Darwin GENDER talmud agenda

IN CUL0 A DARWIN ORMA FOSSILE DI UOMO IN ORMA DI DINOSAURO! IO PROPONGO L'ERGASTOLO, E LA CONFISCA DELLE PROPRIETà, PER ALTO TRADIMENTO DELLA SCIENZA! CERTO DEVONO RESTITUIRE TUTTI I SOLDI CHE HANNO RUBATO ALLO STATO!




in cul0 a Darwin






























king SAUDI ARABIA -- OK! MANCANO ALL'APPELLO ANCORA 15 PERSONE, INNOCENTI, RESTITUISCIMELE! GERUSALEMME, 9 OTT - Padre Hanna Jallouf, il parroco francescano sequestrato con una ventina di fedeli nei giorni scorsi a Knayeh, in Siria, è stato rilasciato ed è stato riportato nel villaggio. Lo comunica la Custodia di Terra Santa.
    Insieme a padre Jallouf sono state liberate 4 donne che facevano parte del gruppo di parrocchiani di Knayeh prelevati dai miliziani jihadisti vicini al movimento Al Nusra nella notte tra il 5 e 6 ottobre.

PUTIN, Benjamin Netanyahu, perché, satana è un perdente? PERCHé, 666 KERRY HA RUBATO IL SIGNORAGGIO BANCARIO AD ADAMO ED EVA, E NON è ANCORA RIUSCITO A DIVENTARE IL PADRONE DEL MONDO, DOPO 6000 ANNI! Come lui ci potrebbe riuscire, PROPRIO ora, che io sono UNIUS REI? lol. ed è per lo stesso motivo, che, farisei Rothschild, TALMUD AGENDA, SISTEMA MASSONICO, loro fanno le divinità invibili, perché, se loro parlassero? poi, la gente si renderebbe conto, di tutta la merda che è nel loro cervello!  C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni,  ESORCISMO: (Al segno + ci si fa il segno della croce), + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto, Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!

tutto l'amore di Erdogan per i curdi ] New Holocaust On The Way, June 8, 2013/0 Comments/in Christian Persecution /by Keith Davies By Theodore Shoebat. The recent events occurring in the Middle East indicate that there is a major movement to dechristianize the land, and that only means one thing: a holocaust will be happening against Christians. The heresy of Islam has been allowed to thrive and death and mayhem will be the only result of it.
Just this month it was reported that a massacre of the entire village of Dweir was executed in Syria, in which jihadists butchered almost all of its forty Christian residers.  Two Christians had their bones broken and their flesh burnt with fire before being executed by being shot in the head. After the massacre Syrian soldiers rushed in and a battle commenced.
The al-Nusra Brigade, a wing of Al-Qaeda, is very active in orchestrating terrorism in Syria, and now there is an Iraqi division of Al-Qaeda affirming links with this very group. The fact that Iraqi Muslims are partaking in jihadism signifies the important role which Saddam played in keeping order in the Near East. If he was still in power there would be no Iraqi Muslims engaging in a jihadist revolution, since Saddam would have quickly neutralized them. If the killing of Saddam never occurred, the Iraqi Christians would have never been murdered and forced into exile.
Now with the Syrian revolution ensuing, Syrian Christians will suffer the travails of the Iraqi Christians. Syriac Catholic Bishop Gregoire Melki of Jerusalem had this to say:
     We are very anxious when we remember what happened to the Christians in Iraq. We fear the same thing will happen to the Christians in Syria. Hamas is planning on outlawing all Christian schools in Gaza; five of them exist and there is no doubt that a massacre of those Christians will take place. Father Hijazin said:
    We will never accept this even if we have to close the schools
Muhammad denied Christ–the Way, the Truth, the Life–and thus brought about a movement which brings man to confusion and chaos, rejects truth, and embraces death.  Another holocaust will happen; it will be no different–if not worse–than the Armenian Genocide. http://rescuechristians.org/new-holocaust-on-the-way/

http://rescuechristians.org/muslims-take-christian-family-subject-slavery-beatings-torture-rescue/
Persecuted Church: Egytian Christians Frequently Attacked by Muslims
October 2, 2014/0 Comments/in YouTube RescueChristians.org /by Keith Davies
Persecuted Church: Egytian Christians Frequently Attacked by Muslims
http://rescuechristians.org/persecuted-church-egytian-christians-frequently-attacked-muslims/
New Testimonial Playlist on YouTube
http://rescuechristians.org/rescued-christians-testimonials/
 http://rescuechristians.org/new-testimonial-playlist-youtube/
We have set up a new playlist on our youtube account that displays exclusively our testimonials of saved christians, please share with your social networks!
http://rescuechristians.org/persecuted-church-indonesia-christians-persecuted-islam/
Tags: Indonesia Christians Persecuted by Islam, Persecuted Church, persecuted indonesian christians, suffering christians
Persecuted Church: Indonesia Christians Persecuted by Islam
September 23, 2014/0 Comments/in YouTube RescueChristians.org /by Keith Davies
Persecuted Church: Indonesia Christians Persecuted by Islam


io credo, che, LA MENZOGNA è IL PEGGIORE DEI REATI, PERCHé, DISTRUGGE LA SPERANZA E LA FIDUCIA NELLA GENTE! non si può ingannare il popolo francese, in questo modo, senza commettere diversi gravi reati! TUTTI DEVONO CAPIRE CHE, I MEDIA NON POSSONO ESSERE IL LUOGO, PER DIFFONDERE NOTIZIE FALSE, O FALSI di ogni genere, COME IMMAGINI MANIPOLATE, ecc... TANTO DA DISTORCERE LA REALTà! è VERO, CI SONO SCHELETRI GIGANTI, e reperti archeologici giganteschi quando il nostro pianeta prediluviano aveva due atmosfere di pressione ed il doppio della concetrazione dell'ossigeno attuale: quindi era un mondo di giganti il mondo prediluvino: io dico Noé era un Nephillim! ma, reali testimoninze, SONO CONFUSe, AD ARTE criminale, CON IMMAGINI MANIPOLATE, PER SCREDITARE LA REALTà DEI GIGANTI, CHE SONO ESISTITI VERAMENTE! .. CHI PUBBLICA QUALCOSA DI MENZOGNERO, DEVE RISPONDERE, CIRCA, LE SUE MENZOGNE! ] Francia a bocca aperta per il clamoroso scherzo dell'umorista, Nicolas Bedos, che, in una serissima intervista tv sulla rete pubblica France 2 annuncia, con la complicità della conduttrice, l'uscita di un libro-bomba in cui racconta della sua relazione segreta con la ex-Première dame, Valérie Trierweiler, fino a svelare solo alla fine che era tutto una bufala. Un colpaccio mediatico che ha attirato sulla rete pubblica oltre un milione di spettatori. [ la preghiera predispone la potenza del regno, prega prima della azione, prega e poi agisci, poi, tu avrai una pesca miracolosa!

Quei 50 studenti rapiti e uccisi perché, si opponevano ai narcos [[ QUALI POSSONO ESSERE I FRUTTI SCELLERATI, DELLA SCONSIDERATA SCELTA MASSONICA DELLO STATO MESSICANO: occultare, calpestare, i diritti di Cristo e della Chiesa nella società! QUESTO è UN MONITO, PER TUTTO IL SISTEMA MASSONICO DI FARISEI USUROCRAZIA ROTHSCHILD BILDENBERG, DELLE FALSE DEMOCRAZIE SENZA SOVRANITà MONETARIA! IL CROLLO INARRESTABILE, dei leaders di questo OCCIDENTALE CHE HA CALPESTATO LA CIVILTà EBRAICO-CRISTIANA A VANTAGGIO DELLA IDEOLOGIA GENDER, RELIGIONE dello EVOLUZIONISMO, scientismo, REALITIVISMO morale ed ideologico, E NICHILISMO ANARCHICO, nascosto da un truffaldino tecnicismo e scientismo dogmatico, ]]
Questa non è una faida tra cosche. A Iguala il massacro è stato perpetrato dal patto di affari che mette insieme autorità e trafficanti. Compatti nel togliere le vite a chiunque osi protestare. E' quello che volevano fare il 26 settembre gli studenti di un istituto dove si formano gli insegnanti.
Quei 50 studenti rapiti e uccisi perché si opponevano ai narcos. ]] [[ Quei 50 studenti rapiti e uccisi perché si opponevano ai narcos ]] http://www.ilsussidiario.net/News/Esteri/2014/10/6/MESSICO-Fossa-comune-forse-i-cadaveri-di-alcuni-dei-43-studenti-rapiti-dai-narcos/538509/
Una fossa comune contenente decine di corpi è stata rinvenuta nei pressi della città di Iguala in Messico. Si sospetta fortemente siano alcuni die 43 studenti spariti da una settimana e che si crede siano stati rapiti, e quindi uccisi, dai narcotrafficanti. Gli studenti, quasi tutti indizio, appartenevano a una scuola magistrale della città di di Ayotzinapa e si erano recati a Iguala in occasione del 46esimo anniversario della strage del 2 ottobre 1968 quando più di trecento studenti furono uccisi da polizia ed esercito pochi giorni prima delle olimpiadi del Messico. Gli studenti indios con la scusa di aver rubato i veicoli con cui erano arrivati sono stati attaccati dalla polizia locale con l'aiuto di uomini armati. Al termine degli incidenti erano stati uccisi due studenti due calciatori che passavano per la città con la loro squadra e un tassista e la sua passeggera. Poi la sparizione di 43 studenti. Lo stato in cui sono avvenuti gli incidenti e la sparizione degli studenti è tristemente noto in Messico per lo strapotere della criminalità organizzata con una guerra in corso tra cartelli di narcos.
======================
Messico: scioperi e cortei per gli studenti rapiti e uccisi dalla polizia. http://contropiano.org/articoli/item/26685     Venerdì, 03 Ottobre 2014 15:21
    Marco Santopadre. Messico: scioperi e cortei per gli studenti rapiti e uccisi dalla polizia. Non accenna a calare la mobilitazione in Messico, in particolare nello Stato del Guerrero, dove la scorsa settimana la polizia del municipio di Iguala e alcuni pistoleros al soldo dell'oligarchia locale hanno sparato agli studenti che preparavano una mobilitazione in occasione delle celebrazioni della strage di Tlatelolco, il 2 ottobre del 1968, uccidendo giovani alunni della 'Normal Rural' di Ayotzinap e alcuni passanti. Da quel giorno sono ben 43 gli studenti di cui si sono perse completamente le tracce, e la comunità locale, le forze di sinistra e i sindacati accusano la polizia e i sicari di averli sequestrati. Ieri e oggi decine di migliaia di persone sono scese in strada in diverse località dello stato di Guerrero, nel sud del Messico. Uno dei cortei ha bloccato per ore l'autostrada Chilpancingo-Acapulco per chiedere che i 43 'desaparecidos' vengano restituiti subito alle loro famiglie.
Nel 46° anniversario della strage degli studenti perpetrata dalle forze di sicurezza a Plaza de las Tres Culturas, a Città del Messico, i familiari dei giovani uccisi, feriti o scomparsi hanno bloccato il transito degli automezzi sulla Autopista del Sol nei due sensi di marcia utilizzando 30 autobus. A manifestare con loro c'erano molti studenti delle scuole 'Normales', come quella frequentata dai giovani scomparsi, dedicate alla formazione dei maestri dell'istruzione primaria, provenienti da tutto il Guerrero ma anche da altri stati del Messico come Michoacán, Sonora, Chihuahua, Durango, Chiapas e Morelos. Per l'occasione le organizzazioni studentesche hanno convocato uno sciopero generale a oltranza negli Istituti Politecnici di tutto il Messico, non solo per sostenere la lotta degli studenti del Guerrero e per chiedere la liberazione dei rapiti e denunciare la repressione, ma anche per protestare contro l'ennesima legge che impone una privatizzazione di fatto dell'istruzione pubblica promossa dal governo del liberista Enrique Peña Nieto, in carica ormai dal 2012. Esecutivo che ha appena varato una 'riforma' del sistema energetico che per la prima volta dopo 75 anni mette fine al monopolio nel settore dell'impresa statale Pemex, per affidare alla gestione di imprese private – soprattutto multinazionali statunitensi ed europee – la gestione di una delle poche ricchezze di cui gode il paese. Lo scorso 30 settembre un corteo di oltre 50mila studenti ha invaso la capitale federale Città del Messico al grido di "non siamo cani, siamo studenti!" arrivando fin sotto la sede del Governo, resa inaccessibile da un imponente schieramento di polizia in assetto antisommossa. "Vivi se li sono presi e vivi li rivogliamo" si leggeva invece sugli striscioni portati in strada dai manifestanti ieri e oggi a proposito dei ragazzi scomparsi, di cui si sono perse le tracce dopo che nella notte fra venerdì e sabato scorsi la polizia municipale sostenuta da civili armati – e con la collaborazione dei narcos - ha brutalmente represso una protesta degli studenti. I dimostranti hanno chiesto a gran voce le immediate dimissioni del governatore dello stato di Guerrero, Ángel Aguirre, che almeno questa volta non ha mandato la polizia a disperdere la manifestazione. Angèl Aguirre Rivero, per anni dirigente di punta del Partito Rivoluzionario Istituzionale – una sorta di Democrazia Cristiana al potere per decenni fino a pochi anni fa – è attualmente un esponente assai discusso del Partito Rivoluzionario Democratico (che ora sembra intenzionato a espellerlo), partito di sinistra moderata ormai scivolato su posizioni consociative e spesso connivente con il corrotto apparato di potere di uno dei paesi più ingiusti e insicuri del continente. Il suo nome è associato anche ad altri massacri, come quello di El Charco del 1998, e Aguirre fu ritenuto responsabile anche dell'uccisione di altri due "normalistas" nel 2011. Leggi anche: Messico: polizia spara agli studenti, sei morti e 57 desaparecidos
===============
AI FIGLI DI DIO: Filippesi 4,6-9 6. Non angustiatevi per nulla, ma in ogni necessità esponete a Dio le vostre richieste, con preghiere, suppliche e ringraziamenti; 7. e la pace di Dio, che sorpassa ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesù. 8. In conclusione, fratelli, tutto quello che è vero, nobile, giusto, puro, amabile, onorato, quello che è virtù e merita lode, tutto questo sia oggetto dei vostri pensieri. 9 Ciò che avete imparato, ricevuto, ascoltato e veduto in me, è quello che dovete fare. E il Dio della pace sarà con voi!
