro sangue e sudore che non si sa dove finisce!


trasformano in farsa la politica, dovremmo metterci a ridere in faccia a Bush, Clinton, Berlusconi, Prodi, ecc... perché ci fanno credere che esiste ancora un sistema democratico... mentre la sovranità popolare non esiste più.

Alto tradimento dei governi contro tutte le democrazie e a favore dei banchieri centrali (iene fameliche) che decidono come dobbiamo vivere... questi con l'indebitamento (chi vuole soldi ad interesse?) stanno portando il mondo alla disperazione!

- Più studio l'argomento del signoraggio, più non finisco di stupirmi dal terrore!
- Non riesco a finire un sito, che devo subito passare ad un livello superiore di conoscenza , consapevolezza e terrore!
siti precedenti:
http://fedele.altervista.org/
http://xoomer.alice.it/democraziatrasversale
http://signoraggio-spa.blogspot.com/
http://democraziaestinta.blogspot.com/


Per l'onore dovuto a Yeshua Ha Mashiach Notzri

detto Gesù di Nazareth, ma lui non poteva dire che era di Betlemme, altrimenti lo avrebbero ucciso il primo giorno.

------------------------------------------------




Al prof. Giacinto Auriti piaceva ricordare l’intervento del soprannaturale nella storia.

Un esempio che portava era Santa Giovanna D’Arco:

era un modo per far meditare chi ritiene che la storia sia fatta solo di eventi della natura e dall'intervento dell'uomo.

La vita di Santa Giovanna D'Arco è una prova che nella nostra storia Dio interviene attraverso uomini in apparenza " fragili ", una ragazza che diventa condottiero vincente: questo avviene affinché si realizzi la Sua volontà e non la nostra.




PREGARE per la soluzione dei nostri problemi!

Pregare per la conversione:

*** Di chi ora usa questo sistema monetario, che causa ingiustizia .

*** Per chi scrive la preghiera è un valore prioritario.

*** Preghiamo affinché si realizzi la PROPRIETà POPOLARE della MONETA.

L’argomento è di dimensioni internazionali: è impensabile che ciò si realizzi senza la CONVERSIONE.



Grazie alle nostre preghiere potranno convertirsi uomini che hanno potere in materia.
Pregare ci cambia sempre in meglio e cambia anche gli altri attraverso l'intervento del Dio Creatore.
Tentando di risolvere il problema della moneta-debito eludendo la Buona Notizia che è nel Vangelo, è di per se un errore e come ogni errore si rende pericoloso per la incolumità del prossimo.

Il nostro comportamento deve essere aderente al Vangelo, perché quella è la sorgente da cui scaturisce la PROPRIETà POPOLARE della MONETA.

Se ci nutriamo del Vangelo si concretizzerà con la sostituzione della moneta-debito con la MONETA PROPRIETà del PORTATORE.

To beg for her Conversion of whom uses now this monetary system, that causes injustice.
For the one who he/she writes the prayer it is a priority value.
We pray so that the Ownership of the Coin realizes him.
The matter is of international dimensions: it is unthinkable that this realizes him without the Conversion.
Thanks to our prayers you/they can convert him men that have power in subject. To pray changes better always us in and it also changes the others through the intervention of the God Creatore.
Trying to resolve the problem of the coin-debt eluding the Good News that is in the Gospel, it is than for if an error and as every error it makes him dangerous for the safety of the next one.
Our behavior has to be adherent to the Gospel, because that is the source from which the Ownership of the Coin springs.
If we feed there some Gospel it will be concretized with the substitution of the coin-debt with the Coin Ownership' of the Carrier.




La PREGHIERA, ecco cosa occorre per far affermare la MONETA PROPRIETà del POPOLO.





Questa causa è di dimensioni mondiali: tutti quelli che lo hanno capito devono pregare affinché si realizzi.

Noi preghiamo per tutti coloro che hanno compreso che è un argomento di vitale importanza, affinché anche loro lo facciano.

Con la preghiera possiamo ottenere risultati proficui, impensabili.




