LEGA ARABA usa gli jihadisti

che c'è di strano? se la LEGA ARABA usa gli jihadisti: internazionale islamica SHARIA, e la NATO usa i pravy sector: poi i sacerdoti di satana della CIA li pUò montare entrambe LE SUE TROIE DI SATANA! ] ONU è ANCORA DROGATA E NON SA ANCORA CHE FINE HANNO FATTO I SUOI DIRITTI UMANI, PER POTER PENSARE DI CHIEDERSI QUALCOSA SUL DIRITTO INTERNAZIONALE! [ è il regime Rothschild bildenberg Talmud satanico agenda: ED ISRAELE è TROPPO PICCOLINA, LEI NON Può SOPRAVVIVERE A TUTTO QUESTO! [ quando la guerra diventa palestra per i mercenari ] REPORTAGE DELL'ANSA IN UCRAINA - Provengono da mezza Europa (Italia compresa), dagli Usa e dall’Australia, sbarcano a Kiev. Non vengono pagati ma gli viene garantito cibo e alloggio, oltre a kalashnikov e munizioni


quando parliamo della vita degli altri: noi ci dobbiamo sempre porre la domanda: "e se io ero come lui?" MA DELIQUENTI E CRIMINALI LORO NON SI PONGONO MAI QUESTA DOMANDA, loro PENSANO SOLTANTO AL PROPRIO TORNACONTO immediato, UNA VISIONE UNILATERALE ED EGOISTICA della vita, E NON SI RENDONO SODALI E RESPONSABILI DELLE SORTI DELLA INTERA Società: sono irresponsabili! ] qualcuno mi dirà: "anche la tua è una visione ideologica!" io rispondo: "niente affatto, io sono una civiltà ebraico cristiana: che si è espressa politicamente in più di di 3000 anni, tu sei una ideologia, che se vogliamo trovare una esperienza politica? noi dobbiamo andare a Sodoma!" [ "è un intrinseco disordine morale!" lo ha detto Papa BENEDETTO XVI, ed io non posso dire nulla di più omofobo di lui: dato che prima di questo attacco senza precedenti contro la civiltà della legge naturale: io per una vita intera sono stato favorevole a dare i diritti civili che i GAY avrebbero potuto e dovuto avere ma, adesso per colpa delle lobby ideologia LGBT & GENDER, sono costretto a ricredermi! La colpa e tutta, non dei gay, ecc.. LGBT, ma di una situazione ormai insostenibile, una situazione inquietante che le potenti: lobby LGBT, della loro fantomatica ideologia del GENDER hanno creato. Perché la loro ideologia è anche una inaudita religione, che è teosofia satanica sul piano ideologico e soprannaturale: ED è per questo una INFESTAZIONE DEMONIACA: sul piano spirituale. Io non sono adirato con persone omosessuali che vogliono impegnarsi nel sociale, che vivono nel pudore la loro situazione di cittadini in realtà io ammiro queste persone! Tutta la mia preoccupazione non è soltanto non sul piano delle persone, ma, si riversa unicamente sul piano ideologico: che questo è un crimine ideologico: oltre che una menzogna GENDER di tipo scientifico! la continuazione della menzogna evoluzionistica dato che la natura ha fatto casualmente la vita: mentre noi con la nostra scienza non possiamo creare la vita di una sola cellula: quello che la natura ha fatto per caso partendo da elementi minerali: ma, invece, come disse Einstein la vita può essere soltanto un miracolo, e una teoria che rimane tale dopo 150 anni può essere soltanto un crimine ideologico! A sentirli parlare: 1. si dichiarano perseguitati e 2. privati dei diritti civili. ma questa loro menzogna, nega il concetto stesso di democrazia: che li ha portati al potere, e certo, in questa società massonica e relativista, così come da loro è stata voluta, loro non sono più perseguitati di chiunque altro! Il loro discorso è formalmente ineccepibile: quindi, non è contestabile sul piano della logica, ma, è un discorso subdolo perché, mancate di una oggettiva gerarchia dei valori: e parlo di valori laici politicamente e socialmente spendibili! COSì SEMBRANO LORO LA NUOVA FRONTIERA DELLA CIVILTà, ED IL NUOVO LINGUAGGIO DELL'AMORE E DELLA VIRTù (tutte affermazione sconfessate da ogni statistica sull'argomento)... MA, MENTRE STANNO DEMOLENDO IL CONCETTO NATURALE E PROCREATIVO DI MATRIMONIO, STANNO, anche, DESTABILIZZANDO I VALORI ETICI E SOCIALI: ELEVANDO LA PERVERSIONE sessuale, E IL LIBERTINAGGIO SESSUALE, A VALORI fondativi, ma, ovviamente, da un punto di vista soprannaturale, spirituale, metafisico: questa è una situazione totalmente incompatibile con il Regno di Dio! [ DIO NON HA PENSATO DI AVERE DEI GAY IMPENITENTI, IN PARADISO, PERCHé NON CI SONO IN PARADISO PECCATORI impenitenti CHE NON SI SONO CONVERTITI. ECCO PERCHé, LORO HANNO FATTO DI SE STESSI L'ANTICRISTO! Quindi, lobby LGBT sono una minaccia mortale alla civiltà ebraico cristiana che ha permesso la democrazia e la loro affermazione sociale: perché, ora, LE SINISTRE ISLAMISTE CULTO HAMAS, stanno lasciandoci vulnerabili di fronte al terrorismo islamico sharia, TUTTO L'IMPUNITO nazismo ONU OCI della LEGA ARABA: ecco perché, fondamentalmente si sono fatti i nemici di ISRAELE: perché ISRAELE suo malgrado, è parte di quel REGNO BIBLICO di DIO, che loro: I SODOMITI, cercano di abbattere! IO NON sono OMOFOBO, e questo è stato dimostrato, PERCHé, NON FACCIO DISCRIMINAZIONI: SOCIALI, E NON APPLICO FORME DI EMARGINAZIONE, SONO AMICO ED AMICHEVOLE, COLLABORATIVO CON TUTTI, E QUESTO è STATO DIMOSTRATO. MA, IO RITENGO CHE, LA VITA SESSUALE DI TUTTE LE PERSONE DEVE ESSERE RINCHIUSA NELLA SFERA DEL PRIVATO: PER TUTTI! Ed io sono il testimone di come la lussuria degli adolescenti omosessuali, per lo più: è una situazione irrefrenabile e devastante: uno spettacolo disonesto e scandaloso da registrare: come fenomeno sociale e come cattivo esempio esempio per tutti in genere e in specie come cattivo esempio per altri adolescenti loro amici! e questo è in se, è la dimostrazione, che loro sono così a loro agio nella società: che non hanno nessuna inibizione nel dimostrare ed esternare pubblicamente la loro lussuria senza freni inibitori! e quello che è ovvio non ha bisogno di essere dimostrato! AVERE VOLUTO UNA SOCIETà LAICA, NON FONDATA SU PRINCIPI RELIGIOSI, QUESTO NON VUOL DIRE CHE POSSIAMO ELEVARE PUBBLICAMENTE, UNA PERVERSIONE SESSUALE A LINGUAGGIO ufficiale dello AMORE: SENZA DISTRUGGERE I FONDAMENTI STESSI DELLA SOCIETà E DELLA FAMIGLIA! COSì SONO IO, CHE MI SENTO PERSEGUITATO E CHE ACCUSO DI CRISTIANOFOBIA, TUTTE LE SINISTRE MASSONICHE ED USUROCRATICHE, CHE SOFFOCANO NELLA INDIFFERENZA, IL MARTIRIO DEI CRISTIANI IN TUTTO IL MONDO! Ma quando i cristiani e le loro istanze, saranno stati esautorati completamente dalla vita politica e sociale: loro che sono la luce del mondo e il sale della terra! Poi, non bisogna essere un profeta per affermare: che, il terrore l'anarchia prenderanno il posto di quello che una volta era la civiltà ebraico cristiana!
===================
ormai a Bari c'è quasi un cadavere al giorno": quale è la questione morale nelle società massoniche: regime bildenberg, saccheggiate da Farisei usurocrati mondialisti: che soffocheranno la democrazia nel sangue, come in ISRAELE: perché, la agenda del Talmud satanico è il dio gufo al bohemian grove! ] tra i pravy sector ucraini e hamas: il genocidio di tutti i martiri cristiani nel mondo presto collasserà la nostra civiltà cristiana per una nuova era barbarica islamica, e pornogratica GENDER!
==============
la sharia LEGA ARABA è il mandante nazista: la sharia jihadista è l'esecutore materiale assassino: la sharia e la CIA ne risponderanno! ] Schianto in Sinai, nuovo video dell'Isis. Jihadisti avvertono Putin 'maiale', vendetta per i raid in Siria
==============
non credo che Bush dovrebbe giudicare se stesso, dato che io lo dissapprovo! Usa 2016: Jeb Bush a Trump, non lascio, Intervista Cnn, sono persona migliore per diventare presidente ] noi sosteniamo Trump, è bislacco ma almeno è genuino, da maggiore affidabilità!
==============
questi sono i criminali massoni: burattini di cui i sacerdoti di satana Bush 322 e Kerry si servono per seminare distruzione e morte! ] [ Ahmad Chalabi, ex vice premier iracheno nel 2005 e nel 2006, è morto d'infarto a 71 anni. Personaggio molto controverso, oppositore di Saddam Hussein, denunciò tra i primi la presenza di armi di distruzione di massa in Iraq (poi inesistenti) contribuendo a provocare l'intervento militare Usa nel 2003. L'allora presidente George W. Bush lo volle alla testa del Congresso Nazionale iracheno in esilio negli Usa, puntando su di lui per il dopo Saddam.
==================
ERDOGAN è UN CRIMINALE ISLAMICO: INTERNAZIONALE: FRATELLANZA MUSULMANA, PRONTO A QUALSIASI CRIMINE CON I SUOI SERVIZI SEGRETI, E LE SUE AMBIZIONI IMPERIALISTICHE NON SONO SEGRETE! DEVE ESSERE FERMATO! Dopo vittoria morsa Erdogan su Pkk e media. Timori Usa. Raid aerei contro Pkk in sud-est e nord Iraq. Arrestati responsabili rivista anti-Erdogan e licenziati 58 giornalisti.Gli Usa esprimono "profonda preoccupazione per le pressioni e le intimidazioni sulla stampa"
=======================
TRA TURCHIA sharia, ED ISIS sharia, NON C'è DIFFERENZA è LA SOLA PATRIA ARABIA SAUDITA sharia, IN COMUNE! ] è BENE CHE LA COMUNITà INTERNAZIONALE SI SVEGLI: prima che i farisei Bush Rothschild ed OBAMA GENDER ideologia, travolgano il genere umano in una sciagura senza precedenti!! [ La brutalita' dell'Isis arriva anche in Turchia. Due attivisti siriani sono stati trovati morti, con la gola tagliata, nelle proprie abitazioni a Sanliurfa, nel sudest turco, a confine con la Siria. Lo riferisce la Cnn. Ibrahim Abd al-Qader e Fares Hamadi lavoravano per l'agenzia multimediale 'Eye on homeland' che produce notizie su varie piattaforme in Siria, tra cui le roccaforti dell'Isis. Qader era uno dei fondatori dell'agenzia, in prima linea nel documentare le atrocità compiute dall'Isis a Raqqa. I membri del gruppo sono regolarmente minacciati dallo stato islamico, ha detto il fratello di Qader, Ahmed, il quale ha raccontato di essere stato minacciato anche lui. La missione del gruppo è quella di raccontare le atrocità commesse dall'Isis a Raqqa, ma la copertura si era allargata ad altre città siriane. Gli attivisti, che lavorano anche a contatto con i giornalisti stranieri, sono stati in grado di mostrare il controllo dei jihadisti sulla popolazione civile a Raqqa con tanto di foto e video contrabbandati dal Paese. Un potente contrappeso - fa notare la Cnn - alla macchina della propaganda Isis, che usa regolarmente i social media per diffondere i propri video. In un comunicato, la commissione a protezione dei giornalisti ha esortato le autorità turche ad indagare a fondo sull'omicidio dei due attivisti. La polizia turca ha sequestrato un video della videocamera a circuito chiuso nella zona dove i due sono stati trovati sgozzati e sta esaminando impronte raccolte nelle abitazioni. Almeno 24 persone sono state portate in questura per essere interrogate, mentre un'altra è latitante, ha riferito una fonte a conoscenza delle indagini alla Cnn. Il leader di al Qaida Ayman al-Zawahri ha invece lanciato un appello a tutti i "fratelli mujaheddin" ad unirsi nella lotta contro Russia e Occidente in Siria ed in Iraq, aprendo di fatto anche ad un sodalizio con l'Isis. Lo riporta il sito della Reuters, citando un messaggio audio del terrorista egiziano diffuso ieri su internet.
========================
inquietante! gli jihadisti usano i coltelli per sgozzare i cristiani, e sono gli stessi coltelli che usa hamas contro gli israeliani. ] così ha detto Hussein Obama GENDER ONU: "sharia, allah akbar morte a tutti gli infedeli!" Dipingere una storia di martirio quando il sangue è stato appena versato
I 21 cristiani copti decapitati dallo Stato Islamico in Libia erano stati uccisi solo da poche settimane quando la Chiesa ortodossa copta li ha dichiarati santi martiri. Le immagini della loro decapitazione sulla costa mediterranea del Nordafrica hanno scioccato il mondo,
http://aleteia.us7.list-manage.com/track/click?u=e747b6da5b523d93de77f3f8b&id=00a28bb352&e=42f38c5160
==================
liquido come usura SpA di farisei Bildenberg regime, relativismo, massonico usurocratico, Gender ideologia! Recuperare il concetto di «madrepatria», con i suoi ideali e valori, per contrastare una società sempre più «liquida» e, quindi, «inaffidabile». È il messaggio lanciato dal cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei, nell'omelia pronunciata al cimitero monumentale di Staglieno durante la Messa di suffragio per i caduti di tutte le guerre.
===============
LA DRAMMATICA STORIA DEI CRISTIANI MARTIRI GIAPPONESI! ] NON è PIù POSSIBILE, DI METTERE I CRISTIANI, IN RELAZIONE A QUALCHE PROGETTO IMPERIALISTICO.. CHI LO FA è PIù IN MALAFEDE CHI CHI LO HA GIà FATTO! [ Fu il feudatario di Sendai - Date Masamune, simpatizzante del cristianesimo - a convincere lo shogun Tokugawa Hidetada ad acconsentire all'invio di una missione diplomatica nell'America spagnola e poi in Europa, con lo scopo di trattare un accordo commerciale con la Spagna e incontrare il Papa. Della missione Date Masamune incaricò Hasekura Tsunenaga, uno dei suoi samurai, che salpò da Sendai nell'ottobre 1613 alla guida di una delegazione composta da una ventina di altri samurai e 120 tra mercanti, marinai e servitori giapponesi. Con loro viaggiava anche il francescano spagnolo Luis Sotelo, l'ispiratore dell'operazione, futuro martire e beato. Prima tappa fu la Nuova Spagna (il Messico), da dove l'anno successivo la nave San Juan Bautista salpò per l'Europa. Giunto in Spagna, dopo aver incontrato il re Filippo III, il samurai Hasekura si fece anche battezzare prima di partire per l'Italia. A Roma nel novembre 1615 fu ricevuto con tutti gli onori e consegnò a Paolo V una lettera in latino - tuttora custodita in Vaticano - in cui Date Masamune chiedeva l'invio di missionari francescani a Sendai. «Garantisco che potrete costruire una chiesa e i vostri missionari saranno protetti» - scriveva - chiedendo al Papa in cambio di intercedere per l'accordo commerciale con la Spagna. Paolo V si disse favorevole all'invio dei missionari, ma rinviò alla corona spagnola la decisione sul trattato. Così Hasekura ripartì per Madrid; ma quando vi arrivò trovò un clima politico mutato: dal Giappone erano infatti cominciate ad arrivare le notizie sulla persecuzione scatenata dallo shogun Hidetada contro la comunità cattolica. Messo in guardia anche dalla «concorrenza» della Gran Bretagna e dell'Olanda, il Sovrano era infatti divenuto diffidente nei confronti dei missionari, legati alla Spagna e al Portogallo. Al punto da arrivare a espellerli con l'intenzione di sradicare del tutto il cristianesimo dal Giappone. Così, quando nel 1620 la Missione Keicho - dopo una nuova sosta in Messico - fece definitivamente ritorno a Sendai, la situazione era profondamente mutata. Lo stesso Date Masamune, obbedendo alla nuova politica isolazionista imposta dallo shogun, aveva bandito il cristianesimo dalla sua città. Di quanto capitò al samurai Hasekura si sa solo che morì di malattia nel 1622; ma il fatto che alcuni discendenti della sua famiglia negli anni successivi siano stati uccisi nella persecuzione fa pensare che fosse rimasto segretamente fedele al battesimo ricevuto. Quanto alle relazioni tra il Giappone e l'Europa, invece, sarebbero riprese solo due secoli dopo.