==========
AI FARISEI ILLUMINATI DA LUCIFERO, FMI SPA BANCA MONDIALE! LA VOSTRA AUTORITà è ILLEGITTIMA! MA, SE RINUNCIATE ALLA APOSTASIA DEL TALMUD VOI POTETE RIENTRARE CON ME NEL REGNO DI DIO! ANCHE VOI SARETE RIPRISTINATI NELLA CASA DI DIO JHWH DI NUOVO! Matteo 21,42-43. [ 42. E Gesù disse loro: «Non avete mai letto nelle Scritture: La pietra che i costruttori hanno scartata, è diventata testata d'angolo; dal Signore è stato fatto questo, ed è mirabile agli occhi nostri? 43. Perciò io vi dico: vi sarà tolto il regno di Dio e sarà dato a un popolo che lo farà fruttificare.
quindi: ANCHE VOI SARETE RIPRISTINATI NELLA CASA DI DIO JHWH DI NUOVO!
Isaia 28:18 La vostra alleanza con la morte sarà annullata, e il vostro patto con il soggiorno dei morti non reggerà; [[ ALTRIMENTI ]]
quando l'inondante flagello passerà, voi sarete da esso calpestati.
======================
8 ottobre 2014, satana USA Babilonia NON CADE INGENUAMENTE NEGLI STESSI ERRORI, IL SUO OBIETTIVO è PREMEDITATO! è QUELLO DI ROVINARE IL GENERE UMANO, LO SANNO TUTTI CHE, NELLA 322 BUSH KERRY DICONO, TANTO PEGGIO è PER TUTTI? TANTO MEGLIO è PER NOI! Gli USA danno il via all'addestramento dei ribelli siriani. A quanto pare, gli USA hanno dato il via alla prima fase del loro piano per lo svolgimento di un'operazione di terra contro i radicali dello "Stato islamico" in Siria e Iraq. Siccome in precedenza Obama ha promesso di non mandare in Iraq le truppe americane, all'operazione potranno partecipare soltanto i combattenti dell'opposizione siriana "moderata", nonché i gruppi e le tribù sunnite.
Al Pentagono questo piano è già stato battezzato "Il risveglio sunnita" (Sunni Awakening), per analogia con la campagna irachena del 2005-2007, quando i sunniti e le milizie tribali sono stati ingaggiati contro Al-Qaeda.
La stampa americana riferisce che John Allen, generale in congedo del corpo dei Marines al quale è stato affidato il coordinamento delle operazioni contro lo "Stato islamico", è già partito per il Medio Oriente. Nel contempo il Pentagono ha annunciato che i suoi istruttori addestreranno i gruppi "fidati" dei ribelli siriani alla lotta contro l'ISIS. Siccome l'addestramento senza armi non ha senso, l'opposizione siriana riceverà dei nuovi armamenti.
È la prima volta che l'addestramento sarà effettuato dal Pentagono. Finora lo faceva la CIA. D'altra parte anche la CIA continuerà i suoi programmi di "addestramento" in Siria, solo che questa volta lo farà in parallelo con i militari.
In Russia gli esperti dicono che in Siria Washington sta facendo lo stesso errore che ha già fatto in Iraq. Lo "Stato islamico" è la creatura di "Al-Qaida in Mesopotamia" che gli stessi USA nel passato hanno creato e finanziato, fa ricordare il vice direttore dell'Istituto di studi orientali dell'Accademia delle scienze della Russia, Vladimir Isaev.
Non so come gli americani intendono distringuere i ribelli "fidati" da quelli "non fidati". Non dubito però che dopo l'addestramento molti dei "buoni" finiranno nelle file dei "cattivi". In tal modo gli USA, con le proprie mani, stanno addestrando persone che prenderanno il posto di coloro che oggi muoiono sotto le bombe americane.
Alla fine di settembre il presidente Obama ha firmato la legge che eroga 500 milioni di dollari per i "moderati" dell'opposizione siriana. Il programma prevede che ogni anno potranno essere addestrati più di 5000 combattenti. La località in cui saranno creati i centri di addestramento non si rivela, ma se consideriamo che la CIA aveva i suoi campi in Giordania, non è difficile supporre che ci potrebbe andare anche il Pentagono per sfruttare il sistema logistico già esistente. Si parla però anche di Arabia Saudita, Qatar e Yemen. L'ISIS può essere sconfitto soltanto sulla base di coordinamento degli sforzi di tutta la comunità internazionale e non attraverso operazioni di dubbia efficienza comandate dagli USA, sottolinea l'esperto del Centro del Medio Oriente dell'Istituto di studi orientali, Irina Fedorova.
È un'altra delle operazioni che gli USA iniziano con troppa facilità. Lo stesso abbiamo visto quando hanno creato Al-Qaeda. Anche lo "Stato islamico", creato per lottare contro Bashar Assad in Siria, è nato grazie agli USA. Il senatore John McCain aveva incontrato l'attuale leader dell'ISIS ancora nel 2013 in Siria. Hillary Clinton, quando era ancora Segretario di Stato, ha avuto contatti con alcuni dirigenti di questo gruppo in Turchia. La politica dei doppi standard non porta mai a nulla di buono, come anche la strategia del "caos controllato", il quale, ahimè, è diventato ormai incontrollabile.
In un'intervista al quotidiano "USA Today", l'ex capo del Pentagono Leon Panetta ha detto che tutta la politica del presidente Obama in Iraq e Siria è un susseguirsi di errori. Per questo motivo, egli ha rilevato, la guerra contro lo "Stato islamico" durerà altri 30 anni. Secondo Panetta, che ha criticato tutte le decisioni di Obama degli ultimi tre anni, il ritiro delle truppe dall'Iraq nel 2011 ha creato un "vuoto della sicurezza", mentre il numero di estremisti nel paese è fortemente cresciuto. Non ha detto però che l'errore più grave è stata l'invasione dell'Iraq nel 2003, operata dagli USA col falso pretesto delle armi di sterminio irachene.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_10_08/USA-danno-il-via-all-addestramento-dei-ribelli-siriani-2597/
==================
A KIEV I FASCISTI MERKEL MOGHERINI, SONO DEI PAZZI CRIMINALI CHE VOGLIONO NASCONDERE L'ENORMITà DEI LORO DELITTI. Kiev ritiene che la missione di monitoraggio dell'OCSE dovrebbe estendere le proprie attività su tutta la lunghezza del confine russo-ucraino.
La lunghezza del confine tra la Russia e l'Ucraina è di circa 2300 km. Una parte significativa del confine delle regioni di Lugansk e di Donetsk ora è sotto il controllo delle forze delle Repubbliche autoproclamate.
La missione di osservazione dell'OCSE lavora presso il posti di blocco russi "Donetsk" e "Gukovo" dal 24 luglio ed è composta da 18 persone.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_09/Kiev-insiste-sullespansione-delle-attivita-della-missione-dellOCSE-ai-confini-con-la-Russia-3630/
Pochi soldati ucraini, l'aeroporto di Donetsk quasi pienamente controllato dai filorussi. Un piccolo gruppo di militari ucraini è circondato e bloccato nel vecchio terminal dell'aeroporto a Donetsk e non vuole arrendersi, ma complessivamente la milizia controlla "quasi il 100%" del territorio dell'infrastruttura, ha dichiarato il primo ministro della Repubblica Popolare di Donetsk Alexander Zakharchenko.
Ciononostante le forze di sicurezza di Kiev continuano a sparare dall'aeroporto nei quartieri circostanti di Donetsk.
Gli uomini della milizia sono stati costretti a combattere nei pressi dell'aeroporto per fermare i bombardamenti. Il loro obbiettivo è allontanare i militari ucraini, in modo da non permettere loro di attaccare la città. Lo scorso 1° ottobre nel corso dei bombardamenti su Donetsk, sono morte 26 persone, mentre circa 60 sono rimaste ferite.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_09/Pochi-soldati-ucraini-aeroporto-di-Donetsk-quasi-pienamente-controllato-dai-filorussi-6615/
Fidel Castro: la NATO vuole scatenare una guerra contro la Russia.
Il leader rivoluzionario cubano Fidel Castro, nel suo articolo intitolato "Il futuro incerto" ha accusato l'Alleanza del desiderio di avviare una "guerra di sterminio" contro la Russia, evidenziando "l'odio", con cui, secondo Castro, parla il Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg.
Sullo sfondo della crisi ucraina la NATO ha aumentato significativamente l'attività nei suoi confini orientali e ha annunciato la sua intenzione di creare un gruppo mobile, l'infrastruttura che si prevede di creare in Europa orientale. La Russia ha annunciato un aumento senza precedenti delle attività militari della NATO in Europa.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_09/Fidel-Castro-la-NATO-vuole-scatenare-una-guerra-con-la-Russia-5354/
Eletto il presidente della Crimea. I deputati del Parlamento della Crimea hanno eletto all'unanimità Sergej Aksenov presidente della Repubblica.
Aspiravano a tale carica il ministro dell'Ecologia e delle Risorse Naturali della Repubblica Gennady Narayev e il deputato della Duma Alexander Terentyev.
In precedenza la loro candidatura era stata presentata dal presidente Vladimir Putin. Oggi verrà eletto il governatore di Sebastopoli.
"I crimini contro la popolazione del Donbass non devono rimanere impuniti".
La Duma (camera bassa del Parlamento russo) intende rivolgersi alle organizzazioni mondiali, tra cui l'ONU, l'OSCE e il Consiglio d'Europa, per chiedere un'indagine internazionale sui crimini contro la popolazione civile nella parte sud-orientale dell'Ucraina.
L'iniziativa è stata promossa dal presidente della Duma Sergej Naryshkin e dai leader di tutti e 4 i partiti presenti in Parlamento.
Naryshkin ha sottolineato che tali crimini, come la strage nella Casa dei Sindacati di Odessa, l'uso di armi vietate, i bombardamenti dei quartieri residenziali con i lanciarazzi multipli, le decine di persone torturate e giustiziate e le fosse comuni a Donetsk, non devono rimanere impuniti.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_09/I-crimini-contro-la-popolazione-del-Donbass-non-devono-rimanere-impuniti-4401/
==========================
Di Giacomo Enzo https://www.facebook.com/di.enzo contro: Bush 322 Kerry, Erdogan Rothschid e Saudi Arabia, per la sopravvivenza di Israele, e di tutto il genere umano! ] [  crociate non sono state sempre, un atto ignominioso, le motivazione erano giuste in teoria, per sopravvivere alla intolleranza, e al satanismo, di un genocidio islamico, quindi le ragioni legittime c'erano tutte, ed erano valide! poi la lotta all'ISLAM viene dalle crociate promosse da Francia Inghilterra Olanda ( in generale Europa Nord Occidentale, quella della pace di Westfalia ) e i cavalieri di Malta stanno ancora lì a presidiare il Mediterraneo. Questa è Storia, e non presa di posizione politica, ideologica o religiosa, o questa assurda storia di nuove guerre, di: civiltà e di religione, a cui il nazismo della LEGA ARABA, ci ha costretti, ad un risveglio brusco, quanto drammatico. Bisogna studiare la Storia ed il territorio prima di agire, e sapere contro chi combattere, altrimenti, si diventa vittime, di egoismi economici commerciali, e geopolitici, mentre la LEGA ARABA, persegue, la conquista del califfato mondiale, con il progetto dichiarato nella shariah nazi ONU, di fare il genocidio del genere umano! Gli Ottomani e Salafiti dal tempo di Lawrence d'Arabia destabilizzano il Medio Oriente, sperando in promesse mai mantenute. Ancora , il potere dei Farisei Illuminati, sistema massonico bildenberg, non ha nomi, né cognomi, perché, le società segrete, sono Spa, di scatole cinesi, al punto che, poche persone possono diventare i padroni di tutto il mondo, e la politica è soltanto una trappola! Il potere assoluto del Nuovo Ordine Mondiale: micro-chip, Gmos biologia sintetica, satanismo ideologico e pratico, di quello che una volta era, ed oggi è ancora, la apostasia del talmud, che ha corrotto la religione ebraica dai tempi del re salomone! Illuminati massoni gerarchia, amano la sopraffazione, non la vittoria, che, è una esperienza storica contingente, effimera, mentre, la sopraffazione delle nostre Istituzioni, e la sopraffazione dei popoli, inglobate nel sistema massonico e bancario bildenberg, sono permanenti ed eterne. è giusto combattere e morire per non essere asserviti alla idolatria di questo modernismo articioso, di una super religione buonista mondiale chiamata New Age: naturalismo GENDER, relativismo, modernismo, ideologia gender gay lobby, ed anarchia, dove il ricco uomo è il vero dio, di questo mondo di tenebre. Ecco perché, noi dobbiamo dire di no, a questa falsa democrazia massonica senza sovranità monetaria!
ovviamente! TUTTI I NEMICI DI ISRAELE SONO CRIMINALI INTERNAZIONALI E QUESTO CRIMINE? PUò ESSERE FACILMENTE DIMOSTRATO! Corea: diritti umani, Kim in mirino Onu. Media, da Ue schema risoluzione per Corte penale internazionale
https://security.google.com/settings/security/activity?hl=it&pli=1
LA CIA DATAGATE, HA ACKERATO IL MIO CELLULARE TIM!