The Prayer, here is thing it is necessary for making to affirm the Coin Ownership of the People. This cause is of world dimensions: all those that have understood him/it have to pray so that you realize him. We pray for all those people whom have understood who it is a matter of vital importance, so that also does them him. With the prayer we can get profitable results, unthinkable. 40 Jewish bankers of seigniorage, have stolen the monetary sovereignty and democracy is as a scam, the world itself is in great danger! I am organizing a meeting of prayer and faith and ask God's: mercy and pax every Monday from 20.00 to 21.00 When you left youtube vulgarity grow its business. YOUTUBE level rise when all ignominies: go. We then stay here safely together with our children Search humanumgenus Playlist: "musica celeste" God bless you if you will be positive. I am lorenzo scarola

--------------------

PROFEZIE SU YOUTUBE

I have prophesied in the name of Jesus

against all the videos from youtube

of Satanism, horror and porno.

In fact, your things are going from bad to worse and

some are dead and can not remove my notices.

There are many children!




Final Warning Eb.11,30

This channel you will be your grave, and some are already dead, and now can not remove my post as it did before.

In fact, your things are going from bad to worse some are dead and can not remove my notices.

I prophesied in the name of Jesus

against these Satanism horror porno vulgarity!

Please carry this material, and not continue to get so bad staying here again!

Search humanumgenus Playlist "musica celeste"

Psalm 63,9-12 Blood of Jesus on the cross for your trial now!




UFOs and flying saucers and aliens do not exist, they are prototypes, this is a red herring of "enlightened" that distracts us from real problems.

Stop: porno, horror, etc...

because we are preparing the 3° world war!

Many here have already taken away the video unfit!

And you?

I have prophesied in the name of Jesus, to protect children who are here.

Search Playlists "humanumgenus" "musica celeste"

you want to continue to go from bad to worse?

You can fight you with God?

----------------------------




http://signoraggio.wordpress.com/tag/massoneria/




*** Il SIGNORAGGIO è una Rete Mondiale Diabolica di distruzione delle coscienze e delle identità




*** Il SIGNORAGGIO è un Potere sovrano assoluto e occulto delle banche centrali, che hanno trasformato la democrazia in una farsa.



















-----------------------------------------

********************************

signoraggio - IL FILM

http://www.youtube.com/watch?v=Mw45yvwuRQI

---------------------------------------



---------------------------

*********************************

Moneta come Debito (parte 2 di 5)

http://www.youtube.com/watch?v=etgqQYp4vks

---------------------------------------



------------------------------*

**********************************

The Federal Reserve: MONEY OUT OF NOTHING (2/2)

http://www.youtube.com/watch?v=pjxRZ28DPxw

------------------------------------------



------------------------------

**********************************

Moneta come Debito (parte 1 di 5)

http://www.youtube.com/watch?v=a2a1gh-E-uI

-------------------------------------



-----------------------------------------

****************************************

The secret birth of the federal reserve (italiano)

http://www.youtube.com/watch?v=X-cVI_kxqbk

-----------------------------------------



---------------------------------------

********************************

The Federal Reserve: MONEY OUT OF NOTHING (1/2)

------------------------------------



---------------------------------------

*************************************forte

Ron Paul vs FED (v. 1.0)

http://www.youtube.com/watch?v=u_nLoN0b_ZY

-----------------------



---------------------------------------

************************************

Il discorso tipico dello schiavo

http://www.youtube.com/watch?v=7pEjwMiswOo

------------------------------------



-------------------------------------------

Dulcis in fundo:
















Io, Lorenzo Scarola, come ministro e rappresentante di Dio dichiaro che le maledizioni e la condanna di Dio, sono senza appello e scendono su chiunque, a qualsiasi titolo, non si impegni a far crollare questo sistema iniquo delle banche centrali e della moneta debito e il conseguente crimine di signoraggio.








il vero volto dell'istituzione


Il signoraggio bancario è il nostro

più alto simbolo istituzionale, eppure nessuno lo conosce, perché i massoni che ci comandano, sono complici dei banchieri internazionali, insieme a tutta una schiera di "papponi".