=========================
Report THESE Terror Videos to YouTube – Get them Removed!     terror video YouTube
WATCH: PA Leader Abbas Declares ALL of Israel as ‘Occupied’     Abbas Declares All of Israel Occupied
Gaza ‘Hitler Boutique' Displays Masked Models with Knives     Gaza store Hitler
ISIS terrorists     ISIS Threatens to ‘Slaughter Jews like Sheep’ in New Hebrew Video
Abbas' Adviser Spews Horrible Anti-Semitism and Palestinian Incitement     WATCH: Abbas Adviser Spews Anti-Semitism, Calls Jews ‘Supporters of Satan’
Joint Arab List leader Ayman Odeh     Arab Knesset Member Admits Arabs Should Have Accepted (Small) Jewish State in 1947
cancer cells     Israelis Discover Way to Trick Cancer Cells to Self-Destruct
Egypt UN     First Time Ever: Egypt Votes for Israel at UN
Tomb of Joseph Restored After Palestinian Barbarians Tried to Burn it Down     WATCH: Jews Repair Joseph’s Tomb after Palestinian Damage
Yehuda Glick     Temple Mount Activist Attacked by Terrorists on Anniversary of his Assassination Attempt
AKP President Recep Tayyip Erdogan     Anti-Semitic Erdogan Wins Big in Turkey Election
===========
i nostri angeli custodi ci proteggono: tutti ne hanno 1, ma, i catechisti e tutti i ministri del Vangelo ne hanno tre ] Cosa fa il nostro angelo custode dopo la nostra morte? Il Catechismo della Chiesa Cattolica, alludendo agli angeli, insegna al numero 336 che “dal suo inizio fino all’ora della morte la vita umana è circondata dalla loro protezione e dalla loro intercessione”. Da ciò si intuisce che l’uomo gode della protezione del suo angelo custode anche al momento della sua morte.
 ===============
NON CREDO CHE QUALCUNO PUò SCEGLIERE AL POSTO DEL POPOLO SIRIANO, CIOè, QUANDO SARà RITORNATO IL VERO POPOLO SIRIANO,  ED I SAUDITI, TURCHI ECC.. I CANNIBALI TERRORISTI CHE SAUDITI HANNO MANDATO E ERDOGNA HA FATTO ENTRARE SARANNO STATI CACCIATI! ] [ Per ONU il destino di Assad deve essere deciso dai siriani durante processo politico. Il destino del presidente siriano Bashar Assad dovrebbe essere risolto dagli stessi siriani durante il processo politico, su cui stanno lavorando i partecipanti del "gruppo di Vienna", ha dichiarato l'inviato speciale del segretario generale dell'ONU sulla Siria Staffan de Mistura dopo i colloqui con il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov. A sua volta Lavrov ha sostenuto l'inviato speciale delle Nazioni Unite sulla Siria, sottolineando che "la questione del personaggio che gestirà la vita politica in Siria spetta ai siriani e il destino del Paese deve essere deciso dal popolo siriano". Il capo della diplomazia russa ha poi aggiunto: "la questione introdotta da discutere nei prossimi giorni, si spera in un breve periodo di tempo, impone di far luce sulla costituzione dell'opposizione, chi è "moderato" e deve diventare partner nel corso dei negoziati." Secondo i risultati dei colloqui di Vienna, i partecipanti avevano convenuto di mantenere la Siria come Stato integro e sovrano, di distruggere lo "Stato Islamico" ed altri gruppi terroristici e di offrire sostegno ai rifugiati siriani nei Paesi che li accolgono. Il destino della Siria allo stesso tempo deve essere stabilito dagli stessi siriani: il governo e l'opposizione creeranno un governo d'unità nazionale e scriveranno una nuova Costituzione, dopodichè si svolgeranno le elezioni.
http://it.sputniknews.com/politica/20151104/1478695/Siria-ISIS-Lavrov-DeMistura.html#ixzz3qWZ6EdvA
====================
Militari USA trasferiscono addestramento opposizione moderata da Turchia in Siria! ] GLI USA SONO I PIù GRANDI CRIMINALI NAZISTI INTERNAZIONALI DELLA STORIA DEL GENERE UMANO! QUANTI SIRIANI SONO PRESENTI NELLE LORO FILA DI TERRORISTI ISLAMICI SHARIA INTERNAZIONALE JIHAD IL NAZISMO ALLAH AKBAR MORTE A TUTTI GLI INFEDELI? ] ONU NON LI HA AUTORIZZATI AD ENTRARE IN SIRIA: DEVONO ESSERE BOMBARDATI! [ Gli istruttori militari statunitensi, secondo un canale televisivo libanese, stanno conducendo l'addestramento nella città di Salma, situata in Siria nella provincia settentrionale costiera di Latakia: http://it.sputniknews.com/politica/20151104/1478695/Siria-ISIS-Lavrov-DeMistura.html#ixzz3qWafhAIf
===================
GLI ANTICRISTI MASSONI NON HANNO CAPITO CHE NON ESISTE NESSUNO SENZA RADICI EBRAICO CRISTIANE SALDE! ] [ La Boldrini vuole che l'Italia scompaia e venga fagocitata dagli Stati Uniti d'Europa. Buongiorno amici. La Presidentessa della Camera Laura Boldrini insiste sul fatto che l'Italia deve scomparire e farsi fagocitare dagli Stati Uniti d'Europa, che altro non sarà che un protettorato tedesco al cui interno ci ridurremo ad essere una colonia economica. Lo scorso 14 settembre a Roma la Boldrini ha promosso una Dichiarazione congiunta firmata da lei, dal presidente del Bundestag tedesco Norbert Lammert, dal presidente dell'Assemblée nationale francese Claude Bartolone e dal presidente della Chambre des Députés lussemburghese Mars Di Bartolomeo. I quattro presidenti di Parlamento sono stati ricevuti al Quirinale dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Nella Dichiarazione si raccomanda un forte impegno a dare nuovo slancio all'integrazione politica europea, che potrebbe condurre a un’unione federale di Stati. La Boldrini disse: "Oggi siamo qui perché siamo convinti che una maggiore integrazione politica europea sia la strada giusta per dare un futuro migliore ai nostri figli e per rispondere a quanti utilizzano l'Europa come capro espiatorio per alimentare populismo e xenofobia». Per la Boldrini la Dichiarazione è un primo passo verso gli Stati Uniti d’Europa: "È un primo passo per riprendere un percorso intrapreso alcuni decenni fa dai Padri fondatori, in un momento infinitamente più drammatico di questo. Sarà facile costruire un'Unione federale? No. Ci vorrà tempo? Sì. Dovremo fare qualche rinuncia? Sì. Ma credo che, soprattutto, dobbiamo chiederci: quanto ci costerà e cosa perderemo se non lo faremo? Se vogliamo affrontare le sfide della globalizzazione, trasformare questa crisi epocale in una opportunità, sconfiggere lo scetticismo e infondere un rinnovato entusiasmo, specialmente nelle giovani generazioni, non c'è alternativa ad una maggiore integrazione politica europea. Come è risuonato forte quattro giorni fa qui nell'Aula di Montecitorio, noi dobbiamo riprendere il percorso verso gli Stati Uniti d'Europa». Lo scorso 3 settembre sul suo blog pubblicato da Huffington Post ha scritto: “I have a dream", I still have a dream. E lo dico da qui, dalla terra in cui 52 anni fa Martin Luther King pronunciò quelle parole che scossero ed emozionarono il mondo. Questo sogno ha un nome, ed è Stati Uniti d'Europa. Le crisi che stanno affliggendo l'Europa ci costringono a vedere il progetto federale come la soluzione, anzi l'unica soluzione possibile. La questione dell'immigrazione, con i suoi quotidiani bollettini di morte, parla dell'impotenza alla quale ci condanna l'incapacità di ragionare come un'unica entità. Gli sconvolgimenti in atto e l'esistenza di regimi autoritari non lontano dalle frontiere dell'Unione - dalla Siria all'Iraq alla Libia, dalla Somalia all'Eritrea - producono migrazioni forzate che nessuno Stato europeo può fronteggiare da solo. Se si continua a procedere in ordine sparso, a guadagnarne sono i fomentatori di rabbia, odio, xenofobia, i professionisti della paura, che in ciascuna nazione soffiano sul fuoco dei problemi per incassarne vantaggi elettorali”. Lo scorso 12 agosto sul suo Facebook la Boldrini ha scritto: "Stati Uniti d'Europa. Non dobbiamo avere paura di queste parole. Accelerare sul percorso federale, è questa la strada da prendere se il nostro continente vuole ripartire e ricominciare a crescere, anziché condannarsi all'irrilevanza". Cari amici, nulla accade per caso. La Boldrini è funzionale ad una strategia che ci sta spogliando della nostra sovranità nazionale e della certezza di chi siamo sul piano delle radici, dell'identità, dei valori e delle regole che sostanziano la nostra civiltà laica e liberale. Dobbiamo contrastare questa strategia. Andiamo avanti. Insieme ce la faremo! di Magdi Cristiano Allam 04/11/2015
=========================
Magdi Cristiano Allam. Cari amici ci vediamo oggi a Villalba di Guidonia, in provincia di Roma, alle ore 17,30 presso l'Hemingway Cafè, in via Tiburtina 149, per la presentazione del mio nuovo libro "Islam. Siamo in guerra". Avremo la possibilità di confrontarci sui temi cruciali del terrorismo e dell'islamizzazione dell'Europa, dell'auto-invasione di clandestini e della perdita della nostra civiltà. Chi vorrà potrà acquistare una copia del mio nuovo libro con dedica personalizzata. Siete tutti invitati. Vi aspetto.
===================
Ci teniamo i terroristi islamici e abbandoniamo i marò. (Il Giornale, 1/11/2015) - Tra i tanti tristi primati dell'Italia, siamo l'unico Stato al mondo che ha legittimato la clandestinità, che investe le proprie risorse per farsi auto-invadere dai clandestini, che privilegia gli immigrati rispetto agli italiani nell'attribuzione delle risorse e dei servizi sociali per i più bisognosi, se ne è aggiunto un altro: siamo l'unico Stato al mondo che sta per concedere l'asilo politico a un sospetto terrorista islamico pur di non estradarlo in un Paese dove vige la pena di morte, mentre non abbiamo avuto remore a consegnare dei connazionali, dei fedelissimi servitori dello Stato, i nostri due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, a un Paese dove vige la pena di morte. I terroristi del mondo intero sanno che possono sbarcare e scorrazzare liberamente in Italia, presentandosi senza documenti, rifacendosi un identikit declinando le generalità che pare loro, pretendendo vitto, alloggio, abbigliamento, sigarette, ricarica del cellulare e assistenza medica gratuitamente, per sfuggire alle loro autorità, contattare o arruolare adepti alla guerra santa islamica, procurarsi armi, riciclare denaro sporco, essere pronti a perpetrare degli attentati nel nostro paese o all'estero.  Il caso del ventiduenne marocchino Abdelmajid Touil, clandestino, riparato dai famigliari residenti a Gaggiano, in provincia di Milano, è sconvolgente. La Tunisia ne ha chiesto l'estradizione per il suo coinvolgimento nella strage del Museo Al Bardo di Tunisi dello scorso 18 marzo, in cui furono uccisi 21 turisti tra cui 4 italiani. Gli inquirenti italiani concordano sul fatto che Touil è stato 3 giorni a Tunisi e 2 settimane in Libia, probabilmente nel territorio controllato dai terroristi dello “Stato islamico” dell'Isis, prima di sbarcare da clandestino a Porto Empedocle il 17 febbraio scorso. Ugualmente gli inquirenti italiani concordano, sulla base delle registrazioni di una scheda telefonica acquistata e attivata a Tunisi lo scorso 3 febbraio, che Touil era in contatto con i due terroristi islamici dell'Isis autori della strage del Museo Al Bardo. Tuttavia gli inquirenti italiani sostengono che Touil li avrebbe contattati nella loro veste di “scafisti”, non di terroristi. E, considerando che Touil, da quando sbarcò da clandestino a Porto Empedocle non si sarebbe mai mosso dall'Italia, è stato scagionato da qualsiasi ruolo nella strage del Museo Al Bardo. Le autorità giudiziarie italiane non si sono limitate a negare l'estradizione in Tunisia, ma si sono schierate al fianco degli avvocati di Touil per impedire che possa essere comunque espulso in quanto clandestino. Poi si è andati oltre, al di là di qualsiasi ragionevole ipotesi, considerando che abbiamo a fare con un soggetto che come minimo ha violato la nostra legge oltre ad essere accusato di terrorismo da uno Stato amico, chiedendo che gli si riconosca l'asilo politico. Il Procuratore capo di Torino, Armando Spataro, ha spiegato che «in adesione ai principi enunciati dalla Corte europea dei diritti dell’uomo», non possiamo neppure espellere Touil in quanto clandestino, perché una volta in Marocco potrebbe essere estradato in Tunisia dove è in vigore la pena di morte. Ed ecco perché, pur di sottrarci all'insistenza con cui la Tunisia lo richiede, gli avvocati di Touil hanno annunciato che richiederanno il riconoscimento dello status di rifugiato politico. Benissimo! L'Italia si confermerà la Mecca del terrorismo islamico. Sin d'ora abbiamo dimostrato di non essere uno Stato affidabile nella lotta al terrorismo islamico globalizzato. Perché mai nel 2015 l'Italia ha espulso una cinquantina di predicatori d'odio, con la motivazione di essere collusi con il terrorismo islamico, in Paesi dove vige la pena di morte, mentre nel caso di Touil si dovrebbe fare un'eccezione? Ma soprattutto, perché mai abbiamo tradito due onesti militari italiani, in servizio per difendere lo Stato, consegnandoli per meschini interessi materiali ad uno Stato dove vige la pena di morte, mentre ora scopriamo che un sospetto terrorista islamico deve essere tutelato costi quel che costi? Vergogna!