93.43.66.165 QUESTO SONO IO! E QUESTI ALTRI CHI SONO?
93.43.105.81
93.43.96.238
93.43.121.236
93.43.132.59
93.43.165.38
93.43.129.234
93.150.195.96
PUò L'INDIRIZZO IP DI UN COMPUTER CAMBIARE CONTINUAMENTE? E AL CAMBIO DELLA PASSWORD? NON RICONOSCE PIù LA MIA PASSWORD!
YOUTUBE MI HA CHIUSO UN ALTRO CANALE https://www.youtube.com/user/EvolutionisReligion
MA, IL SIGNORE JHWH VEDE E PROVVEDE! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
===================
ANSA OCCIDENTE? FANNO VEDERE CHE, LA COLPA è DELLA INDIA, PERCHé, IL PAKISTAN è LORO ALLEATO... MA, IN OCCIDENTE MASSONICO SENZA SOVRANITà MONETARIA? SI SONO ABITUATI A MENTIRE TROPPE VOLTE, QUASI SEMPRE, PERCHé SONO DIVENTATI DI SATANA REGIME BILDENBERG, USUROCRAZIA BUSH 322 KERRY: SATANA A TUTTI, NELLA SINAGOGA TALMUD ROTHSCHILD GMOAS NWO 666 CIA, CHE NON VUOLE USCIRE DATAGATE DAI MIEI ACCOUNT!! Ancora scontri nel Kashmir, il Pakistan viola il cessate il fuoco e uccide civili indiani. Da due giorni Islamabad e New Delhi non risparmiano attacchi lungo il confine internazionale e la Linea di controllo (LoC). Ferite almeno 30 persone dal lato indiano, cinque le vittime. Quattro morti anche da parte pakistana.
Srinagar (AsiaNews/Agenzie) - Non si fermano gli scontri tra India e Pakistan nella regione del Kashmir: dopo i nove civili morti di ieri - cinque indiani, quattro pakistani - e oltre 30 feriti , questa mattina altre sette persone sono rimaste ferite nell'esplosione di bombe e razzi lanciati dalle truppe di Islamabad. Si tratta della più grave violazione del cessate-il-fuoco di quest'anno.
È dal 3 ottobre scorso - dopo un periodo di calma di circa un mese - che il Pakistan ha ripreso a violare la tregua che vige nell'area, prendendo di mira la popolazione civile che vive sul lato indiano, lungo il confine internazionale e la Linea di controllo (LoC). La LoC separa le zone controllate da New Delhi da quelle controllate dal Pakistan, e lungo di essa in teoria vige il cessate-il-fuoco.
Quella di ieri è stata la giornata con il più alto numero di vittime civili cadute in un solo giorno da decenni. I soldati pakistani hanno colpito oltre 40 posti nei settori Arnia, RS Pura, Kanachak e Pargwal. New Delhi e la Border Security Force (Bsf) indiana, squadra speciale di sicurezza, ha promesso di "reagire in modo efficace", senza parlare o cercare un accordo con il Pakistan per allentare la tensione.
Secondo Omar Abdullah, chief minister dello Stato indiano Jammu e Kashmir, la violazione del cessate-il-fuoco da parte del Pakistan mostra la sua "disperazione" per non essere riuscito a "internazionalizzare la questione del Kashmir" durante  l'ultima Assemblea generale dell'Onu.
La regione himalayana del Kashmir, a maggioranza musulmana, è rivendicata nella sua interezza da India e Pakistan, da oltre 60 anni. Nel 1949 - al termine del primo conflitto indo-pakistano - il territorio venne spartito: New Delhi ottenne il Jammu e Kashmir (diventato uno Stato a statuto speciale, ndr), Islamabad i Territori del Nord e l'Azad Kashmir. Una divisione che non ha fermato le tensioni, gettando le due nazioni in una "guerra" senza fine.
=====================
(ANSA) - ISLAMABAD, 9 OTT - Cresce la tensione tra India e Pakistan nella regione contesa del Kashmir. L'esercito pakistano ha denunciato che le forze indiane hanno ucciso 10 pachistani alla frontiera. L'India "ha risposto con coraggio all'aggressione del Pakistan in Kashmir" perche' con il nuovo governo "i vecchi comportamenti non funzionano piu'", ha detto il premier indiano Modi. Per il ministro della Difesa pakistano Asif bisogna evitare che "tensioni fra 2 vicini dotati del nucleare si trasformino in scontro".
INDIA PAKISTAN, VOI ADESSO AVETE CONOSCIUTO: UNIUS REI! LUI è QUALCUNO, CHE, NON POTREBBE MAI TRADIRE LA GIUSTIZIA, PER MOTIVAZIONI DI TIPO PARTIGIANO O PERSONALE! MA, SE VOI VOLETE FARE UN ACCORDO? IO POSSO FARE DA MEDIATORE, E DA GIUDICE TRA DI VOI! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/10/09/kashmir-pakistan-10-uccisi-dallindia_9d41bd0b-09e7-4c4a-b4c7-870938adb49c.html
OPEN LETTER TO LEGA ARABA! LA SHARIAH RENDE INCOMPATIBILE, LA VOSTRA SOPRAVVIVENZA! FERMATE QUESTA ASSURDA GUERRA DI RELIGIONE, E QUESTA ASSURDA GUERRA DI CIVILTà CHE VOI AVETE RIESUMATO, PERCHé ROTHSCILD TI HA DETTO: "TU PUOI UCCIDERE ISRAELE! TU PUOI FARE LA GALASSIA JIHADISTA."! PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI! 09/10/2014, SIRIA. Siria, è libero p. Hanna. Sconosciute le sorti dei suoi fedeli. La conferma arriva dalla Custodia di Terra Santa. Il frate si troverebbe ora nel convento di Knayeh, villaggio dove è stato rapito da miliziani di al-Nusra. Damasco (AsiaNews/Agenzie) - È libero p. Hanna Jallouf, padre francescano sequestrato in Siria tra il 5 e il 6 ottobre scorsi. Lo conferma la Custodia di Terra Santa. Il frate è stato liberato questa mattina e si trova ora in una "situazione protetta" nel convento di Knayeh, secondo quanto si legge sul sito della Custodia. Non si hanno notizie delle sorti di altre 20 cristiani, che erano stati rapiti con lui. P. Hanna e i suoi fedeli sono stati prelevati con la forza da miliziani jihadisti del fronte al-Nusra nel villaggio di Knayeh, al confine con la Turchia. Dall'inizio del conflitto siriano, le milizie jihadiste hanno sequestrato diverse personalità di primo piano della comunità cristiana locale; fra questi ricordiamo i due vescovi, il metropolita Boulos Yazigi (della Chiesa ortodossa di Antiochia) e il metropolita Mar Gregorios Youhanna Ibrahim (della Chiesa siro-ortodossa) prelevati nell'aprile 2013. A questi si aggiunge il padre gesuita Paolo Dall'Oglio, sacerdote di origini italiane rapito in Siria il 29 luglio 2013. http://www.asianews.it/files/img/SIRIA_(F)_1009_-_Francescano_rapito.jpg
10/09/2014. SYRIA. Fr Hanna released, fate of co-religionists unknown. The Custody of the Holy Land announced the clergyman's release. The friar is now in the convent of Knayeh, the village where he was kidnapped by al Nusra militants. Damascus (AsiaNews/Agencies) - The Custody of the Holy Land announced that Fr Hanna Jallouf was released this morning. The Franciscan clergyman was abducted overnight on Sunday. The friar was released this morning and is now under "house arrest" in Knayeh convent, according to the Custody's website. However, there is no news about the fate of the other 20 Christians who were taken with him. Fr Hanna and his followers were taken by al Nusra Jihadist fighters from the village of Knayeh, on the border with Turkey. Since the start of the Syrian conflict, Jihadi militias abducted several prominent Christian clerics, most notably two bishops, Metropolitan Boulos Yazigi (Orthodox Church of Antioch) and Metropolitan Mar Gregorios Youhanna Ibrahim (Syrian Orthodox Church) in April 2013. An Italian-born Jesuit priest, Father Paolo Dall'Oglio, was also kidnapped in Syria 29 July 2013.
TUTTA LA LOGICA CRIMINALE DELLA SHARIAH NAZI SOTTO EGIDA ONU! ] LE LOBBY MASSONICHE DI FARISEI SALAFITI, LA USUROCRAZIA MONDIALE? CI HANNO ROVINATO! MUOIA SANSONE ISRAELE, INSIEME A TUTTI I FILISTEI, L'ISLAM SPARIRà DAL PIANETA, AFFINCHé SATANA BUSH 322 SIA TUTTO IN TUTTI, CIOè MARDUK, IL GUFO DEL BOHEMIAN GROVE! [ LONDRA, 9 OTT - Lo chiamano "il nostro martire più giovane". I miliziani dell'Isis e i loro simpatizzanti hanno diffuso su twitter le immagini di un bambino di 10 anni che sarebbe morto di recente col padre jihadista in Siria nel corso dei raid americani. Negli scatti Abu Ubaidah, questo il nome di battaglia del piccolo soprannominato anche il 'cucciolo combattente', viene ritratto con la mimetica e una mitragliatrice che a malapena riesce a reggere. L'Onu aveva accusato l'Isis di arruolare bambini soldato.
============================
09/10/2014. INDIA [[ IO NON SO PERCHé, IL MONDO STA IMPAZZENDO, E POI, SE PRENDE CONTRO, I CRISTIANI, CHE, SONO PACIFICI ONESTI ED INNOCENTI!  ALLORA, QUESTO DEVE ESSERE AMMESSO, VOI SIETE I DEMONI DELL'ANTICRISTO! ECCO PERCHé, NON C'è PIù NESSUNO CHE PUò SALVARE LA VOSTRA VITA, DALLA GUERRA MONDIALE, VOI VI SIETE CHIAMATI LA MORTE A CASA, DA SOLI! VOI AVETE PERMESSO, CHE, L'ODIO AVESSE UN TRIONFO SULLA VITA! MA, QUESTA è LA VERITà LA GUERRA MONDIALE SARà SOLTANTO UTILE, A ROTHSCHILD BUSH 322 PER IMPORRE IL LORO SATANISMO! VOI SIETE UN BRANCO DI COGLIONI! ]] Madhya Pradesh, "inaccettabili" le violenze pianificate contri i cristiani. Il Global Council of Indian Christians (Gcic) chiede l'intervento del Primo ministro Narendra Modi. Secondo l'Evangelical Fellowship of India (Efi), le autorità e la polizia dello Stato sono piegate al volere dei radicali indù che militano nella zona.  Mumbai (AsiaNews) - "Questo ciclo pianificato di violenze contro i cristiani in Madhya Pradesh non è accettabile. Il Primo ministro dell'India Narendra Modi deve controllare il governo di questo Stato e ordinare loro di applicare le garanzie previste dalla Costituzione dell'India". A parlare ad AsiaNews è Sajan George, presidente del Global Council of Indian Christians (Gcic), commentando i recenti casi di attacchi e persecuzione avvenuti nello Stato indiano. L'ultimo in ordine di tempo è avvenuto i primi giorni di ottobre 2014, quando le autorità hanno impedito il regolare svolgimento di un raduno cristiano, per via della tensione scatenata da alcuni gruppi radicali indù. Oltretutto, una delle associazioni organizzatrici dell'evento, la Moksha Foundation, ha ricevuto un documento dalla polizia locale, in cui si chiedeva - tra le altre cose - di dire se era coinvolta in attività terroristiche. A creare agitazione tra le fila dei movimenti radicali indù del Madhya Pradesh è stato il matrimonio tra un ragazzo cristiano e una ragazza indù. Nonostante siano maggiorenni e del tutto consenzienti, il sovrintendente di polizia di Alirajpur ha costretto i due a tornare a casa e a dichiarare "non valida" la loro unione. "Ho fatto quello che mi sembrava meglio - ha dichiarato il funzionario - dopo che quasi 400 militanti hanno circondato il mio ufficio, minacciando di dargli fuoco". Per la Religious Liberties Commission dell'Evangelical Fellowship of India (Efi), le dichiarazioni del sovrintendente di polizia sono "molto gravi, perché dimostrano che lo le folle inferocite dei radicali indù governano le forze dell'ordine di questa parte di Madhya Pradesh". L'Efi ha inviato una petizione al chief minister dello Stato, per chiedere di intervenire "in modo urgente" per fermare la violenza e le campagne d'odio contro i cristiani. (NC/SD)
04/02/2009 INDIA
Fondamentalisti indù assaltano scuola cattolica a Bophal
03/02/2014 INDIA
Andhra Pradesh, in aumento le violenze dei radicali indù contro i cristiani
18/11/2008 INDIA
Elezioni in India: dieci cristiani tra i candidati nel Madhya Pradesh
06/05/2006 India
Madhya Pradesh: contro le violenze anti-cristiane "serve preparazione sociale"
28/12/2012 INDIA
Karnataka, anche a Natale attacchi contro i cristiani
===============================
 10/09/2014, INDIA, Madhya Pradesh: anti-Christian violence "unacceptable". The Global Council of Indian Christians (GCIC) calls on Prime Minister Narendra Modi to act. According to the Evangelical Fellowship of India (EFI), the State's authorities and Police bend to mob rule by local Hindu radicals. Mumbai (AsiaNews) - "This cycle of violence planned against Christians in Madhya Pradesh is not acceptable. The Prime Minister of India Narendra Modi must control the government of this State and order them to enforce the guarantees in the constitution of India," said Sajan George, president of the Global Council of Indian Christians (GCIC) who spoke to AsiaNews about a recent spate of attacks and acts of persecution against Christians in the Indian State. The latest incidents are just a few days old. In one case, the authorities stepped in to stop a Christian gathering following tensions caused by radical Hindu groups.