Questo è il VERO motivo di tutti i MALI che affliggono la nostra falsa democrazia.
Ma se i 40 banchieri ebrei hanno rubato la nostra sovranità monetaria: allora, la democrazia è tutta una truffa!
allora, noi siamo schiavi e sudditi di una occulta monarchia bancaria!
allora, la politica è un criminale teatrino!
allora, ....





Così risultano trionfare le tesi criminali della finanza internazionale e della massoneria, ai danni della sovranità dei popoli e ai danni della civiltà cristiana per il perseguimento del peggiore di tutti gli incubi:

un satanico New World Order.

-------------------------------------------

Educazione alla CITTADINANZA e alla CONVIVENZA CIVILE - Inno alla GIOIA - Gloria a Dio:
per tutti gli atei, se sono: “uomini di buona volontà”
per tutti i Testimoni di Geova, se sono: “fedeli e discreti servitori di JHWH”
per tutti i credenti se sono servitori del bene
per tutti i Musulmani se sono: “sottomessi perfettamente ad Allah”
per tutti i Cristiani se sono: “figli di Dio”.

Ecco, il vero volto di Dio nella educazione alla CITTADINANZA attiva e dinamica per il raggiungimento della fratellanza universale, nella ricchezza, della diversità, Dio ha sempre detto a tutti: “amatevi ed onoratevi perché siete tutti il frutto della mia gioia, siete stati fatti gli uni per gli altri, questa è la ricchezza che vi ho dato!”.

Per questo nella convinzione della propria identità, non ci dobbiamo mai spingere a considerazioni morali sulla diversità, ma tutti insieme, dobbiamo e possiamo realizzare la più mega fantastica CONVIVENZA CIVILE che sia mai esistita.

Ecco, una emozionante e straordinaria opportunità, che mai si è presentata così, come ai nostri giorni: ecco il positivo cosmopolita.

Questa diversità è un enorme potenziale di ricchezza economica e di tutela dei nostri valori democratici.

In questo cosmopolitismo nasce un nuovo progetto culturale per un nuovo ideale di famiglia umana universale.

Ecco, la nuova generazione che ha imparato a dialogare e a confrontarsi, che sa come arricchirsi della insostituibile esperienza altrui. Questa civiltà dell’amore per l’altrui identità è l’unica che può porre le vere basi per il migliore dei futuri politicante possibili.

Ecco il vero inno di gioia che lo Spirito Santo anela di cantare."


di lorenzo scarola



*** Una monarchia assoluta e segreta:
"Fondo mondiale", con diramazione in tutte le banche centrali - che altro non sono che delle tipografie S.p.A., sottratte alla giurisdizione nazionale, hanno schiavizzato tutta l'umanità, attraverso un sistema monetario parassitario e l'invenzione fantasiosa del debito pubblico!
Poi, hanno precipitato il terzo mondo nella disperazione, ora,
Poi, spinti dall'avidità insaziabile ci hanno già trasformato in schiavi moderni!




Le Banche Centrali S.p.A.
inventano il denaro dal nulla e ci derubano = In cambio di carta colorata (messa nel loro bilancio in passivo) ricevono titoli di stato (messa nel loro bilancio in attivo), cos'ì portano la contabilità in pareggio e nascondono a nero tutto il nostro sangue e sudore che non si sa dove finisce!


trasformano in farsa la politica, dovremmo metterci a ridere in faccia a Bush, Clinton, Berlusconi, Prodi, ecc... perché ci fanno credere che esiste ancora un sistema democratico... mentre la sovranità popolare non esiste più.

Alto tradimento dei governi contro tutte le democrazie e a favore dei banchieri centrali (iene fameliche) che decidono come dobbiamo vivere... questi con l'indebitamento (chi vuole soldi ad interesse?) stanno portando il mondo alla disperazione!

- Più studio l'argomento del signoraggio, più non finisco di stupirmi dal terrore!
- Non riesco a finire un sito, che devo subito passare ad un livello superiore di conoscenza , consapevolezza e terrore!
siti precedenti:
http://fedele.altervista.org/
http://xoomer.alice.it/democraziatrasversale
http://signoraggio-spa.blogspot.com/
http://democraziaestinta.blogspot.com/


Per l'onore dovuto a Yeshua Ha Mashiach Notzri

detto Gesù di Nazareth, ma lui non poteva dire che era di Betlemme, altrimenti lo avrebbero ucciso il primo giorno.