Facebook.com/MagdiCristianoAllam di Magdi Cristiano Allam 01/11/2015
======================
è vero PUTIN rischia di farci cadere dalla PADELLA nella BRACE! Quindi il vero crimine è tutto: nascosto: nel nazismo sharia di tutta la LEGA ARABA! è indispensabile mettere da parte dissapori e contese e determinarci tutti insieme: nello sterminare e cancellare la LEGA ARABA, azzerarla completamente dalla faccia di questo pianeta: per sempre definitivamente! ] [ Così come Obama ha favorito l'Isis, Putin favorisce l'estremismo islamico sciita, Sempre più spesso capita di sentire o leggere commenti che descrivono l'Isis come una "mostruosa creatura" degli Usa. Credo sia un errore tipico della nuova sinistra terzomondista, ma commesso anche dall'estrema destra e da illustri membri delle gerarchie ecclesiastiche, quello di attribuire le responsabilità del terrorismo islamico anzitutto all'Occidente e agli Usa, o comunque a fattori esterni all'islam. Obama ha finanziato e addestrato in chiave anti-Assad i jihadisti che avrebbero poi contribuito a fondare l'Isis o a rinfoltirne le fila, ma l'Isis non è una creatura degli Usa. I jihadisti esistevano già ed erano stati generati dal Corano, e dalla propaganda anti-occidentale dei dittatori arabi e islamici, Obama li ha "solo" aiutati a portare avanti il progetto pre-esistente di "omologazione globale islamica", cioè il Califfato, probabilmente illudendosi di poterli usare come mercenari per perseguire il progetto di omologazione globale della nuova sinistra e dei suoi alleati della finanza speculativa mondiale, cioè il NWO (New World Order). Pensare che il terrorismo islamico sia una "nostra" creazione, o nella misura in cui i jihadisti sarebbero semplici mercenari al "nostro" soldo, oppure, secondo la teoria del Jihad come reazione al colonialismo e imperialismo occidentali di matrice cristiana e giudaica, come risultato di una reazione prevedibile alle nostre provocazioni, ci consente di illuderci di aver trovato l'interruttore per controllare e spegnere all'occorrenza la violenza islamica. Questa è, però, proprio la stessa pericolosa illusione di Obama, e, come vedremo, forse anche di Putin. Su questa illusione di controllo si è fondata la decisione di aprire le porte dell’Europa all'immigrazione islamica, approvata entusiasticamente dalla sinistra radical-chic allo scopo di diluire la cultura tradizionale cristiana dell'Occidente e creare un bacino di voti. Come evidenziato, però, dalla mancata integrazione degli islamici nelle società occidentali e il loro evidente sforzo di islamizzarle, non sono in realtà Obama, Soros e l'alleanza della nuova sinistra e della finanza speculativa mondiale a controllare i musulmani, ma i musulmani a sfruttare la sinistra radical-chic terzomondista anticristiana e antisionista (antisemita) come cavallo di Troia. In altre parole, chi accusa gli Usa di aver creato il terrorismo islamico è vittima del medesimo errore commesso dagli Usa, cioè quello, probabilmente scaturito dall’etnocentrismo e da una venatura di razzismo, di sottovalutare l’islam e i suoi fedeli. Costoro, a differenza di noi occidentali, sarebbero dei "buoni selvaggi", incapaci di intendere e volere pienamente e quindi di nutrire sogni e ambizioni egemonici di portata globale paragonabili ai nostri, in grado soltanto di reagire agli stimoli da noi forniti sotto forma di armi e denaro o provocazioni. Oggi, soprattutto chi è pregiudizialmente ostile agli Usa, da una parte demonizza gli americani , criticandone la presunta propensione a creare terroristi "scendendo a patti con un diavolo per combatterne uno più brutto", come accaduto in passato in Afganistan, dove Reagan sostenne i mujaheddin di Osama Bin Laden contro i russi, e di recente in Siria, dove Obama ha appoggiato Al-Nusra contro Assad favorendo la nascita dell’Isis, dall’altra esalta la lungimiranza di Putin e l’utilità dell’intervento russo in Medio Oriente. Eppure, l'intervento russo in Siria sembra proprio un’ottima idea adesso, ma non significa che ci apparirà tale automaticamente anche domani, così come appoggiare Osama Bin Laden contro i russi in Afghanistan era parsa un'idea intelligente a priori, ma un giorno, l'11 settembre del 2001, gli Usa se ne sarebbero pentiti amaramente. L'errore, comunque giudicato tale col senno di poi, commesso dagli Usa, di "allearsi con un diavolo per combatterne uno più brutto", non è, infatti, prerogativa esclusiva degli americani. Sebbene Putin, con i suoi bombardamenti a tappeto su diversi gruppi jihadisti, stia dando l'impressione di non voler distinguere all'interno dell'islamismo, questo non significa che la pericolosa strategia "Divide et impera", o le sue variazioni sul tema, non siano mai state impiegate, o siano state completamente abbandonate anche da Putin. I suoi alleati sciiti, Iran ed Hezbollah, sono, infatti, estremisti islamici come i loro corrispettivi sunniti, con cui condividono l'odio verso coloro che chiamano "miscredenti", e, in effetti, l'operazione militare russa contro l'Isis e altri gruppi jihadisti sunniti, oggi viene portata avanti avvalendosi anche della collaborazione dell'Iran e di milizie islamiche radicali sciite iraniane ed Hezbollah. Domani, una volta fugato il pericolo rappresentato dall'Isis con l'aiuto degli estremisti islamici sciiti, in cambio di concessioni e benefici economici e armamenti, potrebbe essere necessario affrontare una minaccia magari più grave, stavolta posta da islamici radicali sciiti, usciti rafforzati dall'indebolimento dei propri nemici sunniti e dalla ricompensa ricevuta in cambio del proprio aiuto, forse persino dotati di armi atomiche grazie alla miopia di Obama e alla decisione di allearsi con loro di Putin. Se questo dovesse accadere, come è possibile e forse anche probabile alla luce di quanto accaduto in passato, col senno di poi si potrà lanciare contro i russi la stessa accusa oggi riservata agli Usa, cioè che abbiano creato il terrorismo islamico, generando stavolta un "Frankenstein islamico sciita". Ulteriori spiacevoli sorprese potrebbero scaturire dai reali obiettivi dell’intervento russo e dal fatto che gli interessi nazionali russi potrebbero solo parzialmente coincidere con quelli dell'Europa. Putin potrebbe, in realtà, non essere interessato o non in grado di porre fine al conflitto in Siria, che ha destabilizzato un'area forse definibile come il "nostro cortile", generando un flusso enorme di immigrati problematico da gestire. La Russia di Putin, che sta riempiendo il vuoto di potere lasciato dagli Usa in Medio Oriente, potrebbe limitarsi a proteggere la propria base navale a Tartus, utile a garantire la presenza russa nel Mediterraneo, e ridimensionare le ambizioni e la minaccia posta dall'Isis e altri ribelli, in particolare la coalizione Jaysh al-Fatah e Al-Nusra, che minacciano più da vicino l'area geografica strategicamente più importante, in prossimità della costa, dove sorgono Latakia e la base navale russa. I russi potrebbero, infatti, voler lasciare attivo il conflitto per controbilanciare la destabilizzazione creata dalla Nato nel "cortile russo" in Ucraina. Senza nulla togliere all'utilità a breve termine dell'intervento russo e alla nostra "incondizionata" approvazione per questa iniziativa, poiché la Russia di Putin non sta attaccando l'Isis e altri jihadisti solo ed esclusivamente per salvare i cristiani, fare un favore all'umanità e all'Europa, ma anche ed anzitutto nel perseguimento di importanti interessi nazionali, sarebbe stato meglio se l'Europa fosse stata, una volta tanto, in grado di perseguire i propri interessi e agire al posto di Putin.
Parrebbe, invece, che la deriva post-bellica verso l'estremo del globalismo dalla posizione originale di attenzione prioritaria al proprio paese, alla proprie radici e identità, per ridurre l'enfasi su se stessi, ritenuta responsabile del nazionalismo che aveva portato ai conflitti mondiali, abbia compromesso la capacità europea di identificare e salvaguardare i propri reali interessi. In ogni caso, ormai è troppo tardi per togliere a Putin l'iniziativa.
Di fronte a questi dubbi sulla possibile evoluzione a lungo termine dello scenario geopolitico, forse c’è comunque una ragione ulteriore per essere ottimisti in merito all’intervento militare russo. Questa ragione è la constatazione che esso possa rappresentare la logica conseguenza del perseguimento dei propri interessi nazionali e la manifestazione del ruolo di simbolo di quell’attaccamento alla propria identità nazionale, alle proprie radici e tradizioni cristiane, giocato oggi dalla Russia, che i globalisti della nuova sinistra di Obama e della finanza speculativa mondiale di Soros vedono come fumo negli occhi. Al di là dei rischi di alimentare la crescita della minaccia islamica sciita, o delle possibili ricadute negative per gli interessi europei, una vittoria per i propugnatori del processo di riscoperta della propria identità e delle proprie radici cristiane può rappresentare, comunque, una sconfitta per i promotori del processo di distruzione delle identità nazionali e sostenitori della dittatura dell’omologazione e del pensiero unico. L’attaccamento russo alla propria identità è, infatti, ciò che l’Europa dovrebbe recuperare al più presto per riuscire in futuro a riconoscere e proteggere i propri reali interessi e a difendersi efficacemente dai progetti egemonici di omologazione globale sia dei globalisti occidentali, sia di quelli islamici. di Andrea Tedesco 31/10/2015
========================
Contro il terrorismo islamico dobbiamo combattere con l'arma della verità. Ma a noi chi ce l’ha mai detto che si può vivere senza combattere? Come ci è venuta in mente un’idea così bizzarra? Ogni epoca ha la sua battaglia, come scoprono Sam e Frodo, personaggi de “Il Signore degli anelli”. Sam e Frodo odiano la guerra, odiano la violenza, vorrebbero restarsene a casa loro a bere tè e zappettare rose, ma quando l’oscuro signore attacca il mondo loro vanno a combattere per coloro che amano. Se non vi siete letti “Il Signore degli anelli”, leggetevelo. Se proprio non volete leggerlo, almeno leggete “Il Mito e la Grazia”, di Paolo Gulisano, e se nemmeno quello vi piace guardate il film, perché “Il Signore degli anelli” fa parte del nostro immaginario collettivo, è il poema epico della nostra epoca, contiene la nostra realtà, non possiamo ignorarlo. La nostra realtà è Saruman. Con questo nome Tolkien indica un personaggio geniale: l’intellettuale oggettivamente preparato che però ha lo smisurato orgoglio del dialogo, l’idea delirante che si possa guardare negli occhi il male e non esserne penetrati. Saruman ha difeso Hitler a spada tratta, era “scientificamente dimostrata” la superiorità della razza ariana, che non solo non era superiore, non esisteva nemmeno. Saruman ha scodinzolato davanti a decine di milioni di morti spacciati per la necessaria strada verso la risoluzione dell’ingiustizia sociale, che è comunque meno grave dell’essere ammazzati. Uno di questi milioni di morti me lo sono andata a vedere personalmente in Etiopia, e questa non è politica, porca miseria, è la mia storia, e nella mia storia ci sono anche un milione di contadini etiopi sterminati con la fame come in Ucraina negli anni ’30. Nella mia storia personale c’è anche il fatto che ho vissuto a Trieste, dove mio padre piantò una grana per le foibe, perché fosse riconosciuto ai morti impiegati statali lo stato di vittime di guerra (cambia la pensione alle vedove e agli orfani) e subì due attentati, uno dei quali contro tutta la sua famiglia e l’abbiamo scampata per un pelo, quindi se qualcuno vuol ricordarmi la moralità dei moralmente superiori, per cortesia salti un giro.  E ora Saruman si è inventato il dialogo con il terrorismo e l’orchitudine moderata. Quindi combattete tutti. La guerra non si fa solo con le armi che interessano il corpo, anzi quella è la guerra cui si arriva quando l’altra è stata già persa. L’altra è la guerra del pensiero, quella dell’anima. Non si tollera il male. La tolleranza è un mito nauseante. Tollerare il male vuol dire esserne complici. Non si dialoga con gli orchi. Chi dialoga con gli orchi sta costruendo ponti perché penetrino l’interno. C’è una sola arma: ed è la verità. Il dialogo con il terrorismo lo ha giustificato, lo ha beatificato, gli ha dato un palcoscenico e fiumi di denaro. A Beslan i bambini lo hanno pagato in maniera terrificante, centinaia di bambini. Ed è stato solo un inizio, un assaggio delle migliaia di bambini che lo stanno pagando in Iraq e in Siria. Il dialogo? No, non è fattibile. Il dialogo con gli orchi è un crimine che legittima i loro capi e la loro ideologia. Il dialogo con la Germania hitleriana ci ha regalato 50 milioni di morti, il dialogo con dei mostri atroci come Stalin e Mao ha permesso ad un'ideologia che ha fatto decine di milioni di morti di conquistare tutto il mondo culturale e contagiare una nazione dopo l’altra, dove gli stessi cittadini sono diventati il nemico da sterminare. Quel l'ideologia non è arrivata fino da noi perché uomini armati difendevano le nostre frontiere. Saruman è stato il paladino del disarmo mono laterale. Disarma le tue frontiere e nascerà un mondo di pace. Il terrorismo poi è stato capito e ascoltato, e il risultato è che è aumentato a dismisura. O si combatte con le armi o si combatte con la parola. Non combattere non è da buoni, ma da vili. Le ragazze cristiane rapite in Nigeria sono state ridotte in schiavitù sessuale come le donne e bambine cristiane e yazide, donne e bambine, sono stuprate decine di volte al giorno. Noi tutte le sere andiamo a dormire nelle nostre case sicure, con le orecchie tappate per non sentire le loro urla. Non andiamo a prenderle? Se fossimo noi o nostra figlia o nostra nipote rinchiusa in un inferno in terra, dopo aver visto il fratello o il padre decapitato o crocefisso saremmo sempre tolleranti? Ci consolerebbe molto sapere che un accidenti di nessuno arriverà a liberarci perché in un'eventuale azione bellica morirebbero degli innocenti? E soprattutto quanto ci consolerebbe sapere che in Occidente di noi non si parla? Quindi le ragazze nigeriane, le studentesse cristiane rapite in Nigeria e le donne di Mosul non le andiamo a prendere, ma questa deve diventare la nostra battaglia. Sempre. Ovunque.  Portiamo sempre un nastro giallo con il crocefisso a ricordarle per quello che sono prigioniere di guerra, una guerra folle che ammazza 130.000 cristiani all’anno, uno ogni 5 minuti, nel tempo in cui avete letto questo pezzo ne è stato ucciso uno. Scriviamo di loro e appendiamo il pezzo nelle bacheche dei nostri uffici. Parliamo di loro se siamo insegnanti. Protestiamo contro chiunque parli di islam moderato. L’islam moderato non ha fatto una sola manifestazione a favore della loro liberazione e l’islam moderato se ne può andare all’inferno, tornarsene nella bella isola dove vive insieme al comunismo dal volto umano e ad Elvis che in realtà non è mai morto. E soprattutto se siamo credenti dedichiamo la messa a queste donne. Con una  piccola somma, quello che si può dare, si può dedicare una messa. In genere lo si fa per i propri morti, ma la messa può essere dedicata anche ai vivi che siano nel dolore. Dedichiamo le messe, migliaia di messe, che queste donne siano continuamente ricordate, che si preghi per loro. Si combatte con la parola, per Dio, e la parola non è dialogare con gli orchi, è dire la verità sul martirio delle loro vittime. di Silvana De Mari 29/10/2015






Khamenei.ir ] non credo che noi saremmo intelligenti nel dire: "se io fossi Dio io avrei fatto questo, e io non avrei fatto quello!" Perché in questo atteggiamento ci sono 1000 errori e 1000 insidie spirituali! [ ma volendo rimanere concreti: nel mio studio teologico e biblico: fatto a 360 gradi: studiando i più grandi teologici: IO DEVO AFFERMARE: che, "LA STRUTTURA SALVIFICA DI DIO è UNA STRUTTURA GIURIDICA!" E SE IL TUO CERVELLO LAVORO POCO MEGLIO DELLA MERDA? poi, capirai da solo che Maometto è un povero disgraziato: perché ai profeti ha parlato Dio ma a lui no: che MAOMETTO: di delitti peccati perversioni, era un collezionista perfetto!
Khamenei.ir ]  ok! non esiste in un uomo che, lui ha potuto offendere Dio INFINITO, con il peccato originale (fatto da se stesso personalmente: nel Paradiso terrestre (come dico io): oppure, ereditato (come dicono tutti i cristiani ). Cioè avendo posto in essere un peccato infinito: contro, la infinita giustizia di Dio? ok: tu sei rovinato! non c'è più nulla che in compensazione si potrebbe dare, da creature limitate, per non finire bruciati all'inferno! Ma, il fatto che, noi non siamo già caduti all'inferno: IMMEDIATAMENTE, ma che siamo ANCORA VIVENTI IN QUESTA DIMENSIONE: questo vuol Dio che, Dio Stesso ha potuto trovare un rimedio salvifico al nostro peccato! .. e nessuno potrebbe pensare che il sacrificio di un animale potrebbe pagare una offesa infinita: fatta da una creatura mortale e finita: contro la santità infinita ETERNA ed Immortale di Dio!