The Moksha Foundation, which organised the event, had the required police permit. Request for such a document requires a statement that the applicant is not involved in terrorist activities.
In another incident, some Hindu radicals got unhinged in Madhya Pradesh when news that a Christian man was going to marry a Hindu woman.
Despite being adult and consenting, the superintendent of police of Alirajpur forced the two to go home and annulled their union.
"I did what I thought was best," the officer said, "after nearly 400 militants stormed my office and threatened to set it on fire."
The statement by the police superintendent was "very serious, because it shows that mob rule by Hindu radicals dictate what police do in this part of Madhya Pradesh," this according to the Religious Liberties Commission of the Evangelical Fellowship of India (EFI).
EFI sent a petition to the state's chief minister asking for his urgent intervention to stop the hate campaigns against Christians. (NC/SD)
06/07/2006 INDIA
Press conference on anti-Christian violence disrupted by Hindu activists
11/18/2008 INDIA
India state elections: ten Christians running for office in Madhya Pradesh
03/29/2011 INDIA
Madhya Pradesh: Hindu extremists destroy statues for Via Crucis
11/04/2005 INDIA
Some 200 episodes of anti-Christian violence in 2005 in India
by Nirmala Carvalho
09/25/2008 INDIA
Despite curfew a hundred homes and two churches set on fire overnight in Orissa
======================
MY JHWH -- TU NON PUOI DIRE A ME: "CHI HA ROVINATO IL MONDO NON DEVE ESSERE PUNITO SUBITO, MA DOPO! NO! TU A ME PROPRIO NON LO PUOI DIRE! " 09/10/2014. VIETNAM. Vietnam, intellettuale cattolico in carcere "trattato come uno schiavo". Francis Dang Xuan Dieu, condannato per il suo attivismo, ha subito per mesi percosse e umiliazioni dagli altri prigionieri. Dietro gli abusi, il rifiuto di indossare la divisa del carcere con la scritta "criminale". Il fratello lancia un appello perché venga sottratto "a quell'inferno". La famiglia ha potuto incontrarlo solo una volta.

Hanoi (AsiaNews) - L'ingegnere e intellettuale cattolico Francis Dang Xuan Dieu, condannato per il suo attivismo e prigioniero politico nelle carceri vietnamite, in cella subisce percosse, umiliazioni ed è trattato alle stregua di uno "schiavo". La denuncia arriva dal fratello e da un compagno di prigione ora libero, secondo cui dietro le violenze vi è il rifiuto opposto dall'uomo di indossare la divisa del carcere. Le autorità hanno inoltre impedito alla famiglia di incontrarlo, dopo che l'attivista aveva scritto una lettera di denuncia in cui raccontava gli abusi subiti. "Lo stanno trattando malissimo" afferma il fratello Dang Xuan Ha in un'intervista a Radio Free Asia (Rfa), che auspica un movimento di pressione internazionale perché egli "venga portato via da quell'inferno". "Dieu ha sempre ribadito di essere innocente - continua il fratello - per questo non intende indossare una divisa che reca impressa la parola 'criminale'".
Su richiesta dei familiari, i cattolici di Ho Chi Minh City - in particolare i Padri redentoristi - hanno promosso in passato iniziative di preghiera e campagne di solidarietà per chiederne la scarcerazione. Egli è stato arrestato nel luglio 2011 e condannato nel 2013 a 13 anni di prigione, più altri cinque di sorveglianza. Assieme ad altri cristiani, è stato processato dal tribunale provinciale di Nghệ An per aver cercato di "rovesciare il governo del popolo" e di aver "violato l'art. 79 del Codice penale".
In passato Francis Dang Xuan Dieu - appartenente alla diocesi di Vinh e membro del gruppo Viet Tan, bollato come illegale da Hanoi - ha guidato le proteste dei nazionalisti vietnamiti contro la politica "imperialista" di Pechino nel mar Cinese meridionale. Egli si è inoltre battuto per la scolarizzazione dei bambini, in particolare dei poveri, e contro lo sfruttamento intensivo delle miniere di bauxite negli Altipiani centrali. L'intellettuale cattolico ha promosso anche campagne di sensibilizzazione per la liberazione del prigioniero politico Cù Huy Hà Vũ, del professor Phạm Minh Hoàng e di altri detenuti imprigionati per reati di opinione.
Dall'inizio del periodo detentivo, la famiglia ha potuto incontrarlo una sola volta; intanto le guardie delle prigioni in cui è stato rinchiuso hanno lasciato - per mesi - che l'attivista cattolico venisse picchiato dagli altri carcerati, che lo trattavano come uno "schiavo". Egli non ha accesso a ventilatori per refrigerarsi dal caldo o acqua potabile e ha dovuto posare come "modello" per ritratti in cui viene rappresentato "mezzo uomo e mezza bestia" da parte degli altri prigionieri. Per questo ha promosso uno sciopero della fame, chiedendo un regime di detenzione più "umano".
In Vietnam è in atto una campagna durissima del governo contro dissidenti, blogger, leader religiosi (fra cui buddisti), attivisti cattolici o intere comunità come successo nella diocesi di Vinh, dove si è assistito a una campagna diffamatoria e attacchi mirati contro vescovo e fedeli. La repressione colpisce anche singoli individui, colpevoli di rivendicare il diritto alla libertà religiosa e al rispetto dei diritti civili dei cittadini. Solo nel 2013, Hanoi ha arrestato decine di attivisti per crimini "contro lo Stato", in base a una norma che gruppi pro diritti umani bollano come "generiche" e "vaghe". Con oltre sei milioni di fedeli, il cattolicesimo è la seconda religione per importanza e numero di fedeli nel Paese, dopo il buddismo. Da tempo sono in atto controversie con Hanoi, nella maggioranza dei casi per questioni legate a proprietà terriere o beni ecclesiastici che il governo vuole requisire.
02/07/2014 VIETNAM
Attivista vietnamita: Dai compagni di cella, la forza per sopportare i tormenti della prigione
19/10/2013 VIETNAM
Buddisti e cristiani contro Hanoi: usa la legge per controllare le religioni
03/10/2014 VIETNAM
Vietnam: dopo tre anni di carcere e violenze, libero l'attivista cattolico Dau Van Duong
16/08/2012 VIETNAM
I cattolici vietnamiti celebrano l'Assunta al Santuario Mariano di La Vang
01/02/2005 vietnam
Il Vietnam libererà 6 prigionieri di coscienza
VIETNAM. Vietnamese Catholic intellectual treated like "a slave" in prison
Jailed for his activism, Francis Dang Xuan Dieu has endured for months beatings and humiliation from other prisoners because he refuses to wear a uniform bearing the word 'criminal'. His brother launches and appeal to get him out of his "hell". Since he was incarcerated, the family has been able to see him only once.
Hanoi (AsiaNews) - Vietnamese engineer and Catholic intellectual Francis Dang Xuan Dieu imprisoned for his activism has been beaten, humiliated and treated like a "slave" in jail after refusing to wear a prisoner uniform, his brother and a former inmate said Wednesday
The authorities have prevented the family from meeting him, after the activist sent a letter to the police minister complaining about the mistreatment.
"They treated him very badly," Dieu's brother Dang Xuan Ha told RFA's Vietnamese Service. Ha is hoping that international pressure might force the authorities to bring him out of "hell."
Dieu said he is innocent so he did not wear the uniform bearing the word 'criminal," Ha explained.
At the request of family members, Catholics in Ho Chi Minh City - in particular the Redemptorist Fathers -in the past promoted prayers and solidarity campaigns for his release.
Dieu was arrested in July 2011 and sentenced in 2013 to 13 years in prison, plus five years of house arrest.
Along with other Christians, he was tried by the Provincial Court in Nghe An for trying to "overthrow the government of the people" and violating "Article 79 of the Penal Code."
In the past, Francis Dang Xuan Dieu - from the diocese of Vinh and a member of the Viet Tan group, branded as illegal by Hanoi - led protests by Vietnamese nationalists against Beijing's "imperialist" policy in the South China Sea.
He also fought for the schooling of children, particularly the poor, and against the intensive exploitation of bauxite mines in the Central Highlands.
The Catholic intellectual also promoted awareness campaigns for the release of political prisoner Cù Huy Hà Vũ, Professor Pham Minh Hoàng and other prisoners jailed for crimes of opinion.
Since his incarceration, prison authorities have allowed Dieu's family to visit him only once.
Conversely, and prison staff humiliated him for several months last year by letting other prisoners beat him and forcing him to serve as a "slave."
Dieu was also denied access to a fan or clean drinking water.
Prison authorities forced him to pose as a "model" for other prisoners who were asked to paint him as a "half-human/half-beast figure. For this reason, he went on a hunger strike, calling for a more "humane" prison system.
For several years, Vietnam has seen a harsh campaign by the government against dissidents, bloggers, Religious leaders (including Buddhists), Catholic activists or entire communities.
Last year for example, media and government carried out a smear campaign in the Diocese of Vinh against the local bishop and faithful.
Repression also affects individuals, guilty of claiming the right to religious freedom and respect for citizens' civil rights.
In 2013 alone, Hanoi arrested dozens of activists for crimes "against the state", according to a rule that human rights groups have branded as "generic" and "vague".
With more than six million followers, Catholicism is Vietnam's second largest religion in importance after Buddhism.
Catholics and the authorities have been at loggerheads for a while, in most cases for issues related to land ownership or Church properties that the government wants to seize.
12/24/2009 VIETNAM
Christmas of charity for 6,000 Catholics in Lang Son diocese
09/14/2006 VIETNAM
Government gives green light to expansion of St Joseph's Seminary in Xuan Loc
02/15/2010 VIETNAM
With the new year, a vocational school for the youth of the diocese is born in Xuan Loc
09/30/2013 VIETNAM
Hanoi : thousands hold candlelight vigil for release of Catholic lawyer Le Quoc Quan
04/11/2014 VIETNAM
Vietnamese political prisoner Dinh Dang Dinh dies as a 'son of God'
================================
KING SHARIAH NAZI SAUDI ARABIA -- MA, COME TU PUOI PENSARE, CHE, IL TUO ISLAM POSSA SOPRAVVIVERE ANCORA A LUNGO? TU HAI UN PROBLEMA GRAVISSIMO, CIRCA, LA SOPRAVVIVENZA, DEI POPOLI DEL MONDO CHE TU STAI MINACCIANDO!
SANAA, 9 OTT - Strage nella capitale yemenita Sanaa: un attentato suicida contro i ribelli sciiti ha provocato almeno 43 morti, tra cui 4 bambini. L'attacco si è verificato quando i sostenitori dei ribelli sciiti - soprannominati Houthi - si stavano preparando a manifestare a piazza Tahrir, dove è avvenuta l'esplosione. In Yemen l'impasse politica è totale dopo che il presidente Hadi ha accettato, su pressione dei ribelli sciiti, le dimissioni del primo ministro Mubarak che aveva appena nominato.
IRAQ-VATICAN. "Adopt a Christian from Mosul": Archbishops' thanks as first aid arrives
by Amel NonaMsgr. Amel Nona, the Chaldean Archbishop of Mosul, who is also a refugee himself, thanks all the donors to the AsiaNews campaign. The situation is increasingly difficult given the huge number of refugees and the arrival of winter and snow, making outdoor shelters and tents impossible. The crisis, an occasion that activates the faith of Christians.
ITALY - IRAQ. After raising € 350,000, 'Adopt a Christian from Mosul' campaign continues. by Bernardo CervelleraDonations raised up to 31 August have been sent to the patriarch of Baghdad and the bishops of Kurdistan. The campaign helps to feed, house, clothe, and bring comfort to more than 150,000 Christian, Yazidi, Turkmen, Shia and Sunni refugees who fled the violence of the army of the Islamic Caliphate. People in Italy and around the world have been generous, including the poor and the unemployed, a sign of hope for the world as well as those who suffer and those who give.
IRAQ-ITALY. "Adopt a Christian from Mosul," the thanks of the Patriarch Louis Sako; the concerns of the Bishop of Kurdistan.
by Bernardo CervelleraThe head of the Chaldean Church is grateful for the AsiaNews campaign and hopes that "this chain of solidarity will reach far and wide". Helping refugees to remain in Iraq. But many want to flee abroad. The bishop of Amadiyah where thousands of displaced people have found haven in churches and homes: We also help the Arabs (Muslims), and Yazidis, for free and without looking at our confessional differences.