------------------------------------------------




Al prof. Giacinto Auriti piaceva ricordare l’intervento del soprannaturale nella storia.

Un esempio che portava era Santa Giovanna D’Arco:

era un modo per far meditare chi ritiene che la storia sia fatta solo di eventi della natura e dall'intervento dell'uomo.

La vita di Santa Giovanna D'Arco è una prova che nella nostra storia Dio interviene attraverso uomini in apparenza " fragili ", una ragazza che diventa condottiero vincente: questo avviene affinché si realizzi la Sua volontà e non la nostra.




PREGARE per la soluzione dei nostri problemi!

Pregare per la conversione:

*** Di chi ora usa questo sistema monetario, che causa ingiustizia .

*** Per chi scrive la preghiera è un valore prioritario.

*** Preghiamo affinché si realizzi la PROPRIETà POPOLARE della MONETA.

L’argomento è di dimensioni internazionali: è impensabile che ciò si realizzi senza la CONVERSIONE.



Grazie alle nostre preghiere potranno convertirsi uomini che hanno potere in materia.
Pregare ci cambia sempre in meglio e cambia anche gli altri attraverso l'intervento del Dio Creatore.
Tentando di risolvere il problema della moneta-debito eludendo la Buona Notizia che è nel Vangelo, è di per se un errore e come ogni errore si rende pericoloso per la incolumità del prossimo.

Il nostro comportamento deve essere aderente al Vangelo, perché quella è la sorgente da cui scaturisce la PROPRIETà POPOLARE della MONETA.

Se ci nutriamo del Vangelo si concretizzerà con la sostituzione della moneta-debito con la MONETA PROPRIETà del PORTATORE.

To beg for her Conversion of whom uses now this monetary system, that causes injustice.
For the one who he/she writes the prayer it is a priority value.
We pray so that the Ownership of the Coin realizes him.
The matter is of international dimensions: it is unthinkable that this realizes him without the Conversion.
Thanks to our prayers you/they can convert him men that have power in subject. To pray changes better always us in and it also changes the others through the intervention of the God Creatore.
Trying to resolve the problem of the coin-debt eluding the Good News that is in the Gospel, it is than for if an error and as every error it makes him dangerous for the safety of the next one.
Our behavior has to be adherent to the Gospel, because that is the source from which the Ownership of the Coin springs.
If we feed there some Gospel it will be concretized with the substitution of the coin-debt with the Coin Ownership' of the Carrier.




La PREGHIERA, ecco cosa occorre per far affermare la MONETA PROPRIETà del POPOLO.





Questa causa è di dimensioni mondiali: tutti quelli che lo hanno capito devono pregare affinché si realizzi.

Noi preghiamo per tutti coloro che hanno compreso che è un argomento di vitale importanza, affinché anche loro lo facciano.

Con la preghiera possiamo ottenere risultati proficui, impensabili.




The Prayer, here is thing it is necessary for making to affirm the Coin Ownership of the People. This cause is of world dimensions: all those that have understood him/it have to pray so that you realize him. We pray for all those people whom have understood who it is a matter of vital importance, so that also does them him. With the prayer we can get profitable results, unthinkable. 40 Jewish bankers of seigniorage, have stolen the monetary sovereignty and democracy is as a scam, the world itself is in great danger! I am organizing a meeting of prayer and faith and ask God's: mercy and pax every Monday from 20.00 to 21.00 When you left youtube vulgarity grow its business. YOUTUBE level rise when all ignominies: go. We then stay here safely together with our children Search humanumgenus Playlist: "musica celeste" God bless you if you will be positive. I am lorenzo scarola

--------------------

PROFEZIE SU YOUTUBE

I have prophesied in the name of Jesus

against all the videos from youtube

of Satanism, horror and porno.

In fact, your things are going from bad to worse and

some are dead and can not remove my notices.

There are many children!