Khamenei.ir ]  ok!  la Bibbia dice che, ci sono tre vie giuridiche: che possono essere salvifiche! E NESSUNA RELIGIONE è SALVIFICA! 1°: ANTICO TESTAMENTO: nei Patriarchi di Israele; 2. Nuovo Testamento: in Gesù, VERO DIO e Vero uomo; 3. salvezza per misericordia! MA DOVE è LA STRUTTURA GIURIDICA DI QUESTA MISERICORDIA? IN VERITà IN VERITà, IO TI DICO, CHE, AL DI FUORI DI ME UNIUS REI: non potrebbe mai esistere una struttura giuridica: della misericordia, perché, io sono il primo ed unico politico universale della storia del genere umano.. Certo, l'ANTICRISTO finale cercherà di fare qualcosa del genere ma, lui non potrebbe avere la metafisica per farsi amare da qualcuno, che non sia già un disperato satanista all'inferno come lui!
Khamenei.ir ]  ovviamente, io ho avuto due visioni a distanza di 10 anni, il cui significato io ho capito ( 10 anni dopo la seconda visone ) cioè, quando io sono entrato in youtube a contatto con i sacerdoti di satana, ed io ho avuto il destino di conoscere lo scienziato Giacinto Auriti! in queste due visioni  io mi trovavo nel Tempio Ebraico Celeste! di cui io sono una porta a 4 ante, che mette in comunicazione l'atrio interno, con l'atrio esterno! e nell'atrio esterno c'era una moltitudine che sembrava una moltitudine infinita: e tutti pregavano per me! QUINDI, NON MI FATE INCAZZARE LOL. CHE è MEGLIO PER VOI! LOL. Onestamente, non credo che siano molti gli ebrei Santi, ed Cristiani Santi che entrano in Paradiso, perché, sono stati coerenti con la loro alleanza.. Quindi al di fuori della mia legge Naturale ed universale la METAFISICA umanistica di Maritain voi siete tutti fottuti: lol. con tutte le vostre religioni di merda, che adesso avete rotto il cazzo a tutti!
Khamenei.ir ] di queste due visioni, io ho già scritto ampiamente, anche perché, Gesù di Betlemme era dall'altro lato della porta a  4 ante, che era bloccata, impossibilitata a funzionare: perché, le sue cerniere erano contorte! Quindi Gesù incomincia, in modo impietoso a fare l'elenco dei miei peccati, e lui sembrava un bugiardo, ma, per la potenza di Dio come io guardavo nel mio cuore, tutti i peccati che lui elencava? erano tutti dentro di me! Così, io caddi in ginocchio e supplicai che, lui non poteva andare via, per lasciarmi prigioniero di tutti quei peccati: così in quel momento, le cerniere di assestarono, e la porta diventò perfetta! Così, io compresi di essere io quella porta! Così a 10 anni di distanza, dando le spalle a quella porta, io mi trovavo su un pianerottolo largo con sotto: pochi scalini, così, io ho potuto vedere l'atrio esterno del tempio celeste! e sembrava che li c'era quasi tutto il genere umano in attesa! e tutti pregavano per me: come se fossero un solo uomo e dicevano: "Signore aiutalo!" "Signore dagli la forza!"
Khamenei.ir ] per farla breve: se voi non costruite il TERZO TEMPIO EBRAICO: con le 12 Tribù al completo: per il suo servizio, non si può impostare giuridicamente: la Salvezza per la via della Misericordia: perché questa è una giurisdizione politica! e certamente, voi andrete perduti! Ecco perché, il Terzo Tempio Ebraico: rappresenta anche un regno mondiale, ed un regno metafisico universale: Eterno: che abbraccia tutta la Storia del GENERE UMANO! è la congiunzione tra la terra: il Tempio Ebraico, ed il tempio Ebraico Celeste: che è il Regno di Dio! Quindi, tutto il GENERE Umano scoprirà di essere una sola famiglia! Questa è l'ERA dello Spirito Santo: il tempo in cui tutti gli uomini incontreranno Dio, personalmente, e lo adoreranno in Spirito e verità: perché la salvezza viene dall'AMORE fratellanza, rispetto, e dalla LODE adorazione danze e canti, e non viene più la salvezza dal sacrificio di poveri animali!
Khamenei.ir ] in effetti a quello che io ho detto, c'è una alternativa: cioè, si può sempre fare la guerra mondiale di tutti i ricchi del mondo, contro, tutti i poveri del mondo! Seguita poi certamente, dalla Rivoluzione mondiale di tutti i poveri del mondo, contro, tutti i ricchi del mondo! .. e Dio lo sa: IO HO FATTO DI TUTTO PER NON ASSISTERE A TUTTO QUESTO!
=================

PA Abbas fa il funerale di stato ai terroristi: Questo vuol dire che, tutto il  mondo ha condannato al GENOCIDIO gli israeliani: perché, nessuno ha protestato per questo orrore del terrorismo islamico! MA QUESTO è ALTO TRADIMENTO CONTRO DI ME!
============
Khamenei.ir ] perché i demoni hanno così riempito il tuo cervello di Maometto testa di cazzo, fino al punto che tu non ti sei mai chiesto: "perché, i farisei satanisti massoni hanno il NWO: e satana loro, è il dio di questo mondo, e tutti odiano ISRAELE?" è chiaro soltanto il compimento di ISRAELE può sconfiggere il REGNO DI SATaNA nel mondo!
Khamenei.ir ]  ISRAELE è la nostra unica speranza di poter sopravvivere come esseri umani, in questo mondo! DOPO di ISRAELE: CHE TU VUOI DISTRUGGERE? I DEMONI CONQUISTERANNO OGNI COSA ED IL GENERE UMANO SARà TRASFORMATO IN UN UNICO BRANCO DI SCHIAVI!
================
Attento a come parli! Il tuo nome potrebbe finire on line perché razzista e omofobo. Radio Vaticana: stessa logica dei nazisti con gli ebrei e gli omosessuali. C'è chi ci scherza su e chi è pronto alla querela per diffamazione. Molly Holzschlag. Gelsomino Del Guercio/Aleteia. 3 novembre 2015. riro-registro-italiani-omofobi-razzisti. Cosa hanno in comune gli stilisti Dolce e Gabbana, il giudice Carlo Deodato e il presidente della Lega Calcio Carlo Tavecchio? Che da qualche giorno sono finiti nella rete di “Riro-Registro italiano dei razzisti ed omofobi”. CHE COS’E’ IL RIRO. Questo registro on line è nato, riporta Radio Vaticana (1 novembre), con l’intento dichiarato di volere “marchiare” – come fecero i nazisti con gli ebrei e gli omosessuali – coloro che si macchiano di presunti comportamenti e giudizi discriminatori. Nel mirino stanno finendo, sistematicamente, tutti coloro che esprimono giudizi o frasi, magari anche infelici, sul mondo omosessuale.
COME INSERIRE IL NOMINATIVO. Per inserire il nominativo di un omofobo, di un razzista o di una persona che ha maltrattato animali, scrive Notizie ProVita (31 ottobre) occorre sapere il suo nome e cognome e la provincia di residenza e descrivere dove, quando e come è avvenuto l’evento incriminato, allegando documentazioni oggettive dello stesso (foto, prove video o audio, log di chat…). TEST ANTIRAZZISMO PER ELIMINARLO. Una volta che il nominativo è stato approvato può essere cancellato solo ed esclusivamente se la persona incriminata supera il “Test Antirazzismo”, del quale non viene specificata la natura. Test che, qualunque sia il suo esito, verrà reso pubblico. RISCHIO DIFFAMAZIONE. Il professore Fabio Macioce, docente di Filosofia del Diritto all’Università Lumsa di Palermo evidenzia un pesante rischio di diffamazione dietro l’iniziativa del Riro. «Può configurarsi, dipende da cosa c’è scritto sotto a ogni nome. In alcuni casi, infatti, ci si limita a riportare le opinioni espresse su siti giornalistici o profili pubblici e in quel caso non c’è una vera e propria diffamazione. In altri casi invece sì, laddove la persona viene ad esempio bollata come bigotta, integralista, omofoba o altri appellativi di questo tipo. Questa non è più una semplice cronaca, un semplice riportare le opinioni altrui, ma è invece un giudizio che, in alcuni casi, può assolutamente essere diffamatorio. Questo poi lo stabilirà la magistratura» (Radio Vaticana, 1 novembre). NOMI ILLUSTRI. Continuando a spulciare il registro, riporta FanPage (1 novembre) tra i nomi finora inclusi ci sono il filosofo Alessandro Benigni; il critico d’arte Vittorio Sgarbi, preso di mira per aver definito “culimonio” un’unione tra due gay; l’allenatore dell’Arezzo Eziolino Capuano, noto per i suoi discorsi dal linguaggio colorito, durante i quali ha definito “checche” i suoi calciatori. DA SAN PAOLO ALLA LISTA AFFITTA-UTERI. Replica Mario Adinolfi, il quale, sul suo profilo Facebook, denuncia l’iniziativa del Riro: «Se noi avessimo pubblicato una lista di nomi invitando a “marchiare e emarginare” chi compra bambini e affitta uteri, cosa ci sarebbe successo?». Costanza Miriano è sarcastica: «Visto che a breve ci finirò, ho provato a iscrivere anche il mio amico San Paolo nel registro ufficiale degli omofobi, per essere in ancora migliore compagnia. Sono in fiduciosa attesa di risposta».
============================
questi ERDOGAN SALMAN sono due attori halloween hollywood: due criminali incalliti che vogliono prendere i fondelli il genere umano! ] HANNO FATTO UN SERVIZIO FOTOGRAFICO COME DUE SPOSINI AL LORO MATRIMONIO! http://www.ansa.it/webimages/img_457x/2015/11/3/f7491508eafd56d621f613f599efeaab.jpg [ NEW YORK, 3 NOV - Gli Usa esprimono "profonda preoccupazione dopo che i media e i singoli giornalisti critici verso il governo di Ankara sono stati oggetto di pressioni e intimidazioni durante la campagna elettorale turca, presumibilmente in modo calcolato per indebolire l'opposizione politica". Lo riferisce la Casa Bianca che ha anche annunciato che i presidenti Obama ed Erdogan si incontreranno al G20 che si terra' ad Antayla, in Turchia, il 15-16 novembre
======================
IL PROBLEMA NON è LEGISLATIVO, MA è MORALE! E QUESTA CAMPAGNA DI HILLARY è IMMORALE: PERCHé NON TOCCA IL VERO PROBLEMA MORALE DELLA SOCIETà AMERICANA: SATANA IL SUO SPA FMI FED 322 SISTEMA MASSONICO ED USUROCRATICO DIO GUFO AL BOHEMIAN GROVE! WASHINGTON, 3 NOV - La candidata per la nomination democratica nella corsa alla Casa Bianca, Hillary Clinton, ha incontrato a Chicago i familiari di diversi giovani afroamericani uccisi da agenti di Polizia e ha illustrato la sua proposta per una riforma della giustizia e per il controllo delle armi. Lo riferisce la Cnn. Clinton ha incontrato fra gli altri i parenti di Trayvon Martin, ucciso nel 2012 a 17 anni, Jordan Davis, ucciso nel 2014 a 17 anni, e Michael Brown, morto all'età di 18 anni.
=======================
Stabbing Attacks in Tel Aviv Suburb and Netanya Cause Serious Injuries. Several Arab terror attacks occurred on Monday, including stabbings in a Tel Aviv suburb and in Netanya, causing serious injuries.
An Arab terrorist stabbed three people in the city of Rishon LeZion, in the Tel Aviv district, on Monday afternoon, seriously wounding two of the victims. Shortly afterwards, another assailant, as yet unidentified, stabbed an elderly man in the coastal city of Netanya.
The terror attacks were among several that day.
The 19-year-old who attacked in Rishon stabbed his first victim during late afternoon, when the streets were packed. He then stabbed two more people before entering a cosmetics store in search of another target. A woman who managed to flee the store also locked the door, trapping the assailant inside while waiting for police to arrive. He had to be shielded from crowds screaming for his death. An 80-year-old woman and 31-year-old man were seriously hurt, and a 26-year-old woman suffered light injuries. Five others were treated for shock. Hebron, where the terrorist resides, is a hotbed of terror. The attacks, however, have been taking place throughout the country. On Saturday, a mass funeral for five terrorists was held with the participation of Palestinian Authority (PA) officials, followed by attacks against Israeli security. PA President Mahmoud Abbas this week ordered full military honors at the terrorists’ funerals and financial grants to their families. By: United with Israel Staff
=================
Anti-Semitic Erdogan wins big in Turkey election. In a turnaround victory, Turkish President Recep Tayyip Erdogan’s Freedom and Justice Party (AKP) won 49% of the vote in the election, handing it a majority of seats in the country’s parliament. Relations between Turkey and Israel have sharply deteriorated under AKP’s Islamist rule.
Erdogan celebrates victory. Erdogan speak to supporters after morning prayers at Eyup Sultan Mosque in Istanbul. ( By: Lauren Calin, World Israel News
The elections were a repeat of the June elections, when the AKP led in the votes, but did not receive enough seats to rule without forming a coalition. Prime Minister Ahmet Davutoglu was unable to form a coalition with any of the opposition parties, forcing a new vote. This may have been part of a deliberate gamble by the AKP in order to restore the party’s majority in parliament. Erdogan had been hoping to win a supermajority in order to push through sweeping constitutional changes that would increase his authority as president. “The election result has shown that the people have opted for stability and trust that had been endangered in the June 7 vote,” Erdogan said after the vote.
In June, the Kurdish HDP cleared for the first time the 10 percent threshold needed for representation in parliament, taking seats mostly at the ruling party’s expense. But tensions with Turkey’s large Kurdish minority have escalated due to violence against both Kurdish militants and civilians. Preliminary results showed HDP hovering just above 10 percent, losing about 3 percentage points. HDP officials have accused the Turkish government of preventing their party from carrying out a campaign. HDP’s co-chairman Selahattin Demirtas said the party was forced to cancel election rallies and television stations gave party representatives little air-time amid government attacks branding the party as the political wing of the Kurdistan Workers’ Party, or PKK, which is considered a terrorist organization by Turkey and its allies. “I regret to say that there wasn’t a fair or equal election… We were not able to lead an election campaign, we tried to protect our people against attacks,” he said.
Turkish-Israeli relations, once one of the closest alliances in the region, have deteriorated sharply under the Islamist AKP. Turkey ended diplomatic relations with Israel from 2011 to 2013 due to the Mavi Marmara incident, in which Turkish activists attempting to break the siege on Gaza ambushed the IDF soldiers sent to intercept them. Erdogan has also accused Israel of “state terrorism” for defending itself against Hamas rocket attacks, and even invited Hamas leader Khaled Mashal for an official visit.