==========================
LA TURCHIA HA FORMATO ISIS SHARIAH, COME ADESSO ADREBBE AD UCIDERE I SUOI FIGLI VOLENTIERI? 09/10/2014. LA LEGA ARABA SHARIAH, è UNA SOLA ORGANIZZAZIONE CRIMINALE GALASSIA JIHDISTA, UN SOLO CALIFFATO OIC ONU SHARIAH! FINIRà IN TRAGEDIA QUESTA STORIA SHARIAH! ] TURCHIA - USA - SIRIA! Washington chiede a una Turchia recalcitrante di "fare di più" contro lo Stato islamico
Una dichiarazione del segretario di Stato statunitense John Kerry conferma le pressioni statunitensi. Ma Ankara teme che una autonomia dei curdi siriani a fianco del largamente autonomo Kurdistan iracheno rafforzi le spinte autonomistiche dei curdi turchi e vuole che la coalizione faccia anche cadere Assad.
Washington (AsiaNews/Agenzie) - Gli Stati Uniti si aspettano che "nelle prossime ore, giorni" la Turchia decida cosa può "fare di più" contro lo Stato islamico (Isis). La dichiarazione del segretario di Stato statunitense John Kerry conferma le pressioni che Washington sta facendo su Ankara per spingere il governo turco ad agire, mentre intorno e all'interno di Kobane proseguono i combattimenti tra i curdi e gli uomini dell'Isis.
"Stanno usando scuse per non fare di più", ha detto un funzionario del Dipartimento di Stato a proposito delle discussioni tra Usa e Turchia, aggiungendo però che "il confronto  con loro ha un obiettivo più vasto di Kobane e riguarda il ruolo che possono giocare nel complesso della regione".
La Turchia ha schierato uomini e mezzi corazzati lungo il confine con la Siria e a brevissima distanza dalla città assediata, ma le sue truppe restano inattive e anzi impediscono a gruppi di curdi turchi di passare il confine per andare a dare man forte ai curdi assediati. Un atteggiamento che ha provocato manifestazioni duramente represse - a oggi si contano 22 morti - in numerose città turche.
L'atteggiamento ambivalente della Turchia si fonda sulla diffidenza verso i combattenti curdi che difendono Kobane, ritenuti legati al PKK curdo, il gruppo ribelle che ha condotto una lunga e sanguinosa rivolta contro Ankara. Nei giorni scorsi, funzionari turchi hanno ribadito che considerano gruppi terroristici sia lo Stato islamico che il PKK. Il timore di fondo è che una autonomia dei curdi siriani a fianco del largamente autonomo Kurdistan iracheno rafforzi le spinte autonomistiche dei curdi turchi.
Ankara, inoltre, vuole che la coalizione contro lo Stato islamico ponga tra i suoi obiettivi anche l'allontanamento dal potere del dittatore siriano Bashar al-Assad. Significativo quanto affermato ieri dal primo ministro Ahmet Davutoglu: "quelli che sono stati in silenzio di fronte alla morte di 300mila persone negli ultimi tre anni e mezzo, ignorando l'uso di armi chimiche, di missili e bombe a botte stanno improvvisamente sforzandosi di creare una sensibilità internazionale, come se la Turchia dovesse risolvere da sé, immediatamente, il problema di Kobane".
08/10/2014 SIRIA - TURCHIA
Kobane, i raid aerei non fermano l'avanzata jihadista: Serve un'operazione di terra
07/10/2014 SIRIA - TURCHIA
Lo Stato islamico conquista parte di Kobane, migliaia di civili in fuga verso il confine turco
Quando poi ce li ritroveremo sotto casa forse allora "le grandi potenze" che dovrebbero tutelarci si accorgeranno che questi mesi di attacchi aerei sono stato solo uno spreco di soldi senza un adeguato attacco anche di terra. Ogni volta che un caccia si mette in volo sono milioni di dollari e se va bene torna dopo aver bombardato un paio di camionette. Nel frattempo queste bestie avanzano ed ora sono alle porte dell'Europa. Incredibile che trentamila assassini tengono banco in questo modo a una coalizione quasi mondiale. Appare quindi evidente che chi sa per quale motivo si desideri che queste bestie avanzino fino a casa nostra. Ormai manca poco. E poi? Chi ci difenderà? Chi difenderà i nostri bambini, i carabinieri? La guardia di finanza? Siamo veramente sicuri che in un faccia a faccia con questi assassini ben armati e ormai ben addestrati sul campo siano effettivamente adeguatamente forti e preparati a contrastarli? Che fine che stiamo facendo. Noi grande potenza del cavolo messi sotto da una manciata (a livello numerico) di criminali.
Kevin Mask SE, TU STUDIASSI LA STORIA? NON SOTTOVALUTERESTI IL PROBLEMA! GIà L'OCCIDENTE HA RISCHIATO DI SCOMPARIRE DUE VOLTE, SOTTO L'IMPETO DELLA MALVAGITà ISLAMICA, UNA RAFFINATA IPOCRISIA!
    Maddalena Tiblissi · Segui · Lavora presso ARTISTA,PITTRICE
    ci sono dietro giochi di potere che noi non riusciamo a capire e purtroppo chi ne paga le conseguenze è sempre la povera gente...
    Giuseppe D'Urso · Top Commentator · Lavora presso Lavoro Autonomo
    Lei deve ricordare che i mujadin per raggiungere l'italia devono arrivare via mare, come facevano secoli fa i loro precedessori saraceni (mamma li turchi), solo che questa volta troveranno a sbarrare la strada la nostra intrepida M.M. Però forse mi sbaglio, dimenticavo che è impegnata allo stremo per recuperare africani nel canale di Sicilia.
    Kliton Elbasanlliu · Macellaio presso Apple Macintosh
I TURCHI COMBATTONO ANCORA I CURDI DENTRO TURCHIA STESSA E VOI CREDETE CHE ADESSO LI DA UNA MANO?,SONO LI PER PROTEGGERSI DAI CURDI STESSI NON DALL ISIS ,LA META DEI MILIZIANI L" ISIS SONO BATEZZATI IN TURCHIA PRIMA DI ENTRARE IN SIRIA ,INTERRVERANNO QUANDO ?(SPERIAMO)QUANDO I CURDI (MAGARI) CONQUISTERANNO DI NUOVO LA CITA ,.
Gianfranco Stupar · Università degli Studi di Trieste
ma per cosa servono tutti i soldi che investiamo nelle forze armate, se non le usiamo in occasioni come questa?
==============================
Ansar beit al Maqdis SHARIAH, SONO I COMMERCIATI DI SCHIAVI, CRUDELI COMMERCIATI DI ORGANI UMANI, ASSASSINI SPIETATI SENZA UMANITà! POVERI CRISTIANI CATTURATI, CHE CERCANO DISPERATAMENTE DI TROVARE LAVORO E SALVEZZA IN ISRALE! MA, ISRAELE NON HA LO SPAZIO PER ACCOGLIERLI?  IL CAIRO, 9 OTT - E' di 18 terroristi uccisi e 22 feriti il bilancio di 24 ore di scontri armati tra Ansar beit al Maqdis e l'esercito egiziano oggi nel Nord Sinai, nei pressi di Rafah. Lo affermano all'ANSA fonti della sicurezza. Tra le vittime, si precisa, anche Said Abu Freig fratello del fondatore del gruppo jihadista e un comandante militare.
====================================
nessun tipo di peccati, e nessuna pervesione sessuale contro natura potrebbe mai essere compatibile con il Regno di Dio! Ma, poi, noi sappiamo che Dio è misericordioso con coloro che sono umili ed hanno il cuore spezzato! [[ L'inclinazione sessuale e' parte di un'identita' della persona e non richiede ne trattamenti ne' conversione''.]] really? LOL.  QUESTA FRASE è VERA AL 50%, ED è CRIMINALE AL 50%, PER LA PARTE VERA, JHWH TI CHIEDE DI RICONOSCERE IL DISORDINE BIOLOGICO, NEUROLOGICO, LA LUSSURIA, L'USO EGOISTICO DEL SESSO, che non potrebbe mai essere procreativo, Ed è anche, disordine PSICOLOGICO, proprio COME SI, deve RICONOSCE UNA MALATTIA! CHIUNQUE VUOLE ESSERE RELIGIOSO è QUESTA LA STADA CHE DEVE SEGUIRE, ma, per gli atei, nella società laica, il percorso è diverso! ] [ Il ministero della sanità israeliano ha stabilito come ''inappropriata'' la cosiddetta ''conversione sessuale'', un tipo di 'terapia' usata in ambito religioso ebraico ortodosso sugli omosessuali nel tentativo di farli diventare eterosessuali. La scomunica del ministero segue quella avanzata dall'Associazione Psicologica israeliana tre anni fa.
Il responsabile della sanita' israeliana Yael German ha fatto sua la posizione dell'Associazione secondo cui ''non ci sono evidenze di ricerca che un simile metodo di conversione abbia successo, anzi c'e' qualche evidenza su possibili danni''. ''Questo serve come ulteriore prova - ha detto German, citata dai media - che l'inclinazione sessuale non e' qualcosa che deve o possa essere cambiata. L'inclinazione sessuale e' parte di un'identita' della persona e non richiede ne trattamenti ne' conversione''.
La decisione e' stata salutata con soddisfazione dai gruppi gay israeliani che hanno piu' volte denunciato la pratica. Anche se, avverte il rabbino Yosef Ron, che guida 'Hod', gruppo gay di osservanti, ''il lavoro da fare e' ancora grande: perche' molti adolescenti e giovani adulti continuano a soffrire''.
==========================
ma, in questo caso il razzismo, non c'entra niente! CHI è CHE VUOL FARE DELLO SCIACALLAGGIO, CONTRO, LA SOCIETà AMERICANA, PER DISTRUGGERNE LA CONVIVENZA CIVILE? QUESTO MONDO STA ANDANDO DI MALE IN PEGGIO TROPPO VELOCEMENTE! ] http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2014/10/08/usa-nuovi-scontri-a-ferguson_af63582d-92f1-41ea-956d-fd91ec2b286c.html 
Usa: poliziotto spara e uccide 18enne afroamericano
Nuove proteste scoppiate in area metropolitana St. Louis. L'agente avrebbe fatto fuoco per legittima difesa, dopo che il giovane ha cominciato a sparare.
============================
NOI ABBIAMO DIMOSTRATO, COME, UE USA E KIEV HANNO MENTITO, IN MODO GRAVE, SPUDORATO, E SISTEMATICO, CONTINUAMENTE! TUTT'ALTRA è LA VERITà, ANCHE LE INDAGINI SUL AUEREO MALESE ABBATTUTO DA CACCIA DI KIEV è STATA UNA INDAGINE INSABIATA! QUESTA è LA VERITà I RUSSOFONI CHE SI RIFUTANO DI COMBATTERE DEVONO SUBIRE IL GENOCIDIO POGROM DI ODESSA E FOSE COMUNI, DOVE ORGANISMI INTERNAZIONALI DI CONTROLLO, NON ARRIVERANNO MAI! QUESTI DI KIEV MERITANO DI MORIRE RAPIDAMENTE, E PURTROPPO, PER ORA, NON PUò ESSERE FATTO! [ Ucraina: Kiev, tregua violata oltre 1300. Morti 64 soldati e 36 civili da 5 settembre ]
Manuel Fantoni · Segui già · Top Commentator · Scuola Hokuto Gemmy
Tutte balle. L' ONU conferma come siano stati i soldati ucraini a rompere la tregua e ad uccidere decine di civili a Donetsk.
===========================
ASSASSINI MERKEL MOGHERINI SIETE ASSASSINI! ] [ Catastrofe del Boeing in Ucraina: nuovi particolari. Il crollo del Boeing malese si arricchisce di nuovi dettagli. Si è scoperto che uno dei morti aveva la maschera di ossigeno sul viso. Il fatto che il passeggero abbia fatto in tepo a metterla sul suo viso mette in dubbio l'ipotesi sulla morte subitanea di tutta la gente che si trovava a bordo. I nuovi dati sulla catastrofe del Boeing malese sono stati forniti da Frans Timmermans, ministro degli esteri olandese. "Come sapete, qualcuno è stato trovato con una maschera di ossigeno sul viso. Cioè aveva il tempo per farlo", ha dichiarato il ministro durante un programma televisivo di un canale locale nella notte tra mercoledì e giovedì.
Da questa dichiarazione possono essere tratte almeno due conclusioni. Conclusione prima: gli olandesi, sotto la cui direzione viene condotta l'indagine internazionale sullo schianto del Boeing in Ucraina, sanno più di quanto dicono. Infatti, in precedenza della persona con la maschera sul viso non è stato detto niente, ma il ministro Timmermans lo ha menzionato come un fatto conosciuto. Sarebbe interessante sapere cosa ancora i giudici olandesi hanno dimenticato di comunicare o non hanno ritenuto necessario comunicare al pubblico. Conclusione seconda: la precedente versione sulla morte istantanea dei passeggri del Boeing malese non è basata sui fatti. A quanto risulta, le maschere di ossigeno sono state eiettante e qualcuno ha fatto in tempo a matterla sul viso. Ciò cambia tutto il quadro di quello che è avvenuto a bordo dell'aereo negli ultimi minuti del volo, rilevano esperti indipendenti. D'altronde, i parenti ed amici dei morti non devono torturare se stessi con i pensieri sull'orrore sentito dai passeggeri prima della morte. La maggioranza ha perso subito i sensi, sostiene Serghej Melničenko, membro del Fondo mondiale per la sicurezza dei voli: A quote superiori ai 10 chilometri il contenuto di ossigeno è molto basso, l'area è rarefatta. Pertanto in caso di brusca depressurizzazione, avvenuta dopo che l'aereo si è spaccato in alcune parti, tutti i passeggeri e membri dell'equipaggio sono capitati in un ambiente in cui l'organismo umano non può esistere. Inizia la cosiddetta ebollizione del sangue a causa dell'emissione di azoto. Ciò avvine in un brevissimo lasso di tempo. Non bisogna neanche dimenticare che a tale quota le temperature fuori l'aereo sono al di sotto di 50 gradi C. Qualsiasi corpo che cade da tale quota sviluppa una velocità molto grande e si gela istantaneamente. Pertanto è infondato supporre che qualcuno dei passeggeri sia rimasto ancora per molto tempo vivo.