Final Warning Eb.11,30

This channel you will be your grave, and some are already dead, and now can not remove my post as it did before.

In fact, your things are going from bad to worse some are dead and can not remove my notices.

I prophesied in the name of Jesus

against these Satanism horror porno vulgarity!

Please carry this material, and not continue to get so bad staying here again!

Search humanumgenus Playlist "musica celeste"

Psalm 63,9-12 Blood of Jesus on the cross for your trial now!




UFOs and flying saucers and aliens do not exist, they are prototypes, this is a red herring of "enlightened" that distracts us from real problems.

Stop: porno, horror, etc...

because we are preparing the 3° world war!

Many here have already taken away the video unfit!

And you?

I have prophesied in the name of Jesus, to protect children who are here.

Search Playlists "humanumgenus" "musica celeste"

you want to continue to go from bad to worse?

You can fight you with God?

----------------------------




http://signoraggio.wordpress.com/tag/massoneria/




*** Il SIGNORAGGIO è una Rete Mondiale Diabolica di distruzione delle coscienze e delle identità




*** Il SIGNORAGGIO è un Potere sovrano assoluto e occulto delle banche centrali, che hanno trasformato la democrazia in una farsa.




















La PREGHIERA, ecco cosa occorre per far affermare la MONETA PROPRIETà del POPOLO.





Questa causa è di dimensioni mondiali: tutti quelli che lo hanno capito devono pregare affinché si realizzi.

Noi preghiamo per tutti coloro che hanno compreso che è un argomento di vitale importanza, affinché anche loro lo facciano.

Con la preghiera possiamo ottenere risultati proficui, impensabili.




The Prayer, here is thing it is necessary for making to affirm the Coin Ownership of the People. This cause is of world dimensions: all those that have understood him/it have to pray so that you realize him. We pray for all those people whom have understood who it is a matter of vital importance, so that also does them him. With the prayer we can get profitable results, unthinkable. 40 Jewish bankers of seigniorage, have stolen the monetary sovereignty and democracy is as a scam, the world itself is in great danger! I am organizing a meeting of prayer and faith and ask God's: mercy and pax every Monday from 20.00 to 21.00 When you left youtube vulgarity grow its business. YOUTUBE level rise when all ignominies: go. We then stay here safely together with our children Search humanumgenus Playlist: "musica celeste" God bless you if you will be positive. I am lorenzo scarola

--------------------

PROFEZIE SU YOUTUBE

I have prophesied in the name of Jesus

against all the videos from youtube

of Satanism, horror and porno.

In fact, your things are going from bad to worse and

some are dead and can not remove my notices.

There are many children!




Final Warning Eb.11,30

This channel you will be your grave, and some are already dead, and now can not remove my post as it did before.

In fact, your things are going from bad to worse some are dead and can not remove my notices.

I prophesied in the name of Jesus

against these Satanism horror porno vulgarity!

Please carry this material, and not continue to get so bad staying here again!

Search humanumgenus Playlist "musica celeste"

Psalm 63,9-12 Blood of Jesus on the cross for your trial now!




UFOs and flying saucers and aliens do not exist, they are prototypes, this is a red herring of "enlightened" that distracts us from real problems.

Stop: porno, horror, etc...

because we are preparing the 3° world war!

Many here have already taken away the video unfit!

And you?

I have prophesied in the name of Jesus, to protect children who are here.

Search Playlists "humanumgenus" "musica celeste"

you want to continue to go from bad to worse?

You can fight you with God?

----------------------------




http://signoraggio.wordpress.com/tag/massoneria/




*** Il SIGNORAGGIO è una Rete Mondiale Diabolica di distruzione delle coscienze e delle identità




*** Il SIGNORAGGIO è un Potere sovrano assoluto e occulto delle banche centrali, che hanno trasformato la democrazia in una farsa.



















http://signoraggio.wordpress.com/tag/massoneria/




*** Il SIGNORAGGIO è una Rete Mondiale Diabolica di distruzione delle coscienze e delle identità




*** Il SIGNORAGGIO è un Potere sovrano assoluto e occulto delle banche centrali, che hanno trasformato la democrazia in una farsa.