==========================
Iran opposes ISIS-free zone in Syria. Iran is opposed to US-Turkish plans to keep northern Syria free of ISIS terrorists, claiming that a buffer zone would violate Syrian sovereignty. US-led airstrike on ISIS. A US-led airstrike on ISIS. (Iran opposes the idea of an ISIS-free buffer zone in Syria. The US and Turkey proposed the buffer zone as a way to clear the Islamic State from the area around the Turkish-Syrian border. Iran, which supports the Assad regime, claims the buffer zone is a violation of Syrian sovereignty. “Creation of a buffer zone inside Syria is a violation of the country’s territorial integrity and sovereignty,” Iranian Deputy Foreign Minister for Arab and African Affairs Hossein Amir Abdollahian told Fars News Agency on Thursday. “The security of Syria and its neighbors will be ensured on condition that certain players give up using terrorism as an instrument and also there would be serious determination for combating extremism,” he said, according to Iran’s Press TV. Hezbollah. Hezbollah supporter holds photos of Iran’s Supreme Leaders. ( Iran is the main sponsor of the Lebanese terrorist organization, Hezbollah, which is heavily involved in the war in Syria on the side of the Assad regime. It also funds terrorism throughout the region, including support of Hamas in Gaza, Shiite militias in Iraq and the Houthi rebels in Yemen. The Iranian Foreign Ministry rejected the idea of a buffer zone to combat ISIS as far back as October, when it stated, on behalf of the Syrian government, “The Turkish attempts to establish a buffer zone on the Syrian soil is a flagrant violation to the charters of the UN and international law… Syria totally rejects the establishment of a buffer zone on any part of its terrain under any pretext and also rejects the foreign military intervention on its soil.” By: Sara Abramowicz, United with Israel
======================
WATCH: Jordanian Cleric Is Against Killing Jews (Sort of…) A Jordanian Muslim cleric Ali Hassan Al-Halabi explained that it is not always permissible to kill Jews in Israel and that Jews don’t attack unless they are attacked. https://www.youtube.com/watch?v=QXrfVD3q5ek ] [ This video was originally posted on February 18, 2015 but has been circulating again due to the recent terror attacks in Israel. Although this cleric has no love for the Jews whom he calls “wicked and heretical”, his message is quite different than the recent directives from Muslim clerics to “stab as many Jews as you can”.
While Al-Halabi says that it’s not permissible to just kill Jews, in a time of war he allows it. He does admit that Jews do not go around killing Muslims unprovoked, as many Palestinians voices have been saying in this last wave of terror. Jordanian Cleric against Killing Jews: If You Don’t Attack Them, They Don’t Attack You Pubblicato il 02 nov 2015. In a video-clip posted on the Internet, Jordanian cleric Ali Hassan Al-Halabi said, in response to a question, that it is not permissible to kill Jews in Palestine as "there are shari'a agreements that protect people's rights and lives." "Our brothers in Palestine tell us that the Jews do not attack anyone who does not attack them," he said. The video, which was originally posted on the Internet on February 18, has been circulating on the social media against the backdrop of the recent stabbing attacks in Israel. https://youtu.be/QXrfVD3q5ek
====================
Abbas Orders Military Funerals for Terrorists and Financial Grants to their Families [ QUINDI è UNA GUERRA di governo e ISTITUZIONALE: QUESTA DEVE ESSERE LA FINE DI QUESTO STATO DI TERRORISTI SHARIA! [ l'inizio della fine: per tutta la LEGA ARABA! ] Palestinian President Mahmoud Abbas has ordered military funerals with full honors to terrorists and financial grants to their families. Although it has been an open secret that the Palestinian Authority (PA) provides financial compensation to the families of terrorists killed in attacks on Israeli civilians and security forces, the information is now official. This week, PA President Mahmoud Abbas ordered full military honors at the terrorists’ funerals and financial grants to their families, Channel 10 reported. The announcement comes in the midst of a heightened wave of Palestinian terror against Israel that began in September. Abbas had encouraged the violence in comments to Muslim and Christian religious leaders in Ramallah, saying, “Every drop of blood spilled in Jerusalem is pure, every martyr will reach paradise, and every injured person will be rewarded by God.” palestinian authority, Palestinian head Abbas (C-L), celebrates with released terrorists from Israeli prisons in 2013. (He also granted permission to wave Hamas flags at the funerals, which in any case always include incitement and are followed by extreme violence, as was the case on Saturday, when five terrorists were buried at a mass funeral after Israel returned the bodies. “We will die, but Palestine will live,” thousands shouted, waving Palestinian flags, while protesters threw rocks at IDF forces. Israel’s political echelon was outraged when the dead bodies were received in the Palestinian Authority (PA) with celebrations, in violation of the PA’s pledge not to do so. Palestinian violence against IDF soldiers near Ramallah. ( During a meeting of the Israeli diplomatic-security cabinet about a month ago, Public Security Minister Gilad Erdan opposed returning the bodies of terrorists, but Defense Minister Moshe Ya’alon insisted on it, arguing that keeping them was tantamount to “body trafficking” and could prompt further violence. Ultimately, the cabinet agreed on a split policy: In Judea and Samaria, which is under the jurisdiction of the defense minister, Ya’alon will decide the fate of the bodies. In eastern Jerusalem and within the Green Line, Erdan would be the deciding figure. Appearing on Israel’s Channel 2, Ya’alon voiced disappointment that “the Palestinians did not live up to their word that there would be no celebrations.” By: United with Israel. (With files from JNS.org)
================================
il voto di sterminio: di tutti i palestinesi: è l'unico atto dovuto! ma, per carità e compassione: saranno tutti deportati in Siria! [ Palestinians Honor Terrorists at Mass Funeral. ] Hamas Flaunts ‘Elite Unit’ in New Video. A new propaganda video released Saturday by Hamas’s armed wing, Izzadin Kassam, showed a supposed "elite unit" training for a confrontation with the IDF. The video features Hamas fighters, their faces blurred out, storming would-be IDF posts in what appears to be an urban warfare training site somewhat reminiscent, yet much more basic, than the IDF urban warfare centers used to train troops for complex operations in highly populated areas. The militants in the video can be seen storming posts - equipped with machine guns, mortars and bombs - practicing shooting skills and training in the usage of infiltration tunnels and handling of a would-be IDF hostage. Hamas Flaunts ‘Elite Unit’ in New Video
==================================
il voto di sterminio: di tutti i palestinesi: è l'unica risposta civile possibile! ma, per carità e compassione: saranno tutti deportati in Siria! Palestinians Honor Terrorists at Mass Funeral. ] nessuno piangerà nel mondo se ISRAELE rivecerà dalla LEGA ARABA un primo colpo letale! se si onorano i terroristi: poi, si nega il diritto di vivere agli israeliani! QUESTA è LA SCONFITTA DEL DIRITTO NELLA COMUNITà INTERNAZIONALE! [ Palestinians rioted in Hebron on Saturday while burying five terrorists, hailing them as martyrs. Several PA officials reportedly attended the mass funeral. Palestinian rioters clashed with Israeli security in Hebron on Saturday during a mass funeral for five terrorists who died while committing attacks against IDF soldiers and civilians in recent weeks. “We will die, but Palestine will live,” thousands shouted, waving Palestinian flags, while protesters threw rocks at IDF forces. The Israeli cabinet announced recently that it will no longer return the dead bodies of terrorists to their families, although on Friday it delivered five bodies to the Palestinian Authority and is expected to send an additional nine on Sunday. Member of Knesset and former foreign minister Avigdor Liberman and Opposition leader Isaac Herzog, among others, slammed the government decision to return the bodies, saying that it demonstrates weakness in the war against terror and that Israeli policy must be consistent. Arab news site Albawaba reported that several Palestinian Authority officials attended the funeral, including Hebron governor Kamil Hmeid; Walid Assaf, chairman of the PA Committee Against the Wall and Settlements; and Mustafa Barghouthi, secretary-general of the Palestinian National Initiative party. By: Terri Nir, United with Israel
===========
spa OBAMA é SATANA! Obama è il nemico è l'avversario di tutti, e di tutto il genere umano. OBAMA é SATANA!
==================
This is Obama's Iran Deal that Licenses Iran to Ship Missiles to Hezbollah! Click here to watch: This is Obama's Iran Deal that Licenses Iran to Ship Missiles to Hezbollah! The logical endgame of President Obama’s Iran policy and his “roundtable” approach to Syria has always been to offer American protection for Iranian missile shipments to Hezbollah. Sounds crazy, right? It is. But after all, as the administration’s hard-nosed diplomats will tell you, there needs to be a compromise in Syria to end the killing, which means that Iran must preserve its legitimate core interest—namely, its “link” to Lebanon, where Hezbollah has tens of thousands of missiles aimed at Israel. The White House announcement that President Obama has brought Iran into formal discussions over Syria in Vienna is yet another public step on the path towards one of the most stunning reversals in the history of American foreign policy: formal American backing of Syrian despot Bashar al-Assad who continues to butcher his own people with the help of Russia and Iran. Although reporters have generally represented this development as something new, the White House has in fact been openly set on this course for at least a year. At the G20 meeting in Brisbane, Australia last year, Obama said so explicitly: “At some point…the various players involved, as well as the regional players—Turkey, Iran, Assad’s patrons like Russia—are going to have to engage in a political conversation.” Around the same time, Obama also signaled publicly his acquiescence to Assad staying in power and having a role during a so-called “transitional” period, thereby moving closer to the Russian and Iranian position on the role of the Syrian dictator. As far back as late 2013, the White House was leaking that the president regretted ever calling on Assad to “step aside.” Obama’s Syria policy, and the direct threat it poses to Israel, is a continuation of his broader policy of rapprochement with Iran. By recognizing Iran as a principal “stakeholder” in Syria and the region more broadly, America is choosing to legitimize Iran’s local assets and means of projecting power. So if you legitimize Iran as a “stakeholder,” you also legitimize Iran’s “stake.” But what, exactly, is Iran’s interest in Syria? Very simply, it is to preserve the land bridge to Lebanon through which it supplies Hezbollah with heavy weapons like long-range missiles that can’t be moved any other way.
============================
NESSUNO POTREBBE PENSARE CHE ISIS SHARIA, POSSA ESSERE UNO STATO SHARIA, O POSSA OTTENERE IL CONTROLLO DELLA SOVRANITà DI UN TERRITORIO AI DANNI DELLA LEGA ARABA SHARIA: DI CUI PROPRIO, INVECE IL TERRORISMO: SERVE PROPRIO TUTTI I FINI E GLI SCOPI E GLI OBIETTIVI IMPERIALISTICI DELLA LEGA ARABA! ] NON POSSO ARRIVARE SOLTANTO IO, A DIRE COSE, CHE, SANNO TUTTI E CHE, NESSUNO HA IL CORAGGIO DI DIRE! [ ISIS in Egypt claims it brought down Russian plane near Israeli Border; 224 deat. The Islamic State terror group in Egypt claimed responsibility for bringing down a Russian passenger plane on Saturday carrying 224 people. IS in Egypt, Wilayat Sinaa (formerly known as Ansar Bayt al-Maqdis) published the claim of responsibility — as yet unconfirmed — hours after the plane, traveling from from the Egyptian city of Sharm el-Sheikh back to St. Petersburg, crashed in the Sinai Peninsula with 217 passengers and 7 crew members on board. “The soldiers of the caliphate succeeded in bringing down a Russian plane in Sinai,” said the statement in Arabic circulated on social media. “More than 220 Crusaders were on board. All were killed, praise God.” “Know, oh Russians and those allied with you, that you have no place in the land of Muslims…and the dozens of victims that you kill ever y day with your raids in the land of Sham [Syria] will be the cause of all your future misery. And know, also that we will kill you just like you kill us,” a statement in French said. IS later issued video footage purportedly showing the plane being hit. Moscow said it was skeptical of the claims of responsibility. “This information cannot be considered accurate,” Russian Transport Minister Maksim Sokolov said in comments cited by Russian news agencies. “We are in close contact with our Egyptian colleagues and aviation authorities in the country. At present, they have no information that would confirm such insinuations,” he added. A rocket was fired at Israel from Gaza on Friday night, around 12 a.m., by a group identified with Islamic State (ISIS). To the dismay of the terrorists, who hail from the Salafist “Sheikh Amar Hadid Brigades," the attempt to murder Israeli civilians failed as the missile fell far short of its target. Instead of hitting Israeli sovereign territory, the rocket landed in Gaza; it is unclear whether any damage or wounds were caused by the projectile. This is far from the first time Gaza terrorists have missed their mark and hit Gaza in recent months, as the rocket attacks continue despite the ceasefire sealed last summer. The ISIS identified brigades took responsibility for the attack; back in June they pledged to step up their attacks, in a move estimated to be intended to cause a new conflict between Israel and Hamas and harm Hamas, which the ISIS group is currently clashing with.==========================
CHI HA INTERESSE A SAPERE, COSA POTREBBE DIRE, UN ANTICRISTO DI RINNEGATO, COME OBAMA DARWIN GENDER, DIO è SATANA IL GUFO? http://www.israelvideonetwork.com/you-wont-believe-what-obama-said-on-live-tv You Won’t Believe What Obama Said On Live TV Krauthammer: President's statement on Israel is shameful. Pubblicato il 16 ott 2015 https://youtu.be/tnYeVIasUqA ] On 'The Kelly File,' Fox News contributor says Obama drew an unjust equivalency between Israeli and Palestinian actions. Watch Charles Krauthammer and Megyn Kelly talk about Middle East and World Regions on The Kelly File. https://youtu.be/tnYeVIasUqA
=====================
Netanyahu: Abbas has joined forces with ISIS and Hamas. ] LA LEGA ARABA HA FATTO UN INVESTIMENTO IDEOLOGICO TERRITORIALE, IMPERIALISTICO SULLA SUA GALASSIA DI TERRORISTI SHARIA! MA, QUESTO GIOCO: NON HA IMPORTANZA COME E QUANTO QUESTA SHARIA PUò ESSERE CRUDELE, TUTTAVIA,  NON è QUALCOSA CHE PUò DURARE! ] IN QUESTO MODO, VOI AVETE DISTRUTTO IL FUTURO DELL'ISLAM SU QUESTO PIANETA! [  ISIS has issued its second Hebrew-language propaganda video in two weeks, threatening to slaughter Jews. A small number of Israeli-Arabs have traveled to Syria to join the terrorist organization. By: Lauren Calin, World Israel News. ISIS flag flown near Al-Aqsa Mosque in Jerusalem. ( ISIS threatens Jews in new Hebrew video) “My message to the officers and soldiers and all the Jews, the grandchildren of the monkeys and the pigs, we are coming for you from around the world to slaughter you like sheep. Prepare for war – a big war, the war of the stone and the trees. And this will happen soon, it is not far off, with God’s help,” said a knife-wielding ISIS member on video, his face blurred out. On October 23, ISIS published a similar video, its first-ever in Hebrew. “Soon there will not be a single Jew in Jerusalem and throughout the country, and we shall move on until we eradicate this disease worldwide,” intoned the video’s balaclava-clad speaker. “We are advancing toward you from the north, the south, Sinai and Damascus. From all over the world we will come after you to finish you off,” he concluded in Arabic. The first video was removed by YouTube for violating the website’s content policies. Israel’s Army Radio said the authenticity of the video, which did not mention ISIS by name, had not yet been verified. ISIS also published a video on Saturday to support its claim that it is responsible for bringing down the Russian charter flight that crashed in the Sinai Peninsula. Russia has increased military assistance to the Assad regime in Syria for use against both rebel groups and the Islamic State. However, ISIS’s claim is likely implausible as the aircraft had reached its target altitude before crashing, putting it out of reach of the terrorist group’s missile arsenal.
==========================
https://youtu.be/KWZMg0ctNPs ] [ Khamenei.ir ] [ PENSARE CHE PUGNALARE UN CITTADINO ISRAELIANO POSSA PORTARE LA LIBERAZIONE AI PALESTINESI? è COME METTERE UNA PIETRA AL COLLO AD UN COGLIONE E BUTTARLO IN FONDO AL MARE! SE I MUSULMANI NON VENIVANO DA SATANA? LORO AVREBBERO TROVATO LA STRADA DI GANDHI! ECCO PERCHé NON C'è PIù UN FUTURO PER I MUSULMANI SU QUESTO PIANETA PER COLPA VOSTRA! Watch How the Media Distorts the Facts; CLICK HERE for Latest Israel News!
 United with Israel    Arab Plan to Declare Western Wall Part of Palestine?