In realtà, tutto ciò sta a dimostrare una sola cosa: l'indagine sulla catastrofe del Boeing in Ucraina non è stata condotta secondo le regole. Il primo rapporto degli esperti era fondato su foto. Nemmeno adesso, quando in Ucraina è stata instaurata la tregua, gli esperti si affettano ad arrivare sul posto della tragedia. I rappresentanti malesi non escludono neanche che l'indagine possa essere rinviata alla primavera del prossimo anno. Non è chiaro, però, cosa gli esperti vi potranno trovare dopo un inverno di neve.
D'altronde, non è un fatto che gli esperti, quando riusciranno alla fine a raggiungere i frammenti dell'aereo, cercheranno di stabilire la verità. Giorni fa Valentin Nalivajchenko, capo del Servizio di sicurezza dell'Ucraina, ha dichiarato che il suo ministero avrebbe già "stabilito" le cause della catastrofe dell'aereo malese ed ora i giudici ucraini devono solo recarsi sul luogo della catastrofe e – cito – "trovare quello che manca". Ovviamente, nella zona della caduita dei frammenti del Boeing, rasa per un mese e mezzo dall'artiglieria di Kiev, dai lanciarazzi multipli Grad e Uragan, si può trovare qualsiasi cosa. Solo che la risposta alla richiesta del Ministero della Difesa della Russia in merito a come avevano lavorato quel giorno i sistemi missilistici ucraini e perché finora non sono state rese di pubblico dominio le registrazioni delle conversazioni telefoniche tra i controllori di volo ucraini e l'equipaggio del Boeing, non è stata data. A quanto risulta. nessuno oltre alla Russia vuole avere queste risposte.
L'aereo che eseguiva il volo MH17 da Amsterdam a Kuala Lumpur si è schiantato nell'ovest dell'Ucraina il 17 luglio 2014. La catastrofe ha portato via la vita di 298 persone.
  http://italian.ruvr.ru/2014_10_09/Catastrofe-del-Boeing-in-Ucraina-nuovi-particolari-7547/
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/10/09/ucraina-kiev-tregua-violata-oltre-1300_d46d44f3-3142-4080-8bd3-f71ad0fc70be.html
DOPOTUTTO, NON SARANNO QUESTE DUE NAVI A DECIDERE CIRCA, L'ESITO DI UNA GUERRA MONDIALE! PERCHé, LA LEGA ARABA, PUò TRARRE ANCORA PROFITTO, E PUò SPERARE DI SOPRAVVIVERE, SOLTANTO, SE INIZIA SUBITO LA GUERRA MONDIALE! MENTRE, QUELLO CHE è PIù LOGICO DA FARE E COALIZZARSI E FARE A LORO, TUTTO IL GENOCIDIO SHARIAH, CHE LORO VOGLIONO FARE A NOI! ] [ La Russia avverte la Francia: o la Mistral o i soldi. "Sulle "Mistral" nell'ultimo periodo sono state fatte troppe dichiarazioni delle autorità francesi. Ma c'è un contratto dal valore importante che bisogna onorare. Per la parte francese è giunta l'ora di prendere una decisione, oppure il denaro deve essere restituito,"- ha dichiarato oggi il portavoce del ministero degli Esteri russo Alexander Lukashevich.
Il contratto per la fornitura di 2 portaelicotteri "Mistral" da 1,2 miliardi di euro era stato firmato tra la società francese DCNS e la russa Rosoboronexport nel 2011. La prima nave dovrebbe essere consegnata alla Marina russa entro la fine di quest'anno.
All'inizio di settembre Parigi aveva dichiarato la possibile mancata consegna della prima "Mistral" alla Russia in relazione alla situazione in Ucraina.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_09/La-Russia-avverte-la-Francia-o-la-Mistral-o-i-soldi-9684/
========================
CHI CAMBIA LE REGOLE DEL CONTRATTO, DI FATTO FA SALTARE IL CONTRATTO! IO CREDO CHE, NON PIù UN GRAMMO DI GAS RUSSO, PASSERà DALLA UCRAINA, PRIMA O POI!
L'Ucraina cambia la legge sul trasporto di gas russo verso l'Europa.
Il governo ucraino ha adottato il decreto in base al quale dal prossimo novembre il "gas tecnico" necessario per il trasporto di gas naturale russo verso l'Europa non graverà sulla compagnia ucraina Naftogaz, ma sulla russa Gazprom.
E' inoltre prevista l'introduzione di una tariffa temporanea per il trasporto di gas attraverso il territorio di Ucraina dal 1° novembre al 31 dicembre. I prezzi delle tariffe sono fissati in dollari.
Il decreto è nominato "Sul miglioramento della politica statale nella sfera della regolazione dell'attività di trasporto del gas naturale tramite i gasdotti principali attraverso il territorio dell'Ucraina."
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_09/LUcraina-cambia-la-legge-sul-trasporto-di-gas-russo-verso-lEuropa-5423/
"L'Ucraina non ha intenzione di estinguere il debito con Gazprom"
Fino ad oggi la compagnia energetica russa Gazpromnon ha ricevuto alcuna spiegazione dall'Ucraina riguardo le controversie sul piano di rimborso del debito per il gas, ha raccontato oggi ai giornalisti l'ad del gigante russo Alexey Miller.
In precedenza era stato riferito che la Russia e l'Ucraina avevano raggiunto un accordo in base al quale entro la fine di quest'anno Kiev avrebbe pagato 3,1 miliardi di dollari a titolo di rimborso del debito sulle forniture precedenti di gas, sebbene sia rimasto irrisolto il problema delle tempistiche: Mosca insiste sul fatto che i pagamenti debbano iniziare prima della ripresa delle forniture di gas.
Inoltre Miller ha riferito che la data dei negoziati a tre (UE-Ucraina-Russia) sulla questione del gas non è stata ancora fissata.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_09/LUcraina-non-ha-intenzione-di-estinguere-il-debito-con-Gazprom-4145/
=========================
KIEV NON AVEVA I SOLDI PER COLPIRE L'AEREO CON UN MISSILE E LO HA MITRAGLIATO? ] [ Boeing malese, in dubbio la versione sulla morte istantanea dei passeggeri. Uno dei passeggeri del Boeing malese precipitato in Ucraina orientale è stato trovato con una maschera d'ossigeno, ha riferito il ministro degli Esteri olandese Frans Timmermans. Come fatto notare dal capo della diplomazia olandese, il fatto dimostra che ha avuto il tempo di indossare la maschera, non morendo istantaneamente. In precedenza gli esperti avevano affermato che tutti i passeggeri a bordo avevano immediatamente perso conoscenza e deceduti a seguito della depressurizzazione della cabina. Il "Boeing 777" malese è precipitato il 17 luglio nella regione di Donetsk. Tutte le 298 persone a bordo sono rimaste uccise.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_09/Boeing-malese-in-dubbio-la-versione-sulla-morte-istantanea-dei-passeggeri-8587/

CHE COSA VI ASPETTATE? TUTTE LE AGENZIE OCCIDENTALI MASSONICHE, SONO INATTENDIBILI, SI! APPARTENGONO TUTTI ALLA STESSA SINAGOGA DI SATANA JABULLON GUFO 322 BUSH, ONU SHARIAH FMI, BANCA MONDIALE: I SATANISTI CIA, DATAGATE UNA SOLA RAZZA DI BESTIE!!  Mosca ritiene "di parte" il rapporto ONU sui diritti umani in Ucraina. "Purtroppo nella relazione della missione di monitoraggio ONU sui diritti umani in Ucraina, pubblicata l'8 ottobre, ancora non si vedono né un approccio oggettivo nè valutazioni imparziali.
Gli autori continuano ad usare ad hoc le informazioni e trarre conclusioni politicamente di parte", - ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri russo Alexander Lukashevich in una conferenza stampa oggi.
Allo stesso tempo ha rilevato l'obbiettività e i contenuti dei rapporti della missione OSCE in Ucraina. Lukashevich ritiene che abbiano in questo contribuito la comunicazione diretta tra i membri della missione e i rappresentanti delle autorità separatiste di Donetsk e Lugansk. http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_09/Mosca-ritiene-di-parte-il-rapporto-ONU-sui-diritti-umani-in-Ucraina-3522/
===========================
my sister ISRAELE, TU VUOI SAPERE, CIRCA, perché, CIA 666 DATAGATE, sono sempre: NEL MIO COMPUTER, E NEI MIEI ACCOUNT, se, io poi, tutto quello che, io faccio, io lo rendo sempre pubblico, in modo automatico? MA, LORO SONO: 4 MISERABILI, e 4 metecatti, sacerdoti di satana, con i super poteri del cazzo! che, credono di poter competere, contro di me, sul piano soprannaturale, lol. quando, io sono soltanto, sul piano divino della fede, che, per loro: è una dimensione inaccessibile! lol. e, CHE, satanisti LaVey 322 Kerry culto gufo Rothschild, loro VOGLIONO VEDERE, SE, è VERO, CHE, IO SONO CAPACE DI NON VEDERE mai PIù, UN ALTRO FILMINO PORNOGRAFICO, in vita mia.. lol. ma, di questo passo? si troveranno con Gesù Cristo addosso, per il giorno del giudizio universale! perché, io mantengo sempre le mie promesse: ecco perché io sono Unius REI! Edward Snowden è uno dei favoriti per in Nobel per la Pace
Edward Snowden. L'ex dipendente della National Security Agency degli Stati Uniti Edward Snowden, a cui è stato concesso asilo temporaneo in Russia, è uno dei candidati favoriti per il Premio Nobel per la Pace di quest'anno, scrive il quotidiano web The Christian Science Monitor, basandosi sulle opinioni degli esperti. L'assegnazione del premio all'ex dipendente della NSA sottolineerebbe l'indipendenza della commissione norvegese nominata dal Parlamento per il Nobel, rileva il giornale, ma allo stesso tempo una tale scelta potrebbe influenzare negativamente i rapporti tra USA e Norvegia.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_09/Edward-Snowden-e-uno-dei-favoriti-per-in-Nobel-per-la-Pace-3842/

9 ottobre 2014, 17:43
Indipendenza dei curdi e Stato islamico, la Turchia presa tra due fuochi. La lotta contro i radicali dello Stato islamico sta entrando in una fase di stallo: i raid dell'aviazione non bastano per spezzare la spina dorsale del movimento che è forte e armato bene. Occorre una nuova strategia, ma le parti interessate la vedono in maniera diversa.
Intanto la scalata della violenza in Iraq e Siria ha investito anche la Turchia che ora è minacciata da una grave crisi politica...
I combattenti dello Stato islamico continuano l'avanzata in direzione della città siriana di Kobane, confinante con la Turchia, che è popolata in prevalenza dai curdi. Gli estremisti usano carri armati e armamenti pesanti, compresi quelli che provengono dagli Stati Uniti. Le fonti curde riferiscono di pesanti combattimenti. La coalizione internazionale guidata dagli USA continua a bombardare gli islamisti, ma gli esperti riconoscono che i raid da soli non bastano.
Nel frattempo i curdi della Turchia cercano di oltrepassare la frontiera per aiutare i loro fratelli, ma le autorità turche mandano tutti a casa. Nelle regioni popolate dai curdi sono in corso manifestazioni di massa che spesso sfociano in scontri con la polizia. La comunità curda protesta contro l'atteggiamento passivo di Ankara che ha rafforzato la protezione della frontiera, ma sta indugiando e per il momento preferisce non ingerirsi nella situazione. Secondo Vadim Makarenko, analista militare indipendente e caporedattore del sito Kurdistan.ru:
Le autorità turche prendono in considerazione il fattore turco solo se la situazione politica le costringe a farlo. In questo caso aiutare Kobane signifirebbe dare sostegno all'Unione Democratica siriana considerata dalla Turchia parte del Partito dei Lavoratori del Kurdistan. In tal modo, con le mani dello Stato islamico, le autorità della Turchia cercano in pratica di liquidare il focolaio dell'autonomia curda.
Sono convinto che Ankara stia cercando di fare contemporaneamente alcune cose: liquidare l'autonomia curda in Siria, lottare contro il regime di Assad e solo poi opporsi all'ISIS. Se il Partito dei Lavoratori del Kurdistan si schierasse contro Assad, Kobane probabilmente sarebbe stata accerchiata. In Turchia l'autonomia dei curdi non serve a nessuno. Le dichiarazioni del primo ministro turco, secondo cui Ankara non permetterà la caduta di Kobane, non impongono su di lui nessun obbligo. La situazione reale oggi è tale che se i curdi non riescono a difendere da soli la città, non saranno aiutati da nessuno. Se la Turchia davvero volesse aiutare i curdi, l'avrebbe già fatto. Avrebbe introdotto le sue truppe.
Ankara davvero si trova in una situazione difficile. Da un lato, la caduta di Kobane porterebbe inevitabilmente all'intensificazione dell'ala radicale del movimento curdo, azzerando le prospettive di un regolamento del problema curdo. D'altra parte, un intervento diretto susciterebbe una reazione fortemente negativa da parte di Damasco, Mosca e altre capitali. Inoltre, gli stessi curdi siriani sono contro l'ingerenza diretta. Il loro leader Salih Muslim, dirigente del Partito dei Lavoratori del Kurdistan, che abbiamo intervistato, ha dichiarato che un intervento militare in Siria da parte di paesi stranieri, intrapreso col pretesto della lotta al terrorismo, sarebbe un atto di aggressione.
Ogni ingerenza di questo tipo da parte della Turchia sarà un atto di aggressione contro la Siria, contro la nostra terra. Non lo possiamo accettare. Se Ankara davvero vuole aiutare Kobane, può aprire finalmente la frontiera per farci avere degli aiuti umanitari e tecnico-militari. Allora ce la faremo da soli. Oggi siamo di fronte alla prospettiva di annientamento e siamo costretti a difenderci con ogni mezzo possibile. Noi, curdi siriani, chiediamo alla comunità internazionale di aiutarci.
/s
Contro l'invio dell'esercito turco si pronuncia anche l'opposizione turca. Secondo l'opposizione c'è chi cerca di coinvolgere Ankara in una "guerra altrui", ma la lotta contro lo Stato islamico dovrebbe partire con le misure atte a liquidare i canali di reclutamento e di approvvigionamento degli estremisti. Secondo alcuni esperti, il vero bersaglio della Turchia non sono gli islamisti, bensì Assad e i curdi che sognano uno stato indipendente. Considerato ciò, a breve Ankara difficilmente potrà rinunciare alla sua politica che le permette di indugiare in attesa di un momento comodo per promuovere i suoi interessi nazionali.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_10_09/Turchia-tra-l-indipendenza-dei-curdi-e-lo-Stato-islamico-6094/
io ho sentito dire, che, prima della tragedia, dei ragazzacci della zona, organizzarono una processione blasfema, con i testicoli degli animali, ecc.. ] [ Vajont, 51 anni fa il disastro: 1.910 morti, Renzi: 'La memoria non basta, la tutela del territorio è la priorità'.
il Matrimonio, è un Istituto naturale, per dare la vita, a future generazioni di cittanini, e conseguentemente, al diritto dovere di adottare ed educare i bambini, nel rispetto di quello che dice la psicologia evolutiva del complesso di Edipo e di Elettra ... e non mi fate essere volgare, a dire che, cosa, i nazi GENDER, ideologia lobby imperialismo massimalista, possono partorire, e dare alla luce: da dietro! ] Nozze gay, Fassino a governo: serve subito una legge, Lettera a Renzi e Alfano: indispensabile quadro nazionale.
===============================================
per, riuscire a superare, tutti i crimini shariah, di Iran e Saudi Arabia? poi, quanto allora può essere criminale, questo leader nordcoreano Kim Jong-un: nel fare del male a cristiani innocenti? CERTO GIUNGERE PER TUTTI L'ORA DI CONSEGNARE LA PROPRIA ANIMA A DIO! L'ASSASSINO ANTICRISTO Kim Jong-un: è nel mirino DELL'ASSASSINO ANTICRISTO Onu SHARIAH: per violazione dei diritti umani: in base a fonti diplomatiche citate dai media sudcoreani, l'Onu vorrebbe processarlo davanti alla Corte penale internazionale. L'Ue ha inviato uno schema di risoluzione per provare ad avviare l'azione contro Kim,
Why physically helping your brethren is key to Salvation in End Days
Christians who do not support Israel and ignore the plight of their brethren who are being murdered and persecuted may not enter the Kingdom. Read the verses Matthew 25 : 31-46. They refer to End Times (these times), note verse 45 and 46 for those that do not heed as well as those that do heed the call:
Mathew 25:45-46:
He (Jesus) will reply, 'Truly I tell you, whatever you did not do for one of the least of these, you did not do for me.'
"Then they will go away to eternal punishment, but the righteous to eternal life."
Rescue Christians Blog
Latest News From Rescue Christians
Middle Eastern Christians Regular Targets for Militant Muslims
Middle Eastern Christians Regular Targets for Militant Muslims
October 8, 2014
Middle Eastern Christians Regular Targets for Militant Muslims A…
Persecuted Church: The Islamization of Kosovo
Persecuted Church: The Islamization of Kosovo
October 6, 2014
Persecuted Church: The Islamization of Kosovo The NATO occupation…
Persecuted Church: Christians of India Being Raped, Burned Alive by Hindu Extremists
Persecuted Church: Christians of India Being Raped, Burned Alive by Hindu Extremists
October 5, 2014
Persecuted Church:  Christians of India Being Raped, Burned…
Muslims Take Christian Family, Subject Them to Slavery, Beatings and Torture - We Rescue Them
Muslims Take Christian Family, Subject Them to Slavery, Beatings and Torture - We Rescue Them
October 2, 2014
Muslims Take Christian Family, Subject Them to Slavery, Beatings…
Persecuted Church: Egytian Christians Frequently Attacked by Muslims
Persecuted Church: Egytian Christians Frequently Attacked by Muslims
October 2, 2014
Persecuted Church: Egytian Christians Frequently Attacked by…
Christians slaughtered in African
New Testimonial Playlist on YouTube
September 29, 2014
New Testimonial Playlist on YouTube   http://rescuechristians.org/rescued-christians-testimonials/   We…
Page 1 of 189123›»
Help Save Lives
    Means of escape such as airfare
    Safe houses
    Legal assistance
    Food and supplies
    Rescue missions
The focus of our work is to save the lives of Christians whom are suffering from the 'Blasphemy Laws,' aiding relatives of martyred families, women and children who are victims of rape.  We aid the most severe cases.
LA TURCHIA NON HA NESSUN DIRITTO DI FERMARE I CURDI ALLA FRONTIERA, CHE CERCANO DI AIUTARE , I LORO FRATELLI ASSEDITI NELLA CITTà DI KOBANE.. DOPO CHE ALLA FRONTIERA, ERDOGAN IL DEMONIO, HA FASSO PASSARE TUTTI GLI JIHADISTI IN SIRIA ED IRAQ PER REALIZZARE IL SUO SHARIAH CAPOLAVORO ISIS SHARIAH, E LA SUA GALASSIA JIHADISTA SHARIAH! [ Paula Kassig, madre dell'ostaggio americano Peter Kassig, ha lanciato su Twitter un messaggio al Califfo dell'Isis al Baghdadi per chiedergli di "parlare". "Sto provando a mettermi in contatto con lo Stato islamico a proposito della sorte di mio figlio. Sono una donna anziana e Abudl Rahman (il nome di Peter dopo la conversione all'Islam) è il mio unico figlio. Mio marito e io siamo soli, senza alcun aiuto dal governo. Vorremmo parlare con te. Come possiamo raggiungerti?", il testo dell'appello.
============================
A shrinking Middle Eastern Christian population suffer under increasing persecution by the growing Muslim Islamic population.
Original from: Dr Jerry Newcombe Middle Eastern Christians Regular Targets for Militant Muslims
October 8, 2014/0 Comments/in YouTube RescueChristians.org /by Keith Davies. Middle Eastern Christians Regular Targets for Militant Muslims. Tags: christian targets of muslim, middle eastern christian suffering, Middle Eastern Christians Regular Targets for Militant Muslims, Persecuted Church     Persecuted Church: The Islamization of Kosovo
October 6, 2014/0 Comments/in Christian Persecution /by Keith Davies
Persecuted Church: The Islamization of Kosovo
The NATO occupation was seen by Arab/Muslim countries as an opportunity to transform Kosovo-Metohija into a Muslim state. Terry Boyd in the Stars and Stripes article "In Kosovo, Islamic groups work to rebuild country, attract followers," September 21, 2001, examined how Muslim countries were seeking the Islamization of Kosovo. The US State Department listed Kosovo as having active cells of al-Qaeda, Ossama bin Laden's terrorist network. Al-Qaeda and Ossama bin Laden were aiding the UCK jihad in Kosovo. Iran was also active in Kosovo and Bosnia. Boyd reported that an Iranian Islamic group offered 120-300 German marks a month for Albanian Muslim women to wear headscarves and other Islamic religious attire. He noted that Arab/Muslim countries had set up aid and relief agencies in Kosovo. Saudi Arabia had established the Saudi Joint Committee for Kosovo and al-Haramain, a Arabic language center. Saudi Arabian Abdullah Al Turki, the Secretary General of the Muslim World League, was providing aid to "Kosovo refugees", which was announced on March 25, 2002 by the Saudi government. Bahrain had funded the El-Asla Society, Islamic youth centers and instruction in Islam and in the Arabic language of the Koran. Sudanese nationals had set up youth centers, the World Association of Muslim Youth.
What was the motive for Arab/Muslim "humanitarian" aid to Kosovo? Was Muslim aid to Kosovo based on humanitarian concerns or to transform Kosovo into a radical new Muslim state? Boyd, however, noted another goal: "But nations hostile to the United States may be using begin efforts to camouflage more sinister plans, including creating an Islamic republic—similar to Iran—on Europe's southern flank, according to sources." On July 19 and 22, 2001, four Iranians "gun runners" were arrested by KFOR. But as early as 1999, US Rep. Helen Chenoweth, R-Idaho, in the Congressional debate on Kosovo, stated that the KLA is "a collection of Maoist drug-peddlers and terrorists who have been armed by Iran and provided with training and support by Saudi terrorist financier Osama bin Laden." Boyd revealed the goal of the Islamic relief/aid groups to be to achieve the independence/secession of Kosovo from Serbia as an ethnically pure Islamic nation/republic. He noted that if the US/NATO could not achieve this, the Islamic countries would be willing sponsors: "That plan is to present fundamentalist Islam as an alternative to Western reluctance to grant independence to Kosovo."
Concomitantly with the destruction of Orthodox churches, Islamic countries are being encouraged by the US and NATO to build mosques and Islamic centers in Kosovo, further erasing the Christian history of Kosovo. On August 20, 2000, the United Arab Emirates announced that they would finance the construction of 50 new mosques in Kosovo. In "Mohammed Orders Building 50 Mosques in Kosovo", in the UAE Interact, it was reported that Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, the Dubai Crown Prince and Defense Minister, would fund this project.
Ahmadiyya is an extremist Islamic movement from Pakistan that came to Kosovo to educate Muslims. Ahmadiyya offered help only if Albanian Muslims would accept the radical Islamic doctrines of the group and if they would train Muslim preachers. Naim Berisha said: "The Ahmadiyya came with copies of the Islamic holy texts in Albanian, plus pamphlets promoting their leaders, and especially their hatred of the West." Two other Muslim groups were in the Balkans seeking to recruit Albanian Muslims: Ahl as-Sunna and Wa'al Jama'at.
Source: Carl Savich, Historian: http://serbianna.com/blogs/savich/
perché, qualcuno pensa che, Dio JHWH non farà avere a lui, anche, tutto il terrore, che, lui ha fatto avere al suo prossimo? Se, Dio non fosse infinitamnete giusto? non potrebbe essere Dio! ] [ Persecuted Church: Christians of India Being Raped, Burned Alive by Hindu Extremists. October 5, 2014/1 Comment/in YouTube RescueChristians.org /by Keith Davies
Persecuted Church:  Christians of India Being Raped, Burned Alive by Hindu Extremists
 http://rescuechristians.org/persecuted-church-christians-india-raped-burned-alive-hindu-extremists/
Odisha (Orissa) India, the empty homes of Christians who have been rounded up into camps with horrendous conditions…. 10's of thousands of Christians too afraid to return.
Religious cleansing that if not directly facilitated by the government, they are not helping at all.
Terrible violence is rampant, Christians being burned alive by Hindu extremists.
Report provided by Sky News     Muslims Take Christian Family, Subject Them to Slavery, Beatings and Torture – We Rescue Them
October 2, 2014/0 Comments/in RescueChristians.org Work /by Keith Davies
Muslims Take Christian Family, Subject Them to Slavery, Beatings and Torture – We Rescue Them
Muslims in Pakistan took an entire Christian family and enforced them into slavery, laboring in a brick kiln. They took the son in order to send him into another brick kiln, and when his parents resisted the captors, they brutally beat the mother in front of the husband, and then horrifically tortured the husband. The husband and wife are Arif and Jamila Masih, and they have lived the lives of true saints.
As Arif Masih recounted his torture
    The kiln owners forcibly used us as slaves in the kilns, they even restricted us to go to church or take any day off as they wanted us to work 24/7. … They trapped us so badly that we could not even run they sold my elder son to another kiln and took money from there, so he may work there and we remained working at their kiln. …They took my son from home and even they tortured my wife and children when we were resisting against their action.
His wife, Jamila Masih, retold the horror:
They beat and tortured my son and took him to another kiln, we were helpless and unable to resist, as they that unless you will not pay off the loan we will not set your son free.
They soon contacted our organization, Rescue Christians, and pleaded with us to help, and we most definitely did. Our team in Pakistan heard of their anguish, and told them to rendezvous to a specific location. Once they arrived at the agreed spot, our team picked them up, and liberated them. As Arif himself explains in a video interview:
With such suffering and agony, we cannot help but lament with David:
    I am weary with my groaning;
    All night I make my bed swim;
    I drench my couch with my tears.