Netanyahu: Abbas has Joined Forces with ISIS and Hamas     Netanyahu
WATCH: Here’s How Israelis Respond to Palestinian Terrorism     AMIT Yeshiva Students Sing at Be'er Sheba Bus Station Where a Palestinian Terrorist Launched a Brutal Terror Attack. NBC Broadcasts False Palestinian ‘Propaganda Maps’ as Fact     Palestinian propaganda maps
Rotem Gaz Facebook    Israeli Anti-Facebook Campaign: ‘Blood On Your Hands’
Exposing the Media Distortion of Headlines by Terrorist Supporting Repoters    WATCH: How the Media Distorts Reality in Israel
Jacob Zuma    Israel Furious at South Africa for Hosting Hamas after Calling for Suicide Bombings
Palestinian terrorism    Palestinian Terrorist Killed After Stabbing Female Soldier
Rock terror    Israeli Killed in Palestinian Rock Ambush Attack
Israelis rescue Iraqi and Syrian refugees near Greece    WATCH: Israeli Yachters Rescue Syrian Refugees
MSNBC bias    Petition Demands NBC Fire Reporter for Misleading Anti-Israel Report
Irina Bokova    UN Condemns Palestinian Plan to Declare Western Wall a Palestinian Site
Unsubscribe instantly from the UWI Newsletter by clicking here.========================
DEAR Khamenei.ir ]  https://youtu.be/KWZMg0ctNPs [ pensare che proprio i cristiani che sono tra di voi, siano l'Occidente o rappresentino l'Occidente? questo è il più grande regalo, che voi possiate fare a satana ed ai suoi USA NATO! ] SENZA I CRISTIANI? VOI NON AVETE NESSUNA POSSIBILITà DI SOPRAVVIVERE! [ ¡Buenos días, lorenz! Hoy vamos al colegio con este nuevo boletín sobre persecución religiosa de MasLibres. A las tristes aulas de los niños que viven bajo el adoctrinamiento sanguinario del Estado Islámico o de países como Arabia Saudí. Y también nos preguntamos si Putin está ayudando a acabar con el genocidio religioso y si Occidente sirve para defender la libertad, o ya ha renunciado a ello. Notas de actualidad. El manual escolar del buen niño y ihadista. ¿Cómo conseguir que un niño de 6 años mate cristianos o yazidíes? Este es el currículo escolar de los niños que viven en las zonas ocupadas por el Estado Islámico (en inglés: aquí tienes un traductor on line). Arabia Saudí exporta odio religioso. También los libros de texto que utilizan los niños de este país contienen altas dosis de adoctrinamiento y de incitación al odio religioso. Desde la Foundation for Defense of Democracies se denuncia la existencia de libros, maestros e imanes que promueven el asesinato de cristianos, judíos y otras minorías religiosas. En este artículo se advierte del peligro que supone el hecho de que Arabia Saudí exporte sus libros de texto a muchos otros países árabes en África, Asia y Oriente Próximo.  Cristiana quemada por negarse al matrimonio forzado con un musulmán. Tiene 20 años, vive en Multan, la ciudad de Pakistán donde se encuentra encarcelada Asia Bibi, y fue rociada con gasolina por su supuesto novio musulmán, un tipo con el que no desea casarse. ¿Nos llegará desde las ruidosas ONG que dicen defender los derechos humanos alguna manifestación pública de rechazo? ¿Llegará desde la comunidad islámica española? No pierdo la esperanza. Entre tanto te dejo aquí esta triste noticia. Secuestrar cristianos, negocio en Egipto. Organizaciones cristianas evangélicas denuncian que la pasividad de la policía egipcia con respecto a quienes atacan a los cristianos coptos en aquel país está favoreciendo la proliferación de secuestros. Según estas fuentes aumentan los raptos de niños y adultos cristianos y no siempre el pago del rescate garantiza que vuelvan a casa: a menudo los secuestrados aparecen muertos tras el pago, o son vendidos a terceros y desaparecen definitivamente. La amputación del ADN cristiano. Esta vez ha sido el Alto Comisionado de las Naciones Unidas para los Refugiados, el exprimer ministro portugués António Guterres, quien ha denunciado el genocidio cristiano en Oriente Próximo y ha hablado de estamos ante "una amputación en el ADN del cristianismo y en el ADN de Oriente Medio”.  Horizonte oscuro para los cristianos en Oriente Próximo. La guerra en Siria se recrudece, y con ello se agrava la situación de los cristianos y otras minorías religiosas de la región. Entre los elementos a tener en cuenta figura de manera cada vez más destacada Putin, que se ha lanzado a enredar todo lo que puede y más; Irán, que compitiendo con Arabia Saudí por el liderazgo musulmán, está aumentando su participación sin disimularlo demasiado; y el mediocre papel de la coalición internacional, liderada (es un decir) por el señor Obama. ¿Está ayudando Putin a las minorías religiosas perseguidas, o todo lo contrario? Para entender un poco más lo que significa la intervención de Putin en Oriente Próximo te recomiendo el análisis que el coronel Laborie, miembro del Political Adviser en el Cuartel General del Eurocuerpo, ha hecho para el Grupo de Estudios en Seguridad Internacional. “Bienvenidos refugiados, queremos ayudaros”. Como consecuencia de la dramática situación de Irak y Siria, la llegada de refugiados no cesa. En España, grupos de voluntarios están acogiendo a los que llegan. Lo ha contado Actuall en este excelente reportaje.
Libertad para los abogados de los cristianos. El foro Abogados de Asia, que ha celebrado su último encuentro esta semana en Nueva Delhi, denuncia las masivas detenciones de cristianos en China, entre los que se encuentran numerosos abogados: "Entre los detenidos hay abogados y activistas y también familiares de los abogados y el personal de las firmas de abogados de derechos humanos". El régimen comunista chino está persiguiendo con especial empeño a los abogados que defienden los derechos de los cristianos y luchan contra la destrucción de cruces. ¡Actúa! Mientras tratamos de ayudar a los cristianos y otras minorías religiosas perseguidas a través de MasLibres.org, también peleamos en nuestro país para defender la libertad religiosa. Y esta ha sido una magnífica semana. Más de 47 mil personas hemos enviado nuestros mensajes de condena al alcalde valenciano que quiso expulsar a los cristianos de los cementerios. ¡Y hemos conseguido pararle los pies!
¿Sabes por qué? Porque cada vez somos más los que ya no nos callamos. Y para seguir creciendo y conseguir frenar tanto atropello, necesito tu ayuda ahora:  Por favor invita a tus familiares y amigos a suscribirse a este boletín, reenvíales este mail o mándales este enlace de suscripción: http://maslibres.org/2015/08/21/quieres-recibir-el-boletin-de-maslibres-org/ ¡Que pases un grandísimo día!
===========
DEAR Khamenei.ir ] LA QUESTIONE PALESTINESE, TU LA PUOI GIUDICARE SOGGETTIVAMENTE, DAL LATO DELLA MEDAGLIA CHE TU DESIDERI GUARDARE! .. E POICHé, TUTTO IL GENERE UMANO GIACE, SOTTO IL POTERE DEL DEMONIO? POI, TUTTI DANNO RAGIONE AI PALESTINESI: SHARIA IL NAZISMO GENOCIDIO DEL GENERE UMANO, E DANNO TUTTI TORTO AGLI ISRAELIANI: DEMOCRAZIA DIRITTI UMANI!  .. E TUTTI SANNO CHE GLI EBREI HANNO LA KABBALAH PER AVERE SEMPRE RAGIONE, IN MODO RAZIONALE AL 100% , poi non ha importanza il livello della loro ipocrisia! [ ma, tu devi capire, che, io guardo il mondo attraverso, gli occhi dei martiri cristiani! ] ma, SE IO GUARDO IL MONDO CON GLI OCCHI DI DIO: IO SO CHE TUTTI GLI EBREI DEL MONDO: CHE STANNO A RUBARE IL SIGNORAGGIO BANCARIO, CONTRO TUTTI I POPOLI DEL MONDO, è INDISPENSABILE CHE LORO DIVENTINO ANCHE LORO SIANO COSTRETTI A DIVENTARE UN POPOLO COME TUTTI GLI ALTRI!
===================
DEAR Khamenei.ir ]  ORMAI SATANA è DIO DI QUESTO MONDO, DI FARISEI E MASSONI, già  DAL 1600 CON LA FONDAZIONE DELLA BANCA SPA DI INGHILTERRA!  [ QUESTA STORIA DELLA GUERRA DI RELIGIONE, è QUALCOSA CHE è TUTTA COLPA VOSTRA: PERCHé è VERO CHE, Voi SIETE UN MANICOMIO criminale TOTALE, di apostasia blasfemia eresia, pedofilia poligamia, assassinio, ignoranza fanatismo, ecc.. MA è ANCHE VERO CHE VOI SIETE ANCORA VIVI: spiritualmente, MENTRE NOI SIAMO GIà TUTTI MORTI SPIRITUALMENTE! ] infatti voi vedete gli usurai massoni farisei, mente in VATICANO sono tutti amici dei Bildenberg! [ Waqf bans 'Religious Christians' from Temple Mount. Jane Kiel, a Danish pro-Israel activist better known as "Jerusalem Jane," managed to record the blatant discrimination she faced Wednesday morning at the Temple Mount, where Jordanian Waqf guards kicked her off the site for two months ago singing a prayer there. Kiel told Arutz Sheva she has complained to the police and contacted governmental ministers, but that her hopes are low that any action will be taken over the harassment she suffered. The incident occurred around 9:30 a.m., when she and a friend were simply visiting the holiest site in Judaism before a Waqf guard suddenly approached her and called her by name. The guard can be seen in video from the incident telling her that the entire Mount is a "mosque," and saying that all prayer is illegal for non-Muslims in the entire compound. He played a recording of her singing the Shema Yisrael prayer at the Mount two months ago, and said "we waited two months for you." Demanding to see her ring with Hebrew writing on it, he termed her a "born again believer," and said "the only religious who can come here are Muslims, no Christians or Jews." The statement is a blatant violation of Israeli freedom of movement laws, not to mention the freedom of worship laws that the government has allowed the Waqf to breach for non-Muslims at the site. Prime Minister Binyamin Netanyahu recently agreed to post video cameras on the Mount to help the Waqf ban Jews from exercising their right to pray at their holiest site. Speaking to Arutz Sheva, she revealed "I filed a complaint to the police at Jaffa (Yafo) gate today, as I also did on that day when the Waqf guard took my phone and deleted all the messages and videos I had made." "They police are nice when I am in the office but they cant really do much," she noted. Kiel has received countless death threats over the last ten months for documenting Muslim harassment of Jewish visitors to the holy site. She added that she has opened a complaint file with the police over the threats, but has yet to see any action taken on the matter.
===========================
chi difenderà i martiri cristiani se la MERKEL è un massone! SE ROTHSCHILD è UN USURAIO COMMERCIANTE DI SCHIAVI GOYIM SENZA GENEALOGIA PATERNA! se, Kerry è un satanista! e se OBAMA è un SODOMA GENDER? ] certo li può difendere SALMAN SAUDI ARABIA allah akbar morte a tutti gli infedeli! [  Dear Mr LORENZO Scarola, A Syrian man in his 30s, Fathi* isn’t afraid to help needy families in war-torn Aleppo. Even amid rumours that ISIS is poised to take control of the city, he refuses to worry. Fathi says, “When bullets hit left and right of you [and] buildings crash, the bigger picture helps you continue. We need to go on. I’m happy to see it as a joint effort of different churches and denominations. It is not about me.” Fathi’s work started out when distressed families asked the Church for food and medical care. Dedicated Christians built up a support network that is now providing meals, medicine, financial assistance, training and Christian literature to more than 2 000 households in Aleppo alone. He knows this is dangerous work. “During the last years, the Lord had to protect me when I was stopped at checkpoints and went through certain areas of the city and country. That keeps me going. I see how we can make a difference through the work we are doing.” Today, the gifts of friends like you to Open Doors are helping to sustain more than 9 000 families all over Syria, giving them the help and hope they need to go on. Thank you so much for caring about them, and for helping to advance God’s Kingdom where faith costs the most. Together in His service, Jan Gouws Executive Director, Open Doors Southern Africa https://www.opendoors.org.za/eng/donate/thankyou_for_helping_families_stand_strong/?utm_source=E-Newsletter&utm_campaign=8d78908be9-E_Testimony_October_2015&utm_medium=email&utm_term=0_fa35448558-8d78908be9-289687069
=====================
chi difenderà i martiri cristiani se la MERKEL è un massone! SE ROTHSCHILD è UN USURAIO COMMERCIANTE DI SCHIAVI GOYIM SENZA GENEALOGIA PATERNA! se, Kerry è un satanista! e se OBAMA è un SODOMA GENDER? ] certo li può difendere SALMAN SAUDI ARABIA allah akbar morte a tutti gli infedeli! [ lorenzo, Voy a pedirte que hagas algo terrible... Tú, como yo, probablemente has visto en televisión, en la prensa, imágenes insoportables, tremendas, de algunas (solo vemos algunas, muy pocas) de las atrocidades que comete el DAESH (el mal llamado 'estado' islámico) o BOKO HARAM. Tú, como yo, probablemente has visto también imágenes de dolor y desesperación, de muerte y angustia, en las noticias referentes a los refugiados que huyen del horror hacia Europa . Ahora, voy a pedirte que hagas algo muy duro... ¿Puedes, por favor, cerrar los ojos un momento y poner en algunas de esas imágenes las caras de tus seres queridos? ¿Puedes imaginarte que las víctimas son... tu mujer o tu marido, tus hijos o hijas, hermanos, padres... cualquiera de tus seres más queridos? Te pido perdón por pedirte esto, lo sé, es terrible, pero es que esos cristianos, que sufren el horror de la persecución, podríamos ser tú, yo, nuestros seres queridos... y creo que es importante que seamos conscientes de eso. Te decía esto hace un año... y parece que no ha cambiado nada... Es terrible, pero es que no podemos hacer nada... ¿O SÍ PODEMOS? No sé si te pasa a ti... (seguro que sí) pero yo, muchas veces, cuando veo en televisión o a través de Internet las atroces salvajadas a que son sometidos los cristianos de Nigeria, Siria e Iraq, a manos de los extremistas islamistas, me revuelvo 'incómodo' en mi asiento... y me 'desespero' porque no puedo hacer nada para evitarlas o, al menos, aliviarlas. ¿O SÍ PUEDO? Ciertamente podemos ayudar. ¿Puedes hacer ahora, por favor, un donativo de 15, 35 o 50 dólares (o cualquier otra cantidad que te sea posible) para que podamos enviar ayuda humanitaria a nuestros hermanos perseguidos en Nigeria, Siria e Irak y poner en marcha, en el ámbito político e internacional, acciones eficaces que les ayuden? https://donate.citizengo.org/es/  Queremos enviar ayuda humanitaria URGENTEMENTE, a través de las organizaciones cristianas que trabajan en el terreno, a quienes sufren persecución en Nigeria, Siria e Irak… Y prestarles nuestra voz para intentar ayudarles a superar la terrible situación en la que viven. Ver la muerte, la desolación el miedo, el sufrimiento y el dolor de gente que sufre todo eso sencillamente porque profesa su fe (son ن)... es estremecedor, desgarrador, insoportable... pero lo cierto es que, un rato después de ver esas brutalidades, tú, lorenzo, yo, volvemos a nuestra normalidad... ...seguimos trabajando, comiendo tranquilamente frente al televisor, navegando por otras páginas de Internet; miramos a nuestra familia, bebemos cuando tenemos sed y hasta, probablemente, acudamos a nuestra iglesia, con plena libertad, a rezar un rato. Todo eso seguramente podemos hacerlo sin impedimentos (graves, al menos) de ningún tipo, sin riesgo, sin miedo. La normalidad de los cristianos sirios, nigerianos e iraquíes es, hoy, la persecución, la tortura y la muerte. Y tú y yo quizá hasta nos sintamos 'incómodos' porque no podemos hacer nada para evitarlo... o, al menos, aliviar en algo su dramática y atroz situación. ¿O SÍ PODEMOS? https://donate.citizengo.org/es/ (selecciona dólares en la lista desplegable) Mil gracias, una vez más, por estar ahí, una vez más... Un fuerte abrazo. Luis Losada Pescador y todo el equipo de CitizenGO. P.S.: Te envié un correo sobre esto hace unos días. Discúlpame que vuelva a escribirte sobre lo mismo. Estoy seguro de que todo esto que te cuento y lo que pensamos hacer para ayudar, te importa y te interesa. Por eso vuelvo a escribirte. Por si mi correo de la semana pasada no te llegó, o se te pasó, o no pudiste atenderlo en ese momento... Por si acaso... Si ya nos respondiste, discúlpame, este correo lo recibes por error.  La ayuda que te pedimos es muy urgente. Si vas a poder hacer un donativo para esto por favor, hazlo ahora, antes de cerrar este correo (recuerda que cualquier importe, cada centavo, es muy útil: un donativo grande ayuda mucho y un donativo pequeño ayuda igualmente mucho).  Puedes hacer tu donativo en: https://donate.citizengo.org/es/ (selecciona dólares). Si prefieres usar PayPal puedes hacerlo a través de este otro enlace: https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr?cmd=_s-xclick&hosted_button_id=VQ5EKBR56BHQN&lc=es Y cuando lo hayas hecho, por favor, reenvía esta petición de ayuda a tus familiares, amigos, contactos. Seguro que más de uno lo entiende y te lo agradece.  ---MI CORREO DE LA SEMANA PASADA--- ¡Toca actuar...! No basta con 'decir' Yo soy ن, toca demostrarlo. Los cristianos son perseguidos, por su fe, en muchas partes del mundo. Esto es, ahora, hoy, (TODAVÍA) especialmente cruel y brutal en Nigeria, Siria e Irak. Tenemos que enviarles (DE NUEVO, MÁS) ayuda URGENTEMENTE y promover acciones de todo tipo para exponer el problema internacionalmente y concienciar (más) a políticos, gobiernos y organismos internacionales. Para que actúen decididamente y detengan inmediatamente las torturas, las matanzas, la persecución, el exterminio al que son sometidos miles, cientos de miles de cristianos, por su fe. ¿Puedes hacer ahora un donativo de 15, 35 o 50 dólares (o cualquier otra cantidad que te parezca bien) que nos permita enviar ayuda humanitaria a la zona y promover acciones eficaces para detener este genocidio? haz click en el botón para donar, Hola lorenzo: Ha pasado un año. Y no ha cambiado nada... Bueno, sí, se ha sumado dolor al dolor, muerte a la muerte, horror al horror. Peor aún... No solo los cristianos perseguidos en Irak, Siria, Nigeria (y otros países) siguen sufriendo persecución tortura y muerte, no es solo eso; ahora, además, en estos días, nos estamos enfrentando a la mayor crisis migratoria en el mundo desde la segunda guerra mundial. Miles, decenas y decenas de miles de refugiados (no solo cristianos) huyen de sus países, de la guerra, del DAESH. Lo hacen, en la inmensa mayoría de los casos, contra su voluntad. Querrían seguir en su patria pero allí, ahora, no pueden seguir viviendo.
¡Qué horror, parece que no ha cambiado nada! Te escribí sobre esto mismo hace ahora un año...
=========================================
IL TERRORE ISLAMICO, SUPERA DI 10 VOLTE, IL NAZISMO DI HITLER, perché, questa è una teocrazia dogmatico religiosa: il trionfo della ignoranza e del plagio mentale delle masse, questa è anche: LA NUOVA IDENTiTà DEL REGIME MASSONicO usurocratico Rothschild SPA BILDENBERG NATO ] Turchia, arrestati e licenziati reporter. Per copertina anti-Erdogan. 58 cronisti licenziati [ ISTANBUL, 3 NOVembre, Un tribunale di Istanbul ha ordinato il sequestro della rivista Nokta e l'arresto del direttore e del caporedattore centrale per "istigazione a delinquere CONTRO HITLER ERDOGAN" per una copertina con una foto del presidente Recep Tayyip Erdogan e il titolo "Lunedì 2 novembre: l'inizio della guerra civile turca". Intanto, gli amministratori nominati dal tribunale turco che la scorsa settimana ha 'commissariato' il gruppo editoriale anti-Erdogan Ipek hanno licenziato 58 giornalisti.
=================
Migranti: Turchia a Ue, non li ospiteremo per sempre ] OK! ALLORA SMETTETE DI AGGREDIRE LA SIRIA CON IL TERRORISMO! [ chi ha permesso alle bestie di satana dell'ISLAM sharia califfato, sultanato,  di alzare la testa nella casa del demonio Rothschild Spa Banche CENTRALI  Bush?
=========
C'è TROPPA IPOCRISIA e troppa vile paura della LEGA ARABA, in queste parole, PERCHé, CON LA SHARIA DELLA LEGA ARABA, OGNI MUSULMANO SI PUò, e si deve: TRASFORMARE IN UN ISLAMICO TERRORISTA! ] [ BERLINO, 03 NOVEMBRE. "Se pensiamo in piccolo", la questione dei migranti "si trasformerà in un nuovo pericolo per l'Europa". Lo ha detto Angela Merkel parlando alla giornata dell'Industria tedesca Bdi. Il problema "non si risolve sui confini fra Germania e Austria", ha aggiunto. L'Ue deve mostrare "unità". C'è TROPPA IPOCRISIA, PERCHé, CON LA SHARIA DELLA LEGA ARABA, OGNI MUSULMANO SI PUò TRASFORMARE IN UN ISLAMICO TERRORISTA!
=============
LE ACCUSE DI ISRAELE AL LIBANO SONO TROPPO GRAVI, MA ONU GENDER ALLAH AKBAR? NON ESISTE mai per il regno di Dio! ] [ TEL AVIV, 3 NOVEMBRE. Israele avrà "tolleranza-zero per: 1. i colpi d'artiglieria, che provengono dalla Siria, 2. per il traffico di armi, e 3. la distribuzione di armi chimiche ai terroristi". L'avvertimento è del ministro della Difesa israeliano Moshè Yaalon. Nei giorni scorsi notizie riportate da media internazionali hanno attribuito ad Israele raid aerei, nello spazio aereo siriano, contro obiettivi Hezbollah vicino al confine libanese per intercettare un carico di armi destinato al Libano.
=====================
il presidente Xi Jinping DICE QUESTO, PERCHé LUI VUOLE TUTTE PER LUI, LE RISORSE DEL PIANETA (PER RENDERE INEVITABILE LA GUERRA MONDIALE), OPPURE, il presidente Xi Jinping DICE COSì, PERCHé CON BUSH, LUI SI è MESSO DACCORDO e CON LUI, NEL NWO hanno deciso di STERMINARE TUTTI I POPOLI? ] [ se quel traditore del presidente Xi Jinping: fa crescere la CINA di più dello 0,7%, ogni anno? voi sparategli!  ] PECHINO, 3 NOV - La crescita annuale della Cina non deve scendere sotto il 6,5% nei prossimi 5 anni. Lo ha detto il presidente Xi Jinping, sottolineando che questo ritmo di crescita è necessario se si vuole realizzare l'obiettivo di raddoppiare in termini assoluti il Pil e  il reddito pro capite entro il 2020. Lo riferisce l'agenzia Nuova Cina. L'obiettivo era stato indicato la scorsa settimana dal comitato centrale del Partito Comunista, del quale Xi è il segretario generale.
====================
penso che qualcuno dovrebbe fare il suo primo passo verso di me: UNIUS REI, prima di trovarsi all'inferno per dire: "ah ero io, quello che doveva fare il primo passo! ma ora è troppo tardi!" [  Indonesia: chiese demolite ] perché se si demolisce una MOSCHEA è grave ma, e se si demolisce una Chiesa è giusto? Da quale demonio Maometto è stato istruito?  [ Sintesi: numerose chiese demolite  e moltissimi cristiani intimoriti che sono fuggiti dalle loro case perché senza la presenza della polizia sanno di non essere al sicuro. Nella provincia di Aceh, in Indonesia, la chiesa ha bisogno di maggiori tutele da parte del governo, ma soprattutto delle nostre preghiere. Nove chiese di Aceh Singkil, nella provincia di Aceh in Indonesia, sono state abbattute tra il 19 e il 23 ottobre 2015, a seguito di una violento attacco di estremisti islamici locali che il 13 ottobre avevano bruciato una chiesa, ucciso una persona e costretto alla fuga circa 8.000 cristiani intimoriti (tutte le persone sono state fatte rientrare a casa dal governo nei giorni successivi).
Oltre alle 10 chiese senza permesso di cui era già stata richiesta la chiusura precedentemente, gli estremisti islamici hanno chiesto che altre due chiese, che sono conosciute per il gran numero dei membri, fossero demolite entro il 23 ottobre. "Altrimenti, i fondamentalisti islamici faranno intervenire circa 7.000 persone", ci ha detto Rudy (nome modificato per ragioni di sicurezza), un attivista cristiano locale. Il governo ha ceduto alla richiesta.
I membri della chiesa piangevano mentre guardavano disperati gli agenti della polizia locale prendere letteralmente a martellate i loro locali di culto. Ad oggi circa 1.000 cristiani sono rimasti senza una chiesa ed è stato fatto divieto di montare tende provvisorie per celebrare i servizi di culto la domenica. Tuttavia, ai cristiani è stato dato il permesso di andare nelle chiese degli altri villaggi.
Nel frattempo, ad altre 13 chiese che non erano nella lista per la chiusura sono stati dati sei mesi per richiedere un permesso ed evitare la demolizione. Il governo ha anche promesso di costruire una sala di culto per coloro le cui chiese sono state distrutte, ma molti cristiani sono scettici perché i permessi sono molto difficili da ottenere e le promesse del governo, per le minoranze religiose, sono realizzate raramente.
Pertanto, vi chiediamo di pregare per la Chiesa di Aceh Singkil perché possa essere forte in questo momento. La maggior parte dei cristiani sono ancora traumatizzati profondamente, anche se sono potuti ritornare a casa. Le tensioni sono un po' diminuite, ma la presenza della polizia deve rimanere forte. "Vederli ci rende ansiosi. Ecco perché ci riuniamo ancora più spesso per darci forza l'un l'altro", ha detto Rudy. Pregate anche per tutte le chiese in Indonesia perché possano essere unite e solidali in questo momento di crisi e per il governo nazionale perché sostenga i diritti delle minoranze religiose nel Paese.
Infine, vi chiediamo di pregare per un recente e sorprendente sviluppo. Un importante leader musulmano di Aceh Singkil, l'Imam Baihaqi, il cui nome era Abuya Batu Korong, è deceduto per malattia il 24 ottobre scorso. Molti sostengono che Abuya avesse una notevole influenza sul governo e avesse un ruolo fondamentale nella chiusura delle chiese. Pregate che la sua morte possa contribuire a migliorare la situazione religiosa della regione.
==========================
 OGGETTIVAMENTE, IO NON CREDO CHE, SE QUALCUNO NON è UNIUS REI, LUI POSSA DIRE COSA è SATANA, E COSA NON LO è ] [ Abbas Adviser Spews Anti-Semitism, Calling Jews ‘Supporters of Satan’ Palestinian Authority Chairman Abbas’s adviser Mahmoud al-Habbash gave a horrible, anti-Semitic speech describing the current conflict, referring to the Jews as supporters of Satan. Al-Habbash explains that this is a conflict between good and evil.
As with any conflict, both sides believe themselves to be on the side of “good.” According to al-Habbash, Israel and the Jews are not just “evil,” but “Satan’s project.” This is Palestinian incitement at its finest. It’s actually horrific to see that these people believe terror is a righteous and justified course of action. 0:03 / 1:30
Antisemitic hate speech by Abbas’ Advisor‎ ] https://youtu.be/C3qMq_YuhFg
Pubblicato il 01 nov 2015 Mahmoud Al-Habbash, the Supreme Shari'ah Judge and Mahmoud Abbas' advisor on Religious and Islamic Affairs: "The conflict here in Palestine between us and the criminal occupation and its criminal ‎leaders, is a further manifestation of our trials, a further manifestation of the historic ‎conflict between truth and falsehood, between good and evil. Throughout history, there ‎has been a conflict between good and evil. The good is represented by the prophets ‎and their supporters. The evil is represented by the devils and their supporters, by the ‎satans and their supporters. We are not inventing anything new here. This is a conflict ‎between two entities, good and evil, between two projects: Allah's project vs. Satan's ‎project, a project connected to Allah, which is his will - true and good - and a project ‎connected to oppression and Satanism, to Satanism and animosity, occupation and ‎barbarism.‎" [Official PA TV, Oct. 23, 2015‎]
========================
QUESTA STORIA DI "VOGLIO TUTTO IO" SATANA LA CONOSCE BENE ALL'INFERNO! MA ORA LUI BRUCIA! ] [ PA Leader Abbas Declares ALL of Israel as ‘Occupied’ (at least the truth is out…)   Palestinian Authority Chairman Mahmoud Abbas addressed the UN Human Rights Council (UNHRC) in Geneva, declaring all of Israel “occupied.” Abbas has made it clear that the Palestinians are not interested in just having a two-state solution. By referencing 1948, when Jordan and Egypt controlled Judea, Samaria and Gaza, and Jews were barred from crossing the 1949 armistice lines (now wrongly referred to as the 1967 borders), Abbas makes it very clear that he doesn’t accept Jews living in any part of Israel. What Abbas wants is a one-state solution that does not include Israel. This is important to note, since many governments including the US push Israel to accept a two-state solution with “East Jerusalem” as the capital of “Palestine.” At least the truth is out!
========================
è UNA QUESTIONE DI IGIENE MENTALE: IO NON POSSO CREDERE ALLA GIUSTIZIA, O ALLA REALE UTILITà, DI UN EX PRESUNTO CRIMINALE, CHE NON HA ANCORA CONDANNATO LA SHARIA! ] [ First Time Ever: Egypt Votes for Israel at UN. Egypt’s delegation to the UN last week voted in support of Israel’s bid for membership in the UN Committee on the Peaceful Uses of Outer Space Affairs (UNOOSA). This marks the very first time, since 1949 when Israel joined the UN, that Egypt voted in Israel’s favor. Egypt’s delegation to the UN last week voted in support of Israel’s bid for membership in the UN Committee on the Peaceful Uses of Outer Space Affairs (UNOOSA). This marks the very first time since Israel had been admitted as a member of the UN, on November 5, 1949, that Egypt voted in its favor. Israel’s acceptance into the space committee was approved by 117 member countries, with 21 abstentions, and Namibia voting against. Even the countries that abstained were a change for the better, since in the past they would have surely voted against the Jewish state. They included Qatar, Tunisia, Syria, Mauritania, Morocco, Saudi Arabia, Yemen, Kuwait, Iraq and Algeria. Israeli sources revealed the acceptance came after "intensive diplomatic efforts" at many different levels. It should be noted that Danny Danon, Israel’s UN envoy, used to be Israel’s Minister of Science, Technology and… Space. Before the vote, the spokesman for the Egyptian foreign ministry would not comment on his delegation’s historic vote. But later, faced with outrage at home, he explained the vote for Israel was needed in order to secure the membership of some Arab states in committee. Needless to say, President al-Sisi caught flak for the move from his local media.
============================
CHI è SATANA MAOMETTO ALLAH AKBAR: MORTE A TUTTI GLI INFEDELI DHIMMI, LA TEOLOGIA DELLA SOSTITUZONE: IL ERDOGAN SHARIA SALMAN, CIOè, IL REGISTA DI TUTTO QUESTO? Owners of the “Hitler” clothing store in Gaza advertise their wares by dressing up mannequins in full terrorist regalia. Fashion is a business in which experts must keep their ears close to the ground, to identify trends and capitalize on public whims. Clearly, the owners of the “Hitler” clothing store in the Nuseirat refugee camp in central Gaza Strip are aware of this fashion rule since they dressed mannequins in black balaclavas (the bank robber’s ski mask) and black-and-white checked keffiyehs, waving Palestinian flags in one hand and a knife in the other. The hat tip for discovering this new gem goes to Facebook user Mohammed Asad who took the first shot of the inspired display on November 1, and to Israel Radio’s Arab affairs correspondent Gal Berger who ran with the story. The combination of the store’s name glorifying the world’s most reviled anti-Semite with the most negative aspects of the Palestinian culture, an image some Palestinian officials are trying to erase—claiming those killed youths were non violent protesters, “executed” by Israeli security forces—depicts accurately the state of mind of today’s Palestinians, as only a fashion enterprise can do.