    My eye wastes away because of grief;
    It grows old because of all my enemies.
    Depart from me, all you workers of iniquity;
    For the Lord has heard the voice of my weeping.
    The Lord has heard my supplication;
    The Lord will receive my prayer.
    Let all my enemies be ashamed and greatly troubled;
    Let them turn back and be ashamed suddenly. (Psalm 6:6-10)
The saint weeps in the deepest melancholy, begging God for His defense, because his enemies surround him, just as Christ was surrounded by enemies, and wept, as the thick darkness of the earth's evil surrounded Him. It is so for all the saints, for Christ encompassed on all sides by viperous wolves. As the Savior Himself said, "If the world hates you, you know that it hated Me before it hated you." (John 15:18)
And thus is the life of the saint: struggling endlessly with the world, as the shepherd is forever vigilant against the wolves. When the saints are persecuted, they are engulfed by the love of God, for in their state of agony, they are being tested by the Lord Who is love. To be persecuted is to be loved by God; it is a sign that the Father desires that you be as His Son, to live as Christ lived, to suffer just as suffered. Those who are not persecuted, who live entrenched in the fat of comfort, without enemies from amongst the wolves, and in the avoidance from the struggle that the Sword of Christ brings, are hated by God, and thus God deprives them of the honor of persecution. As David wrote in the tenth Psalm:
    For look! The wicked bend their bow,
    They make ready their arrow on the string,
    That they may shoot secretly at the upright in heart.
    If the foundations are destroyed,
    What can the righteous do?
    The Lord is in His holy temple,
    The Lord's throne is in heaven;
    His eyes behold,
    His eyelids test the sons of men.
    The Lord tests the righteous,
    But the wicked and the one who loves violence His soul hates. (Psalm 11:2-5)
While God tests His people with persecution, blessing them with an opportunity to be as Christ, He blesses others to be like the Good Samaritan, helping those who are stricken and abandoned; He blesses us with opportunities to be as Simon the Cyrenian, before whom "they laid the cross that he might bear it after Jesus" (Luke 23:26), so that we can partake in the suffering of Christ, help those oppressed by the crucifiers. The Lord blesses us with an opportunity to live in accordance to the command of the inspired Solomon:
    Deliver those who are drawn toward death,
    And hold back those stumbling to the slaughter. (Proverbs 24:11)
Follow the commands of God, help those bearing this brutal cross.
========================
PUTIN, Benjamin Netanyahu, circa, quella stronzata, che i bombardieri russi, sono riusciti a sopprimere le difese elettroniche delle navi americane e che, 30 ufficiali della marina USA, hanno consegnato immediatamente le loro dimissioni, perché, ai loro radar gli aerei russi erano invisibili? IO SPERO CHE, VOI NON CREDIATE AD UNA STORIA DEL GENERE! Quando, CIA DATAGATE, BIOLOGIA SINTETICA, DEMONI ALIENI, loro hackerare una mia password? poi, io non riesco più ad accedere con: windows: in gmail.com, per poter cambiare la password, mentre, questa operazione di cambio password, è sempre possibile, con linux. IN QUESTO MODO, I SATANISTI CIA MI VOGLIONO CONVINCERE, CHE, LINUX è PIù SICURO DI WINDOWS! ma, questa è la verità non bisogna mai credere ai satanisti, e non bisogna mai fare quello che, loro vogliono che tu faccia! Anche perché, sanno tutti, che, CIA DATAGATE, BIOLOGIA SINTETICA, DEMONI ALIENI, loro non hanno bisogno di password, per entrare in qualsiasi sito! loro sono la intelligenza artificiale: Gmos: micro micro micro chip, connessioni neuronali nel cervello: di un cinquantesimo di millimetro:proprio come, Dio ha permesso che tutto questo potesse avvenire nel mio cervello, per trasformare i miei occhi in telecamere! ma, se riescono ad entrare, attraverso, un muro: Windows, poi, come: loro non riuscirebbero ad entrare, attraverso, una siepe: linux?
PUTIN, Benjamin Netanyahu, perché, nei miei blog, io sto pubblicando, una rivista dal titolo "in cul0 a Darwin", poi, CIA DATAGATE BIOLOGIA SINTETICA, mi hanno distrutto due canali youtube: CHE parlano della truffa ideologica dello evoluzionismo religione, scimmie evolute che pagano il signoraggio bancario a rothschild il fariseo padrone degli schiavi Merkel E Mogherini, Bildenberg, il sistema massonico della sinagoga di satana!
1. creationreal; 2. evolutionisreligion! lorenzojhwh Unius REI evolutionxcrimeideological@gmail.com Il tuo account è stato disattivato definitivamente.
============
/watch?v=CxKpmFT6DFc&feature=gp-n-y INOLTRE: QUESTO VIDEO AD 1:00, ECC.. SUBIRà DIVERSE INTERRUZIONI AUDIO, PERCHé LO STUDIOso, STA SPIEGANDO LA TECNICA DELLA MANIPOLAZION DELLE INFORMAZIONI, per depistare le informazioni circa la Ucraina!
===================
PUTIN, Benjamin Netanyahu, perché, CIA, DATAGATE, BIOLOGIA SINTETICA, DEMONI ALIENI, NON MI UCCIDONO? oh no! lol. loro sono terrorizzati, circa il fatto: che, io mi possa trasformare in un fantasma assassino! lol. anche i satanisti farisei Illuminati, talmud agenda, sono come i salafiti, cioè, sono dei dogmatici del cazzo, pieni di superstizioni! lol. PERCHé A VOI OBAMA E KERRY, VI SEMBRANO DUE PERSONE RAZIONALI? lol. ed è per lo stesso motivo, che, farisei Rothschild fanno le divinità invibili, perché, se loro parlassero? poi, la gente si renderebbe conto, di tutta la merda che è nel loro cervello!  C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni,  ESORCISMO: (Al segno + ci si fa il segno della croce), + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto, Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
=======================
http://rescuechristians.org/muslims-take-christian-family-subject-slavery-beatings-torture-rescue/
Most Horrifying Story Of Christian Persecution In Our Time
April 9, 2014/0 Comments/in RescueChristians.org Work /by Keith Davies
SHOEBAT EXCLUSIVE
By Theodore Shoebat
The most horrifying story of Christian persecution is happening in our time, and yet it has mostly fallen on deaf ears…
Imagine yourself in a filthy and dismal room, with sadistically smiling Muslims looking at you, thinking of the evils they are about to inflict upon you. You are not alone, next to you is your wife. They beat you heavily, to the point where you can barely stand, and then they threaten you with the unthinkable: they say that they are going to seize your wife, strip her completely naked and walk her down the road in plain sight, just to humiliate her.
After you have been severely beaten and humiliated, you and your demoralized wife are taken to a court where a mob of Muslim gangs scream verses from the Koran justifying your death. Your lawyer is terrified, the judge does not want to even entertain your case for fear of the mob. Week after week you live without hope, not knowing what your fate will be. Your children are alone, without father nor mother, and not realizing if their parents will live or die. And in the end, when you and your wife stand in the court, surrounded by wolves and no sympathizers, the judge declares your sentence: you will both be put to death by hanging.
This is what is happening in the case of Shafqat and Shagufta. This is the highest profile case of persecution in Pakistan, and Rescue Christians is the only organization that has taken it up.
This story will make a break the case for Pakistani Christians since in the case of Shafqat and his wife, the courts are persisting to carry out the death penalty in order to thwart the ability of the West to rescue Christians in Pakistan, and is why we are appealing to all to send this to your friends urging them with these words: "This is a time for Prayer or Action!"
They are a Christian couple in Pakistan, who were arrested and brutally tortured by Muslims after they were falsely accused of blasphemy against Islam. They are now facing the death penalty, and are screaming out: "SOS (Save our souls!)"
The Muslim police officers who sadistically tormented them threatened the husband that if he did not admit to the charges, that they will strip his wife completely naked on the road.
Their son had this to say about the event:
    They forced my father to admit the accusation but my father denied. They tortured my father and said that if he will not admit then they will beat his wife and will take her on the road naked. So my father admitted.
After enduring such torture and psychological violence, they were both sentenced to death. Pharaoh's heart is hardened to uproot the name of Christianity, and to wipe out the Christians from the earth. This is the ultimate battle for survival: either this couple lives, or they die.
This couple was slandered, tortured, humiliated to the most horrific degree, and yet they still did not give up the cause of Christ, nor did they accept to convert to Islam, even though the court passed the death sentence on both the man and his wife.
Watch this most heart breaking video of their children and Shafqat's father weeping and begging for help from anyone willing to take up their cause:
Whether they live or die depends on what we do, at this very moment. If we help, we can free them, but if we do nothing, their blood is upon us. We must strive to liberate them from this Islamic despotism. Please make a donation for the freedom of Shafqat and Shagufta.
When we see this horrifically persecuted family; the weeping of the grandfather, the wailings of the children, the lamentations of the family, the torment and anguish of the husband and wife, we de not see just the mere suffering of human beings, no, we see Christ. When we view this most sad footage, we are witnessing the image of Christ before our eyes.
It is Christ Who is imprisoned; Christ Who is beaten and scourged; Christ Who is threatened and mocked; Christ Who is scoffed; Christ Who is naked. The world has abandoned these banished children of Eve, and at the same time, it is Christ Who is forsaken; Christ Who is ignored with the cruel indifference of men.
And under the quiet and cloudless skies of the East, which hovers over a roaring and raging throng of Adam's sons, glorious and valiant saints accustomed to the cruelties of savages conquer the bastions of evil with the spilling of their sacred blood. As the sublime Psalmist declares:
    Precious in the sight of the LORD is the death of his saints. (Psalm 116:15)
Every tear that pours forth from the shaking eyes of these hated Christians, drips down like a river flowing from the mountains of the sky's lofty peak, into an eternal ocean that roars like the lion breaking from the shackles of his enemies. The robust beast charges with righteous rage to execute the vengeance of Heaven, storming under the thick clouds of peace, striking with the utmost of love, advancing the Eternal Law, and fulfilling revenge over his enemies with the purest light of justice. As the holy Revelator declares:
    Weep not: behold, the Lion of the tribe of Juda, the Root of David, hath prevailed to open the book, and to loose the seven seals thereof. (Revelation 5:5)
From the bitterness of the persecuted, the torrent of noble revenge will spring forth. Sweet as the freshest honey, and fierce as the piercing waves of the oldest deluge, will that day be, when the martyrs and the tormented saints will return to vanquish their oppressors. As the prophet Jacob proclaimed:
    Judah, your brothers will praise you;
    your hand will be on the neck of your enemies;
    your father's sons will bow down to you.
    You are a lion's cub, Judah;
    you return from the prey, my son.
    Like a lion he crouches and lies down,
    like a lioness—who dares to rouse him? (Genesis 49:8-9
Every drop of blood that sprinkles from the severed veins of a Christian, gathers together into a scarlet sea that crimsons the thundering heavens where a chorus of eternal martyrs sing for the marching of war against the enemies of God.
But before that time, we must not remain silent, but help these tormented saints from their current oppression. Rescue Christians has already filed an appeal to overturn the death penalty for this suffering husband and wife. We must continue fighting for their liberation! PLEASE DONATE TO RESCUE SHAFQAT AND SHAGUFTA.
============================
USA, cittadino russo condannato ad 1 anno e mezzo di reclusione. Negli Stati Uniti il cittadino russo Dmitry Ustinov è stato condannato a 18 mesi di prigione per la vendita di attrezzature militari.
Questa decisione è stata presa dalla Corte distrettuale di Wilmington (Delaware). Dopo aver scontato la pena detentiva, verrà espulso in Russia. Secondo gli inquirenti, Ustinov avrebbe illecitamente esportato videocamere a lungo raggio agli infrarossi ed altri visori notturni in dotazione all'esercito USA. Nel giugno del 2013 il Dipartimento di Giustizia USA aveva chiesto alla Lituania, dove si trovava Ustinov, di arrestare in via cautelare il sospetto. Questa estate Vilnius ha estradato l'uomo negli Stati Uniti. Il commissario sui Diritti Umani del ministero degli Esteri della Russia Konstantin Dolgov ha affermato che Mosca cercherà di riportare in patria Ustinov.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_10/USA-cittadino-russo-condannato-ad-1-anno-e-mezzo-di-reclusione-0751/
===========================
tutto IL NAZI FASCISMO BILDENBERG DI MERKEL MOGHERINI!
Gli USA garantiscono l'assistenza medica necessaria all'hacker russo in carcere Seleznev
13 luglio, 11:07
USA, diplomatici russi cercano di trasferire in ospedale il russo Seleznev
16 luglio, 12:03
USA, Guam: "terribili le condizioni di detenzione del russo Seleznev"
15 luglio, 08:20
USA, diplomatici russi incontrano Seleznev in carcere a Guam
15 luglio, 00:21
Roman Seleznev trasferito nel carcere di Seattle in attesa di processo
10 agosto, 01:32
Konstantin Yaroshenko
In carcere USA tolte le cure dentistiche al detenuto russo Yaroshenko
3 agosto, 10:10
Parà russi catturati al confine ucraino accusati di "terrorismo"
27 agosto, 19:44
Mosca esige dagli USA assistenza medica per il detenuto russo Yaroshenko
Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha firmato la controversa legge votata a metà settembre dal parlamento per escludere dai pubblici uffici chi è ritenuto compromesso con il vecchio presidente filorusso Viktor Ianukovich: un'epurazione che potrebbe colpire fino a un milione di persone in Ucraina.
====================================