========================
Terror Attacks in Rishon Lezion, Jerusalem's Jaffa Gate ... stabbing-attacks-rishon-jaffagate .. Terror Attacks in Rishon Lezion, Jaffa Gate. Jerusalem police said Monday that they arrested a Palestinian man, 22, who injured a tour guide when he assaulted her with a bottle outside Jaffa Gate in the Old City. Border Police conducted an investigation following the attack and arrested a suspect shortly afterward. The victim in the incident was reportedly in light condition and was evacuated to Hadassah University Medical Center with a head injury. CCTV footage from the site of the Rishon Letzion stabbing has been released Monday, showing the path of the terrorist as he weaves through the crowd. On Monday afternoon, a 19 year-old Palestinian Arab terrorist from Hevron stabbed three people in the Tel Aviv-area city: an 80 year-old woman, a 35 year-old man, and a 26 year-old man. The three are listed in serious, moderate, and light conditions, respectively.

Terror Attacks in Rishon Lezion, Jerusalem's Jaffa Gate ... stabbing-attacks-rishon-jaffagate .. Terror Attacks in Rishon Lezion, Jaffa Gate. Jerusalem police said Monday that they arrested a Palestinian man, 22, who injured a tour guide when he assaulted her with a bottle outside Jaffa Gate in the Old City. Border Police conducted an investigation following the attack and arrested a suspect shortly afterward. The victim in the incident was reportedly in light condition and was evacuated to Hadassah University Medical Center with a head injury. CCTV footage from the site of the Rishon Letzion stabbing has been released Monday, showing the path of the terrorist as he weaves through the crowd. On Monday afternoon, a 19 year-old Palestinian Arab terrorist from Hevron stabbed three people in the Tel Aviv-area city: an 80 year-old woman, a 35 year-old man, and a 26 year-old man. The three are listed in serious, moderate, and light conditions, respectively.

President Obama Just Supported Islam in a Way You Won’t Believe. Obama: Muslims are more equal than Christians in America Pubblicato il 27 ott 2015  https://youtu.be/I3q61Y85oCw
allora devo fuggire anche io da questo paese delle banane ] [ 3 NOV - Gli italiani emigrati all'estero sono sempre più persone con alto livello di scolarizzazione, ma non sempre nei loro nuovi Paesi di residenza hanno trovato un lavoro all'altezza delle loro competenze. E' quanto emerge da un rapporto Ocse sulle diaspore, basato sui dati 2010/2011. Le persone nate in Italia e residenti all'estero nel 2011 erano 2,492 milioni, quasi equamente suddivisi tra uomini e donne (rispettivamente 1,336 e 1,156 milioni), pari a un tasso di emigrazione del 4,6%.
================
No a raid Gb in Siria ] ok! è questo vale per tutti, ad iniziare dalla Turchia che ha devastato questo paese con il terrorismo islamico: internazionale saudita fratelli musulmani!

=================
io pretendo delle sanzioni internazionali alla TURCHIA in 24 ore! e pretendo un tribunale internazionale circa i crimini di ERDOGAN!  ISTANBUL, 3 NOV - Unità contro il crimine organizzato della polizia turca hanno arrestato stamani almeno 35 persone con l'accusa di spionaggio militare in un blitz compiuto a Smirne e in altri 17 centri. Sulle operazioni non ci sono ancora dichiarazioni ufficiali, ma secondo indiscrezioni tra gli arrestati ci sono alti burocrati e poliziotti accusati di legami con il presunto 'stato parallelo' di Fethullah Gulen, ex alleato poi diventato nemico numero uno del presidente Recep Tayyip Erdogan.
====================
quindi cioccolata insanguinata, lui vuole la "legione straniera", per difendere i martiri cristiani, in tutto il mondo! è questa mi sembra una lodevole iniziativa! Dato che i satanisti massoni farisei salafiti, Merkel Troika bildenberg satana Bush Kerry Obama GENDER loro se ne disinteressano! E con quali debiti della CIA, lui vuole pagare i suoi criminali, per andare a fare il genocidio nel Donbass? ] [ 3 NOV - Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha firmato una legge approvata dal parlamento il 6 ottobre che consente agli stranieri di arruolarsi nelle file delle truppe governative di Kiev come militari di truppa o sottufficiali. Le forze armate ucraine sono impegnate in un conflitto nel Donbass contro i separatisti filorussi in cui hanno finora perso la vita circa 8.000 persone. Degli stranieri hanno già combattuto nei battaglioni di volontari pro-Kiev, spesso composti da nazionalisti.
==========================
io pretendo delle sanzioni internazionali alla TURCHIA: in 24 ore! e pretendo un tribunale internazionale: circa i crimini di ERDOGAN il nazista della NATO: che con Petro Poroshenko la NATO si trova bene a criminali internazionali: adesso!   ISTANBUL, 3 NOV - Tra i nuovi deputati del Parlamento turco eletti nelle file dell'Akp, che nel voto di domenica ha ottenuto la maggioranza assoluta dei seggi, c'è anche l'autista storico del presidente Recep Tayyip Erdogan. Lo racconta il quotidiano Radikal. Ahmet Hamdi Camli, eletto a Istanbul, diventò l'autista di Erdogan vent'anni fa, quando il capo dello Stato era sindaco di Istanbul. Aveva tentato senza successo di essere eletto il 7 giugno scorso, questa volta ce l'ha fatta.
==================
immaginate se un kamikaze ha preso la identità di un cittadino russo (che è stato ucciso): con la complicità dei servizi segreti egiziani e sauditi? ] [ MOSCA, 3 NOV - Sul luogo in cui si trovano i resti dell'aereo disintegratosi in aria e precipitato nel Sinai sono stati rinvenuti degli "elementi che non hanno a che fare con la struttura del velivolo". Lo dice alla Tass una fonte ben informata al Cairo.
================
ok votiamo tutti Donald Trump, ] NEW YORK, 3 NOV - Esce il nuovo libro di Donald Trump, 'America in difficolta': come rendere di nuovo grande l'America', in cui il magnate del mattone aspirante candidato repubblicano alla presidenza Usa spiega agli elettori come solo lui, a differenza dei politici tradizionali, abbia l'esperienza e la sagacia per portare a termine i suoi obiettivi. In questo caso per la rinascita del paese. "Questo libro - scrive - vuole offrire agli elettori una migliore conoscenza di me e delle mie idee per il futuro".
consolate consolate, il mio popolo e parlate al cuore di GERUSALEMME.. e ditele: "è vicina la tua libertà!"
===============================
RENZI è un PINOCCHIO con TUTTE LE SUE BUGIE: BUGIE DA SALTINBANCO! Renzi, corto circuito governativo. Matteo Renzi all'assemblea dei parlamentari Pd, dopo aver premesso di voler precisare "un punto" sulla legge di stabilità, ha affermato - "Sulla sanità, il sociale e la cultura, noi investiamo più di prima". La dichiarazione del premier è stata diffusa dall’agenzia Ansa. Dev’esserci un corto circuito, di quelli seri, a livello di governo. Legittimo, caro lettore, che Tu mi chieda conto di tale ultima affermazione, che leggera certamente non è. Doveroso, quindi, dartene contezza. Se sulla sanità, non sembra proprio la riprova delle affermazioni del Premier il recente colorito scambio  di considerazioni e dichiarazioni tra Matteo Renzi e Sergio Chiamparino, governatore del Piemonte e Presidente della Conferenza dei Presidenti di Regione, smentita ancor maggiore la ritroviamo nel clima teso, che si respira nelle Onlus che si occupano del sociale, tutte preoccupate più che mai del loro futuro, a causa dei progressivi e continui tagli al loro fabbisogno economico minimo per garantire i servizi. Ma è il mondo della musica (quella seria, parte integrante e sostanziale della cultura del Paese) quello che smentisce categoricamente l’affermazione del premier. Ad agosto scorso una sessantina tra le più importanti associazioni musicali del Paese hanno ricevuto la notizia di essere state letteralmente cancellate dal Mibact (Ministero dei beni e delle attività culturali, e del turismo), o meglio che il contributo annuale loro destinato era stato azzerato, il che di fatto equivale a cancellarle. E’ bene precisare che i meccanismi di contributi concorsuali  fanno sì che, quando cancello un mio contributo, a cascata provoco la sostanziale contrazione anche di eventuali contributi europei e degli enti locali. Se è una tragedia senza precedenti, anche se le avvisaglie si avvertivano già da qualche anno, viste la continua e progressiva falcidie di autentici gioielli della cultura musicale, basta citare l’Autunno Musicale a Como, o per rimanere in Puglia la Fondazione Piccinni,  quest’anno si è giunti all’apoteosi dei misfatti: la strage degli innocenti ordinata da Erode è forse l’unico paragone possibile con quello perpetrato ultimamente a danno della cultura musicale italiana. E’ stato l’ultimo atto di un direttore generale dello spettacolo dal vivo, Salvo Nastasi, che ha avviato le stragi con Bondi e le ha continuate con i successori, Franceschini compreso, chiamato, quindi,  a più alti incarichi, visto che, ottenuta il 6 agosto la promozione (o meglio la chiamata) a vice segretario generale di Palazzo Chigi, veniva poco dopo nominato commissario a Bagnoli. Povera Terra dei fuochi, non bastava la Camorra, ora anche il Governo ci mette del suo. Se è vero che i fondi sono aumentati, ma non arrivano ai legittimi beneficiari, che vengono anzi massacrati, mi sa proprio che il Rottamatore ha alzato il tiro, colpendo ad altezza d’uomo, dopo i politici scomodi (da ultimo Marino), anche tutta la sanità, il sociale e la cultura, mondi non allieneati  e non facilmente riducibili al pensiero unico. Mala tempora spirant, amici lettori.
=======
Estimado Papa Francisco: Supongo que no está pasando por buenos momentos. Por eso quiero mostrarle mi apoyo y oración. Le pido que siga guiando la Iglesia con integridad y astucia, por el camino de las reformas emprendidas, sin miedo a quienes pretenden sembrar confusión y desaliento. 'Non prevarelunt'.
=========
Ciao, Lorenzojheh Papa si sente tradito nella fiducia. Come sapete, domani vengono alla luce due libri sulla presunta corruzione del Vaticano. Testi presumibilmente sulla base di perdite interne, secondo la Santa Sede non aiutano la verità e stanno creando un sacco di confusione. Vuoi ora di mostrare il vostro sostegno per il Papa?
      http://www.citizengo.org/es/sy/30813-papa-francisco-rezo-por-ud
Questi non sono tempi facili per il Papa. Pochi giorni fa hanno finito la falsa notizia di un tumore. Il medico che presumibilmente lo trattava desmientió, ma il giornale non ha ancora chiesto scusa per calunnia.
E ora arrivano le presunte registrazioni che hanno fatto a Papa senza permesso. Se c'è spesa incontrollata, se vi è frode e un lungo etc. Ciò che più ha attirato la mia attenzione dai presunti registrazioni illegali e immorali erano queste parole presunte del Papa:
"Se non riusciamo a custodire il denaro è, come prendersi cura delle anime dei fedeli che non sono?"
La conclusione di tutte le persone che si potrebbe parlare bastantes- che è che ci sono pressioni per fermare le riforme.
Lo scorso marzo, il Papa ha riconosciuto che le riforme erano lenti a causa dell'inerzia e freni interni. Poco prima di Natale scorso, aveva fortemente messo in guardia la Curia delle malattie che potrebbero cadere: pettegolezzi, dimenticare la carità ... profetica.
Credo che il Papa non sta attraversando tempi buoni. In tutti i suoi discorsi ha chiesto di pregare per lui. Quindi, se sei un credente, io propongo di pregare per lui e mostrare il nostro sostegno.
      http://www.citizengo.org/es/sy/30813-papa-francisco-rezo-por-ud
Se non siete cattolici, questa campagna va anche a voi: tutti noi vogliamo che le riforme continuino nella Chiesa. Perché ho paura che è: per fermare le riforme in corso.
Uno dei protagonisti di Vatileaks II e interpretato Vatileaks Chaouqui I. La bella ragazza era già immerso in scandali che si è conclusa con le dimissioni di Benedetto XVI. Poi ha scagliato nel suo tweet Cardinale Bertone. Ora è chiaro, ma il Vaticano è in carcere per aver rivelato segreti ... Quello che stiamo dicendo al Papa?
"Vi chiedo di continuare a guidare la Chiesa con integrità e astuzia, a proposito delle riforme, senza timore di coloro che cercano di seminare la confusione e lo scoraggiamento."
In questi giorni ho ricordato l'omelia di Don Giacomo Martino nel dire che Papa Benedetto XVI "e attorcigliate il braccio." Temo che la storia si ripete. Perciò è molto importante dare il nostro sostegno e solidarietà al papa.
Grazie per il vostro sostegno in questi tempi difficili. Prego che, oltre alla firma, condividere questa campagna. Caricarlo su Facebook, inoltra questa email ad amici e parenti.
Qualsiasi novità, pubblicheremo nella campagna.
El Papa se siente traicionado en la confianza depositada. Como sabrás, mañana salen a la luz dos libros sobre supuestas corrupciones del Vaticano. Unos textos basados supuestamente en filtraciones internas que –según la Santa Sede- no ayudan a la verdad y están generando una gran confusión. ¿Quieres mostrar ahora tu apoyo al Papa?
      http://www.citizengo.org/es/sy/30813-papa-francisco-rezo-por-ud
No son momentos fáciles para el Papa. Hace unos días corrieron el falso rumor de un tumor. El médico que supuestamente le atendió lo desmientió, pero el diario todavía no se disculpó por la calumnia.
Y ahora llegan las supuestas grabaciones que le hicieron al Papa sin su autorización. Que si hay gastos sin control, que si hay fraude y un largísimo etc. Lo que más me ha llamado la atención de las ilegales e inmorales supuestas grabaciones fueron estas supuestas palabras del Papa:
“Si no somos capaces de custodiar el dinero que se ve, ¿cómo cuidaremos las almas de los fieles que no se ven?”
La conclusión de todas las personas con las que pude hablar –que son bastantes- es que hay presiones para frenar las reformas emprendidas.
El pasado mes de marzo el Papa reconocía que las reformas iban lentas por las inercias y los frenos internos. Poco antes, las pasadas navidades, había advertido duramente a la Curia de las enfermedades en las que podían caer: chismes, olvido de la caridad… Profético.
Creo que el Papa no está pasando por momentos agradables. En todos sus discursos pide que recemos por él. Así que si eres creyente, te propongo que recemos por él y le mostremos nuestro apoyo.      http://www.citizengo.org/es/sy/30813-papa-francisco-rezo-por-ud
Si no eres católico, esta campaña también va contigo: a todos nos interesa que las reformas emprendidas en la Iglesia continúen.
Porque me temo que de eso se trata: de frenar las reformas en marcha.
Una de las protagonistas del Vatileaks II ya fue protagonista de Vatileaks I. La bella joven Chaouqui ya estuvo inmersa en los escándalos que terminaron con la renuncia de Benedicto XVI. Entonces atacó duramente en su tuiter al cardenal Bertone. Ahora se desmarca, pero está en la prisión vaticana por revelación de secretos…
¿Qué le estamos diciendo al Papa?
“Le pido que siga guiando la Iglesia con integridad y astucia, por el camino de las reformas emprendidas, sin miedo a quienes pretenden sembrar confusión y desaliento”.
Estos días he recordado la homilía del P. Santiago Martín en la que decía que al Papa Benedicto XVI “le retorcieron el brazo”. Me temo que se repite la historia. Por eso es tan importante dar nuestro apoyo y solidaridad al Papa.
Gracias por tu apoyo en estos difíciles momentos. Te  pido que además de firmar, compartas esta campaña. Súbela a Facebook, reenvía este correo a tus familiares y amigos.
Cualquier novedad, la iremos publicando en la campaña.